Vai al contenuto

Benvenuto su WrestlingRevolution.it - Forum
Registrati ora per avere accesso a tutte le funzioni. Una volta effettuato l'accesso, potrai creare discussioni, rispondere a quelle esistenti, avere il tuo messenger personale, postare aggiornamenti di stato, gestire il tuo profilo, e molto altro. Se hai già un account effettua il log in - in caso contrario registrati gratis subito!
Foto

WR Tuesday Night Impulse #123


  • Accedi per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1
stegabri

stegabri

    Re dei Cecchini

  • Utente
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17408 post
  • Iscritto il 10-gennaio 10
  • Sesso:Maschio
  • Provenienza:Novafeltria [RN]

Awards:




Logo%20Impulse_zps4i3hfmdt.png

 
 
 
Live from: Salt Lake City, Utah

 

 

 

 

Clima intenso qui all'arena di Salt Lake City, Utah, località che da il benvenuto alla carovana di Impulse, ancora sotto shock dopo i clamorosi fatti accaduti al PPV di domenica scorsa.. e.. proprio a tal proposito.. si parla del diavolo e spuntano le corna, perché in un mare di fischi roboanti, inizia a troneggiare una musica...

 

 

 

Nuova theme song, nuova reazione da parte dell'arena per l'ingresso in scena di Cesaro! Il wrestler europeo dopo il voltafaccia di Lord of the Ring viene accolto da un boato negativo che farebbe impallidire Darth Vader, Loki ed Hannibal Lecter! Lo Swiss Made però arriva sullo stage, vestito con la sua solita eleganza, accompagnato dall'altrettanto suadente Maxine e con in spalla il titolo che attesta il fatto che sia lui in cima alla piramide e che quindi l'importanza data ai fischi è davvero minima. Sorriso sornione stampato sul volto, per poi dare uno sguardo prima al titolo sulla sua destra e poi alla bellissima ragazza che lo accompagna alla sua sinistra, per poi alzare le spalle come a dire che alla fine lui ha già tutto quello che vuole! Il Superman di WR continua la sua strada verso il ring e, dopo aver aiutato la propria donzella ad entrare sul quadrato con lui, ecco che lo vediamo prendere un microfono e prepararsi ad un discorso tanto atteso da tutto il pubblico, dopo le azioni di domenica notte.

 

CE: "Potete continuare a fischiarmi per tutto il tempo che volete, perché alla fine della fiera, quello che ha il titolo in spalla e che sta con la ragazza più bella dell'edificio, sarà comunque io! Quindi fate un po di silenzio e lasciate la parola a chi sa come usarla!"

 

E giù altri fischi per un Cesaro che mostra un cambio di attitudine sempre più radicale, quando non più di qualche settimana fa, professava la riuscita della sua redenzione.

 

CE: "La scorsa notte avete potuto assistere ad una dimostrazione di superiorità, avete potuto comprendere i motivi per cui merito di essere il maschio alfa di questa federazione ed avete potuto vedere come la forza bruta, da sola, non serva a nulla... Per anni avete potuto vedere gente che credeva di essere un fenomeno, una magnifica attrazione, dei saccenti dalla lingua lunga... Quello che io ho fatto domenica notte è solo dimostrare che i miei muscoli sono accompagnati da un intelletto sopraffino e grazie ad esso, sono riuscito a mettere nel sacco non una, ma ben due minacce al mio regno di campione! A Lord of the Ring avete assistito tutti quanti al cervello migliore dell'ultimo secolo all'azione, e nemmeno ve ne siete resi conto!"

 

E via altri fischi per il wrestler Svizzero, che smuove il capo in segno di disappunto per la mancata comprensione del WR Universe, che sembra non aver alcuna intenzione di perdonare le gesta dell'ex beniamino.

 

CE: "La realtà è che non mi interessa nulla del fatto che voi comprendiate le mie azioni... Ciò che importa è che io abbia compreso il rischio che correvo ad affiancarmi con rammolliti senza cervello e che sia riuscito a scrollarmi di dosso i pesi morti prima che venissi trascinato anche io nel baratro... E così anche Maxine, che ha capito che stare con un giullare che vive delle gioie altrui, quando puoi stare con colui che è insieme sia il braccio che la mente, è uno spreco di tempo ed energia... Quasi quanto passare anche solo un giorno in uno squallido stato come lo Utah!

 

Oltre all'affronto al tradito Dolph Ziggler, l'arrogante Cesaro non la fa passare liscia nemmeno allo stato che ospita la puntata odierna di Impulse, ottenendo un nuovo boato di disapprovazione e le risatine di una Maxine che appoggia al cento per cento le parole della sua nuova fiamma.

 

CE: "Su su, basta con questi fischi pregni di invidia... Dovreste apprezzare la mia lungimiranza, la mia capacità di vedere il quadro generale e di reagire ad un emergenza ancor prima che si presenti. Sono un opera hollywoodiana che cammina, e l'unica cosa a cui riuscite a pensare è al fatto che abbia ferito quel povero illuso di Dolph! Ho fatto ciò che ritenevo giusto per restare in cima della catena alimentare ed eccomi qui, ancora l'indiscusso campione di questa federazione!

 

Allarga le braccia il wrestler europeo, che viene sommerso da suoni negativi di tutta l'arena, mentre Maxine prosegue con degli applausi a scena aperta, per poi avvicinarsi a Cesaro, che le cinge un braccio ai fianchi e...

A sorpresa, Dolph Ziggler che appare sullo stage! All'udire la theme song dello Show Off, l'arena esplode in un boato...
ma con un gesto della mano, il biondochiomato chiede di interrompere la canzone. Il pubblico ammutolisce istintivamente, 
e Dolph si ritrova immerso in un silenzio innaturale. 
 
DZ: "La notte di Lord of the Ring, dopo il nostro match, ho ricevuto almeno due dozzine di telefonate... colleghi, amici 
e addetti ai lavori, tutti volevano sapere come mi sentissi, cosa provassi... mi hanno ricordato quei giornalisti sciacalli che 
intervistano le vittime di qualche tragedia, e chiedono loro come si sentano. 'Barbara, una valanga ha appena sepolto la mia
casa, come vuoi che mi senta?' Ho gettato il telefono dalla finestra dell'albergo."
 
Il pubblico accenna ad una timida risata.
 
DZ: "Negli ultimi giorni mi sono chiuso in un silenzio assoluto, a riflettere sull'accaduto. Mi sono imposto di mettere assieme 
i miei sentimenti sull'accaduto, in tempo per la puntata di Impulse. E ora eccomi qua, nel promo più telefonato della storia."
 
Cesaro gonfia il petto e interrompe con boria l'ex compagno.
 
CE: "A nessuno interessano i tuoi sentimenti! MAN UP! Non siamo in uno sceneggiato messicano, Dolph. Questa è la vita vera, è il wrestling! 
In questo mondo trionfano solo i veri uomini, senza cuore e senza paura..."
 
DZ: "...burattini..."
 
Cesaro si guarda attorno spaventato..
 
CE: "Dove? DOVE? Ah... ehm.. dicevo, senza cuore e senza paura!"
 
DZ: "Beh.. non mi sorprende che tu non sia interessato. So cosa ti aspetti che dica, so cosa si aspettano i miei amici e colleghi, 
e anche  la gente sugli spalti. Che il tuo tradimento sia stato una botta sui denti che avrebbe stroncato un elefante. Che dopo 
una simile delusione, qualsiasi essere umano sarebbe andato a rifugiarsi sotto al letto. Ma che io, in quanto Dolph Ziggler, 
rimarrò qua in equilibrio su una gamba, per prenderti a calci in culo con l'altra."
 
CE: "Non è così? Non sei ridotto peggio di un topo schiacciato da un camion della Lindt? Non sei D-E-L-U-S-O?"
 
DZ: "Sì che lo sono, ma non per la ragione che credi. Sono deluso... perchè hai fatto esattamente quello che mi aspettavo! 
Da quando mi hai scelto come tuo compagno, mi chiedevo cosa ci trovassi trovare in me. Insomma, voi Svizzeri non siete proprio celebri per stringere alleanze... sapevo che mi stavi usando come guardia del corpo, come cane da combattimento, come scala per la gloria. L'ho sempre saputo."
 
Cesaro è sbalordito.
 
CE: "Cazzate, tutte cazzate! Se fosse così, perchè saresti...?"
 
DZ: "...stato al gioco? Beh, speravo di sbagliarmi. Speravo di essere solo un paranoico sospettoso. E invece Antonio, sei 
esattamente la persona che credevo fossi."
 
Ziggler si rivolge ora a Maxine:
 
DZ: "Quella che davvero mi ha sorpreso sei tu! Dopo tutto quello che ho fatto per tirarti fuori dal Postribolo di Zia Poppea,
per darti una dignità..! È così che mi ripaghi? Si dice che i cani non mordano la mano che gli da da mangiare... ma non si dice nulla delle cagne!"
 
All'udire queste parole Cesaro si sgonfia come un palloncino, ma poi riprende consistenza: ha la cintura, ha la gloria, e ha la 
gnocca. Nessuno è meglio di lui! Maxine invece è ROVENTE, e il Virilissimo svizzero si sente in dovere di difenderne l'onore.
E quindi con un gesto della mano, invita l'ex compagno a farsi sotto.
 
Ziggler inizia a percorrere la rampa a larghe falcate. Guardando la decisione del biondochiomato, la sicurezza di
Cesaro inizia a venir meno: forse non è il caso di esporsi così tanto, al momento... E stretta la mano di Maxine, fa per
uscire dal ring. Ma Dolph non sta a guardare! Con un balzo felino entra nel ring, e agguanta Antonio dalla gamba! Lo trascina
nel quadrato... E SCATTA LA RISSA!
Percosse di Ziggy che prende a pugni il testa pelata... poi lo rialza sulle ginocchia e... SBAM!! FAMOUSER!! Lo pianta giù... ma... non è finita... vuole pure spalmargli sulla faccia il suo stivalone... si prepara al supercalcio! Cesaro lentamente rinviene.. Ziggy all'affondo! SUPERKICK!!! Ma... l'elvetico all'ultimo si abbassa, schiva.. colpo a vuoto... Maxine dall'apron, si sporge verso il ring! Cinturata al volto! NOOOO!!! Ziggy nuovamente colpito dalla traditrice dai capelli corvini! 
Stordito barcolla, finendo vittima di un Cesaro che si è rimesso in piedi, lo blocca, si aggiusta la testa con le mani, come a sgranchirsi e... NEUTRALIZER! NOOO!! Lo purga anche stasera! Lo impatta al suolo! Povero Dolph!
Ed ora è Cesaro che sboffonchiando grasse risate, lascia il ring puntando il dito contro l'ex-compagno ed il suo essere così stolto assai. Maxine lo raggiunge e lo abbraccia, porgendogli poi la sua corona. I due continuano a sghignazzare, prima di lasciare la scena, sotto i fischi.. mentre il malcapitato Dolph lentamente si riprende, scuotendo il capo, tra gli applausi.
 

______________________________________________________
 
Ci troviamo nel Backstage ove troviamo Alexa Bliss e Becky Lynch che stanno discutendo tra loro in modo abbastanza acceso.. forse stanno dibattendo su quello che è successo l'altra notte in PPV, ove la finale di QOTR si è clamorosamente conclusa in parità! Un esito al quanto bizzarro e sorprendente.

 

AB: "Beh, riguardati le immagini Becky, perché mi dispiace che la pensi così, ma.. quella che aveva le spalle a terra per prima eri tu.. mi pare evidente!"

 

BL: "Really Alexa? Really? Beh.. tu sai che io ti rispetto molto, ma.. in questa particolare occasione mi pare che ti sei bevuta un pochino il cervello, forse la vista ti si è un po' annebbiata a forza di usare glitter per occhi, viso e capelli... ma.. se c'è una persona che stava ponendo lo schienamento con maggior pressione rispetto all'altra, quella sono io! La vittoria dovrebbe essere mia, non tua!"

 

AB: "Ti sbagli! IO SONO LA REGINA DELLE FATE!! E DUNQUE IO SONO LA REGINA QUI!!"

 

BL: "Delle fate e degli elfi forse.. ma di Impulse... I AM THE QUENNAH!!!"

 

AB: "IO!!"

 

BL: "NO.. IO!!"

 

AB: "Ho detto IO!!"

 

BL: "NOOO!! Ho detto IO!!"

 

AB: "IOOOOOO!!!"

 

BL: "IOOOOOOOO!!!"

 

Le due continuano a battibeccare, iniziando a picchiarsi anche con le mani aperte in una tipica rissa alla Paris Hilton versus Tara Ried. Si lancerebbero anche piccoli Chiwawa addosso, se solo li avessero a portata di mano, ma per sfortuna loro e fortuna nostra non ne hanno...

L'alterco continua sino a che, per fortuna, compare in postazione un Booker T con sguardo serioso, ma comunque sorridente.

 

BOT: "OH GALS! GALS! GALS! Quest'oggi più che Gals.. mi sembrate... Gal...line... visti gli starnazzi che state facendo!"

 

Risatina di Booker, mentre le due si placano, guardandolo con aria seccata.

 

BOT: "OH NO, NO.. non vi arrabbiate.. in fondo, vi capisco.. so benissimo che vi state giocando qualcosa di importante, una preziosa occasione di poter disputare un match per il titolo, dunque.. è ovvio che nessuna di voi voglia mollare di un capello all'altra, nonostante il rispetto che ci sia tra di voi... ma.. sapete.. ho analizzato più volte le immagini e.. la parità mi sembra evidente.. per questo, dato che non possono esistere DUE regine contemporaneamente.. ecco cosa faremo ragazze... QUESTA SERA RIPETEREMO IL MATCH! Proprio così! Voi due vi affronterete nuovamente, One on One, su quel ring... avremo una nuova finale! E chi la vincerà, sarà incoronata quale regina."

 

OHHH!! Incredibile editto a sorpresa di Booker T.. che..

Che però pare accontentare entrambe le ragazze, le quali annuiscono soddisfatte! Or dunque.. si farà un bis! Dato che la parità non è ammessa, la finalissima verrà rigiocata! Alexa vs Becky, tonight, for the crown!

Chi sarà l'indiscussa regina?

 
______________________________________________________
 

Signore e signori, è “Unsettling Differences” dei Blue Smock Nancy a risuonare in arena, questo vuol dire che sta per arrivare il Panda Man…

Ed infatti a presentarsi sullo stage è proprio Kevin Steen, il quale indossa una maglietta con su la scritta: “The Canadian Destroyer”, forse per quanto accaduto in PPV.

Il pubblico lo fischia, mentre lui cammina lungo la rampa mettendo in bella mostra l’Impulse Title che regge sulla spalla con fierezza.

Una volta salito sul ring si lascia passare un microfono e aspetta che i fan facciano silenzio.

 

KS: "Canada due, Russia zero.

Penso non ci sia altro da aggiungere, ma io amo prendermi gioco di chi ha voluto giocare con la persona sbagliata al gioco sbagliato, dunque, parliamo pure di quanto accaduto in passato.

Io ho portato un tag team alla grandezza e a due titoli di coppia, il mio tag team partner ha risentito della grandezza che io gli ho donato e ha creduto di potersi ribellare a me, ha creduto di potermi superare, ma così non è stato.
La battaglia interna tra i Dominators ha visto trionfare il vero dominatore e scappare a gambe levate quello che non era altro che la patetica ombra del primo."

 

Incredibile ma vero, non solo fischi per Steen, ma anche qualche applauso per quello che ha appena detto.

 

KS: "La storia poi, si è coperta di ridicolo, la patetica seconda scelta è tornata, con qualcosa da dimostrare, con qualcosa da prendersi… ha fallito.

Esatto, ha fallito di nuovo, nella maniera che più gli si addice, ovvero in maniera patetica e penosa.

Faceva quasi tenerezza una volta schiacciato contro il mat, per fortuna non sono un tipo sentimentale.

Ora, spero che a nessun altro venga in mente di mettere in dubbio le mie doti, a meno che qualche masochista non voglia fare la fine di quello che una volta era conosciuto come Vladimir Kozlov, in quel caso, non avrebbe che da chiedere, l’ultimo dei dominatori accetta di buon grado ogni vittima tanto idiota da gettarsi ai suoi piedi di propria volontà."

 

Ed ecco che un sorrisetto sadico si fa largo sul volto del Panda Man.

 

KS: "Ora passiamo alle cose serie, ovvero al reale motivo per il quale vi ho concesso di godere della mia presenza.

Perché sì, è vero che ho eliminato un peso ricacciando Vladimir in Russia, ma è anche vero che qualcuno, ha ben pensato di colpirmi alle spalle.

Ebbene, ora ho voglia di restituire la cortesia con gli interessi, perché uno dei miei svariati pregi, è l’essere dannatamente vendicativo.

Quindi, prima mi leverò te dai piedi, prima potrò immolare il prossimo della lista alla mia persona.

Quindi perché non vieni fuori e sali sul ring, guardandomi in faccia.

Perché non dimostri di avere un piccolo paio di gambe all’interno delle mutandine di pizzo?"

 

Il pubblico comincia ad incuriosirsi sempre più, ed infatti, gli occhi dei presenti sono puntati sull’entrance, in attesa che l’uomo misterioso si riveli.

 

KS: "Vieni fuori, morto che cammina, meglio conosciuto come…"

 

??: "Un momento!! Un momento!! Non pronunziare alcun nome!!"

 

OH MY!! Una voce interrompe improvvisamente le parole di Steen. Il Panda Man, che rimane visibilmente adirato per essere stato interrotto, si volge verso lo stage per osservare in faccia colui che ha osato tanto.

OH MY!! Ma... è... niente meno che Paul Burchill!! O meglio... il Commissario Burchilbano, dato che ancora quelle sono le sue vesti, pure stasera.

 

PB: "Non rivelare alcun nome di prestunto autore del misfatto.. anche perché... ho le prove!! Io so con certezza chi è l'autore del misfatto!"

 

Burchilbano si avvicina al ring con passo indagatorio, poi sale nel quadrato portandosi face to face con il panzerotto canadese. 

 

PB: "Or dunque, ti incuriosisce saper il nome del reo, responsabile di quanto accaduto?"

 

Steen osserva Burchill sboffonchiando risatine, come a dire.. "Ma sei scemo? Lo stavo per dire io!"

Evidentemente il commissario ci tiene, dato il lavoro svolto, ad essere lui a pronunciare il nome di.. un colpevole che per la verità già chiunque sa esser stato...

Fatto sta che il pubblico sembra voler dare questa soddisfazione all'investigatore che così tanto si è prodigato ed ha pure preso mazzate per questo... urlando a gran voce: "WHOOOOO IS????"

Burchilbano, soddisfatto per così tanto credito ricevuto dal pubblico, si sistema il cappello ed esclama, portandosi la lente dinnanzi all'occhio...

 

PB: "Ebbene il nome del malfattore è... l'innominabile e insospettabile... guarda tesori svizzero.. Cesaro!!"

 

OHHHHHH!! Boato da parte del pubblico che sta al gioco... meno invece Steen, il quale pare parecchio infastidito da questo teatrino a cui lo stolto pubblico poi si sta prestando.

 

KS: "Mi prendi per il culo? Ti credi un genio per questo? Pure io lo sapevo che era stato lui! Chiunque lo sapeva che era stato lui!"

 

Burchilbano sussulta, con perplessità..

 

PB: "Tu credi? Eppure le mie indagini sono state al quanto dettagliate e non credo che tu..."

 

KS: "Chiudi il becco! Piuttosto? Dov'eri l'altra notte quando ti sono venuto a cercare, eh? Perché invece di fare il tuo lavoro e proteggerci, te ne stavi nascosto, chissà dove, permettendo così che il sottoscritto, una delle più grandi e rinomate star qui dentro, sia stato fatto oggetto di una SECONDA brutale aggressione?! Eh?! Rispondi!!"

 

PB: "Beh... mi ero assentato per espletare un bisognino.. sai.. anche i pirati-commissari hanno di questi problemi!"

 

Sussurra Burchill con flebile voce...

 

KS: "Ah sì? Allora lascia che ti recapiti il messaggio che quell'uomo mi ha lasciato, mentre tu eri ad espletare i tuoi comodi!"

 

Steen fa un passo, d'improvviso afferra Burchill per un braccio e... OMG!! GLOBAL EXTINCTION!! Lo schianta al suolo senza pietà! Steen si fa spavaldo, scuotendo le spalle e poi.. lascia il ring con aria soddisfatta.

Egli aveva voglia di vendicarsi, sfogarsi e menare le mani... e dato che l'elvetico non sì è fatto vedere.. ha scelto di prendersela con lo stolto corsaro che ha osato prima interromperlo e poi scherzare con lui con una insulsa pantomima.

Il povero pirata rimane a terra inerme, mentre il Panda Man lo osserva sorridente dalla cima dello stage, urlando lui che ben gli sta.

 
______________________________________________________
 

Le telecamere inquadrano la postazione per le interviste... postazione meno illuminata rispetto al solito... una luce fioca delinea la sagoma di qualcuno: è Bray Wyatt! Il Guru della Palude si trova nelle postazione per le interviste girato di spalle, ma non c'è nessuno affianco a lui...

BW: "La scorsa notte... sono stato all'inferno..."

 

L'Eater of Worlds si lascia scappare una breve risata, dopodiché si gira in favore di telecamera e, fissando l'obiettivo, riprende la parola

 

BW: "Sono stato all'inferno con l'idolo delle masse... John Cena! Le masse... sono l'unica cosa rimasta in questo mondo! Nessuno pensa con la propria testa! Tutti ascoltano le cose che vengono dette, scelgono il pezzo di massa a cui unirsi e poi le ripetono... ed è un ciclo infinito! Tutti credono a ciò che vogliono credere! Nessuno formula dei pensieri propri... ma come potete credere a tutto, quando sapete che vi stanno mentendo?
La verità è che a voi piacciono le bugie... vi fanno sentire al sicuro, vi fanno sentire forti! Ma restano bugie! La verità è un'altra! Il mondo non è un posto fantastico come tutti dicono! Il mondo può essere un posto buio e freddo... dove le persone lottano per ottenere un minimo di dignità... ma falliscono... SEMPRE!  Volete sapere chi vi ha messo in testa tutte quelle bugie sul mondo? Le persone come John Cena... Lui, due settimane fa, ha osato sfidare me, il Burned God, e, convinto di potermi battere, ha voluto che il campo di battaglia fosse un Hell in a Cell Match... Credetemi, lui mentiva a se stesso quando diceva di potermi battere... John Cena era convinto di poter entrare all'inferno col signore dei demoni e ritornare indenne... ma è andato incontro alla dura verità, e ne è uscito danneggiato... perché nessuno può scendere all'inferno con un demone e batterlo..."


Di nuovo risata enigmatica da parte di Wyatt che, avvicinandosi ulteriormente alla telecamera, riprende il discorso con un tono di voce molto più calmo...

BW: "E proprio come la scorsa notte, quando sono salito in alto, sulla gabbia, uscendo dall'inferno per mettere al tappeto Cena e per dimostrare a tutti voi creduloni che il mondo è ben diverso da come vi viene presentato... è arrivato il momento di tornare in alto, per riprendere il mio cammino di redenzione lì dove si era fermato... per riprendere ciò che mi spetta... FOLLOW... THE BUZZARDS!"

Dopo l'enigmatico discorso dell'Eater of Worlds, il collegamento con l'area intervista si chiude. Ma cosa avrà voluto dirci Bray Wyatt?

 

______________________________________________________
 

Roman Reigns è sul ring. Il Re Leone, ancora un po' acciaccato, è assai rammaricato per quanto accaduto a Lord Of The Ring e le sue parole al quanto scocciate lo lasciano trasparire. Un Re Leone a cui è stata tolta la possibilità di lottare et per la vittoria del grande torneo et per tentare la scalata alla cintura mondiale.. obbiettivo per il quale egli non ha mai rinunciato a lottare. Egli voleva quella vittoria per ritornare sul trono della federazione.. posto sul quale, dopo l'investitura ufficiale ottenuta dal cuginone The Rock a Born To Be The Best VI, non è mai riuscito paradossalmente a tornare.

Di certo questa è una grande delusione per lui e per il pubblico intero... Un Reigns che però sottolinea amaramente anche come i fatti siano stati ancora una volta a lui avversi... difatti, ogni qual volta egli sta per completare la sua scalata, accade qualcosa che gli soffia la preda da sotto al naso, per colpe non sue... dapprima la Evil Lega nella Chamber.. poi Cesaro a WAR.. ed ora quest'aggressione sconsiderata e vigliacca a togliere lui la possibilità di lottare per il titolo onorifico di LOTR.

Un Reigns che alza la voce, pretendendo un'occasione.. un'occasione ancora una volta! ONE MORE TIME! Perché lui se la merita! Ma... ad interrompere le sue parole...

 

 

Risuona nell'arena una musica... e sorprendentemente è quella di John Cena!!! Il leader della Cenation ha uno sguardo cupo e fissa Reigns dallo stage scuotendo la testa senza curarsi del pubblico che, anche se rimasto stupito dell'arrivo del marine, lo incita come sempre.

 

JC:” Enough Roman, enough. Sono mesi che ogni qual volta subisci una sconfitta vieni qui a cercare scusanti per i tuoi insuccessi e dire che ci sono chissà quali oscuri progetti contro di te. Questo non è essere il leone che dici di essere, ma un gattino, renditene conto!!!!!"

 

Parole a sorpresa e tuonanti del leader della cenation che lascia tutti esterrefatti, compreso Reigns che rimane interdetto come a dire “continua voglio capire dove vuoi andare a parare..”

 

JC: “Se facessimo tutti così ogni qualvolta subiamo una sconfitta qua sarebbe un ufficio lamentele, non un ring. Soprattutto io, cosa dovrei dire se seguissi il tuo comportamento?!

Non ti bastano tutte le opportunità che hai avuto da Rising star in avanti?!...Dove, ricordiamolo, io sono stato il vincitore eppure ogni opportunità sono state date maggiormente a te e solo tu sei autore delle tue sconfitte; vuoi per un motivo od un altro questo non importa, ma se qualcuno ha da recriminare questo non sei tu!!!”

 

Un Cena incalzante come mai visto dal suo ritorno che però non ha completato di esplicare il suo concetto...

 

JC:” Per rinfrescarti la memoria, voglio ricordarti, ad esempio, quando nella finale di Rising star tu ti sia scelto come match l'opportunità di competere al titolo Impulse cosi dal nulla e sei stato anche aiutato da un'interferenza di Orton, mentre io me lo sono sudato e non ho detto una sola parola da vittima quando l'ho perso amico mio. Oppure ho detto qualcosa quando ho perso la mia valigetta che mi poteva portare al titolo mondiale comodamente in qualsiasi momento? No l'ho messa in palio e pur essendo stato fregato ho alzato la testa e sono andato avanti. O ancora....ho forse frignato quando mi hai negato la possibilità di vincere il titolo con quella spear all'interno della chamber?...Eppure ne avrei avute ben donde per trovare scuse visto che ad Hacking Tricks sono intervenuto in TUA difesa senza esitare nonstante avessi avuto un match estenuante contro Kozlov e sono stato ripagato con quell'eliminazione a tradimento.Ti pare che io abbia mai lamentato qualsiasi cosa?"

 

Johnny boy si ferma volgendo il microfono verso il mastino come a voler sentire la risposta.

 

JC:” Beh te lo dico io...no, no ed ancora no!!! E non l'ho fatto per il semplice fatto che sono uomo fatto e finito a differenza tua amico, davvero, a volte mi sembri un bambinone che ha ingerito steroidi. Quindi io mi domando e chiedo: ma una persona che si ritiene un gladiatore e si comporta in questo modo, può essere ritenuto il wrestler di punta, rappresentativo di una federazione grandiosa come questa?”

 

Un ulteriore attimo di pausa ed il marine si guarda attorno cercando una risposta alla domanda posta.

 

JC: “Ancora una volta la risposta è no!...Roman Reigns tu non sei e non puoi essere l'icona di Impulse!!!”

 

Attacco duro di un infervorato Cena che getta il mircofono a terra e lascia attonito il pubblico presente. Spiazzato è Reigns che osserva digrignando i denti Cena, ma non sembra aver la risposta pronta a quanto appena asserito dal Marine.

Occhiatacce a distanza fra i due, mentre John si avvicina lentamente al rivale, portandosi face to face. 

I due si osservano da vicino, digrignando i denti a vicenda... vecchi rancori forse, forse risalenti ai tempi di Rising Star e mai esplosi per davvero, ora stanno riemergendo... John fa un passo indietro e si volta verso lo stage, fa per andarsene, ma poi si rivolta di nuovo con uno scatto, come ad impaurire Roman, il quale sussulta con allarme.

Cena sorride beffardo, puntando il dito verso il rivale, come a dire.. "lo so che hai paura di me.. te lo leggo in volto.."

Roman Reigns imperturbabile.. pronuncia alcune parole incomprensibili.. mentre Cena riprende il suo cammino per andarsene, verso le corde.. si avvicina ad esse, ma prima di uscire, si volta ancora una volta con aria minacciosa vero il Leone, come a provocarlo ulteriormente.. ma.. questa volta il leone, è al limite della sopportazione e.. non ce la fa più.. esplode, scagliandosi improvvisamente contro il Marine, prendendolo del tutto di sorpresa! SPEEEAAAR!!! OMG!!

Cena viene schiantato al tappeto! Esattamente come ad End Of Stamina!

Reigns osserva Cena con fare scultoreo, rimanendo in piedi e osservando l'orizzonte con fierezza.. le parole infanganti di costui non lo turbano.. è Roman l'emblema della federazione e Cena a quanto pare è solo geloso di ciò.

Il Marine resta a terra dolorante, trascinandosi lentamente fuori dal ring.. urlando a sua volta al leone, mentre si tiene l'addome, che egli sa fare solo questo.. quando non sa più a che cosa attaccarsi nel dialogo, usa la forza.. sinonimo questo di debolezza e di poco spessore da parte della persona. Motivi questi, afferma John, che NON fanno di Reigns un vero emblema per qualunque cosa. 

 
______________________________________________________

 

Siamo nell'ufficio del GM, ove Booker T ha appena seguito quanto accaduto sul ring. Quand'ecco che la porta del suo ufficio si apre ed entra un al quanto scuro Dolph Ziggler, il quale si tiene ancora la testa dolorante.

 

DZ: "AHI.. AHI.. AHI... ehm.. voleva vedermi Mr. GM? Mi ha fatto chiamare?"

 

BOT: "OH Salve Mr. Ziggy! Sì! Esatto! Ti ho fatto chiamare perché... avevo una cosa da comunicarti!"

 

Il GM si avvicina allo Show Off.

 

BOT: "Sai.. dopo quanto è successo al recente PPV.. ho preso una decisione per stasera, in vista del prossimo PPV! Ebbene... Domenica notte a 3 persone è stata tolta con l'inganno e la violenza un'opportunità di conquistare qualcosa di importante, che si erano guadagnato! E queste 3 persone sono... Kevin Steen... a cui non è stato permesso di prendere parte al torneo causa sconsiderata aggressione vigliacca all'ultimo Impulse... Roman Reigns... idem come sopra, la scorsa domenica... e... tu! Tu Dolph.. che hai vinto il torneo LOTR ed hai incassato immediatamente la tua shot, salvo poi venire ampiamente truffato nel main event, dall'intromissione esterna di Maxine, che sorprendentemente ti ha voltato le spalle."

 

Booker T fa una pausa... Dolph Ziggler appare contrito, nel sentir rimarcare dal GM quanto successo.

 

BOT: "Perdonami Dolph, non era per girare il coltello nella piaga.. stavo soltanto analizzando i fatti.. per arrivare a dirti che.. è per questi motivi che.. ho indetto per stasera un match! un Triple Threat Match.. in cui tu, Dolph Ziggler, affronterai i suddetti Roman Reigns e Kevin Steen.. con in palio lo status di primo sfidante al titolo di Cesaro... a... Final Revolution! Il prossimo PPV!! Ok?"

 

Dolph Ziggler alza il capo, per quel che può, osservando il GM.

 

DZ: "Ok, boss! Grazie tante.. saprò cogliere l'occasione, per riprendermi ciò che era già mio.."

 

Un Dolph Ziggler serioso se ne va dall'ufficio. Booker T rimane un po' sorpreso..

 

BOT: "Oh man.. mi aspettavo un po' più di entusiasmo.. vabbè... dov'ero rimasto.. ah già le mie scartoffie sulla scrivania..."

 

Il GM si risiede alla sua scrivania, incominciando a scrivere cose e sistemare robe.

 
______________________________________________________
 
Siamo sul ring ove è tempo di rifare e di rifarsi! Già, perché è il momento del replay della finalissima del Queen Of The Ring Tournament. Sul ring, sono già sopraggiunte le due protagoniste, pronte a ridarsi aspra battaglia. L'arbitro, concentrato al massimo, da il via alla battaglia.. questa volta si dovrà trovare una numero uno.

 

 

QOTR Final Replay Match: Alexa Bliss vs Becky Lynch

 

La battaglia è molto intensa sin dalle prime fasi, ovviamente entrambe sentono molto la pressione e non vogliono dar modo all'avversaria di poter prendersi vantaggi. Ne risulta così una contesa molto statica a differenza della precedente tenutasi in ppv. Sia Alexa che Becky, cercano di forzare molto la rivale a terra.. terreno questo forse più congeniale all'irlandese. Tuttavia anche Alexa ci si mette di impegno e.. dopo alcuni istanti di sofferenza, prova lei a passare a condurre.

La bionda porta a segno qualche buona manovra, anche sfruttando la maggiore agilità... Becky subisce.. ma poi vi è il suo ritorno... Alexa tenta un Irish Whip, ma viene ribaltato... e così all'angolo ci finisce lei, poi: FLYING FIRE-ARM SMASH all'angolo, poi SPRINGBOARD SIDE KICK... seguito da un ridondante ed esplosivo: BEXPLODER SUPLEX!! Becky è on fire, va per lo shienamento... ma no!! Solo 2. Resiste Alexa... di nuovo rialzata... lanciata ancora all'angolo, da una Becky che ripete nuovamente l'offensiva.. ma è un rischio.. difatti.. Alexa stavolta evita, sobbalzando al di sopra delle corde e... afferrando la rivale ai fianchi, compie una capriola: SUNSET FLIP POWERBOMB!! La mette a terra con il GLITZ FLIP!! 1... 2... E' la fine.. NO!! Only Two!! Le due si rialzano... Becky sfodera un braccio teso, ma Alexa si abbassa e lo evita... poi balza alle corde, afferrando il braccio della rivale e... SPRINGBOARD ARM DRAG!! Becky viene trascinata a terra, poi si rialza.. Alexa è in vantaggio, prova ad agguantarla per la sua patentata DDT.. ma.. Becky si libera... la manda alle corde.. in rincorsa.. BRACCIO TESO! A VALANGA!! Ed entrambe terminano giù, fuori dal ring.

L'arbitro inizia un perentorio conteggio fuori.. 1.. 2.. 3.. mentre le due ragazze continuano ad azzuffarsi fuori dal ring.. Alexa afferra Becky provando a mandarla ad impattare contro i gradoni, ma la Lynch resiste ed anzi.. è lei a sospingere all'indietro la rivale, la quale finisce contro la barricata.. OMG!! Rincorsa a valanga della rossa di capelli e... SPATATRACK!! Devastazione! Impatto tra titane! La transenna crolla con le due ragazze che si travolgono a vicenda, l'una sull'altra, tra i cocci della transenna spezzata.

Le due rimangono a terra a seguito dell'impatto, per alcuni istanti, mentre il conteggio imperterrito prosegue.. 6.. 7.. 8.. siamo quasi a 9 quando la prima delle due, Becky si rialza, provando a gattonare verso il ring.. ma... oramai è tardi... 10!! OH MY!! DOPPIO COUNT OUT!! CLAMOROSO!! Il match si chiude nuovamente in parità!

Le due attonite ed accovacciate, distrutte dalla fatica, a bordo ring.. si osservano sospirando.. nessuna delle due ce l'ha fatta a prevalere sull'altra... A quanto pare una regina del ring univoca non vuole proprio emergere, quest'anno qui a WR!

 

______________________________________________________
 

La linea passa ora nell’ufficio del nostro General Manager, Booker T,  intento a compilare alcune scartoffie alla sua scrivania, venendo però prontamente interrotto da qualcosa ... O meglio, da qualcuno! ... THE MIZ!! ANCORA LUI! Proprio come nell’ultimo episodio di Impulse, il Money-Maker irrompe nell’ufficio del 5x World Champ, sbattendo la porta e mostrandosi alteratissimo!
 
TM: ”SONO STUFO! È ORA DI CHIUDERE QUESTA STORIA!“
 
BOT: ”EHI MAAAN! WHAT THE HELL?!? Come diavolo osi usare questi toni con me?! Come osi irrompere nuovamente qui dentro senza prevviso?! .. Sono il tuo General Manager dannazione, esigo rispetto!“
 
Questa volta il GM risponde da subito con fermezza all’interruzione del magnifico, che però non demorde di certo, facendo un’espressione allibita.
 
TM: ”Tu esigi rispetto? TU vuoi che IO ti rispetti?! ... Beh, allora dovresti iniziare a rispettare me in primis, l’A-Lister di questo roster! La stella di questa federazione! ... Ma ormai mi sono messo il cuore in pace, non riceverò mai il rispetto che merito da te ... Così come ormai mi sono messo il cuore in pace, sul fatto che tu sia il peggior General Manager mai esisitito su questo pianeta! ... Settimana scorsa ti avevo avvisato, dicendoti che non avrei tollerato ulteriori cenni della tua pessima gestione e tu, che hai fatto?! Hai permesso a quella boccia pelata di Cesaro di truffarmi, la scorsa Domenica a Lord of the Ring! ... Forse dovremmo rinominare questo PPV come “WR Steal to the Miz”, visto che l’anno scorso mi sono visto defraudato del titolo mondiale e del titolo di signore del ring, mentre quest’anno quel B-Lister mi ha estromesso dal Triple Threat in maniera subdola e scorretta!! ... Ed indovina un po’, sia l’anno scorso, sia quest’anno, queste ruberie che ho subito sono conseguenze della tua pessima gestione! Così come un sacco di altri problemi sono conseguenze della tua pessima gestione!“
 
BOT: ”Oh, vuoi davvero fare la parte della vittima?! Vuoi davvero far finta di essere una verginel..“
 
THE MIZ ALZA LA MANONA DESTRA! Arriva la sentenza del prodigio di Cleveland!
 
TM: ”WHEN MY HAND GOES UP! THE GM GOES SHUT! OKAY?! ... La situazione qui ormai è completamente fuori controllo! Io devo subirmi l’anarchia più totale a livello gestionale, nessuna disciplina all’interno del roster, decisioni inconcepibili atte a mettermi in difficoltà ... E come se tutto questo non bastasse, come se tutto questo non fosse abbastanza pesante da subire, settimana dopo settimana, ora scopro che non sono nemmeno stato preso in considerazione per il #1 Contendership Match al WR World Heavyweight Championship! ..... PAZZESCO! ..... INAUDITO! ..... OSCENO! ..... Così non si può più andare avanti Booker! Qualcuno deve fermarti e quel qualcuno sarò io! .... Quindi, per piacere, prendi tutte le tue cose e VATTENE VIA! ... SCIÒ! SCIÒ! ... NON TI VOGLIO PIÙ VEDERE! ... Fai un favore a tutto l’universo della WR e levati dalle balle .... PER SEMPRE!“

 

Booker T osserva Miz con sempre più rabbia che gli monta in corpo... sino a... sbottare ed aggredirlo verbalmente.

 

BOT: "ORA BASTA!!! SONO STUFO MARCIO DI TE, MIZ!! QUESTA E' L'ULTIMA VOLTA CHE MI MANCHI DI RISPETTO. Ti ho permesso di fare il bello ed il cattivo tempo qui più di quanto sia umanamente ammissibile! Neanche fossi Bernacca, caro mio!! Ma... adesso BASTA!!"

 

Booker T si avvicina ringhiante ad un Miz che per la prima volta si fa timoroso dinnanzi ad una reazione inaspettata, di un GM solitamente mansueto.

 

BOT: "Vuoi combattere un match, caro Miz? Ti lamenti perché non ti ho dato il match che volevi? Bene! Ok! La prossima volta avrai il tuo match in cui affronterai Dolph Ziggler con in palio qualcosa..."

 

Booker T annuisce, mentre Miz.. improvvisamente ritrova il sorriso.. come se.. accidenti le minacce allora hanno funzionato alla grande! Il GM riparte a parlare...

 

BOT: "....con in palio.... la tua carriera!!!"

 

OMG!! COSA?!? The Miz immediatamente sgrana gli occhi e spalanca la bocca! "Come si permette costui", sembra pensare...

 

BOT: "E se perderai, caro il mio Miz... SARAI OUT! FUORI!! BASTA!! PER SEMPRE!! CIAO CIAO!! TANTI SALUTI!! GOOD BYE!! AU REVOIR!! SA-YO-NA-RA...MAN!!!"

 

Booker T urla in faccia a Miz che viene messo con le spalle al muro... incredibile, che veemenza sfoderata d'improvviso dal GM.

 

BOT: "E con tutto il cuore caro Miz... mi auguro davvero che tu perda! Perché sono io che sono stanco di te Miz, della tua insubordinazione, della tua arroganza.. e sono io che non ti voglio più vedere qui! Nel MIO show! Perché qui, chi comanda, ti piaccia o no, sono io.. e non tu! IO!!!"

 

Booker T spalanca la porta del suo ufficio.

 

BOT: "ED ORA FUORI!!! SPARISCI!! ADDIO!!"

 

Booker T afferra The Miz e lo caccia a calci dal suo ufficio! CLAMOROSO quanto appena successo! Un The Miz che osserva furibondo e minaccioso il GM, sussurrandogli che... "non è finita qui!"

Accidenti.. che voglia intentargli qualche causa legale per percosse sul lavoro? Booker T non pare preoccupato, urlando dietro a Miz una sorta di: "Vai.. Vai.. Aria!!" E le immagini sfumano a nero.

 
______________________________________________________
 

 

“PHENOMENAL”

Il popolo di Impulse viene avvolto dalla penombra che cala sull’arena, rotta a malapena dal bagliore ritmato dalle note della theme song e dal titantron sul cui sfondo nero appare la scritta “I am Phenomenal”. AJ Styles sbuca dal backstage, accolto da un boato sonoro di fischi, e fa il suo ingresso in scena con cappuccio del suo smanicato di pelle calato sopra la testa, braccia larghe e leggermente piegato sulle gambe. Allen in attire completamente dark e argento va a posizionarsi sotto lo schermo, attendendo il momento propizio per scattare in piedi e “smascherarsi” agli occhi del pubblico. Scoppiano i pyros.. AJ STYLES is in the house! La disapprovazione si palpa decisamente ma il rumoreggiare dei presenti sugli spalti non fa altro che inorgoglire il Phenomenal One che mostra il suo logo incrociando davanti a sé le mani. L’atleta che ha ottimamente figurato nello scorso ppv andando vicino alla vittoria con Dolph Ziggler, si passa le mani sopra la testa come a voler raccogliere i capelli, poi comincia a percorrere la rampa: Aj circoscrive il quadrato, andando a recuperare un microfono, quindi sale i gradoni e si guadagna l’accesso al quadrato, laddove ripropone la sua taunt prima di togliere e riporre lo smanicato di pelle.

 

AJS: “IMPULSE… The Fenomenal One.. is here!!!”

 

Fischi piovono da ogni dove: il provocatorio atleta di Gainesville sorride con tono beffardo, passando una mano tra i capelli, aspettando che il silenzio cali nuovamente sull’arena.

AJS: “Tutti voi avrete sicuramente notato il boost qualitativo che ha fatto schizzare gli show di Wrestling Revolution dell’ultimo mese tra i migliori della storia di questa federazione. E sia voi, sia tutte le alte cariche dirigenziali sarete d’accordo nell’indicare un unico fattore dietro questo miracolo.. un fattore di nome A..J.. STYLES!”

Ancora una volta il discorso del Phenomenal One viene interrotto dagli spettatori presenti in arena: non vanno giù le parole piene di tracotanza tirate fuori dal semifinalista di Lord of the Ring. Si guarda intorno Allen come a voler chiedere il permesso per parlare, poi con un cenno della mano fa capire che non ha affatto bisogno di permessi della gente e riattacca.

AJS: “Grazie, merito i ringraziamenti, ma oggi se sono qui non è solo per rinfacciare il beneficio portato grazie al mio talento. Oggi sono qui per qualcosa di molto più importante, ho intenzione di fare una promessa ai fans di questo show. Infatti AJ Styles è pronto a prendere in mano Impulse e a portarlo a vette di splendore inesplorate.. e questa è una promessa! Se finora ho scelto di mantenere un basso profilo, pur consapevole di poter fare molto molto di più, oggi vi posso dire con soddisfazione di essere pronto per alzare l’asticella. Ora vi chiederete.. quello visto fin’ora è un atleta che non ha mostrato tutte le potenzialità? Certo che no! E come avrei potuto farlo? Dal mio ritorno non ho concretizzare la mie abilità perchè ho avuto a che fare solo con dei miseri pezzenti. Rey Mysterio? Shinsuke Nakamura? Erano da considerare avversari credibili? Neanche nei try-out match delle peggiori federazioni indipendenti c’è quello schifo. Ma per compiacere qualcuno me ne sono liberato.. soprattutto di quel nanerottolo che ha scherzato con il fuoco. Sicuramente il mio percorso è cominciato con il torneo Lord of the Ring dove mi sono fatto notare sul serio.. Wrestling Revolution apre e chiude i ppv con il meglio che può offrire, e l’opener me lo sono caricato sulle spalle.. e senza finta umiltà posso dire che quello è stato il miglior match della serata! Ed è un peccato mortale per tutta la federazione che la vittoria mi sia stata rubata! Si.. io avevo in pugno Dolph Ziggler, il Lord of the Ring 2016.. mancava tanto così per la finale! Dimmi Dolph, come ci si sente a vincere con l’aiuto di una squallida troia come Maxine? L’idolo della gente che vince scorrettamente.. poi le azioni si pagano, e tu hai scontato già in ppv.. e prega di non trovarti ancora sulla mia strada”

Attacco frontale a uno degli atleti più amati di Impulse.. una vera e propria minaccia che non sappiamo se mai si concretizzerà in qualcosa di più. Styles resta fermo al centro della scena per qualche secondo, poi riporta il microfono alla bocca.

AJS: “Le strade prima o poi si incrociano, ma io non posso aspettare.. ho fame di vittoria, ho voglia di mettere una cintura alla vita e il mio nome sull’albo d’oro.. sarebbe una vergogna per me non veder figurare il Fenomenale nella schiera di chi ha fatto la storia di Wrestling Revolution. Uno dei campioni deve cominciare a essere dell’idea di essere battuto e privato del suo titolo.. e le mie idee sono gia molto chiare! Per me è l’atleta che nobilita il titolo, e qui c’è una cintura sottovalutata.. il prestigioso International Title! Non posso davvero credere che ci sia qualcuno che possa ritenere John Morrison un campione.. questo abbinamento è un insulto per la disciplina. L’International Title è stato il trampolino di molti atleti di punta di Impulse.. mi vengono in mente The Miz.. Roman Reigns.. Dolph Ziggler.. tutto questo prima di subire il tracollo in cui riversa oggi. L’attuale detentore invece è un personaggio che ha sempre sguazzato nella sua mediocrità.. e sapere che ce l’ha fatta mi fa capire una sola cosa.. i suoi sfidanti non possono che essere soggetti più scandalosi e incapaci di lui. Complimenti Jo-Mo.. vanne fiero. Ma fortunatamente per voi, per WR e per tutti quelli che verranno dopo di me.. ho deciso di prendermi quella cintura e farla diventare non il punto di partenza, ma il punto di arrivo.. con AJ Styles la musica cambierà, come sono cambiate già alcune cose dal mio arrivo. Quindi basta parole.. John Morrison, porta la mia cintura su questo ring, ho intenzione di lanciarti la mia sfida.. se hai le palle di affrontarmi faccia a faccia.”

 

 

Ed attenzione, invocato dal Phenomenal.. sullo stage si presenta proprio Morrison, il quale con aria assai determinata afferma che... nonostante abbia combattuto non più tardi di 48 ore fa un'estenuante match contro Seth Rollins.. non ha paura delle vane parole di un trombone come AJ Styles! Tante chiacchiere e fatti zero! Per cui... John accetta la sua sfida! Vuole un'opportunità per la sua cintura? L'avrà... e l'avrà ora! Qui e subito! Sempre che non sia AJ a tirarsi indietro perché se la fa sotto.

 

A questo punto AJ sorride... e annuendo, invita il rivale a farsi sotto. Ma che farsela sotto! Ma che tirarsi indietro! Egli non scapperà! Perché ciò che Morrison ha appena proposto, è proprio ciò che egli vuole! La sfida dunque si farà! E Jo-Mo arriva al ring determinato a combattere, rimettendo subitamente in palio la cintura!

Che campione combattivo questo sciamano! Lui si che porta onore e gloria alla corona che detiene. Ed il pubblico per questo motivo, pare tutto dalla sua. Arriva pure un'arbitro! E' ufficiale! Un match titolato, ora, qui a Salt Lake City.

 

 

WR International Championship Match: John Morrison © vs AJ Styles

 

Il match sin dal suo inizio vede un rude e determinato AJ Styles che con maggior concretezza e vigore, prova a impensierire il campione, facendo sua la contesa.. anche approfittando della più labile condizione fisica di un avversario che, non più tardi di 48 ore fa, ha combattuto un estenuante match senza squalifiche.

Morrison con tenacia resiste bene, tuttavia il dominio di AJ Styles è evidente e la sfida accettata dallo sciamano, forse con fin troppa sicurezza nei propri mezzi, appare ora quale un autogol incredibile.

AJ Styles si conferma con una condizione davvero ottimale e dopo diversi acuti, pare pronto all'incasso vittorioso, quando si porta sull'apron attendendo che il rivale si rimetta in piedi, per poi colpirlo. Gomitata fenomenale in rampa di lancio... Morrison lentamente si ridesta, mentre AJ è pronto a lanciarsi.. quando.. OMG!! NOO! Che succede?! Qualcuno si è appena fiondato sul ring.. ma.. è Seth Rollins! NOOO!! E' Rollins! Il quale aggredisce Morrison, iniziando a picchiarlo! Ed a questo punto scatta la DQ, per la disperazione di AJ Styles che rimane sull'apron basito, allargando le braccia inconsapevole, come a dire all'arbitro: "ma che cazz...piterina fai?!?"

Ma il direttore di gara non può far altro che applicare il regolamento.. così è.. ed il match va a donne di facili costumi.

Un Rollins che a quanto pare non ha ancora digerito l'ennesima sconfitta contro lo sciamano e si batte nuovamente in nome della sua crociata.. ma così facendo, ha incredibilmente favorito il suo nemico, salvandolo dalla sconfitta.

A meno che.. egli.. abbia agito in questo modo, proprio per preservare la corona sulle spalle del Guru della perfezione, per poter così essere lui stesso a levargliela.

 

Ed ora... Seth Rollins, soddisfatto, dopo aver purgato Morrison pure con la sua Black Out.. si staglia sullo stage passandosi la mano sulla bocca... fischiatissimo, egli punta il dito verso il ring.. come a dire allo stesso, che non è finita.

In tutto ciò.. chi passeggia nervosamente avanti e indietro sul quadrato è.. AAJ Styles.. colui che più degli altri l'ha presa nel tunnel questa sera... uno Styles stizzito che sente il bisogno di sfogare la sua ira con qualcuno... e visto che Jo-Mo è ancora lì, a portata di mano, sebbene malconcio, ancora al tappeto... Styles, da vero bastardone, ne approfitta andandolo ad agguantare.. lo solleva di peso, bloccandolo e... STYLES CLASH!! Lo manda definitivamente nel mondo dei sogni annientandolo.

Di certo non si è portato a casa la cintura, ma dopo questa prestazione e questo finale, egli potrà rivalersi con chi comanda, in modo da ottenere la possibilità di affrontare una nuova battaglia. Staremo a vedere.

 

______________________________________________________
 

La linea passa ora nel backstage, dove troviamo la nostra bellissima intervistatrice, Maria, pronta a prendere la linea, con la sua solita espressione da pesce lesso.
 
MK: ”Signore e signori, vi prego di dare il benvenuto alla mia ospite ... NIKKI BELLA!”
 
Il WR Universe rumoreggia festante al sentire il nome della 02 Girl, che appare ora di fianco alla Kanellis. Una Fearless Lady in attire da combattimento, ma con un volto piuttosto deluso dopo quanto successo a WR Lord of the Ring. La ragazza di Scottsdale saluta con un breve sorriso Maria, che procede con l’intervista:
 
MK: ”Nikki, Domenica notte abbiamo assistito ad un incontro favoloso tra te e Sasha Banks, con il WR Ladies Championship in palio ... Ed alla fine è stata proprio la Boss a spuntarla, difendendo il titolo! Qual’è il tuo commento a freddo su quanto accaduto?”
 
La 02 Girl ci pensa un attimo, prima di replicare mestamente.
 
NB: ”Beh, che dire ... Domenica notte, in quel di WR Lord of the Ring, ho dato tutto ciò che avevo! Ho spinto sull’acceleratore dall’inizio alla fine e mi sono fermata solo quando non ne avevo proprio più, pertanto non mi posso recriminare davvero nulla ..... Fa parte del business, giusto? A volte si gioisce per una vittoria, altre volte bisogna imparare ad accettare la sconfitta! Sasha Banks ha vinto quel titolo in modo fortunoso a WR War, ma Domenica notte lo ha difeso con forza e carattere, pertanto posso solo farle i complimenti, è lei la legittima campionessa...”
 
....
 
MK: ”Parole che rendono onore alla tua onestà intellettuale Nikki ... Ed ora? Cos’hai intenzione di fare?”
 
Un interrogativo sul futuro della Fearless Lady, che risponde con schiettezza.
 
NB: ”HO INTENZIONE DI RIMBOCCARMI LE MANICHE! ... Dal primo giorno qui ad Impulse sono sempre stata fedele ad un’unica cosa: l’etica del lavoro! ... Giorno dopo giorno ... Ad Impulse, a Rising Star o in Pay-Per-View ... Come parte di un team o in singolo ... Come contendente o come campionessa! Mi sono sempre fatta il mazzo per raggiungere i miei obiettivi e continuerò su questa strada anche in futuro! ... Quindi testa bassa ora, lavorando per migliorarmi continuamente sia sul piano fisico, sia sul piano mentale che su quello tecnico ... E so che prima o poi il WR Ladies Championship tornerà attorno alla mia vita!”

 

Le parole di Nikki però vengono stoppate dall'avvento di un ospite inatteso, o meglio, due ospiti inattesi. Ecco che arrivano sulla scena le campionesse di coppia, il duo Amazzone, le Glamazons. Le sue bionde, con le cinture sulle spalle, vanno a muso duro con Nikki Bella, e Charlotte decide di fermare definitivamente le parole di di Nikki.

CHA: "Bla Bla Bla Bla Bla Bla.... Sono belle parole le tue Nikki, davvero. Stai dicendo tante cose belle da sentire, riesci a strappare applausi ogni settimana con queste parole al miele. Peccato però che quello che rimane di queste parole è... Il NULLA! Quando si parla, Nikki, bisogna far seguire i fatti, e tu purtroppo non ci riesci più. Insomma, guarda in faccia alla realtà, ormai non sei altro che una normalissima, ridimensionata... PERDENTE! Già, sei una Loser Nikki!" 

Charlotte si porta una mano sulla fronte, formando una "L", per continuare a sbeffeggiare Nikki Bella, che inizia a perdere le staffe.

CHA: " Quindi Nikki, io non credo proprio tu debba rimboccarti le maniche, o darci ancora dentro, oppure continuare a venire a qui con queste inutili parole... Le parole se le porta via il vento, sono i fatti quelli che restano. E i fatti dicono che sei una perdente. Hai finito le cartucce Nikki, non meriti altre opportunità di spicco, devi accomodarti in fondo alla fila, perché c'è qualcuno che è meglio di TE! E sai perché? Perché Domenica hai solamente confermato quello che noi sapevamo già... Non sei altro che un atleta... MEDIOCRE... Anzi sei... SCARSA! Semplice! Non tutti possono essere dominanti come noi. Quindi non pensare a cosa dovrai fare adesso, il tuo tempo Nikki, è finito! Sei stata fin troppo fortunata vincendo il titolo massimo della divisione. Ma adesso il tempo è scaduto.... Fatti da parte Nikki... Il tuo tempo è passato ora è il tempo delle vere DOMINATRICI DEL RING! È IL TEMPO DELLE GLAMAZONS!"

 

Una seccata Nikki Bella non mostra certo paura, come ben ci ricorda il suo “Fearless” slogan ... La 02 Girl infatti va a muso duro su Charlotte! FACE TO FACE!

 
NB: ”Wow Charlotte, non sei niente male a blaterare ... Ma sai, qui siamo ad Impulse! AND HERE IN WR WE DON’T TALK, WE FIGHT!! … Quindi perchè non provi a dimostrare le tue parole in un One on One Match contro di me, eh?! ... NIKKI BELLA VERSUS CHARLOTTE ... NEXT WEEK IN PORTLAND! ... E dopo che ti avrò “Rack-Attackata”, finalmente chiariremo, una volta per tutte, chi è la perdente tra le due!!”

 

Charlotte sorride, annuisce... l'idea sembra di suo gradimento. Dopodiché... volta i tacchi ed insieme alla collega... se ne va... or dunque la sfida avrà luogo? A quanto pare.. sembra proprio di sì.. next time.. in Portland!!

 

______________________________________________________

 

Ladies and Gentlemen… this is the main event of the evening! Esatto, perchè il prossimo match sarà proprio quello sancito stasera dal GM Booker T, una forma di rivincita concessa ai tre grandi perdenti in quel di LOTR, Roman Reigns e Kevin Steen, vittime degli attacchi di colui che si è poi rivelato come Cesaro, e Dolph Ziggler, l’uomo che è stato propriamente fregari e tradito dal brurbero svizzero… questa sera si giocano tutti e tre una chance di competere ancora una volta per la cintura più prestigiosa di Wrestling Revolution… the WR World Heavyweight Championship… Tre nomi, un solo vincitore… solo il ring può darci le risposte che cerchiamo!

 

 

Una musica rude e molto forte risuona nell’arena, tutti i tifosi si voltano verso il titantron ma sanno già all’atleta a cui appartiene… è Kevin Steen, il picchiatore canadese, a fare il suo ingresso in scena! Il Prizefighter è qui in federazione un due volte campione di coppia ed ex campione Impulse, questa sera potrebbe fare colpo grosso e puntare alla cintura più importante di tutte, quella detenuta da Cesaro, e dal suo sguardo può essere facilmente intuito il suo stato d’animo e tutta la determinazione e voglia di prendersi una rivincita dopo essere stato ingiustamente estromesso dal torneo. Kevin Steen procede spedito verso il quadrato, perde qualche attimo nel litigare con i tifosi ma poi sale all’interno del quadrato e si prepara al match che sta per cominciare.

 

 

ROOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOAR!

Il ruggito del Leone viene sentito da tutto il palazzetto, il quale si esibisce in un vero e proprio boato nei confronti dell’atleta proveniente dalle Isole Samoa! Anche lui, come Steen, sembra avere un conto da chiudere con Cesaro, il quale ha avuto anche una brillante idea a fare fuori dal torneo, uno degli atleti più indiziati alla vittoria di quest’ultimo… il Leone Samoano esce lentamente dal backstage ma sembra avere un fare sorridente e apprezzare particolarmente l’accoglienza da lui ricevuta in quest’arena. Roman percorre lentamente la rampa, rispondendo verbalmente alle accuse che sembrano adesso arrivare dal canadese presente sul ring… l’atleta sale sull’apron ring e attraverso le corde, andando faccia a faccia con Kevin Steen… ma i due vengono interrotti da una musica!

 

 

SHOW OFF IS IN DA HOUSE! Come al solito la sua musica sembra dare grandissima carica al pubblico di tutte le arene targate WR, e Dolph Ziggler esce da dietro le quinte con suo fare solito, anche stasera infatti, sembra avere energie da vendere e, nonostante abbia disputato 3 match meno di 48 ore fa, questa sera vorrà più di tutti portare a casa il match e guadagnare ancora una volta una chance contro quello che considerava un suo amico, ma che non ci ha pensato due volte a tradire Dolph, rubandogli la ragazza e costandogli in questo modo anche la sua opportunità proveniente dalla vittoria del torneo LOTR… oltre al danno, anche la beffa per lo Show Off, che con tutto questo peso sulle spalle, continua a sorridere e a mostrarsi contento agli occhi dei tifosi… si avvicina al ring e fa cenno all’arbitro, insieme agli altri due atleti, che è pronto alla battaglia!

 

 
#1 Contender @ WR World Heavyweight Championship Match: Dolph Ziggler vs Roman Reigns vs Kevin Steen
 

DIN! DIN! DIN! Il match ha il suo inizio, con Roman Reigns e Kevin Steen che paiono studiarsi a vicenda, per poi avvicinarsi al centro del ring e congiungere le braccia in una clinch al centro del ring… Ma Dolph Ziggler sembra non voler fare da comparsa e va subito a colpire, prima l’atleta canadese, e poi quello samoano… i due accennano un contrattacco, ma vengono atterrati rispettivamente da un dropkick di Dolph Ziggler! Il lottatore proveniente dal Canada rotola fuori dal ring, sbracciandosi come a voler indicare dal pubblico che, se davvero vogliono che lotti, lo si farà alle sue condizioni e non a quelle degli altri due atleti… nel frattempo Reigns si rialza, e riceve il tentativo di attacco in corsa di Ziggler raccogliendolo al volo… e andando a connettere una BELLY TO BACK SUPLEX! E STEEN LO ATTACCA ALLE SPALLE! Kevin Steen mostra tutta la sua poca sportività andando ad assalire alle spalle il Re Leone! Con un Double Axe Handle la fa chinare sulle ginocchia, va a prendersi un rimbalzo alle corde… e atterra con un big boot Reigns! Kevin Steen prova subito lo schienamento…1…NO! C’è subito l’intervento di Dolph Ziggler che, presto in piedi, va ad interrompere la copertura! Proprio lo Show Off è il primo a tentare l’offensiva, si avvicina all’avversario canadese e lo colpisce con un paio di violentissime chop al petto… poi lo lancia alle corde con un irish whip e c’è l’arrivo di un arrembante Roman, che intercetta il Prizefighter e gliela fa pagare mandandolo giù con una clothesline a mo di ghigliottina, la quale fa sussultare il canadese! Dolph prova subito ad approfittarne… è alle spalle di Roman! ZIG-ZAG! NO! Il Re Leone riesce ad allontanare il biondo che finisce a terra… al suo ritorno, Dolph riceve un potente schiaffo al volto, che lo fa rimbalzare contro le corde… e poi una clothesline di Reigns che lo manda all’esterno del quadrato! Adesso sono presenti solo Roman e Kevin all’interno del ring, e il Samoano si presenta in netto vantaggio, andando a raccogliere il canadese e spedendolo all’angolo con un lancio di braccio veloce e potente! Reigns raggiunge subito il diretto avversario e lo colpisce con una serie di bracci tesi all’angolo…1…2…3…4…5…6…7…8…9… E 10! Va poi per lo schienamento…1…2…NO! Kickout di Steen! MA REIGNS VIENE CHIUSO IN UNA SOTTOMISSIONE! C’è la Sleeper Hold dello Show Off, un Dolph Ziggler che sornione si è avvicinato alle spalle dei due contendenti ed è andato a chiudere l’atleta proveniente dalle Isole Samoa in una sottomissione atta a soffocarlo e a danneggiarlo attraverso le vie respiratorie! Adesso Roman è in evidente difficoltà, prova a liberarsi sbracciandosi, ma nessuno di questi gesti sembra avere effetto… poi ha un colpo di genio! Solleva sulle spalle Ziggler con uno sforzo immane… POSIZIONE DI SAMOAN DROP! MA DOLPH SI CHINA E CHIUDE IN UNA BACKSLIDE! 1…2…NO! C’è l’intervento di Kevin Steen che va a colpire con un calcione al volto proprio Reigns, che esce sì dalla copertura, ma si ritrova adesso steso ai piedi dell’angolo basso del ring!

 

Dolph questa sera sembra avere però una marcia in più, colpisce con una JUMPING CLOTHESLINE! Un’altra ancora! Poi evita un’offensiva di Steen e passa egli stesso all’attacco con un DROPKICK! Il canadese si rifugia all’angolo, ma viene fatto presto vittima dello STINGER SPLASH DI DOLPH! Il biondo di Cleveland si prepara per colpire con la FAMOUSER! NO! Kevin Steen riesce ad evitare in un momento di lucidità, una delle mosse caratteristiche del repertorio del suo avversario e lo manda a vuoto, con Ziggler che finisce per incastrarsi contro le corde e facile preda di uno Steen, il quale va velocemente alle sue spalle e connette una German Suplex! Il Prizefighter non fa in tempo a raggiungere il suo avversario, il quale intanto è rotolato verso la corda più bassa del ring, che Dolph viene colpito dallo JUGGERNAUT KICK DI REIGNS! Una vera mattanza subita dallo Show Off con il picchiatore canadese che va ad aumentare il carico, prendendo un rimbalzo dalle corde e andando a sotterrare il biondo con una SENTON! Non c’è però la copertura, in quanto c’è il presto ritorno di Roman Reigns all’interno del quadrato, che non ha la minima intenzione di fare la comparsa in questo match, probabilmente ancora scosso dalle forti e dure parole di John Cena… il quale gli ha apertamente fatto capire che, lamentandosi e non arrivando ai fatti, difficilmente potrà essere ricordato come il vero e unico simbolo di questa federazione! Il Re Leone si difende bene dall’attacco in rincorsa di Steen, parandosi con un colpo al volto molto violento… ma il canadese sembra non voler smettere e prova un altro attacco, anche questo alla cieca, lasciando liberi gli spazi a Reigns che lo intercetta e prova una chiusura rapida, schoolboy pin! 1…2…NO! Il Re Leone lascia la presa, ma sembra avere in mente un ben deciso obiettivo… va a sollevare il suo avversario… e lo schianta a terra! SIT OUT POWERBOMB! 1…2…3…NO! KICKOUT DI KEVIN STEEN! Il canadese esce dalla copertura dell’atleta samoano non senza qualche difficoltà e tiene in piedi il match, mentre a fare il suo ritorno all’interno del quadrato è Dolph Ziggler, il quale si avventa velocemente sul Prizefighter e tenta un’inaspettata copertura…1…2…NO! Il conteggio viene interrotto da un divertito Reigns, che guarda al biondo di Cleveland con un sorriso sarcastico, come a volergli far capire che non basterà questo per fargli vincere il match… nel frattempo tutta l’arena sembra essere convinto da questo nostro main event che sin dall’inizio ci sta regalando emozioni uniche, con tre atleti che hanno tutti le stesse possibilità di trionfare e vincere il match, guadagnandosi così l’opportunità di andare a sfidare il campione della federazione, Cesaro! Adesso abbiamo proprio tutti e tre gli atleti in piedi e pronti a completare ciò che hanno iniziato, il primo ad offendere è Ziggler… lo Show Off mostra di non voler accettare alleanze o doppi giochi e va ad attaccare prima Steen, e poi Reigns… ma così facendo va a trovarsi tra due fuochi, con il Prizefighter che risponde per primo con un calcione alla zona addominale e una DDT RAPIDA! MA DOLPH SI LIBERA! Il biondo di Cleveland riesce a levarsi di dosso il mastodontico canadese e mandarlo verso il corpo del Re Leone, Roman Reigns… il quale non esita un attimo, raccoglie l’avversario e lo schianta a terra con un TILT-A-WHIRL SLAM! Kevin Steen rotola a terra e comincia un vero e proprio faccia a faccia tra Ziggler e Reigns, tra il biondo di Cleveland e l’atleta dalle Isola Samoa! Roman fa segno a Dolph di farsi sotto, e quest’ultimo non perde tempo, corre verso di lui e prova a connettere il JUMPING DDT! NO! Reigns lo allontana, con lo Show Off che cade male finendo con le ginocchia contro il tappeto, e finendo inoltre facile vittima del SUPERMAN PUNCH DI REIGNS! Ziggy cade all’indietro contro le corde… ma sembra avere una scarica di adrenalina! Si riaffaccia al capezzale dell’avversario… e questa volta va a segno con il suo JUMPING DDT! Dolph è in procinto di provare la copertura, ma viene interrotto dal ritorno in scena del canadese, Kevin Steen, il quale gira verso se stesso il biondo… MA SUBISCE UN SUPERKICK! MOSSA FULMINEA! 1…2…3…NO! C’è bisogno dell’intervento di Roman, che dal tappeto, con un tuffo in stile pallavolistico salva il risultato, causando stupore e incredulità in Ziggler! Proprio Dolph adesso si prepara a chiudere il match… chiama a rialzarsi proprio il Re Leone, battendo più volte il piede a terra… TUNING UP THE BAND! Il biondo si avvicina all’avversario… ma viene sorpreso da Steen! GLOBAL EXTINCTION! OUTTANOWHERE! Kevin Steen sembrava essere KO al tappeto dopo il calcione subito poco prima da Dolph, ma nient’affatto… va per lo schienamento…1…2...3…NO! ANCORA UNA VOLTA REIGNS! Il mastino salva ancora una volta il risultato, interrompendo un’altra copertura… aveva atteso da terra proprio per essere pronto al momento giusto e non rischiare di perdere il match! Ma Steen è infuriatissimo con lui, lo rialza e lo lancia alle corde per la POP UP POWERBOMB! MA REIGNS CHIUDE LA RINCORSA E VA PER LA SPEAR! CENTRO PERFETTO! Roman potrebbe andare per la chiusura del match… ma vede un Ziggler rialzarsi dall’altra parte del quadrato… lo attende sornione… E LO TRAFIGGE CON LA SPEAR! Un Reigns scatenato quello salito in cattedra negli ultimi minuti, ma neanche questa volta può concretizzare la sua manovra, perché Dolph scivola fuori dal ring! L’atleta samoano si avvicina allora al Prizefighter canadese per schienarlo, ma quest’ultimo lo aspettava e lo chiude in uno small package…1…2…NO!

 

Roman riesce ad uscire dallo schienamento e, dopo essersi rialzato, in contemporanea con il suo avversario, si avvicina a quest’ultimo e i due si sfidano in una prova di forza al centro del quadrato… è proprio il Re Leone a trionfare, e va adesso a spingere contro l’angolo Steen! I due ingaggiano una lotta ferrata all’angolo con Reigns che poi va a sollevare sulla terza corda il canadese… serie di colpi duri, ma Kevin riesce a pararsi e manda giù l’avversario… MA REIGNS RISALE E COLPISCE STEEN! Il samoano colpisce a più riprese il Panda Man e poi lo carica sulle spalle… andando a schiantarlo giù con un SAMOAN DROP DALLA TERZA CORDA! Roman non ha chiuso… sale egli stesso sulla corda più angolo… e prende la mira! Steen è in atto di rialzarsi… ROKKUOGAN! BERSAGLIO COLPITO! 1…2…3…NO! KICKOUT DI KEVIN STEEN! Il canadese riesce ad uscire con uno sforzo incredibile dalla copertura del samoano… il quale sembra davvero non credere ai suoi occhi e va a chiedere ancora una volta al direttore di gara il conteggio, con quest’ultimo che gli dà la conferma… solo conto di 2, anche se molto ampio! Reigns si prepara ancora a colpire il suo contendente… va a raccoglierlo dal mat e lo solleva, tenendolo per le braccia… va per la CRUCIFIX POWERBOMB! MA STEEN GLI SCIVOLA VIA! Il canadese si trova alle sue spalle… e lo colpisce con un low blow! Roman è sulle ginocchia, piegato dal dolore… mentre Kevin Steen ne approfitta per caricarlo sulle sue spalle e chiudere con la GLOBAL EXTINCTION! 1…2…3…NO! KICKOUT DI ROMAN! Il Re Leone tiene il match aperto con un’uscita incredibile, l’arena teneva il fiato sospeso, nessuno sembrava credere alla possibilità che il samoano uscisse da quello schienamento, ma con uno slancio e uno sforzo immane, Reigns ha effettuato il kickout ed ha tenuto in piedi un match fino ad adesso spettacolare! Kevin stesso sembra non voler credere a ciò che sta accadendo davanti a sé, prende a pugni violentemente il tappeto e inveisce contro l’arbitro… poi va a raccogliere un Reigns ormai esanime, e lo schiaffeggia al volto… LA MANO VIENE BLOCCATA DA ROMAN! Roman Reigns blocca il braccio del suo avversario… e con una forza inumana lo lancia alle corde utilizzando un solo braccio… e al suo ritorno lo fucila con il patentato SUPERMAN PUNCH! L’arena è al settimo cielo, il loro beniamino si prepara… si posiziona in diagonale rispetto a Steen, raccoglie tutte le forze e si prepara a trafiggerlo con il dardo del Leone… SPEAR IN RAMPA DI LANCIO!

ROOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAARRRRR!!!!!

Allarga le braccia disegnando due archi in aria e poi... si scaglia per il dardo acuminato che non lascia scampo! SPEEEAAA...MA..CHE SUCCEDE?!?!? OMG!! Qualcuno è sul ring e.... intercetta in un baleno la corsa funesta del leone, sollevandolo! OMG!! Ma... IT'S JOHN CENA?!? WTF?!? Il Marine, lo immola e in un battito di ciglia lo abbatte! ATTITUDE ADJUSTMENT!! OH MY LORD!! Lo ha schiantato al centro del ring... dopodiché... gli rifila un chiaro messaggio fatto d'un sol gesto indispettito: YOU CAN'T SEE ME.. con la mano destra, mentre lo guarda soffrire al tappeto!

Un Marine che ora guarda Steen, ancora dolorante, alle corde, che si sta rialzando, con volto assai scosso visto l'accaduto, come a dir lui di accomodarsi! Incredibile! John Cena lancia un assist d'oro a colui che sino a qualche settimana fa era il suo nemico giurato! Ed il tutto solo per farla pagare a Reigns!

Clamoroso! John Cena, per la prima volta forse, abbraccia la sua parte più scura e... risponde al fuoco con il fuoco, trafigge Roman Reigns e... lo lascia in balia delle iene, distruggendo i suoi ultimi sogni di gloria.

Che tutto questo sia il frutto della cura infernale a cui lo ha sottoposto Bray Wyatt? Fatto sta che John se ne va, sotto qualche fischio e tanto silenzio di spettatori allibiti.

Nel frattempo sul ring... Steen si è rimesso in piedi e con grande tracotanza e spavalderia, passeggia sino ad arrivare al corpo esanime di Roman, pronto ad inginocchiarvici sopra e incassare, senza fatica, il premio più grosso.

Ma... d'improvviso... un boato... un ombra alle sue spalle ricompare... Steen attirato dal rumore si accorge e si volta... ma... è tardi... SUPERKICK!! OMG!! This is Ziggler! Dolph Ziggler è ancora vivo! E' ancora nel match, riemerso dai meandri! Steen viene sorpreso e stordito con questa pedata al volto e... crolla al tappeto rotolando via... lo Show Off si getta lui sul Leone ancora inerme e... alla fine l'assist d'oro di John Cena lo sfrutta lui! 1... 2... 3!! Dolph Ziggler ce la fa! Dolph Ziggler si riprende ciò che gli è stato tolto con l'inganno all'ultimo PPV... Dolph Ziggler è nuovamente il primo contendente al titolo... ed ora sì che potrà avere il suo match, one on one, senza imbrogli.. contro colui che lo ha fregato, contro il suo ex-amico bastardo, contro il passato che egli vuole cancellare e redimere... Dolph Ziggler versus Cesaro a Final Revolution per il titolo mondiale... questa sarà la sfida decisiva che chiuderà i conti una volta per tutte. E con le immagini di Ziggler festante ed il pubblico che lo acclama, anche l'episodio odierno si avvia alla chiusura.

 

 

 

 

 

 

 
______________________________________________________
 
No un momento... uno stacco della regia ci porta nel parcheggio ove Booker T si sta recando alla sua auto, per lasciare l'arena, dopo aver ultimato i suoi compiti dirigenziali... quando... una macchina fiammante, sfrecciando a grande velocità... OMG!! Lo travolge!! OH NO!! Booker T è appena stato investito! NOOOO!!! Il General Manager dello show impatta contro il cofano dell'auto, volando in aria per alcuni metri, sino a ricadere alle spalle della stessa. OMG!! Egli è visibilmente scosso dall'impatto, ma... PER FORTUNA si muove ancora!! Booker T, roccioso più che mai, da cenni di ripresa e prova a rimettersi sulle ginocchia, anche se perde sangue dalla bocca. OH NO!! Un Dottore! Chiamate un Dottore!!

Ma... che succede?!? Qualcuno, appena visto che il GM ha la pelle dura e si sta rialzando, scende dall'auto... sono in due! Ma chi sono?? Finalmente escono dalla penombra e li vediamo... OMG!! Ma... sono The Miz e Randy Orton! NOOOO!! FARABUTTI!! Che diavolo state facendo?! NOOO!! Il nostro amabile GM!! Giù le mani!! Qualcuno li fermi!

I due... raggiungono un malconcio Booker T, iniziando a prenderlo a calci, urlandogli epiteti di ogni genere... e poi... lo rialzano di peso! IRISH WHIP contro la fiancata dell'auto! Booker T impatta contro lo sportello che poi viene chiuso addosso a lui! NOOO!! Booker T non riesce ormai nemmeno ad urlare, tanto è ridotto male... The Miz lo afferra alle spalle e... SKULL CRUSHING FINALE contro il cofano della vettura... Booker T sta per crollare al tappeto, gettato via da Miz.. ma.. prima che possa cadere... Randy Orton gli rifila pure il suo di ben servito... RKO on the concrete!! Un morso della vipera inferto sul pavimento solido e cementizio del parcheggio! NOOO!! NOOO!! Tutto ciò è una pura barbarie!

Finalmente si scorgono dei rumori.. qualcuno attirato dai tonfi e dai lamenti, accorre sulla scena... The Miz e Randy Orton immediatamente abbandonano la carcassa del distrutto GM al tappeto... risalendo sull'auto e fiondando via a grande velocità. L'automobile lascia il parcheggio... lasciando lì da solo, svenuto al tappeto, un povero GM completamente devastato. I soccorsi arrivano.. ma ormai pare troppo tardi.. le sue condizioni appaiono serie.. difatti immediatamente viene richiamata un'ambulanza.

Clamoroso quanto successo! Di nuovo.. la storia si ripete! The Miz.. esattamente come 5 anni fa, scontento della gestione del GM, decide di lasciar da parte le parole, passando ai fatti... allora fu The Rock a pagare finendo all'ospedale.. ora è toccato al povero Booker T. Ed ora? Quale futuro per Impulse? Lo show resterà senza una guida? Esposto alla più totale anarchia? 

Questo ancora non possiamo saperlo... quel che sappiamo è che Booker T di sicuro non lo potrà più essere per almeno un bel po'... E con le desolanti immagini del GM che viene caricato sull'ambulanza con premura, scena seguita con apprensione da tutti i presenti nell'arena, tramite il mega schermo... lo show odierno si va tristemente a concludere.. stavolta per davvero.

 
 


Spoiler






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi