Vai al contenuto

Benvenuto su WrestlingRevolution.it - Forum
Registrati ora per avere accesso a tutte le funzioni. Una volta effettuato l'accesso, potrai creare discussioni, rispondere a quelle esistenti, avere il tuo messenger personale, postare aggiornamenti di stato, gestire il tuo profilo, e molto altro. Se hai già un account effettua il log in - in caso contrario registrati gratis subito!
Foto

WR Tuesday Night Impulse #16


  • Accedi per rispondere
46 risposte a questa discussione

#1
stegabri

stegabri

    Re dei Cecchini

  • Utente
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17410 post
  • Iscritto il 10-gennaio 10
  • Sesso:Maschio
  • Provenienza:Novafeltria [RN]

Awards:

Immagine inserita




Live from: Austin, Texas




"I hear voices in my head
they council me
they understand
they talk to me..
"

Com'era prevedibilissimo, questa puntata particolare, la prima di una serie di tre con altrettanti General Manager per una sera soltanto, viene introdotta proprio dal primo prescelto, ovvero Randy Orton. È lui ad iniziare, a rompere il ghiaccio come persona al comando, ruolo che spetterà nelle settimane successive ai suoi due rivali di Born To Be The Best, Daniel Bryan e Dolph Ziggler. Questa sera Randal si presenta in una tenuta del tutto inedita, vestito di tutto punto per la sua grande serata, camicia blu con dei pantaloni eleganti neri. Insomma, una nuova veste per l'ex WR World Champion, che sicuramente vorrà fare una bella figura di fronte alla dirigenza e soprattutto di fronte al pubblico, che comunque non ha perso l'abitudine di fischiarlo e di odiarlo, come da sempre fa. Nulla è cambiato dunque, a parte i vestiti della Vipera, che una volta richiesto un microfono, si accinge a parlare.

RO: "Ed eccomi qui. Non pensate che vedendomi in questa nuova veste, io mi sia rammollito come altri General Manager hanno fatto prima di me, senza fare nomi ovviamente, perchè non ce n'è alcun bisogno. Io avrò questo compito soltanto per questa sera, dopo di che tornerò a fare ciò che so fare meglio. E naturalmente mi riferisco a distruggere chiunque si metta in mezzo tra me ed un titolo che deve essere mio di diritto."

E già dalle prime parole, l'arena intera si scaglia tutta contro il Legend Killer, che guarda attorno a sè con aria quasi scocciata, sospirando vistosamente attendendo che il pubblico si plachi un po'. Subito dopo, ritorna a parlare.

RO: "Che dire.. John Laurinaitis ha avuto una magnifica idea a mettermi come General Manager per una notte soltanto. E sarà una notte in cui accadrà di tutto, sarà uno show senza eguali, che nè Bryan nè Ziggler potranno mai arrivare nemmeno ad eguagliare. Con una sola, piccola, pecca. Io non combatterò. Già, avete capito bene. Non sono così stupido da non arrivare a capire che quei due faranno di tutto per farmi stancare o infortunare in vista del Triple Threat Match, perchè ovviamente lo farei anche io. Sono consapevoli di chi hanno davanti, sanno quanto ho fatto in questa federazione e sanno quanto so essere pericoloso. Perciò questa sera me ne starò bello comodo ad osservare i miei due avversari mentre affronteranno i match che deciderò io. Aprirò le danze riserbando loro qualcosa di molto speciale, ma che non andrò certo a dire ora. Non lascerò loro nemmeno il tempo di prepararsi psicologicamente, dirò loro chi affronteranno quando io lo deciderò, visto che per questa sera sono io al comando di tutta la baracca."

Fischi assordanti e cori di disappunto si scagliano rumorosamente contro Randy Orton, al centro di tutta quella gente che di sicuro non vorrebbe vederlo nella posizione in cui è ora. E Randal si gode tutto ciò quasi fossero dei cori tutti per lui, quasi ne traesse più forza e più sicurezza.

RO: "Oh.. quasi dimenticavo un altro piccolo particolare. Le sfide che ho preparato per voi, Dolph e Daniel, non saranno dei semplicissimi match dove non importa chi vince o perde. Ma ci sarà una bella sfida da affrontare. Se perderete i vostri match, le vostre donzelle, le vostre accompagnatrici, saranno bandite dal match di Born To Be The Best! Senza se e senza ma. So bene che provereste qualunque cosa per tentare di fregarmi, quindi le voglio fuori dai piedi per il Pay Per View. E voi, vedetelo come un favore. Almeno le vostre ragazze non dovranno vedere tutto il male che vi farò durante quel match. Perchè non vi risparmierò nulla. Come ho sempre fatto con chiunque. Ma per voi, che mi avete portato via qualcosa di mio, farò anche peggio. Dunque preparatevi.. e sperate di vincere, se volete l'aiuto delle vostre care ragazze. Perchè ho come la sensazione che vi servirà... e tanto."

Randal abbassa il microfono, mentre la sua Entry Music riparte, rimbombando in ogni lato dell'arena. Le parole del leone dagli occhi di ghiaccio sono state del tutto esaustive. Sicuramente avrà preparato per i suoi rivali dei match non facili. Ma ancora non si è pronunciato al riguardo. Bisogna solo aspettare e scoprire che cosa la sua mente avrà pensato.

__________________________________________

Ci spostiamo ora negli spogliatoi, dove troviamo l'ex-Ragazzo Uragano intento a vestirsi.
Ma ecco spuntare la figura del del Commentatore Misterioso..

CM: "Ehm, Signor Helms.. Avrei delle domande da porgli!"

Helms si gira col solito fare riluttante..

GH: "Ah, sei tu.. Avrei di gran lunga preferito Eve al tuo posto.."

CM: "Mi dispiace, avrei preferito pure io essere altrove.."

GH: "Cosa?"

CM: "Ehm, niente niente.. Comunque, quella di settimana scorsa è stata la tua seconda sconfitta consecutiva.. Diciamo che come debutto è stato un po' pessimo.."

GH: "Te rischi. Ma rischi veramente che ti appicichi al muro. Non intendo assolutamente rispondere a queste frecciatine. Vattene e mandami veramente Miss Torres, con te non ci parlo."

CM: "Ma.."

GH: "VATTENE!!"

Il Commentatore Misterioso se ne va sconsolato.. Proprio non vanno d'accordo lui ed Helms! Eve comunque non tarda ad arrivare e si approccia subito all'ex-Ragazzo Uragano!

GH: "Oh, ora si che si ragiona!"

ET: "Ehm, grazie.. Comunque, riprendiamo da dove si era interrotto col mio collega.."

GH: "Uff.. A lei rispondo, dai.. A mio avviso, non è stato un pessimo debutto.. Anzi! Sono Gregory Helms. Mi sono liberato dal costume che mi opprimeva e gli unici match che ho disputato sono stati due match importanti.. Uno è stato il Six Pack Challenge che prevedeva l'ingresso all'Elimination Chamber per il titolo.. E l'altro è stato un Main Event.. Te ne rendi conto, un Main Event dopo due sole apparizioni sul ring! E contro un ex-Campione."

ET: "Si ma.. Ha perso in entrambi i casi.."

Eve con queste parole smorza l'autocompiacimento di Helms e lo zittisce addirittura per qualche secondo.. Ma

GH: "Beh.. Ecco.. Si, ci sono! Quel fottuto pallone gonfiato di Lesnar ha fatto i suoi porci comodi durante il Six Pack Challenge.. Ci ha colto di sorpresa e ci ha mandato tutti KO! Avevo tutte le carte in regola per vincere quel match! TUTTE!"

ET: "Si ma non si scaldi.. Ma del match di settimana scorsa che mi dice?"

GH: "Ovviamente non mi ero ancora ripreso! In più, ho perso per una distrazione e basta! Nel prossimo futuro vi farò vedere cosa può fare il nuovo Gregory Helms! Batterò.. OGNI ATLETA di questo show.. E conquisterò l'alloro più importante.. E lì si che non avrete più niente da ridire! Te e quel sacchetto ambulante. Il General Manager crede in me. Crede nella mi forza..
Contro Daniel Bryan ho quasi dominato.
Contro un ex-Campione! E non ero nemmeno al massimo della mia forma!"


Gregory Helms si sta innervosendo sempre di più..

GH: "Diventerò.. L'INCUBO DEI MAIN EVENT. Chiunque mi si parrà contro, sarà sconfitto.. E' solo questione di tempo. Ed ora se ne vada. Sento una rabbia crescermi dentro."

ET: "G-g-grazie.."

Eve si dilegua, spaventata più che mai.. Mentre Helms, in un impeto di rabbia e nervosismo, sfonda la porta degli spogliatoi con un pugno..

GH: "Maledizione."

__________________________________________

In questo episodio speciale in cui troviamo Randy Orton a fare da General Manager, l’azione sul ring si apre con un match tra 2 accoppiate che nelle ultime settimane si sono date battaglia, per dimostrare di essere il tag team migliore... Naturalmente stiamo parlando dei Latino Extreme e dei Golden Shamans...
Dopo essersi affrontati Rey e Shelton, 7 giorni fa, questa sera è la volta dei 2 compagni di team: ovvero Matt Hardy e John Morrison.
I 2 team giungono l’uno dopo l’altro al ring... Matt è in tenuta da combattimento, Rey invece più in borghese sfoggiando una nuova T-Shirt con su le effigi del proprio tag team.
Anche i Golden Shamans fanno il suo arrivo in scena, con il pellicciato John Morrison che si prepara a combattere, deciso a fare bene, scortato da un sereno Shelton Benjamin, con tanto di camicetta hawaiiana, occhiali da sole scicchettosi, pantaloncini corti da mare e ciabattine infradito.


Matt Hardy (w. Rey Mysterio) vs John Morrison (w. Shelton Benjamin)

Il match ha inizio ed è subito una grande battaglia. Entrambi i lottatori, così come successo 7 giorni fa per i rispettivi compagni, vogliono dimostrare di essere all’altezza, di meritare più attenzioni in questo show.
I primi assalti sono proprio del ragazzo che non muore mai, il quale sfodera diverse manovre di contorno, prima di giungere alla portata principale: SIDE EFFECT! Primo acuto di Matt Hardy, con Rey che lo applaude da bordo ring. Pin... ma solo conto di 2.
Sì prosegue, con ancora Hardy a fare l’andatura... SIT-OUT INVERTED SUPLEX SLAM... Jo-Mo è messo ancora a terra per un Matt Hardy che repentinamente si porta all’angolo e sale sulla seconda corda, in attesa che lo sciamano si ritiri su...
John si rialza claudicante... e Matt sfodera il suo attacco: SECOND-ROPE DIVING ELBOW DROP!!
Morrison colpito nella zona tra collo e spalla, barcolla e riperde nuovamente l’equilibrio... Hardy si riprecipita su di lui e lo tenta di abbrancare alle spalle... Forse vuole eseguire un Back Suplex o qualcosa del genere... ma occhio alla reazione dello sciamano, il quale lo sorprende con un calcio in caduta all’indietro: FALLING OVERHEAD KICK! Questa volta è Matt che pare stordito... e Jo-Mo parte immediatamente in direzione corde... rimbalzo e colpo in corsa... ancora un calcio: SPINNING HEEL KICK! Matt si rialza prontamente, ma è ancora un preciso calcio ad abbatterlo: RUNNING CALF KICK!!
Lo sciamano da sfodero a tutti i suoi micidiali colpi con gli arti inferiori... Matt si rialza nuovamente... John lo prende, lo lancia alle corde e lo abbranca nel rimbalzo: STO BACKBREAKER... & NECKBREAKER SLAM!
Il maggiore degli Hardy è a terra e Morrison lo colpisce ancora con una prodigiosa manovra acrobatica: DANCING LEG DROP! Pin dello sciamano... 1... 2... Niente 3!
A questo punto Jo-Mo prova ad approfittare del rivale già a terra e parte per la sua classica ginocchiata in rincorsa: RUNNING KNEE STRIKE... Ma Matt Hardy si abbassa dalla posizione seduta in cui era... schiva il colpo e... di rimessa abbranca lo sciamano per i pantaloni: CULLA RAPIDA... 1... 2… NOOOO!! Ma per un ciuffo d’erba il ragazzo che non muore mai non ha pescato il jolly!
Si rialzano entrambi... altra fase di scambio al centro del ring... poi è Matt che prevale lanciando John all’angolo... rincorsa del maggiore degli Hardy: RUNNING CORNER CLOTHESLINE... Poi Matt agguanta lo sciamano alla testa e va per la chiusura della combo: RUNNING BULLDOG per riportarsi al centro del ring... ma... Jo-Mo evita, spingendo via il rivale, il quale cade di schiena sul ring!
John Morrison a questo punto approfitta della situazione, del fatto di trovarsi già all’angolo per balzare sulle corde... si prepara ad un assalto aereo!! Ma cincischia sin troppo e finisce per sprecare del prezioso tempo! Matt Hardy intanto si è rialzato e si proietta all’angolo pure lui... con un Dropkick, l’atleta del Nord Carolina colpisce la corda facendo perdere l’equilibrio al Guru del Benessere, il quale scivola dalle corde sbattendo il volto contro le protezioni... attimo di intontimento per lui, che rimane adagiato lì all’angolo...
Il maggiore degli Hardy così lo va a pescare... lo agguanta e monta lui sulla seconda corda, poi si siede sul paletto ed infine si lascia cadere giù compiendo una piroetta: TORNADO DDT!!!
Che colpo questo di Matt Hardy! Il match potrebbe chiudersi qua! Già fa festa Rey che pregusta la vittoria...
Pin... 1... 2... 3...NOOOO!!! Clamoroso! John Morrison resiste! Alza la spalla proprio un attimo prima del 3 e si salva! Grande numero questo del Guru del Benessere che veniva dato spacciato ormai da tutti quanti.
Matt Hardy a questo punto si rialza e torna nuovamente all’angolo... sprona il pubblico a dargli supporto e passo dopo passo sale sin sopra la terza corda... Taunt Extreme dalla cima del paletto... si prepara... EXTREME DIVING LEG DROP in rampa di lancio... Ma... occhio a John Morrison che proprio all’ultimo si rialza ed accorre con un tuffo disperato all’angolo! Colpisce alle gambe Matt facendogli perdere l’equilibrio... Il ragazzo che non muore mai cade in modo disordinato dal paletto finendo per sbattere con l’addome contro la terza corda! Rimane sospeso sulla corda più alta per qualche istante, con le gambe verso l’esterno e la testa verso l’interno del ring... dopodiché, recupera stabilità scivolando completamente sull’apron... Ora è lì in piedi, nel tentativo di riprendersi dal brutto impatto contro la corda, che lo ha colpito proprio allo stomaco...
Attenzione a Morrison però! Balza sulla seconda corda laterale e, con una sorta di azione a triangolo, va a colpire al volto Matt Hardy, ancora sull’apron ring, con il suo micidiale Enzuigiri Kick in SpringBoard!!
FLYING CHUCK di Morrison con il malcapitato Matt Hardy che vola disastrosamente giù dall’apron ring!!
OHHH NOOOO!! Impatto devastante contro il tavolo dei commentatori per lui!!
Matt Hardy cade in malo modo ed impatta senza possibilità di ripararsi contro il tavolo di commento... l’impatto non è di certo spaventoso, ma mette in allarme i presenti in quanto Matt ha impattato con il fianco, e quindi con la parte bassa del costato, contro lo spigolo del tavolo di commento, quella che è la parte più solida e resistente del tavolo stesso.
Hardy resta a terra dolorante ed agita vistosamente il braccio... Morrison rimane interdetto sul da farsi...
L’arbitro inizia a contare fuori l’atleta del Nord Carolina... 1... 2... 3... 4...
Ma ben presto il suo conteggio si interrompe... Infatti Rey si precipita al capezzale di Matt Hardy e si rende subito conto che c’è qualcosa che non va, agita le mani chiamando a sé dei dottori... l’arbitro allora scende a controllare ed in pochissimi secondi emette il verdetto... Il direttore di gara incrocia le braccia, questo significa che l’atleta si è seriamente infortunato... il match dunque viene vinto da John Morrison per abbandono forzato dell’avversario...
Intanto arrivano i medici e la barella per soccorrere il povero Matt, il quale si tiene la mano sul costato... c’è il sospetto che l’atleta possa essersi fratturato una o più costole... ma questo lo si scoprirà dopo gli accertamenti medici... può darsi che sia solo il dolore lancinante dovuto alla forte botta e che il tutto possa passare con qualche giorno di cure e di rigoroso riposo... di certo ne sapremo di più nei prossimi giorni...
Nel frattempo tutti gli atleti abbandonano la scena a seguito della barella... Morrison e Shelton non festeggiano nemmeno per la vittoria ottenuta, visto che il sentimento che regna ora è la preoccupazione per la salute di Matt, accompagnato fuori dagli inservienti su di una barella, mentre Rey Mysterio lo rincuora tenendogli la mano.

__________________________________________

Ci troviamo nella stanza dei bottoni, l'ufficio del General Manager, dove questa settimana è di casa niente meno che The Viper, Randy Orton... GM per una notte...
Con lui c'è John Laurinaitis, il quale gli sta dando alcune delucidazioni su come è strutturata la stanza di un GM, assicurandosi che egli non faccia danni...
Big Johnny se ne sta per andare quando...
Qualcuno irrompe, aprendo con veemenza la porta e varcando astioso la soglia.
Costui è... CHRISTIAN CAGE, Capitan Charisma... il quale ha una richiesta da fare allo Special Guest GM di Impulse.

Captain Charisma è ormai dentro all'ufficio del GM come è ormai tradizione da qualche tempo a questa parte. Una volta dentro, Christian, nota un John Laurinaitis intento ad andarsene per lasciare così il suo posto alla Vipera Randy Orton. Il biondo canadese pare un po' disorientato non sapendo bene a chi dei due dovrà esporre la sua richiesta, così osservando i due GM si tocca il vistoso cerotto che ha in fronte, segno della dura battaglia avuta con il rapper di Boston in quei di End Of Stamina.

CC: "Ascoltatemi bene tutti e due, perché non so davvero con chi dei due dovrò avere a che fare."

Christian Cage nel dubbio decide di rimanere vago e proporre a entrambi la sua proposta.

CC: "Allora, aprite bene le orecchie. Io credevo che il caso Cena fosse ormai archiviato, ero pronto a vincere il titolo mondiale e mi spiace per te Orton ma ci stavo riuscendo alla grande. Purtroppo però Cena ha rovinato tutto, e guardati Randal senza quel titolo non meriti neanche di essere un mio avversario, perciò ora ho un altro obiettivo e costui si chiama Montel Vontavious Porter. Quell'altro delinquente grazie a Cena ha arrestato la mia ascesa come campione, come Peeps Champ! Dopo tutte le ingiustizie che ho subito dovrei avere one more match for the WR World Championship, ma dopo tutta la situazione che si è creata intorno a questo titolo preferisco che le acque si calmino. Questa volta lo dico senza puntare lo Sledgehammer alla gola di nessuno, quindi datemi questo maledetto match contro MVP. Ah... quasi dimenticavo! Cortesemente, potreste tenere Cena lontano da me, DANNAZIONE!"

Subito Christian si fa scuro in volto assumendo un espressione truce con gli occhi iniettati di sangue.
Randy Orton scruta il canadese guardandolo negli occhi ed con il suo solito sorriso beffardo che lo contraddistingue... decide di accogliere la richiesta di Capitan Canada...

RO: "Ok... Christian... se quello che desideri è farti umiliare ancora una volta da quel buffone di un pallacanestraio da strapazzo... beh, non sarò di certo io ad ostacolare il tuo volere... per cui... avrai il tuo match... questa sera, contro MVP.
Ed ora... che hai avuto ciò che vuoi... sparisci dalla mia vista prima che sbatta a terra anche stasera quella tua testona vuota con una bella e ridondante R... K... O...."


La Vipera digrigna i denti e si pone faccia a faccia con il canadese... Capitan Charisma lo osserva con sguardo rancoroso, ma poi... desiste, si volta e prende la via della porta... ma... prima che egli possa uscire... è John Laurinaitis che ha da dirgli qualcosa...

JL: "Ehi, ehi, ehi... Christian... fermo lì... Randy Orton forse ha finito con te... ma io... ho ancora qualcosa da dirti... questa sera il potere è nelle mani di Randy e lui ha deciso di acconsentire alle tue richieste e di mandarti contro MVP... benissimo, non ho nulla in contrario, anzi... sarà di certo un gran bel match... Così come saranno senz'altro belli i match che si svolgeranno a Born To Be The Best, il prossimo PPV..."

Christian si volta a tre quarti verso il GM Laurinaitis e lo squadra con fare interrogativo, come a non capire dove egli voglia arrivare con il suo discorso...
Big Johnny ha smesso di parlare... dunque il canadese, pensando che il discorso del suo boss sia concluso, riprende la via della porta... ma... ben presto John Laurinaitis chiude il suo pensiero scoprendo le carte.

JL: "...Ah a proposito Christian... mi raccomando... tieniti libero da impegni per quella sera perché... A Born To Be The Best... tu affronterai per l'ultima volta John Cena... e chiuderete definitivamente i conti tra voi... in un HELL IN A CELL MATCH!!
Buon proseguimento di serata Christian... E buon proseguimento di serata anche a te Randy..."


Christian, appresa la notizia, resta per un attimo pietrificato, con la faccia rivolta verso la porta, ma lo sguardo perso nel vuoto... La sua mente realizza solo ora che al prossimo PPV dovrà ancora, per l'ennesima volta, incrociare le braccia contro l'odiato Marine... e per di più questa volta lo dovrà fare in uno dei match più temuti e terribili dell'intero mondo del pro-wrestling.
Big Johnny intanto, dopo aver salutato, da una pacca sulla spalla all'Istant Classic, lo supera ed esce lui per primo dalla stanza...
Poi, dopo qualche secondo, se ne va anche Capitan Canada, con sguardo ben più inquieto rispetto a quando era entrato... Randy Orton resta solo, nell'ufficio del GM, a ridersela di gusto per ciò che è appena successo al canadese.

__________________________________________

Il pubblico è in delirio per questa puntata di Impulse partita in grande stile come sempre...
Ma attenzione una musica rimbomba nell’ arena. E’ "I come from money", la theme song che ci annuncia l'ingresso di un nuovo atleta appena giunto in federazione. Sullo stage compare Ted DiBiase per un caloroso debutto ad Impulse.
Ted, una volta giunto al ring, prende un microfono.

TdB: "Come prima cosa vorrei fare i complimenti a John Laurinaitis per lo show che è come sempre fantastico. E soprattutto un grazie a John per avermi dato fiducia prendendomi con sé in questo magnifico roster, sostenuto da magnifici fan.
Ed a proposito di ciò, e vengo al punto due, ringrazio tutti i miei fan per il supporto che mi avete dato. Se sono venuto ad Impulse è solo per voi, perché siete voi che mi date la carica giusta per fare quel che faccio.
In ultimo... e questo è un proposito per il mio futuro... voglio dimostrare a tutti quanti, soprattutto al GM, quanto io sia un atleta valido e meritevole della fiducia a me data... per questo, farò gavetta se serve... vincerò match dopo match... fino a che non giungerà il mio momento... e coronerò il mio sogno diventando il campione del mondo di questa grandiosa federazione.

Per cui cari amici, gli atleti là dietro farebbero bene a scolpirsi il mio nome nella testa... perché presto le mie gesta saranno legate a doppio filo con il nome di Impulse!! E questa è una promessa che faccio ai miei fan... Impulse sarà l'anima di Ted DiBiase... e Ted DiBiase diverrà il volto di Imp..."



ATTENZIONE A QUESTA MUSICA PERO’... Una musica imperiosa interrompe le belle parole di Ted DiBiase... il quale rimane abbastanza infastidito e affranto dalla brusca interruzione subita.

OOOOOOOOHHHH MYYYYYYYY!!! IS BROCK LESNAR!!
Anche dal tavolo di commento sono stupiti di vedere arrivare il ragazzone di Minneapolis.

MS: “Ommioddio!! La War Machine è qui... e sta per andare a scagliare la sua ira sul povero ed incolpevole Ted DiBiase, il quale è giunto qui con un baule pieno di belle speranze e si ritrova invece adesso, inspiegabilmente vittima della furia di Brock Lesnar!”

MH: “Questo è pazzo! Te lo dico io! La sua è solo voglia di distruzione... lui vuole soltanto massacrare ogni singolo atleta che si presenta qua ad Impulse, lo ha detto lui stesso... <<Spedirò all’ospedale ogni singola persona che cercherà di rubarmi spazio in questo show, le luci della ribalta saranno solo e soltanto mie!>> Parole di Lesnar queste... dunque mi pare chiaro perché sia qui! Vuole massacrare il ragazzetto neo-arrivato ed allo stesso tempo mandare un forte segnale all’Undertaker, il DeadMan, colui che ha sfidato apertamente 7 giorni fa!”


Intanto a passo deciso Brock Lesnar è giunto minaccioso sul ring... Ted DiBiase lo guarda con timore, ma da atleta coraggioso qual è, non si tira indietro... anzi, rimane lì, fermo a fissarlo...
Intanto sugli spalti il pubblico è diviso... c’è chi fischia, ma c’è anche chi istiga Lesnar a perpetrare un altro massacro.
La War Machine compie qualche breve passo in avanti, ponendosi faccia a faccia al malcapitato Ted DiBiase... Lesnar osserva dall’alto in basso il ragazzino, il quale però continua a fissarlo senza indietreggiare...
Lesnar a questo punto passa ai fatti e prova a colpirlo... ma DiBiase para! Incredibile... un Ted DiBiase che non sta a guardare e risponde colpo su colpo... Pugno, pugno, pugno, altro pugno... serie repentina di attacchi per il figlio del Million Dollar Man, ma Lesnar non ne pare scalfito... Braccio teso!! OH NO!!
La sfuriata di DiBiase pare già esser giunta ai titoli di coda... con una poderosa Clothesline, Lesnar spegne i sogni di gloria di DiBiase che va al tappeto...
Dopodiché esanime lo solleva e se lo ripone sulle spalle... F-5!!! TORNADO FORZA 5 IN AZIONE!!
SBAAAM!! Ted DiBiase è spetasciato al suolo... E lì resta, apparentemente privo di sensi...
OH NO!! Ma attenzione! Lesnar pare non essere pago... Oh no! Si sta ponendo in posizione propizia per eseguire pure la letale Kimura Lock! OH NO! OH NO! Vuole rompergli un braccio al povero ragazzotto neo-arrivato!

GONG...

GONG...

GONG...

L’arena improvvisamente diventa buia e si odono dei rintocchi!! È l’Undertaker! Intervento provvidenziale dell’Undertaker, il quale giunge proprio in tempo per impedire che a DiBiase accada il peggio!
Un Lesnar che a questo punto lascia perdere il ragazzotto milionario e si concentra su dove possa essersi nascosto il becchino...
Ad un certo punto... il titantron si accende... l’arena è ancora pervasa dalle tenebre, mentre sul maxi-schermo sullo stage appare un video che raffigura il DeadMan ed uno scenario al quanto inquieto...
Il video si rivela non essere molto lungo... giusto un paio di secondi... ma è quello che basta per comunicare a The Next Big Thing proprio quello che voleva sapere.

CITAZIONE
TU: “BROCK LESNAR... YOU CHALLENGE ME LAST WEEK... AND I... ACCEPT...
SO... AT BORN TO BE THE BEST... YOU... AGAINST... ME... IN A MATCH... AND BROCK... AT BORN TO BE THE BEST... YOU WILL REST IN PEACE!!!”


Il titantron, concluso questo schietto messaggio, si spegne. Nell’arena tornano a brillare le luci... Lesnar si guarda intorno e sorride... forse ha ottenuto proprio quel che voleva, la possibilità di chiudere lui personalmente la bocca a colui che allo scorso PPV ha osato metterlo da parte, oscurare la sua stella, prendendosi lui la scena al suo posto.
Lesnar abbandona così il ring e dimenando i suoi muscoli nell’aria, se ne va con atteggiamento menefreghista nei confronti di tutto il resto... Arriva qualche arbitro intanto a soccorrere il povero Ted...
Meno male... il ragazzo sta bene... pare aver ripreso conoscenza... dunque nulla di grave... è si ancora un po’ claudicante e dolorante, ma nulla che in pochi giorni non sarà già passato.

__________________________________________

Com'era chiaramente sospettabile, questa sera colui che ha il compito di gestire lo show, ovvero Randy Orton, sta agendo da vero protagonista, facendosi vedere quando può, e quindi non rimanendo semplicemente ad osservare ciò che accade da dietro una scrivania, ma bensì andando a parlare con chi di dovere. Ha aperto già lo show, con un intenso discorso, promettendo uno spettacolo davvero unico. Ma le sue promesse non si sono fermate qui, infatti ha garantito a Ziggler e Bryan dei match sicuramente non facili, ma ovviamente atti a far stancare i suoi avversari in vista del PPV e a rafforzare la sua posizione in tale match. Ora come ora, lo vediamo vagare per i corridoi, probabilmente negli spogliatoi, visto il gran numero di porte che si possono notare nel corridoio. Ma La Vipera sembra cercare chiaramente qualcuno, e difatti arriva ad una delle porte successive, bussando fortemente col pugno ed aprendo la porta, senza nemmeno chiedere permesso. Davanti a sè viene inquadrata la figura di un ragazzo biondo, che altri non è il neo WR World Champion, Dolph Ziggler!

RO: "Eccoti qui, Champ. Non so se tu abbia sentito il mio discorso di poco fa, e sinceramente poco m'importa. Ma non pensare di poter stare qui, nel tuo camerino, bello spaparanzato e a riposo. No.. quello lo farai quando toccherà a te essere il General Manager per una notte. Ma questa sera spetta a me, e dunque ti sceglierò un avversario. E credimi... non mi risparmierò dal scegliere chiunque sia in grado di farti male.. certo, non quanto te ne potrei fare io, ma questa sera io non lotto. Sto a riposo, visto che tu e l'altro ciarlatano mi tirerete di sicuro qualche colpo basso. Perciò, Ziggler, lascia che ti dica chi affronterai...."

Randal stava per dire il nome, ma viene fermato dalle parole di Dolph, che attacca a parlare prima che la Vipera possa dire altro.

DZ: "Aspetta un attimo, caro "GM". Tu ora ti senti talmente importante da entrare liberamente nel mio spogliatoio e disturbarmi con i tuoi patetici discorsi? Quella tua giacca elegante, ovviamente si fa per dire, non potrà mai nascondere la tua invidia nei miei confronti. Tu sei qui solo per cercare di vedere la MIA cintura e la MIA donna... o forse semplicemente per ammirare me, ma, se è così, hai avuto l'intera settimana scorsa per farlo, ora è troppo tardi. Adesso vattene. Non mi interessa minimamente chi mi farai affrontare. Io sono al top della federazione. Mi vuoi far affrontare gente come Big Show, pensando che io abbia paura? Fai pure. Ti ricordo che qualche mese fa, al PPV New Year's SuperBrawl, sono stato l'unico ad avere le palle di attaccare il gigante e di elaborare una strategia per eliminarlo... e ancora una volta la mia infinita saggezza ha avuto la meglio sulla rozza forza bruta. Te lo ripeto, Randy, puoi farmi affrontare chiunque. Il risultato sarà sempre lo stesso... e puoi stare certo che anche a Born To Be The Best il risultato sarà sempre quello. Ora vattene, stai rovinando la pura atmosfera del mio lussuoso camerino."

Dolph fa il gesto di scacciare Orton e gli si avvicina minacciosamente. La Vipera, però, rimane immobile a fissare con i suoi occhi di ghiaccio lo Show Off.

RO: "Vedo che come al solito il dono della parola non ti manca. Peccato che tu non abbia quello dell'intelligenza. Già, perchè mi hai dato una grande idea. Così non hai paura di affrontare Big Show, giusto? Caspita.. non hai paura di lui neanche adesso? Proprio ora che è più arrabbiato che mai? Va bene. Allora mettiamo alla prova il nostro nuovo WR World Champion proprio... contro il gigante. Vedremo se sul ring sarai ancora convinto delle tue parole."

I due sono faccia a faccia, anche mentre Orton sta parlando, con il viso ovviamente adirato. Il leone dagli occhi di ghiaccio ha quindi scelto niente meno che Big Show per fronteggiare Dolph Ziggler, che questa sera avrà una prova davvero ardua.

RO: "Ah e dimenticavo... vedi di prepararti in fretta perché il tuo match sarà... tra poco..."

Randy Orton abbandona lo spogliatoio di Ziggler, chiudendo la porta... Lo Show Off digrigna i denti mentre si avvolge una benda sulla mano con stizza... poi rabbioso getta il rotolo di garza a terra, lo sguardo pare perso nel vuoto... e sul suo primo piano, le immagini sfumano...

__________________________________________

RR: "Señores y señoras, ve voglio presentar los mejores del Mexico, el bullo mexicano Hunicooooooo... y l'Excelencia dell'Excelencia, Albertooooo Del Rrrriiiiiiiiioooo!"



Dopo l'annuncio di Ricardo Rodriguez, nell'arena si sente una musica particolare, un remix delle theme song di Alberto Del Rio e Hunico mescolate insieme. Questa nuova theme accompagna ovviamente l'ingresso del Team Mexico, che si presenta sullo stage a bordo di una lussuosissima Rolls Royce modello Phantom nera decappottabile, con Del Rio al volante e Hunico in piedi a ballare al ritmo della loro theme song. I due, che sembrano felici e soddisfatti, probabilmente per le loro azioni della settimana passata, scendono dall'automobile e si dirigono verso il ring. Una volta sul quadrato, un addetto passa un microfono a Hunico, che però gli urla minacciandolo:

HU: "Dammene subito un altro por el mi compare, inútil idiota, se no vuoi que te dia subito una lección!"

L'addetto, impaurito dalla minaccia, corre a prendergli un altro microfono e lo dà ad Alberto, che glielo strappa dalle mani guardandolo male. Poi Hunico inizia il suo discorso.

HU: "Avete visto lo que avemo fatto semana pasada, sucios estadounidenses? 'Slóter', 'Rili', nell'última puntata eravate muy agitadi, sopratodo el vecchiaccio. Me è sembrado de averve sentido dire que nos abbiamo superato el límite, que esta no è più una rivalità Estados Unidos vs Mexico, ma siete solo voi dos que ce volete prender a calci en el cul y roba del genere... mmmm... Mi sa que avete sparato un montón de cazate, forse ve eravate bevuti qualche cosa prima de lo show, ese... Comunque, puoi dire lo que te pare, 'Rili', ma esta no es una guerra entre noi y voi... Al maximo ahora es una guerra entre noi y te..."

I due messicani si danno un'occhiata d'intesa e sorridono delle loro gesta.

HU: "En el agresión que ve avemo inflitto la semana pasada, el sergente da strapazzo ce ha lasciato le penne. L'ho messo sobre mi espaldas y l'ho buttando giù con mi Caida Mexicana sobre una telecamera. Avemo messo fin a la insulsa carrera de quel pagliaccio, ese. Ahora se ne estarà un bel po' en hospital y poi probablemente se ne andrà en un ospizio por ancianos... Ma una cosa es cierta: no lo vedremo jamás aquí a Impulse. Già su contrato estava por scader, noi avemo acelerato los tiempos. Laurinaitis, Orton o chiunque otro sia el GM dovrebe premiarce por avergli tolto de torno quel pagliaccio inútil prima de la scadenza de su contrato."

Hunico fa poi segno al suo compare di dire qualcosa lui.
Il Serenissimo, Alberto Del Rio, reagisce con un sorriso smagliante e, allo stesso tempo, arrogante, come se volesse sfidare il pubblico di questa sera, che ha approfittato del momento di silenzio per inneggiare il coro "USA, USA"... Hunico, invece, pare abbastanza infastidito dalla voce della folla. Ma che volete farci, sono sucios estadounidenses.

ADR: "Come non darti ragione, caro amigo! Eheheh... Il povero Alex Ràili è rimasto solo como un niño... un sucios niño estadounidense!"

Ripartono i fischi diretti al trio messicano, ma questo, ormai, fa parte della prassi.

ADR: "Devo ammettere, compare, che abbiamo fatto un buon trabajo a End of Stamìna... ora, finalmènte... Slòter è fuera de bolas! E' fuori dalle palle! ... Ma, un momento... e ora come farà?"

Si ferma per un attimo, per poi riprendere a parlare...

ADR: "¡Pobre mujer!"

I tre se la ridono di gusto... e sono gli unici. Ma ecco che, dallo sguardo allegro e festoso, il Serenissimo si fa serio.

ADR: "Alex Ràili, Estados Unidos de América... quello che abbiamo fatto domeniga scorsa è solo l'inizio del nostro progetto... della nuestra revolución! E, quando avremo finito con voi, avremo conquistato questo stato... e la federaciòn de Impulse! Saremo i proprietarios de todo esto! ... E avremo una grande festa... in puro stile del Mexico! Così, sucios estadounidenses, capirete chi comanda... qui tiene el poder... EL MEXICO!"

Sembra che gli spettatori presenti stasera al palazzetto di Austin, Texas, si aspettano un intervento del loro beniamino, Alex Riley... ma, almeno per ora non succede nulla. Ora Alberto Del Rio sembra aver finito... vediamo...

ADR: "¿Hunico, compare, no te pare que tiene razón?"

Ed è proprio così... L'eccellenza fatta a persona passa la palla, per dirla in termini calcistici, al compagno di rivoluzione, Hunico.

HU: "Certo que tienes razón, ese. Esta schifosa nación ha siempre sotovalutado el Mexico y chiunque defenda el credo mexicano. Ve recordate de nuestro pueblo solamente cuando dovete sfrutarce por farce lavorar por voi. Solamente cuando ve serve uno que faccia dei trabajos que voi no volete far. O meglio, que no siete en grado de far... Ahora que quel vecchiaccio, quella subespecie de sergiente, uno dei vuestri beniamini, è caduto víctima de la revolución mexicana, ve dovrete recreder por fuerza! Sapete que la misma cosa sucederà a quel cabron de 'Alex Rili'..."

Quasi tutto il pubblico parte con dei cori di disapprovazione, anche se c'è una minima parte che sembra essere d'accordo con loro. In fondo siamo in Texas, abbastanza vicini al confine con il Messico... Hunico, dopo una breve pausa, si avvicina a una telecamera a bordo ring e con l'indice e il medio della mano destra indica un 2; poi con l'altra mano abbassa il dito medio e il 2 diventa un 1.

HU: "Metà del trabajo lo avemo portato a términe. Ahora remani solo te, 'Rili'. No potrai escapar da tu destino, ese. Sapete todos que esta guerra deve finir y finirà con la victoria del Mexico. Sì, esta guerra finirà, y lo farà a Born to Be the Best, a Nato por Ser el Mejor. Porqué a Denver, Colorado ce estarà la battaglia final. Se ancora no avessi entendido, 'Rili', esta es una esfida: Estados Unidos vs Mexico, el ultimo capítulo de esta lunga guerra, a BTBTB! Y 'Rili', sai bien chi uscirà da quel ring con le propie gambe, chi alzerà la bandera del propio país en alto. Poi, dopo que te avremo definitivamente tolto de mezzo, potremo ocuparce de cuestiónes más importantes, como los títulos de coppia o también qualche cosa de más grande... 'Rili', tu no sei nato por ser el mejor, ma solamente por ser un perdente estadounidense!"

Duro messaggio da parte dei messicani, rivolto ad Alex Riley... Ma pare che il discorso non sia finito: il Serenissimo, infatti, si appresta ad aggiungere qualcosa.

ADR: "Ràili... Il mio compare ha assolutamente ragione; sconfiggere gli Estados Unidos è solo l'inicio della nostra ruta... del nostro percorso... e a Born To Bi The Bes ti accorgerai di aver commesso un error imperdonable continuando a provocarce!"

Si ferma per un attimo ad osservare la folla, schierata quasi totalmente contro i tre, per poi riprendere a parlare.

ADR: "SI! ... Il Mexico conquisterà prima los Estados Unidos... poi Impulse... e quindi todo usted! E a quel punto vi inchinerete... porque sarete obligati! Ahahah...!"

Del Rio fa per andarsene... ma pare si sia dimenticato di qualcosa...

ADR: "Oh, aspeta..."

Con un sorriso smagliante, che definirlo a 32 denti forse sarebbe poco, indica Ricardo Rodriguez.

RR: "LAAA RIIIVOLUCIÓÓÓÓÓÓN MEXÍCANAAAAAAAAAA... ESTÁ AQUÍÍÍÍÍÍÍÍÍÍÍÍÍÍÍÍ!!!"

Riparte la nuova theme song della fazione messicana, e i tre se ne vanno... Adesso, per Alex Riley, la situazione è grave: è da solo, contro due luchador agguerriti, pronti a fare di tutto, pur di eliminarlo... Vedremo cosa succederà... Intanto, i messicani se ne vanno soddisfatti del proprio lavoro, fieri e sicuri di arrivare alla vittoria finale.

__________________________________________

Le telecamere si spostano ora nel backstage, dove troviamo un Daniel Brian intento a pendere una bibita rigenerante dal distributore automatico.
Daniel sta per portare la bottiglietta alle labbra, quando qualcuno gli sopraggiunge silenziosamente alle spalle, facendolo sobbalzare.

DB:”Che diavolo...”

L' American Dragon si volta e si accorge che dietro di lui c'è Cody Rhodes, che questa sera sembra ancora più schivo del solito.
Il ragazzo Undashing si appoggia con la spalla al muro con disinvoltura, come se volesse semplicemente fare due chiacchere.

DB:”Cosa vuoi?”

Cody si stringe nelle spalle.

CR:”Nulla... nulla in particolare. Vorrei solo capire cosa passa per la testa di gente come te... che dalle loro scellerate azioni si potrebbero tranquillamente definire “esseri inferiori”... Ti può sembrare strano, è vero, ma a me interessa anche l' opinione di uno di questi individui... e sei stato il primo che ho incontrato. Voglio capire perchè mai una persona dovrebbe fare una cosa del genere... Tu eri tra quelli che si sono “ammutinati” contro il mio maestro The Miz... ecco, quello che mi piacerebbe sapere è: cosa passa per la testa, apparte le mosche, ad uno che fa una cosa del genere? Che motivo può avere? Ci tengo a comprendervi, sai.”

Mentre Cody parla, Daniel stava bevendo dalla bottiglietta appena comprata. Sentite le parole del suo interlocutore, AmDrag aggrotta le sopracciglia continuando a bere e sembra molto sorpreso dalle domande dell'Undashing; poggia quindi la bottiglietta su un tavolo vicino al distributore e si appresta a rispondere a Cody.

DB: "Beh, buongiorno Cody. Il tuo 'maestro', come lo chiami te, è fuori gioco da vari mesi e tu ti svegli solo adesso? Comunque, fammi riordinare un attimo le idee... Che motivo potevo avere per ammutinarmi a The Miz, mi chiedi? Cercherò di dartene qualcuno, andando a memoria. Ad esempio il fatto che si è preso il posto di GM togliendolo all'ex-GM, Foley, dopo averlo attaccato in inferiorità numerica. Oppure il fatto che appena diventato GM ha licenziato chiunque gli stesse sulle scatole, compresi degli ottimi atleti come Rey Mysterio. O ancora, anche il fatto che abbia praticamente rubato il titolo di campione del mondo rendendolo ridicolo potrebbe aver contribuito. Ha fatto più casini lui in un mese da GM che chiunque altro in questa compagnia, e tu mi chiedi perché non ero dalla sua parte? Mi sarebbe piaciuto molto affrontare sul ring il tuo mentore all'epoca e dargli una bella lezione nel mio stile, a suon di calci e sottomissioni, così da toglierlo di mezzo. Ma purtroppo qualcuno mi ha preceduto a Superbrawl, e l'ha fatto anche in maniera molto subdola, agendo nell'ombra, e non faccia a faccia come un uomo. Ora vuoi sapere qualcos'altro o posso andarmi a preparare per il mio match, Cody?"

L'Undashing, nonostante sembri contrariato dalle parole di Bryan riguardo il suo maestro, fa segno con la mano a Daniel che è tutto, poi si allontana in modo schivo come suo solito.

__________________________________________

“I am Perfection! (I’m Perfection) I am Perfection, yeah! (Perfection) ...”
Ed ecco risuonare la musica ridondante dello Show Off, Dolph Ziggler! Come abbiamo appreso pochi istanti fa questa sera Randy Orton ha sottoposto il World Champion ad un duro impegno... affrontare il colosso, il gigante... in 2 più semplici parole: BIG SHOW!
Un Big Show che sarà di certo furente per ciò che ha subito allo scorso PPV e dunque smanioso di mettersi in mostra più che mai.
Ed eccolo arrivare al ring, il più grande atleta al mondo... dona la sua berrettina verde ad un fan delle prime file e si avvia minaccioso al quadrato, pronto a mettere in difficoltà più che mai il World Champion, magari nella speranza pure di impressionare positivamente la dirigenza ed ottenere in un futuro prossimo pure lui una opportunità di competere per il titolo massimo.


Dolph Ziggler vs The Big Show

Il match inizia e sin dai primi attimi si capisce che questa sera il compito per l’attuale World Champion sarà davvero arduo... una strada ripidamente in salita si ritrova messagli davanti dal Legend Killer... Un Dolph Ziggler che ricordiamo, qualora perderà, dovrà rinunciare ad avere la presenza di Maxine al proprio angolo in quel di Born To Be The Best.
GORILLA PRESS DROP... Un Big Show che solleva il campione e lo getta a terra come fosse un sacco di patate, facendolo impattare fragorosamente al suolo... Dolore per lo Show Off che si contorce al tappeto, ma per lui questo pare solo l’inizio... infatti il colosso, non pago, si concede pure il lusso della grande camminata sui resti nemici: BIG WALK!!
Big Show appoggia il suo piedone dalle dimensioni smisurate sull’addome del campione e gli passeggia sopra! Un Ziggler che poi viene rialzato di peso e portato alle corde... THE BIGGEST CHOP!!
Una manata incredibile sul petto del biondo rampollo che ridonda in tutta l’arena... Show sta facendo assolutamente tutto ciò che vuole... Il campione è completamente annichilito, ridotto ai minimi termini, dalla furia del gigante.
IRISH WHIP! Show lancia Ziggler contro le corde dalla parte opposta... poi prende la rincorsa ed assale il rivale: RUNNING SHOULDER BLOCK! Una spallata devastante che colpisce nuovamente il campione del mondo al petto! Un petto che ormai è divenuto quasi viola, da quante botte si è preso stasera...
Show abbozza uno schienamento, ma il campione non ci sta e reagisce con un Kick-Out... di certo non si vuole arrendere perché non vuole perdere l’opportunità di avere Maxine al suo fianco al prossimo PPV... tuttavia per lui questa strenua resistenza potrebbe rivelarsi controproducente, visto che potrebbe rischiare pure di infortunarsi seriamente, tali sono le batoste che sta incassando ora lo Show Off.

Dolph Ziggler barcollante prova a rimettersi in piedi... Ma Show imperterrito lo agguanta ancora... uno Show Off letteralmente in balia del suo avversario... non è riuscito a portare a segno nemmeno un solo attacco in tutti questi minuti trascorsi...
Big Show blocca il nemico con la classica presa di sottomissione del cobra e poi... COBRA CLUTCH BACKBREAKER!! Dopo essersi sbattuto il rivale sul ginocchio, però, il gigante non molla l’osso, cambia l’impostazione della presa e va a chiudere questa devastante combo con una caduta micidiale: FINAL CUT!!
La Reverse DDT con caduta accompagnata da un Elbow Drop sbatte al tappeto il biondo chiomato rampollo... schienamento... 1... 2... NOOOOO!! Incredibile! Lo Show Off resiste ancora!
Il suo orgoglio da campione la fa da padrone e Dolph non si arrende...
Ma il gigante non ha pietà... lo rialza e lo abbranca immediatamente al collo senza dargli alcuno scampo...
CHOOOOOKEEEESLAAAAAMMMM!!!!!! Il campione del mondo è nuovamente sbattuto a terra!
Stavolta pare davvero finita qua... ma Show non chiude... anzi... urla sfogando tutta la propria grinta verso l’aire, dopodiché solleva il braccio al cielo ed inizia ad agitarlo sempre più velocemente...
La mano viene stretta forte chiudendosi in un poderoso pugno! Pugno che sta per essere sferrato con paurosa veemenza! Per Ziggler potrebbe essere non solo la fine del match, ma anche la fine delle sue speranze di poter prender parte al Main Event del prossimo PPV...
W... M... D... in rampa di lancio... Dolph si sta lentamente riportando sulle ginocchia, non accorgendosi della minaccia che incombe su di lui... Show sta per partire... quando...
SBANG!!!
OH MY GODNESS!! Chi c’è?!?! Show barcolla! È stato colpito!! Ma c’è... c’è Wade Barrett alle sue spalle!!
Armato di sedia lo ha colpito alla schiena!!! DQ!! DQ!! DQ!! L’arbitro vede l’azione illegale del Napoleone inglese e chiama la squalifica!
Un Wade Barrett che è sbucato improvvisamente dal nulla ed armato di sedia si è intrufolato sul ring per andare a punire il gigante, reo di aver rilasciato dichiarazioni poco edificanti nei suoi confronti, 7 giorni fa.
Barrett continua a colpire il colosso affondando su di lui un altro paio di sediate alla schiena! Show è chino al tappeto, a 4 zampe si sorregge con l’ausilio delle braccia... ma pare provato dai colpi inflitti con l’utilizzo del metallico oggetto...
Intanto si è rialzato Dolph Ziggler, il quale scosso si reca proprio da Wade Barrett per chiedere spiegazioni...
La sua intromissione gli ha fatto perdere il match per squalifica e così non potrà avere Maxine al proprio angolo al PPV... Ma Barrett non si fa scalfire dalle proteste del World Champion, affermando che Ziggler dovrebbe solo che dirgli grazie... visto che il suo intervento lo ha salvato dall’incassare il pugno proibito, che gli sarebbe costato, non solo la sconfitta, ma anche un possibile infortunio!
Ziggler lo guarda storto rispondendo per le rime che lui avrebbe vinto quel match lo stesso, perché lui è il campione del mondo... Barrett a questo punto porta avanti la sedia, come a far capire a Dolph che, qualora abbia intenzione di cercare guai, lui non si farà scrupoli a colpirlo...
Attriti tra i 2 che continuano a battibeccare, ma a sistemare le cose e a frenare il litigio ci pensa, forse un po’ ingenuamente, Big Show stesso!! Il quale si rialza ed asfalta entrambi con un doppio braccio teso!
Show d’altronde non è un freddo calcolatore, ma è un istintivo... dunque di certo non gli interessa se i 2 nemici litigano tra loro o meno... lui pensa solo ed esclusivamente a sistemare a dovere entrambi...
Il colosso va su Barrett e lo rialza di peso per purgarlo con la ChokeSlam!
Ma occhio a Ziggler che gli rinviene alle spalle e gli balza sopra avvinghiandolo al collo: SLEEPER HOLD!!
Il gigante pare risentire della presa, anche se da segno di potersi agilmente liberare dalla tenaglia... già, ma... in situazioni normali... perché qua su di lui incombe nuovamente la figura di Wade Barrett che, abbrancata nuovamente la sedia, torna su di lui e lo colpisce di taglio all’addome... poi alle gambe... ed una volta messo il colosso sulle ginocchia, lo colpisce pure al volto!
In un 2vs1, Show non ha scampo e finisce per crollare a terra sotto i colpi nemici... Dolph Ziggler e Wade Barrett che dunque, grazie all’azione di rimessa di Big Show, accantonano le possibili divergenze e collaborano per un comune fine...
Il gigante è ormai ridotto al lumicino quando... qualcuno accorre al ring... ma è... è Mr. Anderson!!!
Arrivano i rinforzi per Big Show!! Mr. Anderson è qui e si lancia con foga sul quadrato!
Ziggler gli si fa incontro... MIC CHECK!! Senza starci un attimo a pensare l’Head Asshole si lancia contro il nemico e lo sbatte al tappeto! Mr. Climb To Glory rotola così mestamente fuori dal ring, rintronato...
L’atleta di Green Bay prova pure a scagliarsi sul Napoleone inglese... ma... questi è più veloce di una lepre ed ha già abbandonato preventivamente il ring, non appena a visto irrompere in scena la possibile minaccia, riguadagnando con gran fretta lo stage...
Da lì il generale Wade, stringendo ancora la sedia tra le mani, osserva scuro in volto, Ken Anderson, il quale lo guarda indicandolo e additandolo come “codardo”... Un Mr. Anderson che poi va ad assicurarsi che Show stia bene, aiutandolo a rialzarsi...

__________________________________________

Puntata piena di emozioni questa sera ad Impulse, ma ora ci spostiamo nell'area interviste, dovre troviamo il Commentatore Misterioso in compagnia del talentuoso giovane della federazione: A-Double Austin Aries. Il Commentatore Misterioso è armato di microfono e fa una domanda al Greatest Man That Ever Lived:

CM: "Sono qui in compagnia di Austin Aries, Austin, settimana scorsa hai battuto CM Punk ed hai fatto la prima vittoria in questa federazione, sarà una delle tante prossime vittorie o è stata solo fortuna?"

Austin Aries prima di rispondere abbassa la testa e sorride, poi strappa il microfono al Commentatore dal volto sconosciuto e lo avvicina alla bocca per rispondere:

AA: "Ahah, ti sembrano domande da fare? Hai visto come ho sconfitto quel perdente? Non è riuscito a farmi minimamente male, non riesco a capire come questa federazione per sollevarsi sempre di più acquisti wrestler, se possono essere definiti in questo modo, ma una cosa buona la ha fatta, acquistare ME! Come non si potrebbe non assumere il wrestler più talentuoso sulla faccia della terra?"

Il Commentatore annuisce spaventato e chiede ancora:

CM: "Ma se dici che CM Punk è scarso e incompetente, come ha fatto a batterti nella puntata del tuo debutto?"

Domanda pungente del Commentatore Misterioso, Aries risponde:

AA: "Come avevo già detto la puntata dopo la mia sconfitta, l'inutile e stupido pubblico di Impulse mi ha distratto nel momento decisivo quando stavo per colpire con la mia AIRES AIRLINE, ma per farmi perdonare, ho chiesto il rematch e questa volta la AIRES AIRLINE non ha perdonato."

CM: "Un'ultima domanda, Mr. Aries, questa sera hai un match, sai già contro chi lotterai?"

Aries sembra essersi tranquillizzato e risponde con tono calmo:

AA: "No, non lo so, ma qualunque atleta si metta sulla mia strada verrà sconfitto e umiliato, proprio come ho umiliato CM Punk."

Double-A abbandona la postazione interviste e si dirige imperterrito verso lo stage, imboccando il corridoio che conduce dritto al ring.

__________________________________________

Gli incontri sanciti dal GM One Night Only, Randy Orton, stanno regalando forti e gioiose emozioni ai tifosi presenti nell' arena, che però non appaiono altrettanto gioiosi nel vedere il ragazzo Undashing già per la seconda volta questa sera.

Cody sta camminando nei corridoi, quando incrocia proprio la Vipera, che non fa molto caso al ragazzo sfigurato, finchè quest' ultimo non lo richiama:

CR:”Randy... ehi, Randy! Volevo solo... complimentarmi con te per come stai gestendo la serata. Tra i tre che si sfideranno per il titolo mondiale, a Born To Be The Besst, tu sei sicuramente colui che merita maggiormente di vincere.
Per come stai comandando oggi, poi, potresti anche ambire al posto di General Manager...
Ahhh.... Ogni volta che odo questa parola, i miei pensieri tornano sempre al nostro amato mentore, The Miz, che sta ancora scontando dolori a noi inimmaginabili.
A proposito... sto scrivendo un reportage, che porterò a qualche magazine,, che parla proprio di Mizanin... voglio onorarlo, scrivendo la sua storia qui ad Impulse...
Sono arrivato ad un punto, però, a cui la mia conoscenza non può arrivare... posso però chiedere aiuto a qualcuno che gli è stato molto più vicino... sto parlando di te, Randy.
Vorrei che il mio reportage sia il più dettagliato possibile, per cui vorrei sapere se nel periodo che va dal mio debutto a New Yar's Superbrawl, circa, Mike abbia litigato con qualcuno... puoi aiutarmi?”


The Viper, fino a quel momento assolutamente inconsapevole della presenza dell'Undashing, appena sente il richiamo del ragazzo di Marietta, si volta verso di lui, ascoltando con attenzione ciò che ha da dirgli. Un mezzo sorriso, stranamente, prende forma sul suo volto ai primi complimenti, ma non appena esce fuori il discorso di Mike Mizanin, Randal si fa più serio.

RO: "Devo ammettere che è una buona cosa quello che stai facendo, anche se mi chiedo come mai sprechi il tuo tempo a fare tutto ciò invece che pensare a come farti un nome qui in federazione. Ma comunque non sono affari miei. Vuoi sapere se The Miz abbia litigato in quel periodo? Non posso sapere tutto nel dettaglio, ma posso dirti che ci sono diverse persone che non stravedevano per lui. E ovviamente sto parlando dei vecchi General Manager e di tutti i loro leccapiedi vari. Insomma, tutti coloro che erano dalla parte di The Rock, Mick Foley e compagnia varia, tutti quelli che nel match a squadre erano contro me, Mike e gli altri. Quindi litigi veri e propri, non credo. Ma lo sai anche tu, Cody, quando uno è WR Champion, diventa l'obiettivo di tutti. Quindi non credo siano molti quelli che potevano andarci d'accordo. Compresi ovviamente tutti coloro che ha licenziato durante la prima notte da GM di Impulse. Beh.. ora che ci penso erano moltissimi quelli."

Cody Rhodes annuisce... apparentemente sembra soddisfatto della risposta, ringrazia Randy, lo saluta dandogli la mano, si rialza il cappuccio... e se ne va per la sua strada, guardingo come sempre nel suo incedere...

__________________________________________

Austin Aries è già approdato sul ring e lì attende che qualcuno si faccia avanti... pronto a dar seguito anche questa sera ai suoi proclami...
Il giovine virgulto si staglia lì, al centro del ring, pazientemente ad attendere che qualcuno si faccia vivo...
Quando all’improvviso... dopo diversi secondi di imperversante silenzio...


OOOOHHHH MYYYY GODNESSS!!!
This is real! This is JACK SWAGGER!! The ALL AMERICAN AMERICAN finally is back to Impulse, baby!!!
L’All American American è scatenato e compare sullo stage gasatissimo! Si getta a terra e compie una serie impressionante di piegamenti, dopodiché avanza per la rampa agitando braccia e gambe a più non posso e aizzando a dismisura la folla presente...
Una folla tiepida, che man mano che il tempo passa però, inizia a scaldarsi e a sostenerlo... che questo periodo di sosta forzata abbia cambiato Jack ed anche il pubblico ora forse se ne è accorto?
Uno Swagger che finalmente arriva sul ring e, dopo esservi salito, inizia a circumnavigare il quadrato compiendo il suo ormai classico, immancabile ed imperdibile “passo dell’aquila”. L’aquila americana che sostiene il popolo a stelle e strisce.


Austin Aries vs Jack Swagger

Il confronto ha inizio ed è subito Aries che si fa sotto, con intento di non dar scampo al nemico, approfittando anche della possibile ruggine da ring, che potrebbe aver accumulato Swagger, non combattendo da ormai diverse settimane a causa dell’infortunio, patito mesi fa contro Show, che lo ha tenuto parcheggiato ai box.
Aries scaglia subito al tappeto il nemico con un JAPANESE ARM DRAG... poi lo colpisce con un calcione ed in seguito, con grande velocità, IED! Il Running Dropkick che manda subito l’All American American al tappeto... ma non vi rimane per molto, infatti si rialza prontamente... ma Aries... è già un passo avanti a lui e dall’apron, balzando sulla terza corda, si lancia per un volo acrobatico: SLINGSHOT BACK ELBOW!!
Jack Swagger di nuovo a terra e Aries va per un altro mirabolante volo: SPRINGBOARD MOONSAULT!
Preso in pieno... pin... 1... 2... niente da fare, colpi ben assortiti quelli di Aries, ma è ancora troppo presto per costringere l’All American American alla resa.
Si rialza intanto Swagger che prova a farsi strada, sovvertendo le sorti del match... ginocchiata all’addome... poi ancora... questa volta in rincorsa: KNEE LIFT! Aries stordito... BELLY TO BELLT SIDE SLAM!!
Lo solleva e lo schianta a terra con una delle sue poderose manovre il ragazzo di Perry... Un 2 volte All American che poi inizia con la sua azione di indebolimento agli arti inferiori, aprendosi già la strada ad una futura Ankle Lock. Calcioni ripetuti su entrambe le gambe... poi pure una FOOT DDT!!
Un Jack Swagger che poi rialza il nemico e lo riproietta a terra con un'altra manovra in sollevamento: GUTWRENCH SUPLEX! Abbozza un pin, che non gli vale nemmeno un 2 ed a questo punto risolleva il rivale... Lo immola nuovamente per colpirlo con una acuminata SHOULDER BREAKER! Un colpo da cesellatore di Swagger che fa sbattere la spalla del nemico contro il proprio ginocchio... in seguito, dopo averlo rialzato, tenta di intrappolarlo in una Abdominal Stretch... ma il giovine virgulto ha un sussulto e gli impedisce la chiusura... reverse... gomitata all’indietro e presa al collo: FORWARD RUSSIAN LEGSWEEP!
Swagger si rialza... ma viene ripreso, Aries gli passa alle spalle e lo solleva: SHIN BREAKER & SAITO SUPLEX! Combo poderosa di Aries che poi va contro le corde per darsi la spinta adeguata a connettere con un RUNNING KNEE DROP! Schienamento... solo 2! Niente da fare.
Un Double A che a questo punto si riporta sull’apron attendendo che il nemico si rialzi... Swagger è in piedi, parte Aries nuovamente per un SLINGSHOT BACK ELBOW... ma è una manovra telefonata, già vista in precedenza dall’All American American, che capisce le intenzioni avversarie e riesce a respingere l’assalto! Errore di ingenuità di Aries, mentre ottima la lettura di gara di Swagger.
L’atleta di Perry blocca così il volo del nemico, agguantandolo al volo, per poi andarlo a percuotere sul turnbuckle e sbatterlo definitivamente a terra: OKLAHOMA STAMPEDE!!
Uno Swagger che poi rincara immediatamente la dose guadagnando la diagonale e partendo all’arrembaggio! SWAGGER BOMB!! Centro pieno! Pin... potrebbe essere la fine... 1... 2... NOOOO! Niente da fare, solo 2, ma grandissimo match tra questi 2 protagonisti!
L’All American American si dispera, ma non si da di certo per vinto... senza pensarci su rifila un altro pestone sulla gamba del nemico, dopodiché lo intrappola nella ANKLE LOCK!
OH MY! La micidiale tenaglia è attivata! Aries è dentro! È chiuso nella morsa tremenda! Si agita e si dimena il ragazzotto, ma per lui pare essere la fine... tenta in tutti i modi di strisciare sino alla corda più vicina, ma pare proprio non farcela. Swagger non molla la presa, anzi si fa più decisa la sua torsione all’arto... ma, proprio quando sembrava tutto finito, con un ultimo colpo di reni... Double A riesce a raggiungere la corda più bassa e a toccarla con la mano! È salvo! Aries è salvo! Swagger si dispera, ma è restio a mollare la presa, l’arbitro gli fa notare che deve cessare la manovra o lo squalificherà... a questo punto Jack pare desistere, ma non ha ancora mollato il piede quando Aries ne approfitta e compie una piroetta su sé stesso, la quale fa carambolare per inerzia Swagger contro le corde... la spinta ricevuta è tale che il peso della sua parte superiore del corpo lo fa passare oltre alle corde e cadere giù dal ring!
Swagger è apparentemente smarrito e si dimena con agitazione, per l’occasione fallita... ma non ha il tempo per fare alcunché che Austin Aries lo raggiunge con un prodigioso balzo attraverso le corde:
HEAT SEEKING MISSILE!!!
L’imperioso Suicide Dive di Aries colpisce Swagger, il quale crolla al tappeto... a questo punto il giovine virgulto non deve far altro che ributtarlo nel ring... e così fa prontamente: lo solleva lo spinge nel quadrato e... va dal paletto... OOH MYY! È pronto per la sua sentenza! È pronto per la sua firma! È pronto per il suo marchio ufficiale di chiusura del match: ARIES AIRLINE pronto al decollo...
Vola il scicchettoso ragazzo... ma l’aereo impatta a terra senza trovare la pista d’atterraggio!! Già, infatti all’ultimo istante l’All American American si leva di mezzo ed il mirabolante volo a 450° di Aries finisce per infrangersi nel vuoto!
Dolorante al petto e all’addome, il giovine virgulto tenta di rimettersi in piedi, ma Jack Swagger lo anticipa e per l’ultima volta se lo carica: GUTWRENCH... POWERBOMB!!!
Il giovine virgulto è schiantato al suolo... c’è la copertura dell’All American American... 1... 2... 3!!!!
C’è il 3! Jack Swagger si aggiudica l’incontro! Che rientro con il botto questo per l’atleta di Perry...
Un Jack Swagger che festeggia salendo sul paletto, allargando le braccia e concedendosi all’applauso della folla... poi, ritorna nel ring e si diletta nuovamente nell’immancabile “passo dell’aquila”, celebrativo della sua vittoria. Onore anche ad Aries che ora abbandona mestamente la scena. I 2 hanno disputato senz’altro un grandioso incontro, indubbiamente il migliore sin qui della serata.

__________________________________________

Il General Manager "One night only", Randy Orton, si trova nel backstage, dove si aggira pensieroso. Di sicuro la sua mente sarà tutta concentrata sui match da assegnare ai suoi due avversari di Born To Be The Best. Il suo è un compito davvero arduo, visto che non vuole assolutamente rendere loro la vita facile, come ha già dato modo di capire in apertura di puntata. E svoltando l'angolo, si ritrova davanti proprio uno dei due, ovvero l'American Dragon, Daniel Bryan, che sta al momento parlottando con Mr. Anderson.

RO: "Oh bene.. eccoti qui Bryan. Non hai nient'altro da fare che parlottare col tuo amico qui? Dovresti cominciare a preoccuparti di chi sceglierò come tuo avversario stasera, piuttosto che perdere tempo, non trovi?"

Anderson e Bryan, sentendo parlare Orton, smettono di chiacchierare tra loro e si girano entrambi a guardare il One Night Only GM. L'American Dragon, quindi, risponde alla Vipera.

DB: "Toh, ma guarda un po' chi c'è: il GM, il campo supremo di Impulse, colui che ha in mano le chiavi dello show per questa sera, Randy Orton. Posso darle del 'tu', signor General Manager? Comunque, stavo dicendo proprio adesso al mio amico che me la sto facendo sotto per la misteriosa sfida che mi attende stasera... Dicevo: 'Chissà cosa si inventerà il nostro temuto GM, sto tremando di paura'..."

Bryan si gira verso Anderson facendo una finta faccia impaurita, e l'Asshole risponde facendo anche lui finta di tremare; Orton, intanto, è impassibile come suo solito.

DB: "Facciamo i seri, su. Sai benissimo, Randy, che sono uno che adora le sfide; più difficili sono, più mi diverto. Puoi scegliere quello che vuoi per stasera: puoi mettermi in un match senza squalifiche, in un handicap match, puoi mandarmi contro Hulk... Come vedi hai molte opzioni, c'è l'imbarazzo della scelta. Di una cosa puoi essere certo, però: io non mi tirerò indietro, qualunque sia la tua decisione; non sono assolutamente preoccupato. Chiunque mi troverò davanti, gli farò battere la mano al tappeto come ho fatto con te a End of Stamina, è semplice."

Anderson con il sorriso beffardo dopo le parole dell'AmDrag, si volta all'indirizzo della Vipera, pronto a dimostrargli il suo disappunto:

MrA: " Randy Orton.. c'è qui qualcuno che vorrebbe parlarti di una faccenda.. "

L'incaricato Gm, dà le spalle a Bryan per concentrarsi sul biondo atleta del Wisconsin: l'aria distaccata di Randy stranisce per un attimo Kenneth, che poi va dritto al sodo:

MrA: " Ehy.. ehm.. Born to Be The Best è il PPV che tutti attendono, lo show per antonomasia e.. sai, se si parla di esibizione, spettacolo, intrattenimento, divertimento.. si parla di MIIIIIIIISTEEEEEEEEEERRRRRR ANDEEEEEEEEEEEEEERSSSSSOOOOOON..... ANDERSON"

La Vipera indietreggia allo spropositato urlo del nativo di Green Bay, sembra quasi scocciato dal fare del suo interlocutore, infatti si gira come a volersene andare, ma Anderson non gli dà modo:

MrA: " RANDY!! A End of Stamina, io ero con voi in quell'inferno di metallo..e sono stato di gran lunga il migliore per acclamazione..sono stato sbattuto fuori con una scorrettezza, lo sai, tutti l'hanno visto.. eppure non ho ricevuto premi o riconoscimenti, ma solo il consenso e il sostegno dei miei Assholes.. Questo mi basta per ora, ma... per essere nello show dell'anno c'è bisogno di fare grandi cose, ho voglia di mettermi in mostra.. quindi.. se tu vuoi che la tua serata faccia il botto, io non posso restarne fuori, ok?.. So.. taglia corto con le cazzate, fà funzionare gli ingranaggi arrugginiti del tuo cervello e.. "

Anderson indica a Randy di avvicinarsi a lui, ma al rifiuto distaccato di The Viper, è lui stesso che accorcia le distanze dall'ex campione portandosi vicino al suo orecchio, come a volergli confidare un segreto.. ma poi urla alla sua maniera:

MrA: "ASSEGNAMI UN CA**O DI MATCH, STASERA.. DUUUUUUUUUUUMBAAAAAAAAAAAAAAAAAAASSSSSSSSSS"

Randal rimane quasi basito dagli urli continui di Mr. Anderson, decisamente infastidito. Tra i tre, dopo la richiesta di Kenneth, cala il silenzio. La Vipera guarda prima l'uno e poi l'altro con uno sguardo decisamente cattivo e inalberato, mentre dal pubblico si leva un leggero brusio, in attesa dell'arrivo della risposta dell' Apex Predator. Pochi attimi dopo, Randy Orton inizia a sorridere, il suo solito mezzo sorriso cattivo, con il quale squadra i due, per poi ricominciare a parlare.

RO: "Puoi ironizzare quanto vuoi Bryan. Ma dovresti avere seriamente paura, visto ciò che ho pensato proprio qui, in questo esatto istante. Un'idea a cui non avevo pensato, ma che ora sta prendendo sempre più forma. E mi sto decisamente convincendo, sì. E tu, Anderson, che urli tanto il tuo nome... questo perchè in caso contrario nessuno se lo ricorderebbe.. non ti preoccupare. Anche per te ci sarà un bel match, questa sera. Non voglio certamente sprecare un "talento" come te in uno show gestito interamente da me. Quindi preparatevi, ragazzi."

La Vipera fa per andarsene, sotto gli sguardi basiti dei due, che sicuramente stavano per fermarlo e chiedere spiegazioni, ma il primo a farlo è proprio Randy, che si volta, inscenando palesemente una finta dimenticanza.

RO: "Oh già... dimenticavo di dirvi chi affronterete. E non voglio certo togliermi il gusto di vedere le vostre espressioni. Quindi... Daniel Bryan, tu stasera affronterai...."

Il GM "One Night Only" lascia in sospeso la frase, per poi alzare il braccio ed indicare con il dito indice la figura di Mr. Anderson.

RO: "... il nostro talentuoso urlatore rompi-timpani, Mr. Anderson! Allora, "Dumbass", ti piace questo match? E tu Bryan.. come vedi nessun Handicap Match, nessuna contesa senza squalifica... affronterai semplicemente il tuo amico. Non deludetemi, mi raccomando!"

The Viper continua ad avere il mezzo sorriso, finchè non ritorna di colpo con la sua espressione fredda e calcolatrice. Dunque match sancito per l'American Dragon e Mr. Anderson, che questa sera dovranno scontrarsi l'un l'altro!

__________________________________________

Risuona una intro imperiosa... sono le note che introducono la theme song di Christian Cage! Mentre in uno stage che si ricopre di una scintillante pioggia d’orata, appare Capitan Charisma con in dosso la sua classica tenuta color oro, con una doppia C stampata sul petto ed un cappuccio sollevato a semi-coprirne il volto.
Con passo lento, ma deciso, il canadese giunge al ring, ove attende, preparandosi, l’avvento del rivale di stasera... Ovvero di MVP, avversario da lui stesso invocato a gran voce.

“I’m Coming! ... ”
Ed eccola risuonar forte la canzone del Franchigia Playa! MVP con il suo fare stiloso appare sullo stage e compie il suo classico balzo che da il là all’esplodere dei pyros... Porter incede verso il quadrato con sul viso stampato un sorrisetto, mentre fa mostra dei vistosi ciondoli d’oro che porta al collo... Una volta sul ring, doppio rimbalzo alle corde e... tiro da 3 punti! Il pubblico è gasatissimo, lui pure... ed il match può iniziare, con Christian che digrigna i denti innervosito, da questo atteggiamento così goliardico del suo avversario.


Christian vs MVP

Anche questa settimana MVP da sfoggio ad una grande prestazione... ma, a differenza dello scontro precedente tra i 2, il canadese pare aver preso l’impegno con più impegno e meno superficialità, dando sfoggio anche lui ad una decisa prestazione.
Il match che ne viene fuori è dunque molto equilibrato, con i 2 che si danno costantemente battaglia...
Dopo il trascorrere di diversi minuti di lotta paritaria, MVP pare avere la meglio quando riesce a colpire il nemico con un precisissimo KNEE SMASH FACEBUSTER... l’atleta di Miami lancia il canadese all’angolo e si prepara ad un micidiale attacco: THE PLAYER’s BOOT!! Rincorsa di MVP e calcione stampato in faccia a Chris...NOOOO!! Perché il canadese si leva all’ultimo istante, scivolando oltre la seconda corda e facendo sì che il nemico impatti contro la protezione con la gamba... MVP è dolorante e l’Instant Classic lo sorprende con un mirabolante calcio a pendolo rifilato con l’ausilio della corda...
Porter è stordito e rimane barcollante nella zona nei pressi del turnbuckle... Christian sale sul paletto e lo afferra: TORNADO DDT!! Che punto esclamativo!! 1... 2... NOOOO!!! Clamoroso! Non c’è il 3! Ma vicinissimo Capitan Canada alla vittoria!

Un Christian che a questo punto si dispera, passandosi le mani sul volto... ma nulla è perduto, dunque si rialza e si porta, con qualche falcata... all’angolo... ove agita vistosamente la mano richiamando MVP a rialzarsi... Il canadese è quindi pronto per la Spear! La sta chiamando! Vuole finire MVP colpendolo con la letale lancia... Porter è quasi completamente in piedi, anche se barcollante ancora...
Parte Capitan Canada... SPEEEEAAARRRR...NOOOO!!! MVP si sposta e con un Leapfrog lo salta... Capitan Charisma passa oltre l’ostacolo e si va a schiantare contro il turnbuckle opposto... NO!! Perché fortuna sua riesce a frenarsi in tempo e facendosi scudo con le braccia puntate contro il paletto, riesce ad arrestare la frenetica rincorsa, evitando l’impatto...
Il canadese torna dunque nel match voltandosi, ma... 305!!! OH MY GOSH!! Incassa improvvisamente la Jumping Complete Shot di MVP che lo prende di sorpresa e lo sbatte al tappeto!
Schienamento di MVP che può ora vincere il match! 1... 2... NOOOO!!! Da non credere! Capitan Canada sopravvive! Nulla di fatto quindi, con Porter che si dispera...
Mr. 305 però sa che non è finita... alza le braccia al cielo... Taunt Money, per il MoneyMaker... rincorsa, spinta contro le corde e... 1 passo, 2 passi, 3 passi... “BALLIN”!!! Tiro da 3 punti e giù, per il: BALLIN’ ELBOW!!
Ma Capitan Charisma si toglie dalla traiettoria e la gomitata cadente dell’atleta di Miami va clamorosamente a vuoto! Che buco nell’acqua per il Franchigia Playa!
Ora Christian prova a riprendere la situazione in mano e mentre MVP si rialza dolorante all’arto, gli passa alle spalle... lo afferra e... KILLSW...NOOO!! MVP evita il colpo, reversa l’attacco e passa lui in vantaggio... prende il canadese per un braccio e ne blocca il capo ponendogli sopra una gamba... PLAYMAKER in arrivo!!!! NOOO!! Niente da fare perché proprio un istante prima che MVP possa compiere la piroetta decisiva, Christian trova la forza per tirarsi su e proiettare l’avversario all’indietro...
Porter dunque si vede costretto a mollare la presa per non finire lui a terra... e questo da la possibilità al canadese di riportarsi lui alle spalle del nemico... lo prende di nuovo... braccia bloccate, giravolta su sé stesso e... KILLSWITCH!!!! Questa volta c’è! L’interruttore si spegne! Christian, stremato, adagia un braccio su MVP... 1... 2... 3!!!!
C’è il 3! C’è il 3!! Capitan Canada ha vinto! Dunque riesce nell’intento di vendicare la sua sconfitta di un paio di settimane fa... Inizia quindi nel modo migliore la sua marcia di avvicinamento allo scontro finale nella cella infernale contro John Cena...
Il canadese si rialza a fatica e sorridendo beffardamente, solleva un braccio al cielo in segno di vittoria... anzi no! Chiede espressamente all’arbitro, che sia lui ad alzarglielo!
Ma attenzione che succede?!?

"so... you think
you're untouchable?
world life.
this is basic thuganomics...
"

Oh My!! La musica di John Cena! È la musica del Marine che risuona forte nell’arena! Ed è qui! John Cena è qui! Christian lo osserva dal ring, digrignando i denti... con sguardo carico d’odio, come a chiedersi il perché ora egli sia qui, perché egli è venuto ad interrompere il momento di gloria del canadese?
Arrembante appare sullo stage, scruta il pubblico e sorride... poi indica Capitan Canada con l’indice e di gran carriera si precipita con una corsa nel ring...
Christian vedendolo arrivare, precauzionalmente decide di fuggire via, rotolando fuori dal ring... Essendo già debilitato dal match appena disputato, il canadese non vuole correre rischi in un eventuale scontro faccia a faccia che lo vedrebbe di certo partire in svantaggio... per questo motivo, se la da a gambe sparendo tra il pubblico e mandando il Marine a quel paese con vistosi gesti.
Cena intanto è sul ring e se la ride di gusto vedendo il codardo atteggiamento del suo rivale... tuttavia, non ci da molto peso e, dopo aver passato in rassegna tutti e 4 i paletti per rendere omaggio al pubblico presente, si fa passare un microfono...
Il Marine ha da dire qualcosa, forse vuole esporre il suo punto di vista a riguardo del match annunciato, dal General Manager, per Born To Be The Best.

JC: "Born To Be The Best... quale miglior posto per la resa dei conti? Settimana scorsa ricordavo alla cara Eve Torres della mia vittoria a End Of Stamina, ottenuta grazie alla mia alleata... ma, come già ribadito settimana scorsa, quella era solo una tappa, una insignificante battaglia verso la resa dei conti! Ma prima di questo, vorrei rivedere insieme a voi caro pubblico il momento più basso toccato da Christian da quando si trova qui a Impulse!

Viene mostrato il finale del match fra il bostoniano e Capitan Carisma, in cui quest'ultimo si arrende al rapper urlando a gran voce "I QUIT"

Il pubblico in visibilio comincia a intonare il coro "He Quit! He Quit!! mentre il rapper sorride divertito, immaginandosi la faccia di Christian in quel momento

JC : "Hem hem, scusate, tutto questo è molto divertente... maaa... non ho finito!!!"

Pronunciate questa frasi il pubblico riduce il volume del coro, ma che comunque rimane presente facendo da colonna sonora del discorso che il bostoniano avrebbe fatto di lì a qualche secondo

JC: ""Grazie! allora, come stavo dicendo, all'ultimo PPV ho prevalso su Christian, che fin dal mio ritorno mi ha tormentato con le sue idee complottistiche che vede solo lui, nella sua mente... però quest'ultimo risultato non mi convince... si è vero ho vinto, però prima di esso ho collezionato solo sconfitte, seppur irregolari o fortunose, quindi,come ormai saprete, è ufficiale... Christian, nello show perfetto per concludere il nostro astio, anzi, il nostro odio reciproco... sotto i riflettori più luminosi, davanti al pubblico più feroce e nello show più importante, io, John Cena, e tu, Christian, ci affronteremo a Born To Be The Best! Chi di noi due è nato per essere migliore dell'altro? Lo scopriremo presto... e lo faremo all'interno di una delle strutture più diaboliche, più demoniache, più terribili, mai pensate in questo sport spettacolo... lo faremo senza regole, senza esclusione di colpi, senza pietà... non ci si potrà nascondere dietro a nulla... perché io e te saremo tra non molto faccia a faccia... in un Hell In A Cell!!!"

Il pubblico esplode in un boato non appena ode le ultime 4 parole del bostoniano! Già solo a sentirne il nome, il pubblico si gasa all'idea di questo mirabolante match che li attenderà al prossimo PPV... nel frattempo Cena sale nuovamente su tutti i paletti per salutare il pubblico come merita.

__________________________________________

Ci troviamo con le immagini nel camerino di Santino Marella & Chris Jericho dove i due stanno avendo una conversazione.

Y2J: "Questa è la grande sera Santino. Sai, dopo tutti i fatti accaduti la settimana scorsa, dopo la nostra sconfitta a End of Stamina, dopo il lancio della sfida a quella faccia da culo di Gordon Ramsay, il rilancio della sfida da parte di quel fottuto cuoco, il nostro morale finito sotto le suole delle nostre scarpe e la tua uscita a cena con quella ragazza che in realtà non era una ragazza... Ok, lasciamo fuori questa storia.
Il fatto Santino, è che ti vedo un po' distratto in questo ultimo periodo. Non lo so, cioè, non abbiamo più un nostro dialogo, non abbiamo più un momento nostro. Hai conosciuto un altro? Forse è per questo che mi stai trascurando in questo periodo? Posso cambiare... Dammene solo l'opportunità..."


Il sexy beast si ferma di colpo. Si guarda intorno con aria imbarazzata, poi volge di nuovo lo sguardo verso il compagno.

Y2J: "Comunque, non so bene come la pensi tu, ma per i miei gusti i nuovi campioni mi hanno già rotto le palle. Diavolo sono più noiosi della loro regina e di suo marito Filippo Mountbatten. Senti? Di quest'uomo è noioso perfino il cognome, Mountbatten, ma che razza di cognome è?
Cosa stavo dicendo? Ah sì, Ryan e Sheamus sono noiosi, sono il team più noioso della storia dei team noiosi e sai qual'è il nostro compito? Il nostro compito è quello di salvare quelle povere persone che tutte le settimane si devo sorbire le prediche di quei due noiosi, noiosi usurpatori. E quell'opportunità l'avremo già questa sera. Questa sera infatti avremo l'occasione di riconquistarci quelle cinture che ci appartengono di diritto."


Il canadese si avvicina al suo compare per rincarare il concetto.

Y2J: "Quindi Santino, questa sera per tutte quelle persone che ci ammirano, per tutte quelle persone che ci seguono, per tutte quelle persone che sono alcolizzate di noi due, non possiamo fallire. Abbiamo una missione e solo questo deve essere il nostro pensiero, dimenticati del passato, dimenticati di ciò che c'è al di fuori di quel ring, dimenticati di qualsiasi cosa stai pensando in questo momento e punta dritto a quelle due cinture. Questo match è l'unico pensiero che ho in mente da quando abbiamo perso i titoli a End of Stamina e non sono mai stato concentrato più di cosi, ma non so se per te è lo stesso. Voglio dire, dopo tutto quello che è successo nelle ultime puntate, sei veramente pronto per questo match o hai altri grilli per la testa?"

A questo punto l'italiano è pronto a dire la sua.

SM: "No no Chris, sono concentratissimo. Sono più concentrato che mai, è stato solo un caso ciò che è successo ad End of Stamina. Tranquillo, non succederà più.
Quel Gordon Ramsay non ci metterà più i bastoni tra le ruote, già perchè a Born to be the Best gli farò vedere di che pasta sono fatto, che non sono un uomo di ricotta, non sono la pappamolla che lui crede. Lo farà diventare rosso come un peperone dall' invidia nel vedere quanto sono forte, sarà lui a diventare un broccolo."


Santino pare sia più concentrato sulla sfida contro il più grande chef del mondo piuttosto che contro l' imminente match per i titoli di coppia.

SM: "Stasera vincerò il titolo di coppia e diventerò tre volte campione di coppia di Impulse. Dopo aver rivinto il titolo mi concentrò direttamente sul match del PPV, zittendo quell' uovo da strapazzo di Gordon Ramsay; perchè la vittoria è mia!!!!!"

Sembra veramente che a Santino importi di più la sfida contro lo chef, piuttosto che riconquistare i titoli di coppia assieme al grande compagno di team Chris Jericho. Staremo a vedere se Jericho e Santino riusciranno a riconquistari i titoli di coppia battendo la British Alliance.

__________________________________________

Ma con questo interrogativo ancora nella testa, passiamo immediatamente in un altro sito degli spogliatoi... ove c'è Cody Rhodes il quale è tutta la sera che si sta aggirando nei corridoi del backstage ponendosi ben altri interrogativi.
Questa volta Cody Rhodes raggiunge con passo felpato la zona buffet, dove è presente anche CM Punk, che sta sorseggiando una lattina, rigorosamente di Pepsi.
Cody gli si avvicina e si siede su una sedia accanto a lui.

CR:”Ah... non si può mai stare tranquilli... brutti tempi, brutti tempi per Impulse... non ci si sente più al sicuro nemmeno nel backstage... Cos'è quella faccia? Sembra che tu non sappia di cosa sto parlando... ti rinfresco la memoria: qualche settimana dopo il mio debutto ad Impulse, avvenuto la puntata successiva a Final Revolution, ho subito un attacco nei corridoi dell' arena... purtroppo l' aggressore è stato molto veloce, e non sono riuscito nemmeno a scorgerne una parte del volto...
Temo che mi abbiano attaccato per via di The Miz... sai, ero stato portato qui da lui, e, per un motivo a me ancora ignoto, Egli non era molto amato.
Vorrei sapere chi potrebbe avermi attaccato... tu che eri già presente ad Impulse, sai se qualcuno aveva dei rancori verso Mizanin, che avrebbero potuto portare ad un attacco nei MIEI confronti?”


CMP:"Mmmmm... Questa Pepsi è ottima..."

Punk sembra non dare attenzione a Cody.... e continua con il suo quieto vivere... poi, all'improvviso si gira e...

CMP: "Aaah.... ma parlavi con me?! Ma dove diavolo sono?? In un area catering o in un confessionale?!
Ad ogni modo... non sò perchè sei qui e non voglio nemmeno saperlo...
Cioè... tu mi stai chiedendo se qualcuno voleva fare l'idiota, lo scemo di turno, attaccandoti? ....potrebbe darsi, con questa faccia che ti ritrovi poi, non mi stupirebbe la cosa."


Punk sorride per qualche istante, per poi ritornare serio.

CMP: "Mmmm... comunque... pensandoci meglio... forse so chi ti avrebbe potuto attaccare... Hai provato con.... i fantasmi? Sai... ai presente no? Quegli esseri svolazzanti... simili ad un lenzuolo, che vagano alla notte e che fanno: WHOEEEEAAAAHH!!!"

Punk esegue una linguaccia ed altre espressioni demenziali, agitando anche le mani, per imitare un fantasma dall'aspetto alquanto scemo.

CMP: "Comunque sia Cody... chiunque sia stato... non sono affari miei... per cui, ti saluto..."

CM Punk abbandona la zona catering e con in mano la sua lattina, se ne va... Cody resta lì immobile a fissare il vuoto... questa volta la sua domanda non ha avuto risposta...



__________________________________________

Ma voltiamo pagina...
Ci troviamo di nuovo nel ring pronti per un nuovo match di questa serata speciale che vede il Legend Killer stare al timone.

“MRRRRRRRR. AN-DER-SOOOOON ...”
Risuona tonante la theme song dell’Head Assole, mentre il biondo atleta di Green Bay fa il suo contrariato ingresso sullo stage... sul suo sguardo si legge chiaramente rancore, odio e disprezzo... già, perché questa sera il malcapitato Ken, sarà costretto a fare un qualcosa che va contro la sua volontà... ovvero combattere contro un suo amico... senza motivo, solo perché così ha deciso il “one night only” GM.
Si dice che il diavolo faccia le pentole e non i coperchi... ma questo Randy Orton, fa sia gli uni, che gli altri... infatti ha pensato proprio a tutto, mandando contro al suo rivale di Born To Be The Best, Daniel Bryan, uno dei suoi migliori amici presenti in questo roster... appunto: Mr. Anderson.
Ed eccolo, mentre nell’aire risuona potente la Cavalcata delle Valchirie, fare la sua comparsa Daniel Bryan!
Pure lui con animo spento, non festante come al solito... Randall questa sera pare averli messi nel sacco tutti e 2!
I contendenti sono finalmente ambedue nel quadrato e si guardano negli occhi... ma poi... Ken fa un sorriso e tende la mano... DB in un primo momento non capisce, ma poi... tende la mano e sorride pure lui...

MrA: “Non cadiamo nel suo tranello... lui vuole proprio questo, ma non diamogliela vinta!”

Urla Mr. Anderson al compare...

MrA:“Io e te siamo i migliori qui dentro... dunque, forza, facciamo quello che ci riesce meglio e diamo vita ad uno spettacolo che gli spettatori qui presenti si ricorderanno a lungo!”

Daniel Bryan udite queste parole, annuisce... la stretta di mano termina con i 2 che continuano a sorridere... L’arbitro finalmente fa cenno che è tutto OK... il match ha inizio.


Daniel Bryan vs Mr. Anderson

Il match è un incontro davvero esorbitante... i 2 si danno intensa battaglia per oltre 15 minuti senza mai mollare un colpo... Ci prova diverse volte Anderson che va a segno, tra le altre, pure con la MIC CHECK, senza però ottenere il 3 decisivo... nemmeno il RUNNING FACE WASH gli basta per portare alla resa Daniel Bryan...
Dall’altra parte però, nel lungo scorrere di questi minuti, nemmeno DB riesce a prendersi il contro di 3, seppur sia riuscito a connettere manovre impetuose e solitamente decisive come: il ROUNDHOUSE KICK o la DIVING HEADBUTT o la GUILLOTTINE CHOKE... La resistenza di Anderson è incredibile e il 2 volte ex-campione del mondo riesce proprio a metterlo giù... Ci riprova pure con un NORTHERN LIGHTS SUPLEX PIN... ma niente da fare... solo 2...
Anderson a questo punto viene rialzato e lanciato all’angolo con una IRISH WHIP... rincorsa di Bryan che va per una CORNER CLOTHESLINE... ma Ken si sposta e DB va a vuoto... colpo contro il turnbuckle...
L’AmDrag è stordito e Mr. Anderson riesce a sorprenderlo, sollevandolo in rimessa... Piroetta nell’aria di 180°, per un GREEN BAY ROLL che schiaccia a terra il rivale... Mr. Anderson mette al tappeto Daniel Bryan e si prepara alla chiusura... senza pensarci su chiama la finisher dal paletto e di corsa si precipita all’angolo...
In un attimo è sin sopra la terza corda... vola Mr. Anderson: KENTON BOMB!!!
L’Head Asshole trascina un braccio all’indietro e... schienamento... 1... 2... 3...NOOOO!!! Non c’è il 3! Bryan si salva alzando la spalla, ma... OCCHIO!!! Perché... colpo di scena... come successo di recente in altre occasioni, Daniel Bryan cattura il braccio dell’avversario e lo intrappola compiendo una capriola su sé stesso che lo porta ad imprigionare il rivale nella sua manovra preferita!! Mani davanti al volto... Ed in un lampo la LEBELL LOCK si materializza!
Incredibile! Mr. Anderson è dentro! Lui che stava effettuando lo schienamento... ora si ritrova nella morsa dell’avversario!
Mr. Anderson a fatica tenta di resistere... ma è ormai esausto e sta per cedere... MA, per fortuna sua, dopo il suo volo precedente dal paletto, il sito in cui stava effettuando il pin è appunto prossimo alle corde, dunque, allungando una gamba riesce insperatamente a salvarsi!
Anderson tocca la corda più bassa! La manovra è vanificata!

L’American Dragon deve così interrompere la presa e lasciare l’avversario... Mr. Anderson, dolorante si rialza... mentre DB si dispera per la mancata vittoria... ma non perde tempo ed è subito pronto ad un nuovo assalto...
Rincorsa di Bryan che tenta un Cross Body in corsa su Anderson... ma questi lo intercetta e ne devia il percorso spingendolo con ambo le braccia! DB va nuovamente ad impattare al turnbuckle, Anderson infatti si trovava praticamente lì davanti come traiettoria.
Bryan è stordito ed Anderson ne approfitta per prenderlo e riporlo sul paletto... poi... ci sale anche lui... l’intenzione è chiara... non è bastata la Mic Check... non è bastata la Kenton Bomb... è dunque giunto il momento di alzare il tiro: GREEN BAY PLUNGE is coming!!
Come 7 giorni fa Mr. Anderson tenta la via della vittoria con questa manovra... ma... esattamente come 7 giorni fa aveva fatto Ziggler... pure DB con qualche gomitata riesce a liberarsi...
Tuttavia... a differenza della settimana scorsa, Bryan non gli scivola alle spalle, facendo poi cadere Ken con una spinta... bensì, gli scivola davanti, finendo così lui stesso per cadere dal paletto, causa uno spintone dell’avversario che rimedia come può alla situazione compromessa...
A questo punto Bryan è a terra, anche se da segni di potersi rialzare, non è ancora KO...
Ken però decide di ricorrere lo stesso ad un nuovo attacco volante, visto che ormai è lì... si prepara quindi ad un altro volo... ma... OHHHH MYYY GOSH!!!
Mr. Anderson cade dal paletto!! Qualcuno lo ha colpito con violenza alle gambe facendogli perdere l’equilibrio e facendolo rotolare a terra!!
Ma è... è DOLPH ZIGGLER!!!
L’arbitro ha visto tutto!! DQ!! DQ!! DQ!! Incredibile! Anche questo match finisce per squalifica! Ed a vincerlo è lo stesso Mr. Anderson! Dunque anche la dama di Daniel Bryan sarà costretta a restarsene lontana dal bordo del ring al prossimo PPV!! Incredibile!
Dunque uno Ziggler che prende 2 piccioni con una fava, come si suol dire... infatti con un solo attacco restituisce la pariglia all’odiato Anderson, riscattando l’affronto subito precedentemente, e priva Bryan del sostegno della sua donna, così come Ziggler si è visto privato di quello di Maxine, dopo aver perso il suo match.

Ma Daniel Bryan a questo punto non ci sta e va a prendere Ziggler, ancora fermo e sorridente sui gradoni, agguantandolo per un braccio e tirandolo nel ring...
Oh! Si mette male per lui che finisce vittima di furenti calcioni di Bryan che sfoga così la sua frustrazione...
Intanto... si rialza anche Mr. Anderson! Il quale pare dire all’amico... “Ehi lasciane un po’ anche a me!”
I 2 si mettono così a colpire Ziggler per fargliela pagare... HANGMAN’s NECKBREAKER di Anderson a cui fa seguito una delle allucinanti immobilizzazioni di Bryan: CATTLE MUTILATION!!
Dopo che Ziggler è stato sbattuto a terra dall’Head Asshole, Bryan lo intrappola in questa particolare mossa di submission arpionandogli le braccia...
Ma attenzione!! Chi c’è?!? È RANDY ORTON!! Il GM speciale di stasera, nonché ex-campione del mondo, fa il suo ingresso in scena correndo più che mai... si lancia sul ring... Anderson gli si fa incontro per colpirlo, ma Randall evita: RKO!!!! OHHH MYYY!! Mr. Anderson è sbattuto a terra!
Ma come mai il Legend Killer è qui?? Vuole forse soccorrere il campione?? A quanto pare sì!
Infatti va a colpire pure Daniel Bryan con un pestone, facendo sì che la sua mossa sia vanificata...
L’AmDrag si rialza infastidito e si lancia all’attacco della Vipera, ma l’Apex Predator è più fresco e dunque più lucido... lo evita e lo solleva passandogli alle spalle: OLYMPIC SLAM!!!
DB è proiettato al tappeto e rotola dolorante alla schiena sino a sotto le corde... ma Randall non ha pietà e lo va a riprendere: lo abbranca per la testa, lo fa scorrere attraverso la seconda e terza corda e... sentenzia così la dipartita nemica: VIPER DDT!!
Impatto pazzesco del 2 volte ex-campione mondiale contro la superficie del ring... poi, facendo leva sulle corde con le braccia, Orton, spinge via la carcassa dell’AmDrag, facendola cadere al di fuori del quadrato...
Sul ring si è fatta pulizia... Restano solo Randy Orton e... il campione del mondo Dolph Ziggler, il quale, dopo essersi rialzato, si fa ripassare la sua cintura da un inserviente e ringrazia Orton per averlo salvato dalle grinfie di quei 2 sconsiderati...
Dolph tende la mano... Orton lo guarda con sospetto... di certo ci sono altissime probabilità che quello del biondo rampollo sia solo un tranello...
Ma Randy Orton ci sta ed accetta la stretta di mano... sorriso tra i 2 e... tregua momentanea tra le parti...
RKO!!!!
OH MY!! E così è Orton il primo a colpire!! Mentre il campione era ancora lì a sorridere, è la Vipera che lo assale e lo sbatte a terra con il suo velenoso morso! Dunque, anche per lui lo stesso trattamento che per gli altri... nessuno sconto.

Un Randy Orton che ora prende in mano la cintura di Dolph Ziggler e con grande calma va a salire sul paletto... una volta là, la leva al cielo... il messaggio è chiaro, la Vipera presto, molto presto, tornerà campione, si risiederà sul trono che gli spetta.
Randall osserva i suoi nemici, tutti abbattuti a terra... discende dal paletto e ripone la cintura al fianco del suo disteso padrone... fatto ciò, con sul volto sempre stampato un sorriso beffardo, discende dal ring ed abbandona lentamente la scena...
Una volta giunto in cima la rampa si ferma, si volta e lancia un’ulteriore sguardo a tutta la distruzione che ha portato con sé su quel ring questa sera... Anderson è KO, Bryan è KO e pure il campione Ziggler è KO.
Randall si lascia andare ad un nuovo sorriso compiaciuto... e sul primo piano del faccione dell’Apex Predator, le immagini sfumano per riportarci ancora nel backstage...

__________________________________________

Ci troviamo nell'area interviste... a quanto pare deserta... non c'è traccia del Commentatore Misterioso... l'atmosfera però sembra tesa e pesante...
L'inquadratura si allarga e... OH NO! Il Commentatore Misterioso giace a terra!! WTF?!?
Ed in scena irrompe improvvisamente... KANE! Il Demone preferito di Satana che con voce sinistra dice:

KA: "Non vi preoccupate babbei... non ha niente è solo svenuto... e questo perché non ha voluto passarmi il microfono come gli avevo espressamente richiesto io..."

Kane osserva l'intervistatore a terra e con una pedata lo spinge fuori campo... poi si pone in modo che la telecamera abbia un primo piano del suo viso e pronunzia sentenziose parole.

KA: "Bene... ora che ho la vostra completa attenzione voglio dirvi un paio di cose...
7 giorni fa IO sono salito sino sino in cielo... sono salito nel regno celeste di Shawn Michaels, quello governato dal suo Dio... e con il mio ineguagliabile potere oscuro, con la sua supremazia che mi contraddistingue, ho fatto precipitare giù dal Paradiso l'eletto del Signore..."


Il Big Red Monster si avvicina ulteriormente alla telecamera e con un sorriso malefico e ritorna a parlare...

KA: "Ora Shawn è solo un'anima in pena, che vaga dispersa nei suoi incubi peggiori... ed è dunque giunto per lui il momento di far visita, come io ho fatto con lui, alla casa del nemico... così come io sono salito in cielo... ora toccherà ad HBK discendere negli inferi... varcare la soglia del mio antro prediletto... entrare nella casa di Satana, il mio mentore... A Born To Be The Best Shawn... tu sarai inghiottito dalle fiamme... perché il confronto finale tra di noi sarà un.... INFERNO MATCH!"

Il figlio prediletto di Satana getta a terra il microfono e con uno sguardo di fuoco copre le visuale con il guanto e il collegamento si interrompe...

__________________________________________

Siamo così giunti al Main Event della serata... 7 giorni fa Santino Marella e Chris Jericho avevano espresso il loro desiderio di incassare il re-match con in palio gli allori di coppia già questa sera e, come annunciato qualche giorno fa dalla dirigenza via etere, la richiesta è stata accolta e l’incontro reso ufficiale...
Dunque tra qualche istante assisteremo alla rivincita tra gli ex-campioni, Santino Marella e Chris Jericho appunto, e gli attuali campioni, i British Warriors.
I primi ad entrare sono proprio i 2 membri dell’accoppiata italo-canadese, i quali paiono proprio determinati a fare bene e a riprendersi ciò che per tanto tempo è stato loro.
A seguito, ecco giungere al ring, i loro opponenti, i campioni di coppia in carica, i 2 rabbiosi guerrieri britannici: Sheamus e Mason Ryan... che quest’oggi giungono al quadrato da soli, accompagnati né dal loro Leader Wade Barrett, né da colui che si è unito alla loro fazione 7 giorni fa, ovvero lo Chef Ramsay.
I 2 facinorosi d’oltremanica raggiungono il palcoscenico principale, facendo bella mostra rabbiosi delle loro cinture... di certo non sono intenzionati a mollare già stasera e lotteranno fino alla fine per mantenerle.


WR Tag Team Championship Match: The British Warriors © vs Santino Marella & Chris Jericho

Il match ha inizio con sul ring Chris Jericho e Mason Ryan.
La prima parte di gara è appannaggio del canadese, il quale tiene, con gran orgoglio, a bada gli istinti dei 2 facinorosi, mantenendo sempre un discreto vantaggio nell’iniziativa...
Con il passare dei minuti però, i campioni vengono fuori... Mason Ryan infatti, esce dal momento di difficoltà che lo accompagnava dall’inizio, dando il cambio al compagno... Sheamus, ancora fresco e prontissimo all’azione, riesce così a prendere il pallino in mano e a sottomettere Y2J ai suoi voleri...
WAR SWORD subito per gradire... Poi lo solleva e IRISH CURSE!! Messo a terra con il suo classico Backbreaker davvero dolorosissimo. L’offensiva dell’irlandese continua e si protrae con un FALLAWAY SLAM... seguito da un precisissimo BIG BOOT, inflitto al canadese non appena questo si stava rialzando...
Pin di Sheamus! Ma è solo un 2!
A questo punto il celtico ritrascina l’avversario all’angolo e da il cambio nuovamente a Mason Ryan, riconsegnando a lui le chiavi della contesa.
Questa volta il gallese pare più determinato e cinico di prima, approfittando anche di un Y2J già abbastanza debilitato, egli prende sin da subito il sopravvento: PUMPHANDLE SLAM!! A cui fanno seguito in successione, dopo che il canadese è stato rialzato e lanciato alle corde, un braccio teso in rincorsa e una RUNNING POWERSLAM. Y2J ancora al tappeto, ma il canadese non molla... tenta di strisciare sino all’angolo amico, ma non ce la fa...
Di nuovo tag e di nuovo dentro Sheamus, il quale si lancia dentro con la sua spallata volante: SLINGSHOT SHOULDER BLOCK! Partenza a razzo per questo secondo step dell’irlandese, il quale va subito per un tentativo di pin... ma è ancora solo 2...
Il guerriero celtico inizia a spazientirsi ed intrappola il nemico tra le corde, dopo avercelo trascinato contro... 1... 2... 3... 4... 5... 6... 7... 8... 9... 10!! OH MY!! 10 legnate 10 tutte sul torace del canadese! Sfoga la sua ira così il burbero irlandese, il quale però ora deve cessare la sua offesa, altrimenti l’arbitro lo squalificherà, perché Y2J tocca le corde, ergo l’azione è illegale...
Sheamus a questo punto sceglie nuovamente la via del cambio, dando il “touch” al compagno di merende.
Ancora in campo il bruto gallese, il quale appena entrato, va subito a districare Y2J da tra le corde e se lo carica sulle spalle... anzi, si carica la sua gamba sulle spalle, intrappolandola e facendo leva con la sua testa sull’articolazione: STRECH MAFFLER!! Tentativo di sottomissione davvero singolare ed articolato quello del gallese ora, le prova tutte pur di far cedere Jericho, il quale però non da il minimo segno di resa.

Ryan, capendo che questa sottomissione non lo porterà a nulla, decide di interrompere la manovra e lascia andare il canadese... nuovo tentativo di attacco, questa volta con una manovra di potenza... ma attenzione!! Dopo minuti e minuti passati a subire... colpo di coda del canadese che si sveglia all’improvviso! Un perfetto ENZUIGIRI KICK esploso dal nulla che va a colpire perfettamente il rivale alla testa... Ryan barcolla... Y2J ha la grande occasione di combinare qualcosa pure lui... parte in rincorsa dandosi spinta dalla corda a lato... RUNNING BULLDOG!! Il canadese agguanta lo stordito Ryan e lo sbatte al tappeto con una facciata! Il tutto per la disperazione di Sheamus e la gioia di Marella al suo angolo.
Santino chiede il cambio, ma Y2J vede un pertugio aperto e non può esimersi dal dare al pubblico ciò che il pubblico vuole... e così... balzo sulla seconda corda e: LIONSAULT!!
Magistrale proiezione del canadese che vola con questa ridondante piroetta sul corpo disteso del gallese, ma... OH NO!! Proprio all’ultimo Ryan si leva rotolandosi un poco più in là! L’impatto del canadese è così contro il tappeto, la sua manovra s’infrange nel nulla... e stavolta è Santino a disperarsi, mentre Sheamus dalla parte opposta si frega le mani.
Y2J si tiene le mani sull’addome, dopo l’impatto appena andato in scena, e claudicante si rialza... ma occhio a Ryan che rabbioso rinviene dietro di lui... Il burbero gallese rivolta il nemico e senza che questo abbia il tempo materiale per fare alcunché... lo abbranca e lo solleva: FULL NELSON SLAM!!!
OHHHH MYYYY!!! Lo ha sbattuto al suolo! Che potenza di percosse questo Mason Ryan!
Lo ha sbattuto al tappeto senza alcuna pietà! Pin di Ryan mentre Sheamus già pregusta la vittoria! 1... 2... 3...NOOOOO!!!! Clamoroso! Da non credere! Jericho resiste anche questa volta, Ryan e Sheamus entrambi con le mani nei capelli, increduli per la situazione.
Y2J, con le residue energie rimaste, a questo punto prova a strisciare verso l’angolo amico per dare il tag... ma è tutto inutile... Ryan lo prende per la gamba e lo riporta al proprio angolo. TAG. Dentro ancora Sheamus...
Il guerriero celtico spinge Y2J a sedere contro il turnbuckle e lì lo inizia a prendere a calcioni... Una serie veemente di Stomp che chiudono appunto il canadese all’angolo...
L’arbitro a questo punto è costretto ad intervenire, richiamando Sheamus e andando a separare gli atleti, spingendo l’irlandese verso il centro del ring, in modo che Jericho abbia il tempo per riprendersi e ritirarsi su... Sheamus protesta, ma il direttore di gara è inflessibile... o aspetta o lo squalificherà...
A questo punto il celtico non ha scelta, dovrà attendere che Y2J si rimetta in piedi da solo... e in virtù di ciò... gli viene una brillante idea... Sheamus guadagna la diagonale e si prepara, si carica colpendosi da solo con dei pugni sul petto... scandisce un ritmo percuotendosi quasi come fosse lui stesso un tamburo... poi un grido violento e via... parte alla carica non appena il canadese è di nuovo in piedi: OH MY GOSH!!
BROOOGUEEEE KICK!!!! NOOOOOOO!!! C L A M O R O S O !!!
Jericho si abbassa e schiva la manovra!! Ed il piedone di Sheamus va ad infrangersi... contro Mason Ryan!! Il quale rovinosamente vola giù dall’apron...
Un attimo di respiro per Y2J che l’ha scampata bella ed ora deve cercare di riguadagnare il suo angolo in fretta... intanto a terra, fuori dal ring, si dimena dal dolore Mason Ryan... per fortuna sua il calcione del compagno lo ha colpito solo di striscio, passando attraverso le corde, per cui sicuramente un danno che sarà più lieve del solito per lui... fatto sta che ora è a terra e Sheamus non può momentaneamente contare sul supporto del compare...
Uno Sheamus che però non si da per vinto e non molla... proprio mentre Y2J era quasi giunto all’angolo per dare il Tag... l’irlandese lo raggiunge e... WAR SWORD!! Lo colpisce ancora con la spada di guerra! Questa volta alla schiena! Il canadese cade nuovamente sotto i colpi del nemico e questa volta pare davvero la fine... già perché lo Smeraldo d’Irlanda stavolta pare implacabile ed intenzionato a non fallire...
Cambia tattica... abbranca il canadese, se lo porta tra le ginocchia con la testa... poi lo afferra e lo immola, portandoselo sulle spalle! OH GOSH!! PILE JUSTICE in arrivo! La giustizia pallida sta per abbattersi con veemenza sul canadese... se non che... Chris Jericho trova ancora una volta una forza insperata, inimmaginata, che gli da modo di scivolare alle spalle dell’irlandese eludendo anche adesso il suo attacco!
Sheamus non ci sta, si volta e torna su di lui... ma il canadese è atterrato in piedi e si è preso un buon vantaggio! SUPERKICK!! Incredibile! Esplode un calcione devastante alla mascella dell’irlandese, il quale barcolla e cade sulle ginocchia...
Y2J è vicino all’angolo, questa volta non può fallire, questa volta non può riuscire a non dare il cambio... con lo strenuo delle forze si lancia in tuffo disperato all’angolo amico e... TAG!!!! Finalmente dopo tantissimi minuti passati dentro, Chris Jericho riesce a toccare la mano del compagno... Ora è Santino Marella che si prende le redini del match in mano, mentre l’esausto canadese rotola stremato giù dal ring, accasciandosi nella zona circostante al quadrato.

Santino Marella fa il suo ingresso in scena gasatissimo ed attraverso la taunt del sollevatore di pesi, ripetuta più e più volte, cerca di auto-trasmettersi tutta la carica e tutta la concentrazione di cui ha ora bisogno per vincere...
Sheamus intanto si rialza, si rimette in piedi, vede Santino con la coda dell’occhio e parte all’assalto...
Ma Marella non sta a guardare... tra tutti ora è il più fresco, è il più pimpante e nessuno sembra potergli mettere i piedi in testa... Sheamus ci prova a fronteggiarlo, ma... finisce preda dei suoi assalti... Scatenato come non mai lo Stallone Azzurro da sfogo a tutta la rabbia che ha dentro, probabilmente dovuta soprattutto alle questioni in sospeso con lo Chef Ramsay, colpendo con una serie ripetuta ed interminabile di pugni il nemico.
Continua la sua azione diretta sul rivale ormai nel balordone più totale: I PUGNI DEL PARCHEGGIATORE!!
Poi il lancio alle corde e l’intercetto a centro ring con tanto di schiacciata in Hip Toss: IL LANCIO DEL CORPO FORESTALE!!
E infine, con il rivale steso a terra, la corsa a cercare la giusta spinta dalle corde, per una caduta corredata da cotanto di saluto militare: IL TUFFO DELLE FIAMME GIALLE!
Running Headbutt, o ARRIVEDERCI, a segno per Santino Marella il quale ora tenta la chiusura immediata sull’irlandese... 1... 2... NOOOO!!! Clamoroso! Sheamus resiste, niente 3!
Ma il portacolori azzurro non demorde... Sheamus si rialza ma viene subito accolto da un amaro risveglio: SANTINO’s STUNNER!! La Jawbreaker modificata con caduta in spaccata di Santino Marella colpisce in pieno l’irlandese, il quale barcolla stordito sino ad arrivare ad appoggiarsi con il volto e le braccia al turnbuckle, pur di reggersi e di non cadere a terra...
Santino a questo punto, con grande velocità, balza sul paletto ed afferra Sheamus per la testa... dopodiché si lascia giù cadere a peso morto in rotazione: TORNADO DDT!! Mirabolante manovra di Santino Marella che ora può davvero chiudere e riportare le cinture dove erano sino a qualche settimana fa...
Pin! 1... 2... 3...NOOOOOOO!!! Non ci si crede! Non ci si crede! Il guerriero celtico ha resistito! Che battaglia ragazzi! Mamma mia!
Santino si dispera incredulo, ma sente che la strada è quella giusta... Sheamus, con la forza della disperazione più che altro, sta cercando di riportarsi in piedi... l’irlandese è in battaglia da molto più tempo che Santino, dunque è stanco, tanto stanco... pare davvero prossimo alla resa.
Lo Stallone italiano lo va nuovamente a prendere per un’altra delle sue manovre diversive: ATOMIC DROP!! Colpo di Santino che fa ciondolare nuovamente il rosso irlandese... poi... STANDING DROPKICK!!
Un magistrale doppio calcio in elevazione che manda Sheamus, sempre più ciondolante, a sbattere contro le corde... l’irlandese è alla frutta, non si riesce quasi più a reggere in piedi, tant’è che ora sta sfruttando l’appiglio alle corde per tenersi su... Santino Marella capisce che questo è il momento buono... Sheamus non ne ha più, Sheamus è un obbiettivo scoperto, senza difese... è il momento giusto per colpirlo ed affondarlo... ed allora... eccolo qua!
Dalla sua tenuta Santino Marella fa emergere l’immancabile oggetto che da sempre lo accompagna! Il guanto verde! Il guantone verde con le effigi del Cobra disegnate sopra!
Santino indossa il suo gadget prediletto e si prepara... movenze classiche con le braccia per evocare al meglio la manovra e... COOOOOOOB...



Ma chi è?!? Che succede?!? Una musica parte e pervade l’arena... ma è... Ma è la theme song di Gordon Ramsay!! Lo Chef Ramsay è qui e sta per arrivare, forse in aiuto dei suoi protetti...
Santino là sul ring, udendo la musica, si stoppa dal suo agire e si distrae guardano lo stage... laddove però, non pare proprio arrivare nessuno... che si tratti dunque di una burla... di un’esca farlocca atta al solo scopo di distrarre Santino?
Ebbene pare proprio sia così... e pare pure che l’azione sia riuscita nel suo intento...
Infatti, proprio mentre Santino si fa distrarre dalla musichetta dello Chef che ne richiama l’attenzione, alle sue spalle è rinvenuto il facinoroso Mason Ryan, il quale si è appostato dietro di lui con fare minaccioso... dall’altra parte anche Sheamus si è apparentemente ridestato, pronto e carico a colpire...
A nulla serve il richiamo di un ancora stremato Jericho, il quale intima a Santino di voltarsi e di non farsi abbindolare... ma quando l’Azzurro lo sente e si volta... è già troppo tardi... i 2 bruti britannici si sono già scagliati a tutta velocità per il loro attacco combinato finale: CLOTHESLINE & CHOP BLOCK!!
Sheamus colpisce di sopra, Mason Ryan colpisce di sotto... l’azione combinata taglia in 2 Santino Marella il quale si vede sbattuto a terra senza pietà e senza possibilità di replica...
Mason Ryan rotola fuori dal ring riguadagnando la sua posizione, Sheamus poggia sfinito il braccio su Santino, quasi come a lasciarsi cadere a peso morto...
Y2J tenta di arrampicarsi e rientrare... ma non ha più forze e riesce solamente a risalire in ginocchio sull’apron ring... L’arbitro intanto si è gettato a terra ed ha iniziato a contare...
UNO! DUE! TRE!!
Implacabile la mano batte a terra per 3 volte, il che significa che i titoli di coppia restano dove sono.
Santino e Jericho falliscono il loro tentativo di tornare campioni... ed i British Warriors restano imperturbabili sul tetto della categoria.

Fanno festa i 2 facinorosi britannici, che si rimpossessano delle loro cinture e le sollevano, sbattendole tra loro come se si trattasse di un cin-cin con 2 bicchieri. I 2 poi salgono pure su 2 paletti opposti e si beano della loro magnificenza di campioni... il pubblico ovviamente fischia ed intanto al centro del ring, Santino ha avuto la forza di rialzarsi mettendosi quasi in ginocchio... sembra come... se stesse addirittura chiedendo umilmente scusa al compagno per l’ingenua sconfitta...
Y2J, seduto ed affranto nei pressi dell’angolo, lo osserva mentre si scusa ed intristito china il capo non lasciando percepire nulla del suo stato d’animo...
Ma intanto... mentre clima di gioia e di tristezza si mescolano nel ring... qualcuno appare sullo stage e richiama l’attenzione di tutti quanti... OHHH MYYYY!! Ma è... è GORDON RAMSAY!!
Ma allora... c’è davvero!!!! WTF!?!?!
Uno Chef Ramsay che è armato di microfono ed a quanto pare ha qualcosa da dire...

GR: “Ehm... mi dispiace interrompere un così bel momento Merdino... ma... ho qualcosa da dirti che sono sicuro ti interesserà... come ben saprai la settimana scorsa ho accettato la tua proposta di duello in quel di Born To Be The Best delegando un sostituto che combatta in mia vece... ebbene... sto per svelarti il nome di colui che sarà il tuo avversario quella sera...
Da 7 giorni faccio pure io parte quale membro onorario della gloriosa British Alliance, una stable che sono certo nei mesi a venire metterà a soqquadro questa federazione dominandola in lungo ed in largo come già sta facendo... tuttavia... nonostante tutti e 3 i miei compari si siano offerti volentieri quali volontari... ho pensato di non scegliere nessun membro di questo gruppo da mandare contro di te...
Insomma, non che non ti avrebbero battuto, anzi... credo che non ci sarebbe stata nemmeno gara tra te e loro, ma... visto che loro 3 sono tutti in possesso di una cintura... ho pensato fosse giusto non privarli della gioia di poter difendere la loro corona, e quindi di vincere, in quel dello scenario più importante dell’anno... ovvero il PPV Born To Be The Best... per questo, caro Merdino... ho puntato i miei riflettori su di un altro uomo... un ragazzo che è stato lui stesso a farsi avanti dicendomi che non avrebbe visto l’ora di affrontarti e di poterti prendere a calci in quel culo di gallina flaccido che ti ritrovi...
Dunque gente... e soprattutto tu caro Merdino... rivolgete un bell’applauso a colui che a Born To Be The Best ti battera, ti spazzerà via e lo farà portando in gloria il mio nome... Signore e signori, tributate un bell’applauso a...”




GR: “Mr. Tuesday Night!!! ROOOOOB VAAAAAN DAAAAAAM!!!!”

WHATTAAHEELL!!! OH MY GODNESS!! Ma è... è Rob Van Dam!! Rob Van Dam fa la sua comparsa sullo stage e rivolge uno sguardo tutt’altro che bonario, anzi decisamente minaccioso a Santino Marella! Proprio lui, che un tempo era il suo tag team partner! Un RVD che è stato anche campione di coppia insieme a Santino Marella!! Non ci si può davvero credere... il pubblico è ammutolito... Chris Jericho è ammutolito... Pure Sheamus e Mason Ryan paiono sorpresi... Santino Marella è incredulo... scuote il capo affranto quasi come a non aspettarsi un colpo basso del genere... tradito così, inaspettatamente, da un volta faccia inspiegabile di quello che lui credeva un personaggio schierato dalla sua parte...
L’unico che se la ride è proprio Gordon Ramsay... il malefico Chef che ghigna come a voler far capire che stavolta ci ha visto davvero giusto e solo con la scelta dell’opponente si è preso un gran bel vantaggio in vista del match, se non altro per l’impatto psicologico e l’abbattimento morale che il tutto porterà all’azzurro.
E con le immagini che indugiano su Chef Ramsay e RVD che si stagliano sullo stage scambiandosi occhiate di intesa... si chiude questa odierna puntata di Impulse... appuntamento a fra 7 giorni, quando sul ponte di comando troveremo Daniel Bryan.




Spoiler

Modificato da stegabri, 23 marzo 2013 - 16:12


#2
Talashnikov

Talashnikov

    The Sniper

  • Staff
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7472 post
  • Iscritto il 22-luglio 10
  • Sesso:Maschio
  • Provenienza:Mantova, Lombardy

Awards:

WHY RVD??? WHY???

:cry: :O_O:

#3
Fab

Fab

    John Cena in WR E-Fed

  • Utente
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1589 post
  • Iscritto il 28-dicembre 11
  • Sesso:Maschio

Awards:

Puntata che segue la media... cioè ottima! Ma via al commento. Premetto che commento passo dopo passo, non alla fine della puntata (nel senso che leggo un promo/match e lo commento, non aspetto la fine per riassumere il tutto)...




Promo di Randy Orton che ci sta. In fondo, credo succederà lo stesso anche per gli altri due (intendo che cercheranno di indebolire gli avversari di BTBTB).

Gregory Helms sarà l'incubo dei main event. Nel senso che tutte le volte tirerà fuori match orrendi :lucagiurato: (scherzo, ovviamente)

Giusto, secondo me, l'infortunio di Matt Hardy. Giokko (se non ricordo male è questo il nome dell'utente) è sparito! Mi spiace per Mark194... Potevi andare nel glorioso Team Mexico, e invece...

HIAC tra Cena e Christian... bè, non si può certo dire che uno dei due sia avvantaggiato in questo incontro! Ed è un bene: la prima volta era un match con le scale, e quindi buono per il canadese... poi un I-quit, a favore di Cena... e adesso... chi vincerà? Entrambi gli utenti stanno facendo davvero bene a mio avviso. Non so chi verrà premiato da Ste.

Ah, alla fine Ted diBiase è riuscito a debuttare :asd: Brock, in questo frangente, aveva quel non so che di Ryback XD E Taker parte coi messaggi subliminalli... Comunque, il fatto che il feud tra questi due passi in secondo piano rispetto ad altri fa capire il livello di questa federazione. Alto, intendo: TUTTE le rivalità potrebbero essere da main event, a parer mio. E di certo anche questa...

Pollo Dolph... se la vedrà con Big Show! Ma shhh, ora c'è il mio spazio. :sghgh:

Non ho visto modifiche al promo (magari me ne sono perse), per cui direi che andava bene... :up:

Gran risposta di Bryan a Cody Rhodes.

Che casino il match tra Dolph Ziggler e Big Show! :asd: Questo Anderson è un jolly. Bisogna stare attenti :ahsisi:

E' tornato Swagger! Uno che va (Matt Hardy) e uno che viene (in realtà due, contando anche diBiase)...

Super Anderson :rotfl:

Dai che arriva lo split tra Y2J e Santino... Lo voglio (con turn heel di Jericho) :yoballo:

Idolo Punk... interpretato molto bene :sisi:

Orton asfalta tutti... ma tanto vince Bryan a BTBTB!

E parlando di rivalità avvincenti che passano in secondo piano... INFERNO MATCH! Come fa a salvarsi HBK...?

Ste, hai sbagliato a interpretare Ramsay. Dovevi infilarci più "cazzo", "fottuto", "crudo" :asd:

E RVD va contro Santino... e io che credevo avrebbe attaccato Jericho perchè gli ha rubato "merdino"!



Spero vi soddisfi il commento u.u

Modificato da Fab, 05 giugno 2012 - 11:03


#4
Sin Kane

Sin Kane

    Leggenda

  • Utente
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3852 post
  • Iscritto il 08-giugno 11
  • Sesso:Maschio
  • Provenienza:Catania

Awards:

Wow! Che puntatona fantastica! :inchino:

RVD Vs. Santino Marella a BTBTB! :rulez: Gordon Ramsay è sempre più antipatico. :sghgh:

Main Event che si merita un bel 10! :inchino: Ma si meriterebbe anche un 5 per la vittoria dei British Warriors. :trollface:

Infinite grazie a Mr. Anderson che mi ha salvato la pelle. Vedremo se otterrò il match titolato contro il finto britannico a BTBTB...

#5
Deadman_

Deadman_

    Pro

  • Utente
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 388 post
  • Iscritto il 15-marzo 12
  • Sesso:Maschio
  • Provenienza:Agropoli (SA)
Puntata fantastica!
Dopo aver tolto di mezzo MVP è l'ora di concentrarsi su Cena.
Randy tifo per te, così poi sarò io a strapparti la cintura :sghgh:

#6
Mark194

Mark194

    Hall Of Famer

  • Utente
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7975 post
  • Iscritto il 11-maggio 10
  • Sesso:Maschio

Awards:

Addio Matt :asd:

#7
Redmanuel

Redmanuel

    Superstar

  • Utente
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2873 post
  • Iscritto il 16-maggio 10
  • Sesso:Maschio

Awards:

Puntatozza fantasticuzza...... davvero bella. :rules:

#8
The Gianlu

The Gianlu

    Superstar

  • Utente
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2789 post
  • Iscritto il 07-gennaio 12
  • Sesso:Maschio
  • Provenienza:Domodossola

Awards:

Che puntatona!! Mamma mia bellissima! Card molto bella anche se non c'ero, complimenti a Fede e anche a Ste per l'assemblaggio e i match!

RVD! Wow! Wow!! Wow!!!

Jack Swagger penso che potrebbe essere uno che aiuterà Riley nel difendere il popolo americano contro il Team Mexico visto che lui è l'All American American!

UnderTaker VS Lesnar a BTBTB! Sarà un match fantastico come anche Christian VS Cena in un Hell In A Cell match!

#9
Proditor

Proditor

    Rookie

  • Utente
  • StellettaStellettaStelletta
  • 155 post
  • Iscritto il 19-marzo 12
  • Sesso:Maschio
  • Provenienza:firenze
Puntata veramente fantastica! l'hype per BTBTB continua a salire!!! e li finiremo la nostra rivalità... buona fortuna!

#10
Brusteve

Brusteve

    Superstar

  • Utente
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1611 post
  • Iscritto il 16-ottobre 11
  • Sesso:Maschio
  • Provenienza:trento(Italia)

Awards:

Puntata magnifica... ottima card di Fede. :up:
Gordon Ramsay è un figo.
Hell in a Cell Cena Vs Christian, mi aspetto grandi cose, e spero nella vittoria di Cena il Rapper.
Grande Main Event. :inchino:

PS:

Youuuuu.... Meeeeeeee.... Wrestl... ehm... Born To be The Bestt


Pps: scommettiamo che tra neanche una settimana qualcuno vuole partecipare alla Fed con... Matt Hardy?

Modificato da best_in_the_world96, 05 giugno 2012 - 14:30


#11
Gio Wolf

Gio Wolf

    Mr. Who's Your Winner

  • Staff
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2794 post
  • Iscritto il 26-novembre 11
  • Sesso:Maschio
  • Provenienza:Borgonuovo (RI)

Awards:

Vediamo di commentare bene questa puntata. Prima di tutto complimenti a tutti, soprattutto a Ste e Fede. :up:
Forse, è stato un po' troppo presente Orton nella prima parte, ma ci poteva anche stare.
L'infortunio di Hardy ci stava.
HIAC match! :yoballo:
Lesnar vs Taker è strana come rivalità. Se uno è Ste, come si valuta chi deve vincere? :hmm:
:rofl: Ziggler! Complimenti per esserti messo nella cacca da solo.
I messicani avranno la loro vittoria a BTBTB!
E nel match Show vs Ziggler. Quindi niente Maxine a BTBTB!

This is real! This is JACK SWAGGER!! The ALL AMERICAN AMERICAN finally is back to Impulse, baby!!!

Ma, a commentare questa parte c'era Jericho??? :trollface:

Bello Bryan vs Anderson! Orton che distrugge tutti gli avversari! Hype! :inchino:
Heaven vs Heel III a BTBTB! Inferno match! :inchino:

is time to the Main event!
Bel match! Ma... Ma...
Ancora?!?!?!?
RVD vs Santino Marella! Spaccagli quel :censored: a quel traditore e a quel cuoco di :censored: !!!!!!!
Vai Santino e vinci a BTBTB.... Ma... Io???
Che fa Jericho a BTBTB???????
Venderò le noccioline sugli spalti... :dramma:

#12
stegabri

stegabri

    Re dei Cecchini

  • Utente
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17410 post
  • Iscritto il 10-gennaio 10
  • Sesso:Maschio
  • Provenienza:Novafeltria [RN]

Awards:

Addio Matt :asd:


E chi l'ha detto che è un addio... :P In realtà non si sa ancora se Matt Hardy è fuori gioco... ma che si saprà settimana prossima che ne sarà di lui (se sarà in grado di combattere o si dovrà fermare) e dei Latino Extreme... :sisi:

Che puntatona!! Mamma mia bellissima! Card molto bella anche se non c'ero

Te non c'eri perchè eri a riprenderti dalle batoste di 7 giorni fa... cmq non aver paura... che nella prossima puntata avrai un compito molto importante. :sisi:


Pps: scommettiamo che tra neanche una settimana qualcuno vuole partecipare alla Fed con... Matt Hardy?

:P
Impossibile... perché Matt Hardy per ora è ancora di giokko... (tanto Matt Hardy... onestamente... chi lo vuole? :loool: :P )


Lesnar vs Taker è strana come rivalità. Se uno è Ste, come si valuta chi deve vincere? :hmm:

Questo feud in realtà, si fa solo perchè non volevo buttare via la storia (nella quale ho sostituito Lesnar a Sting nella mia idea originale di quest'inverno)... ma non dipende dagli utenti... anche perché la gestisco all'incirca da solo...


Ma, a commentare questa parte c'era Jericho??? :trollface:

Infatti ho pensato a te e a Jericho quando ho scritto quella frase. :P

#13
Gio Wolf

Gio Wolf

    Mr. Who's Your Winner

  • Staff
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2794 post
  • Iscritto il 26-novembre 11
  • Sesso:Maschio
  • Provenienza:Borgonuovo (RI)

Awards:

:D

#14
ciao97

ciao97

    Rookie

  • Bannato
  • StellettaStellettaStelletta
  • 135 post
  • Iscritto il 20-settembre 10
  • Sesso:Maschio
  • Provenienza:san louis
bella l'idea di sostituire la parta piu' brutta del promo con l'attacco di lesnar

#15
Feroxgrowl

Feroxgrowl

    Jet Il Supersonico

  • Utente
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8357 post
  • Iscritto il 12-febbraio 12
  • Sesso:Maschio
  • Provenienza:Cecina

Awards:

Il promo di inizio dello show è mio, tralasciando l'apertura diretta! :yoballo:

Ottima puntata, ma mi chiedo, chi lo interpreta Teddino realmente? :asd:

Modificato da Feroxgrowl, 05 giugno 2012 - 16:56


#16
Gio Wolf

Gio Wolf

    Mr. Who's Your Winner

  • Staff
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2794 post
  • Iscritto il 26-novembre 11
  • Sesso:Maschio
  • Provenienza:Borgonuovo (RI)

Awards:

Il promo di inizio dello show è mio, tralasciando l'apertura diretta! :yoballo:

Ottima puntata, ma mi chiedo, chi lo interpreta Teddino realmente? :asd:


Wow! Io sono nel Main event... :trollface:

#17
Feroxgrowl

Feroxgrowl

    Jet Il Supersonico

  • Utente
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8357 post
  • Iscritto il 12-febbraio 12
  • Sesso:Maschio
  • Provenienza:Cecina

Awards:

Il promo di inizio dello show è mio, tralasciando l'apertura diretta! :yoballo:

Ottima puntata, ma mi chiedo, chi lo interpreta Teddino realmente? :asd:


Wow! Io sono nel Main event... :trollface:


Io non combattevo.

#18
Gio Wolf

Gio Wolf

    Mr. Who's Your Winner

  • Staff
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2794 post
  • Iscritto il 26-novembre 11
  • Sesso:Maschio
  • Provenienza:Borgonuovo (RI)

Awards:

Il promo di inizio dello show è mio, tralasciando l'apertura diretta! :yoballo:

Ottima puntata, ma mi chiedo, chi lo interpreta Teddino realmente? :asd:


Wow! Io sono nel Main event... :trollface:


Io non combattevo.


Appunto!! :trollface:

#19
Feroxgrowl

Feroxgrowl

    Jet Il Supersonico

  • Utente
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8357 post
  • Iscritto il 12-febbraio 12
  • Sesso:Maschio
  • Provenienza:Cecina

Awards:

Il promo di inizio dello show è mio, tralasciando l'apertura diretta! :yoballo:

Ottima puntata, ma mi chiedo, chi lo interpreta Teddino realmente? :asd:


Wow! Io sono nel Main event... :trollface:


Io non combattevo.


Appunto!! :trollface:


Non ti cao.

#20
Gio Wolf

Gio Wolf

    Mr. Who's Your Winner

  • Staff
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2794 post
  • Iscritto il 26-novembre 11
  • Sesso:Maschio
  • Provenienza:Borgonuovo (RI)

Awards:

:dramma:

Spoiler





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi