• Wrestling Revolution Facebook
  • Wrestling Revolution Twitter
You are here: Home
WrestlingRevolution.it

WWE INSIDER #5

Ciao a tutti e benvenuti al WWE Insider, l’ultimo prima della quarta edizione di One Night Stand.

Vince McMahon, stanco dei bassisimi Ratings, ha preso in mano la situazione. Oh, finalmente! E’ sempre stato così: quando Vinnie fa di testa sua, i risultati, per quanto riguarda gli ascolti, sono sempre eccellenti. E vai così, subito due annunci: in primis, il sacrosanto Draft, che permetterà di mescolare un po’ le carte. Ma di questo parleremo più in là, cioè, tra qualche settimana, poiché intendo soffermarmi sul secondo annuncio, secondo il quale il buon Vince regalerà un milione di dollari ogni puntata. Alè! Che si tratta di una bufala mi sembra abbastanza chiaro… E’ una sparata bella e buona, che mira ad alzare l’interesse verso la WWE. E comunque i risultati non sono facilmente pronsticabili: una volta capito l’inganno, infatti, il pubblico dovrebbe rimanere molto deluso e quindi a Vince sta il compito di reggere il gioco per più tempo possibile. Un’alternativa è il coinvolgimento del Million Dollar Man (curiosa la coincidenza) Ted Di Biase, che, in questa puntata, ha intordotto il suo omonimo figlio, presentandolo come futuro campione di coppia. Il partner? Ah boh. Ah, e tanto per ricordarlo a chi se ne fosse dimenticato… le cinture di coppia esistono ancora e appartengono a Hardcore Holly e Cody Rhodes.

E passiamo, con un entusiasmo che definire inesistente è davvero molto, al feud tra Randy Orton e Triple H. Mamma mia… Ogni settimana riescono a portarlo avanti nel modo peggiore possibile, è quasi una gara al contrario. Speriamo, quindi, che The Game si rifaccia con gli interessi del famossissimo job concesso a No Mercy e metta parola fine a questa storia. Randy Orton, sette mesi fa, era un mediocre wrestler e un intrattenitore noioso. Adesso non solo non ha fatto progressi, ma ha stufato completamente, tant’è che il suo regno tanto invocato dopo la fine prematura del primo, si è rivelato estremamente deludente. Non è tutta sua la colpa, ci mancherebbe. Ma Orton è noioso, sia sul ring che con il microfono in mano.

John Cena e Jeff Hardy sono stati battuti da JBL e Umaga in un match di coppia, con pin del texano su Hardy. Segno probabile che a One Night Stand i due face si prenderanno la rivincita con gli interessi. In particolare, terrei d’occhio il match tra Umaga e Hardy, che potrebbe risultare molto piacevole, visti i precedenti tra i due. Incredibile come Cena adesso sia più tifato, forse perché è tornato un essere umano. Questo dimostra come sia pazzo il mondo del pro wrestling.

Continuano invece a beccarsi senza una logica Shawn Michaels e Chris Jericho, che ha dimostrato troppa aggressività nel loro incontro di questa settimana, anche se poi ha aiutato HBK a rialzarsi dopo che la contesa è terminata in un No Contest. Come vado dicendo da un po’ di tempo, Jericho ha bisogno di rilanciarsi e un turn heel sarebbe una manna dal cielo. E, per favore, toglietegli quell’inutile cintura, datela a chi ne ha bisogno…O almeno fategliela difendere, altrimenti tanto vale cancellarla e finirla con l’insultare la storia della federazione.

Per Mr. Kennedy sembra ci sia in programma un feud con Paul Burchill, anche per mancanza di alternative. E qui si pone un problema: Burchill avrebbe bisogno di vittorie per affermarsi, mentre per Kennedy sembra quasi una bocciatura, anche perché è stato ancora una volta escluso dal ppv. Una bella delusione per uno come lui…

Infine, Melina e Beth Phoenix si affronteranno domenica nel primo I Quit Match femminile della storia della WWE. La contesa è molto interessante, soprattuto perché la vincitrice sarà sicuramente la prossima avversaria di Mickie James.

Passiamo a Smackdown!, dove infuria il feud Undertaker – Edge. Dal poco che sono riuscito a capire, domenica sarà messa finalmente la parola fine al loro lungo feud. Quindi confido, anzi, spero, in una vittoria del canadese, che le ha prese dal Deadman in ogni occasione, se si esclude la sua vittoria del World Title a Smackdown! ormai più di un anno fa. Un’affermazione di questo tipo darebbe alla Rated R Superstar un grande push e una visibilità che non ha più da tempo. Non dimentichiamoci che, con Vickie Guerrero affianco, potrebbe farne di grosse…

Proprio la General Manager ha avuto uno scezio con Batista, il che può farci ipotizzare che The Animal avrà presto scontri con Edge (che palle, di nuovo? Ehm…). Batista ha affrontato e sconfitto gli Edgeheads, in coppia con Big Show. Adesso, punto primo: perché non dare a Hawkins e Ryder le cinture di coppia? Punto due: ma Big Show è face o heel? Quanti diavoli di turn ha fatto da No Way Out in poi?

E parliamo un po’ dei midcarders del roster azzurro: MVP, in attesa di un feud con Undertaker o un passaggio a RAW, batte Jamie Noble, sul quale la WWE dovrebbe contare di più, mente Matt Hardy continua la sua opera di asfaltamento, sconfiggendo stavolta Elijah Burke. Matt meriterebbe palcoscenici e storylines migliori, ma questo è quello che passa il convento. Finlay e Hornswoggle ormai fanno la stessa cosa da mesi, mentre CM Punk vince a Smackdown! e perde in ECW. Ha senso, tutto ciò? No, eh?

L’appuntamento con me è al One Night Stand Preview, mentre con il WWE Insider ci leggiamo la prossima settimana.


 

Prossimi PPV & Eventi Speciali

Indy & Altre FederazioniPROGRESS Chapter 82
Domenica 30 Dicembre 2018

LE TELECRONACHE DI WR

Wrestling Italiano

WrestlingRevolution.it al commento degli show italiani, Rising Sun Wrestling Promotion e non solo!

Il team di WrestlingRevolution al commento dei più elettrizzanti show di wrestling italiano: segui con noi la Rising Sun Wrestling Promotion!

Elenco completo delle nostre telecronache >>

WR SOCIAL: SEGUICI!

WrestlingRevolution.it Facebook WrestlingRevolution.it Twitter

Top