• Wrestling Revolution Facebook
  • Wrestling Revolution Twitter
You are here: Home Extra Editoriali & Rubriche Tough Facts
WrestlingRevolution.it
Ago28

TOUGH FACTS #10: The Grand Finale

Triple H: Non so cosa dirvi davvero. 3 minuti alla Vostra più difficile sfida professionale. Tutto si decide oggi. Ora voi o risorgete come atleti o cederete un centimetro alla volta, una mossa dopo l'altra, fino alla disfatta. Siamo all'inferno adesso signori miei. Credetemi. E possiamo rimanerci, farci prendere a schiaffi, oppure aprirci la strada lottando verso la luce. Possiamo scalare le pareti dell'inferno un centimetro alla volta. Io però non posso farlo per voi. Ho già conquistato tutto. Mi guardo intorno, vedo i vostri giovani volti e penso "certo che Vince ha commesso tutti gli errori che un promoter di mezza età possa fare". Sì, perché lui ha sperperato tutti i suoi soldi, che ci crediate o no. Ha cacciato via gente che voleva bene e da qualche anno gli dà anche fastidio la faccia di Linda che vede nello specchio. Sapete con il tempo, con l'età, tante cose ci vengono tolte, ma questo fa parte della vita. Però tu lo impari solo quando quelle cose le cominci a perdere e scopri che la vita è un gioco di mosse, e così è il wrestling. Perché in entrambi questi giochi, la vita e il wrestling, il margine di errore è ridottissimo. Capitemi. Mezzo passo fatto un po' in anticipo o in ritardo e voi non ce la fate, mezzo secondo troppo veloci o troppo lenti e vi rompete la caviglia. Ma i centimetri che ci servono, sono dappertutto, sono intorno a noi, ce ne sono in ogni parte dell’incontro, ad ogni minuto, ad ogni secondo. Ogni WWE Superstar combatte per un centimetro, ogni WWE Superstar si massacra di fatica per un centimetro, ci difendiamo con le unghie e con i denti per un centimetro, perché sa che quando il pubblico andrà a sommare tutti quei centimetri il totale allora farà la differenza tra il successo e la merda, la differenza fra 250.000 dollari e un razzo nel sedere. E voglio dirvi una cosa: in ogni scontro è colui il quale è disposto a morire che guadagnerà un centimetro, e io so che se tutti voi potrete avere una esistenza appagante sarà perché siamo disposti ancora a batterci e a morire per quel centimetro. La vostra vita è tutta lì, in questo consiste. In quei 10 centimetri davanti alla faccia, ma io non posso obbligarvi a lottare. Dovete guardarvi dentro, guardarvi allo specchio, io scommetto che ci vedrete un uomo determinato, pronto a tutto pur di avere l’occasione di una vita. Questo è essere una WWE Superstar signori miei. Perciò o voi adesso risorgete come atleti, o sarete annientati. È la WWE ragazzi, è tutto qui. Allora, che cosa volete fare?

Cast di Tough Enough: SIIIIIIIIIIIII!

 

 

**** QUALCHE MINUTO PIU’ TARDI***

Vince McMahon: Tutto apposto?

Triple H: Tranquillo, ci sono cascati come le pere cotte

Vince McMahon: Perfetto, prepara gli hackers: è il momento di far ballare i burattini

 

TOUGH FACTS #10
THE GRAND FINALE

- Sì, c’è quella roba su Cielo, facciamo un po’ di zapping va’: c’è il remake di Non Aprite Quella Porta (bel culo della Biel, unica cosa decente di ‘sto film), Striptease ma ormai lo spogliarello di Demi Moore è già andato in onda, Marzullo con una sconosciuta (e io ancora pago il canone per finanziare ‘ste stronzate), Best Men – Amici per la pelle (Drew Barrymore, il mio amore nei tuoi confronti equivale ad una scorta infinita di Galak Dessert della Nestlè, ma perché cazzo ti fai nuovamente mora? Cos’è, vuoi tornare a drogarti forte come nel periodo post-ET?!), Sex ER (in questa puntata un tizio scambia la colla per un lubrificante), Victor Victoria (la Cabello e la Gregoraci pelano patate, lavoro perfetto per quest’ultima), un video di Grignani (dov’è la coca?), un video di Antonacci (dov’è la bomba?), Donna Moderna Live (o meglio, un chiaro plagio del Brutto Anatroccolo), le stronzate della famiglia Caressa (un tintinnar di manette, grazie) e…oh, finalmente la rassegna stampa di TGCOM24, notizie se…ah…ah…Albano vende il suo vino a 2 euro, Slow Food s’incazza per il prezzo basso (signori miei, c’è crisi, la gente non ha voglia di spendere tanti soldi…non v’incazzate se il Re Delle Puglie vuole vendere ad un costo irrisorio il mezzo con il quale è riuscito a scoparsi sia Romina Power che le sorelle Lecciso…è per il bene della riproduzione, l’Italia ha bisogno di un grande futuro).

- Tutto iniziò il 20 Aprile 2015: più di 11000 persone avevano inviato i loro video al sito di Tough Enough, solo 13 concorrenti erano rimasti in gara dopo le selezioni al Performance Center: dopo 10 settimane piene di litigi, cazzate, prove inutili e bicchieri che ascoltano la stanza accanto ,4 sopravvissuti stanno per raggiungere il traguardo finale ma soprattutto…Dove Cazzo è Dianna?! (‘sta poveraccia è andata via perché doveva aiutare un amico in difficoltà, voi la cancellate senza pietà manco fosse coso…dai su…quello che sollevò Andrè The Giant…daiii…daii…muovila…muovila…dai su…quello del NWO…no No Way Out, la stable…eddai su…quello che ha scopato con la moglie del suo migliore amico…c’era pure il porno in giro…)

. Il Gran Finale di Tough Enough 2015 (alleluja!) si apre con la sigla (mi ero totalmente dimenticato di Josh strafatto nell’intro), i saluti di Chris “Volevo vestirmi elegante ma ho rovinato tutto con quella specie di cravatta” JeriCattelan & Renee YounGold e l’introduzione dei giudici di questa sera: The “Grazie Papà Silvan per il vestito di stasera” Miz, “Ho il cosplay di Cleopatra che mi risalta le tette, è la festa giusta?” Paige & Daniel “Camicia rosa, camicia di pesco” Bryan.

. Parte il riassunto della settimana: Amanda dice di avere il 50% di possibilità di vincere il contratto da 250.000 dollari e non lascerà la vittoria a Sara Lee (ecco, Plastic Girl, abbassa un po’ la percentuale, stasera non vinci manco se tutte le fans bimbominkia delle Bellas creano un’alleanza su Twitter per far perdere la tua avversaria).

- Dopo il grande successo della settimana scorsa a Tough Talk, Amanda continua a dare della “Ring Rat” (groupie dei wrestlers) a Sara Lee, quest’ultima risponde per le rime consigliando alla bionda di farsi i cazzi suoi.

- I quattro finalisti si avviano verso il Performance Center: ogni aspirante WWE Superstar salirà sul ring e si confronterà con Jericho e il Creative Design della WWE (sono stilisti e designer, giusto? Dove cazzo è la sarta di Total Divas?! youtube.com/watch?v=OCcfn_3c54w) riguardo al character da portare sul ring. Da ricordare il verso eseguito da Ciccio Wyatt dopo aver ascoltato la sua probabile theme song (già questo verso è mille volte migliore della robaccia dello Yeti).

- Una volta fatto ciò, i nostri eroi tornano nel residence: tutto procede normalmente fino all’arrivo di Sergente Maggiore Billy Gunn e del suo amato Mini-Megafono (dopo il grande successo delle prime puntate, il personaggio interpretato dall’ex NAO è calato vistosamente ed è diventato un quasi bonaccione, peccato…); ogni finalista dovrà disputare un match in diretta contro una WWE Superstar: Cesaro lotterà con i maschi e per le femmine…no, vabbè…hanno 5 lottatrici decenti nel main roster, potevano pure pescare da NXT…hanno scelto proprio lei…la portaborse del Team Bella…lei (youtube.com/watch?v=N69N1goBaiM). Sara Lee ha paura di fare schifo perché lei è una nuova arrivata e Alicia Fox ha più esperienHAHAHAHAHA…scusate, più esperienza sul ring.

- Come direbbe un telecronista da strapazzo di Mediaset Premium, l’attesa è finita, è l’ora dei match:

1) Amanda viene presentata dal ring announcer Byron Saxton (Saxton è un commentatore, siete ad Orlando, prendere JoJo da NXT era troppo difficile?) come “Mandy Rose”: la ragazza effettua un promo pessimo, annuncia di voler offrire da bere a tutti in caso di vittoria (si, vabbè, la disperazione ormai…) e dice di essere un “MoneyShaker” a differenza del “MoneyMaker” di The Miz (peccato che l’ex WWE Champion non sia fatto di plastica a differenza tua).
Amanda vs. Alicia Fox: Scambio di schiaffi, cat-fight, cat-fight, ancora cat-fight, sempre cat-fight, sgambetto che porta a terra Amanda, side-slam che a momenti spacca la schiena di Amanda (Miz & Bryan si coprono la bocca) 1, 2,NO!Calcio che non si sa dove va della Fox, Faccia a terra di Amanda, Sunset Flip di Amanda, schienamento dopo le corde 1,2,NO!,Clothesline della Fox che a momenti rompe il collo di Amanda, Bulldog tra le corde di Amanda 1,2, Calcione in faccia ad Amanda! Calcio + quella sottospecie di finisher della Fox…1,2,3!
I tre giudici lodano Amanda e le botte (o meglio i botch) che ha subito durante tutto il match

2) Sara “Hope”: Sorrido Sempre Ciao sale sul ring col suo immenso carisma e afferma che Alicia sarà una nota a piè di pagina nella carriera di Hope (Mi raccomando Hope, colpisci nei punti giusti, almeno ci togliamo una sega dalle balle).
Sara Lee vs Alicia Fox: Spintone di Alicia, Side Head + Shoulder Lock di Hope, calcioni all’angolo di Hope, Sgambetto di Alicia, Calcio + Suplex di Alicia 1,2,NO! Alicia litiga con il pubblico, Roll-Up di Hope 1,2,NO! Russian Leg Sweep realizzato in 2 anni e nuovo schienamento nullo, Armbar fermato dall’arbitro e dita negli occhi di Hope per la Fox, finisher del cazzo…1,2,3!
Paige dice che l’entrata ha fatto schifo ma ha fatto decisamente meglio sul ring

- È il momento dell’incoronazione: la vincitrice femminile di Tough Enough 2015 è… a fine puntata, Grandissimo JeriTroll (roba per allungare il brodo).

- È il momento dei match maschili:

1) “The King Of Bayou” ZZ sale sul ring con un cappotto di alligatore (bene, lo facciamo insultare pure dagli animalisti) e afferra di essere qui perché si era stancato di lottare contro alligatori e quindi vuole sconfiggere gli umani
ZZ vs. Cesaro: lock-up, Side-Head Lock di Cesaro, ZZ va sulle corde ma I due non si capiscono molto e Cesaro va per un Dead Lift Side, European Uppercat di Cesaro, Swing di Cesaro su Ciccio, Reverse Chin Lock di Cesaro, Reverse di ZZ + roll-up 1,2,NO! FlapJack di ZZ, tutto pronto per la Gator Grip ma Cesaro si scansa, va per la Crossface e ZZ cede.
Minuti finali buoni per ZZ ma i giudici se ne sbattono e continuano la crociata contro la forma fisica del ragazzo (Ok, non sarà in forma, ma in WWE abbiamo visto di peggio, qualcuno ha detto Naked Mideon & The Great Khali?)

2) “The Yeti” Josh sale sul ring letteralmente in mutande (la theme col verso, brr) e si affida alla sua “Yeti-Nation” (Oh si, Vince lo so che tistai già segando all’idea).
Josh vs. Cesaro: Lock-Up, Cesaro porta Josh verso l’angolo, Calcione di Josh, Calcio + European Uppercut + Double Stomp di Cesaro e…no vabbè…i coach si stanno già segando dopo due mossette del cazzo...cazzo lo commento a fare ‘sto match, tanto vince Cesaro e Josh è bello, figo e può fare il fotomodello, ciao.

- È il momento che tutti noi aspettiamo da dieci puntate: Babbo Triple H fa il suo ingresso sullo stage con le due buste contenenti i contratti WWE (Hunter, attento alla sorpresa di Sting come ieri sera…)

- Il vincitore femminile di Tough Enough 2015 è…………SARA LEE! HAHAHAHAHA AMANDA HAHAHAHA….CREDEVA DI ESSERE AL 50HAHAHA….AVREBBE VINTO FACILHAHAHAHA…VINCEVA NONOSTANTE ERA HEELHAHAHA…HA CRITICATO SARA PERCHE’ ERA UNA RING RAHAHAHAHA…HA FATTO I MIND GAHAHAHAHA…CHE PECCATO, RITORNA SOLO CON LA PLASHAHAHAHA…Ok, grande vittoria di Sara Lee, è già pronta per lei la gimmick della lottatrice che infortuna le sue avversarie ridendo (SMILE SARA SMILE, DAMMIT!)

- Il vincitore maschile è………JOSH! Beh, ZZ non è in forma per sal…WAIT A MINUTE…WAIT A SINGLE FUCKIN MINUTE! 70% vs. 30%?! Malalana, dammi la pen…la penna…NON MI ROMPERE, TI HO DETTO LA PENNA E IL FOGLIO…CHI CAZZO SE NE FREGA DELLA SQUALIFICA, MALALANA, DAMMI LA PENNA CAZZO!! Ohh, comunque…

Cara WWE, vi seguo da 12 anni, ho appena visto la finale di Tough Enough 2015 e qualche dubbio mi sorge spontaneo:

      1) Dite di non voler fare una gara di popolarità e poi fate vincere lo stesso Sara Lee? A ‘sto punto puntate tutto sull’atletismo e portate in finale Chelsea o Giorgia al posto di Sorrido Sempre Ciao.

      2) Se non volevate ZZ in mezzo ai piedi, bastava taroccare la votazione nelle puntate precedenti come avete fatto stasera (perché non è possibile che l’equilibrio sia passato da 46-53 a 70-30 in una settimana di nulla cosmico match a parte) e portare uno tra Tanner, Mada e Patrick in finale.

      3) Ce l’avete fatta a portare White Reigns fino alla fine, buona fortuna per la Rumble dove la sua vittoria verrà fischiata a manetta come quella di Romano.

      4) Alla fine il risultato è stato solo un accanimento continuo nei confronti di un povero ragazzo che sognava come tutti noi di diventare una WWE Superstar, alla faccia del Be A Star: bastava aiutarlo con questo cardio invece di attaccarlo ad ogni fottuto minuto (Lita aveva fatto così con Sara Lee in alcuni Digital Extra) e sarebbe finita lì (Tanner che fotografa ZZ al Burger King LOL, il bue che dice cornuto all’asino, quello che si spaccava ammerda pochi minuti prima della prova in ring, ci saremmo ritrovati un nuovo Caso Jeff Hardy)

Un saluto anche a quelli che all’inizio tifavano ZZ come dei forsennati per il puro gusto di vedere sputtanato lo show e poi gli hanno voltato le spalle scandalizzati su Twitter per tutta la finale: breaking news, il massacro è stato anche colpa vostra

 

Bene questo era il decimo rep…no, non posso finire così…prima di tutto voglio ringraziare:

- Andrea Ceccacci, compagno di mille avventure su altri forum, la prima persona che ha creduto nel progetto di Tough Facts: grazie Fratello, sei sempre nel mio cuore.

- Giorgio “Gio Wolf” Fantozzi, il primo grande fan della rubrica (e comprate il suo singolo per la miseria, lo sappiamo tutti che i The Kolors gli hanno plagiato l’ “ohohoho”, un po’ di giustizia in ‘sto paese per la miseria).

- Fabio Broggi, che ha sopportato tutti i numeri della rubrica arrivati in ritardo-

- Tutto lo staff di WrestlingRevolution.it che ha creduto nell’idea di Tough Facts e l’ha promossa sul sito dopo le prime 4 puntate pubblicate sul forum.

- Tutti voi lettori che mi avete incitato a continuare a vedere ‘sta roba, senza di voi non sarei arrivato alla fine.

 

GRAZIE DI CUORE,
VI VOGLIO BENE

 

- Bene, asciughiamo le lacrime e chiudiamo per l’ultima volta…questo era il decimo report di Tough Facts, io sono Simone “Castagnoli 91” Nuvoli, ci vediamo prossimamente…io ci sarò e vobgdvdghhjgjgjjgjj….Oh mio dio, che sta succ….ehi, ehi, HEYYYY….AIUTO, AIUTO…….MHHH..MHHH……FGDFHKLLDFSDD

Malalana: “Così impari a rubarmi la penna, brutto sfaticato culone, ragazzi…”

Staff di WR: “Ma noi…”

Malalana: Su, lo volete l’aumento di stipendio o no?!”

Staff di WR: “Ok, sigh”

 

***QUALCHE ORA DOPO, NEL REGNO DEL DIRETTORISSIMO***

Malalana: “Bene, adesso cosa facciamo?”

Staff di WR: “Liberalo ti prego, dopo tutto ha seguito Tough Enough al posto nostro! Dai su…”

Malalana: “Ho un’idea…muahahahaha”

 

THE END

???

 
Pagina 1 di 10

 

Il Podcast di WR

Tutti gli episodi >>

Prossimi PPV & Eventi Speciali

Indy & Altre FederazioniEVOLVE 80
Giovedì 30 Marzo 2017
Altri eventi WWEWWE Hall of Fame
Venerdì 31 Marzo 2017
Indy & Altre FederazioniWrestleCon 2017
Venerdì 31 Marzo 2017
Indy & Altre FederazioniEVOLVE 81
Venerdì 31 Marzo 2017
WWE NXT SpecialsWWE NXT Takeover: Orlando
Sabato 01 Aprile 2017

RSWP Rise to Stardom

Rise to Stardom, terzo show della Rising Sun Wrestling Promotion che ha visto un grande torneo, match mozzafiato e anche la nostra presenza per la prima volta con un tavolo di commento live!

Dettagli & Info >>

LE TELECRONACHE DI WR

WR SOCIAL: SEGUICI!

WrestlingRevolution.it Facebook WrestlingRevolution.it Twitter

Top