• Wrestling Revolution Facebook
  • Wrestling Revolution Twitter
You are here: Home
WrestlingRevolution.it

WWE INSIDER #6

Ciao a tutti e benvenuti al WWE Insider.

Come pronosticato, One Night Stand è stato un ppv assolutamente piacevole; tutti i pronostici sono stati rispettati, ma abbiamo avuto una serata molto intensa, con un main event a dir poco strepitoso che consacra definitivamente Edge come una delle migliori Superstar degli utlimi anni.

Partiamo, come al solito, con RAW.

Triple H è ancora il WWE Champion, come si poteva presumere. A ONS, però, si è verificato un piccolo grande imprevisto, cioè l’infortunio di Randy Orton, ritenuto abbastanza grave da tenere il Legend Killer lontano dal ring per due-tre mesi. Non fraintendetemi adesso, ma non tutto il male non viene per nuocere. Orton, dopo la terza sconfitta consecutiva in ppv, sarebbe comunque uscito dall’orbita del WWE Title; invece, in questo modo, Orton potrà ritornare tra qualche mese in pompa magna e con un push degno di questo nome e, magari, con qualche modifica al suo personaggio, che ultimamente aveva un po’ troppo stancato. Tornando al WWE Title, Triple H ha aperto la puntata di RAW trionfalmente, prima di essere interrotto da John Cena prima e da Jeff Hardy poi, entrambi reduci da due vittorie di prestigio a ONS, rispettivamente contro JBL, in un incontro deludente, e Umaga. Cena e Hardy si sono affrontati nel main event della serata e Johnnyboy, vincendo un incontro abbastanza soddisfacente, si è guadagnato la possibilità di fronteggiare Triple H al prossimo ppv Night Of Champions. La sensazione è che HHH voglia riprendersi con gli interessi tutti i job concessi nel corso degli ultimi anni e quindi The Game è il favorito naturale per l’incontro del ppv prima chiamato Vengeance.

Chris Jericho è ancora un’incognita. Dopo un’intervista nella quale ha elogiato Shawn Michaels un po’ troppo per uno che fino a poco fa era in contrasto con HBK, ha affrontato JBL con il titolo intercontinentale in palio, vincendo per squalifica. A fine match, Jericho voleva colpire JBL con una sediata ma ha rinunciato all’ultimo momento, come già fatto contro HBK. Senso logico? Boh. Michaels, dopo la sconfitta contro Batista, non era presente a RAW. Vedremo la prossima settimana se risponderà a Jericho, sperando magari in un loro incontro a Summerslam. Intanto, Y2J ha assolutamente bisogno di disfarsi dell’Intercontinental Title e Night Of Champions sembra il posto giusto. Personalmente, farei diventare campione proprio JBL, per poi metterlo più in là in un feud con Jeff Hardy oppure Mr. Kennedy. Jericho, con quella cintura in mano, non garantisce né una continua difesa né un buon sviluppo per il suo personaggio.

Continua senza esclusione di colpi il feud tra Mr. Kennedy e Paul Burchill. L’inglese ha attaccato il nativo di Green Bay alle spalle, dopo che quest’ultimo aveva battuto Umaga (che ha assoluto bisogno di essere draftato e cambiare aria) per count-out. Burchill è inoltre stato nell’angolo della sorella Katie Lea nell’incontro che lei ha combattuto in coppia e vinto contro Melina & Mickie James, che hanno avuto qualche contrasto di troppo per una coppia. Il match tra Melina e Beth di ONS, un ottima contesa, non era comunque un match per il titolo di prima sfidante alla cintura detenuta da Mickie James. La nuova Number One Contender è infatti uscita fuori da Smackdown!, come vedremo dopo. Una precisazione: non è stato questo il debutto della Lea su un ring della WWE, come invece ha detto Burchill.

Come volevasi dimostrare, Cody Rhodes e Hardcore Holly perdono solo quando le cinture non sono in palio, stavolta contro Carlito e Santino Marella, una coppia che non viene pushata per qualche strano motivo. Rhodes & Holly hanno avuto un piccolo diverbio, dovuto alla presenza non prevista di Roddy Piper a bordo ring e a gettare benzina sul fuoco ci ha pensato Ted DiBiase junior, che, probabilmente, a Night Of Champions sfiderà i campioni di coppia con un partner misterioso. DiBiase junior ci sa fare, speriamo bene.

Lance Cade ha sconfitto Trevor Murdoch nel primo match tra i due. Cade ha buone potenzialità senza dubbio, ma il pubblico si mostra abbastanza freddo nei suoi confronti. Che fare?

E il siparietto tra John Cena e Mickie James? Se porta ad una storyline sensata ok, altrimenti sarà un'altra idiozia evitabile, poiché entrambi sono già immersi nel feud principale della loro rispettiva categoria e non sembrano avere bisogno in maniera eccessiva di quest’altro angle.

E che diciamo, invece, di Vince McMahon e del suo discorso? Niente. Assolutamente niente. Aspetto di vedere quello che succede per dare un giudizio, poiché sinceramente mi sembra che il tutto possa avere uno sbocco interessante. Lui vuole alzare i ratings? Io alzo le mani, anzi, me le lavo.

E passiamo a Smackdown!, reduce dallo splendido TLC Match tra Edge e Undertaker. Nonostante i rumors
vogliono il Deadman già a breve rintergato nel roster, io opterei per una pausa più lunga, sia per costruire
meglio la storyline che verrà, sia per permettere alla leggenda di recuperare dai suoi cronici problemi fisici. Comunque, a Night Of Champions, Edge dovrà difendere la sua cintura dall’attacco di Batista, il quale si è conquistato questa opportunità battendo La Familia in un incontro di coppia nonostante i suoi partner fossero Nunzio, Funaki e Colin Delaney. Il pronostico vede Edge favorito e speriamo almeno di assistere ad un incontro interessante, anche se i due hanno già feudato abbastanza lo scorso anno. Ah, Edge e Vickie Guerrero si uniranno in matrimonio tra qualche settimana. Chavo sarà il testimone, ma non è sembrato molto felice…

A Smackdown! è apparso anche Big Show, le cui condizioni sono abbastanza buone nonostante l’incidente dello scorso ppv. A nulla è servito quell’angle con Mark Henry, soprattutto perché Wight dovrebbe feudare con Kane, avendo vinto il Singapore On A Pole Match. Ma si sa, Henry è troppo ben voluto dalla dirigenza per essere mandato via a calci nel sedere.

Udite, udite: anche il roster blu avrà la sua cintura femminile. Una boiata di dimensioni enormi: non riescono a gestire poche cinture, figuriamoci cosa combineranno con la divisione femminile. Per la cronaca, Natalya sarà una delle due contendenti al titolo. Sperando che non debba affrontare la McCool…

E poi basta, come al solito Smackdown! è povero per i midcarders. Matt Hardy non era presente alla puntata, MVP ha assistito a tutto nello skybox, Khali ha asfaltato Deuce e Domino, mentre Finlay e Hornswoggle hanno ancora una volta fatto ancora scalpore! Seh…

Per questa settimana è tutto, alla prossima.


 

Prossimi PPV & Eventi Speciali

Indy & Altre FederazioniPROGRESS Chapter 82
Domenica 30 Dicembre 2018

LE TELECRONACHE DI WR

Wrestling Italiano

WrestlingRevolution.it al commento degli show italiani, Rising Sun Wrestling Promotion e non solo!

Il team di WrestlingRevolution al commento dei più elettrizzanti show di wrestling italiano: segui con noi la Rising Sun Wrestling Promotion!

Elenco completo delle nostre telecronache >>

WR SOCIAL: SEGUICI!

WrestlingRevolution.it Facebook WrestlingRevolution.it Twitter

Top