• Wrestling Revolution Facebook
  • Wrestling Revolution Twitter
You are here: Home Eventi Voti Pay Per View WWE PPV Coverage PPV COVERAGE - WWE NIGHT OF CHAMPIONS 2015
WrestlingRevolution.it

PPV COVERAGE - WWE NIGHT OF CHAMPIONS 2015

[PPV KICKOFF] Neville & The Lucha Dragons vs. The Cosmic Wasteland (Stardust & The Ascension)

Antonio: Match abbastanza godibile: buono ma non eccezionale. Considerando gli altri incontri, giusto piazzare questo nel pre show. Il match è stato veloce e rapido, privo di momenti di stasi. Neville e i Lucha hanno mostrato le loro grandi doti aerobiche e questo ha aiutato ad alzare il livello del match. Trovo giusto dare la vittoria al team degli heel, anche se non pensavo ci fosse uno schienamento diretto tra Stardust e Neville. Comunque in tal modo la rivalità rimane aperta per scenari futuri.
Voto: 6

Max: Non avendo visto il match non posso esprimermi più di tanto, c’è da dire che la vittoria della Cosmic Wasteland da una parte ha forse (e sottolineiamo questo forse) diminuito lo status di Neville e dei Lucha Dragons, ma non così tanto, trattandosi pur sempre di un normale match da pre-show, da tutt’altra parte ha invece fatto bene sia agli Ascension che soprattutto a Stardust.. e poi i villains dei fumetti non sempre perdono!
Voto: s.v.

 

WWE INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP
Ryback © vs. Kevin Owens

Antonio: Match buono ma poteva dare di più secondo me. Sarà che ormai le prestazioni recenti di Owens mi avevano abituato ad un livello altissimo. Il match è stato un po’ statico, non ci sono state manovre fenomenali o che ti lasciassero a bocca aperta. Molta potenza e fisicità, ma questo visti gli atleti coinvolti, ce lo dovevamo aspettare. C’è da dire però che Owens ha usato una giusta strategia per tutto il match, infierendo sul braccio sinistro di Ryback. Sono contento di aver azzeccato il pronostico e che Owens abbia vinto, non poteva perdere ancora e questo regno titolato penso gli farà davvero bene.
Voto: 6.5

Max:
Match dominato da entrambe le parti, a tratti forse un po’ troppo statico, nonostante Owens sulla carta fosse superiore al Big Guy dal punto di vista fisico, pare abbiano voluto dare l’impressione che i due si equivalessero sul ring. La vittoria a sorpresa di KO anche se è arrivata in maniera non del tutto pulita mi ha lasciato soddisfatto, avevo pronosticato Ryback più che altro perché pensavo che il suo regno sarebbe durato un po’ di più, ma meglio così.. non sarà certamente un titolo massimo, ma è pur sempre un titolo importante per Owens.
Voto: 6

 

Dolph Ziggler vs. Rusev

Antonio: Match che ha evidenziato lo strapotere fisico di Rusev. Devo ancora abituarmi al nuovo ring attire di Ziggler (che stavolta aveva anche una dedica a Lana). La sua prestazione comunque essere migliore, lo ho visto un po’ sottotono. Onestamente pensavo la vittoria finale andasse a Rusev. Ziggler è riuscito a vincere con l’involontario aiuto di Summer Rae, sembra la storia che si ripete, prima Lana ora Summer, vedremo il Bulgaro come affronterà la cosa.
Voto: 6

Max: Ancora una volta Rusev si è fatto gabbare da una donna, questa volta da Summer Rae, che gli è costato la perdita dell’incontro, un match dove per lo piùè stato proprio il bruto bulgaro a dominare.. la mega nota dolente del risultato di questo incontro è che la rivalità con “grande gioia” di tutti noi, andrà avanti.
Voto: 6-

 

WWE TAG TEAM CHAMPIONSHIP
The New Day (Big E & Kofi Kingston) © vs. The Dudley Boyz

Antonio: I Dudley alla fine hanno vinto ma non hanno portato a casa le cinture. Match abbastanza buono nel complesso, con Bubba Ray che mi ha dato l’impressione di essere un po’ a debito di ossigeno, ma comunque la prestazione dei Dudley Boyz, considerando l’età, è stata buona. Alla fine non sono usciti screditati dall’incontro, hanno perso solo per squalifica e comunque si sono presi la parola finale dell’incontro con la 3D su Woods. Ovviamente questo finale controverso, apre le porte ad un rematch tra le coppie.
Voto: 6.5

Max: Bisognava trovare per forza un compromesso per far mantenere i titoli al New Day, senza screditare lo status dei Dudley.. perciò la squalifica era quanto meno d’obbligo. Incontro buono anche se forse dominato più da Kofi e Big E, vista la loro freschezza atletica, tuttavia Bubba Ray e D-Von hanno dimostrato di saperci ancora fare anche in match abbastanza impegnativi.
Voto: 6

 

WWE DIVAS CHAMPIONSHIP
Nikki Bella © vs. Charlotte

Antonio: Match stradomminato da Nikki Bella che ha messo su una strategia perfetta. HA scovato la debolezza dell’avversaria e ha continuato ad infierire sistematicamente sullo stesso punto. Si è davvero ben comportata nel ring, ora non so se tutto ciò è stato fatto per mettere a tacere le voci che circolavano su di lei oppure per altre ragioni, ma qualunque sia il motivo, tutto ciò ha alzato il livello del match. Il minutaggio concesso alle Divas è stato lungo, ma nonostante ciò il match non è stato noioso. La campionessa paradossalmente ha perso il titolo nel match che ha meglio combattuto. Sono felice per Charlotte, merita il titolo ed era arrivato il momento che ci fosse un cambio di campionessa.
Voto: 7

Max:
Match a senso unico fino a pochi minuti dalla fine, dominato da Nikki,che per tutto l’incontro ha infierito con mosse di sottomissione e aiutandosi con le corde sulle gambe dell’avversaria… fino appunto alla stupida idea di lanciarsi dal paletto, che ha permesso a Charlotte di passare al contrattacco, atterrandola con una Spear e facendola poi cedere alla Figure Eight. Insomma, Charlotte ottiene finalmente il suo titolo e sono contento per lei, ma d’altra parte la gemella maggiorata non ne esce sfigurata.
Voto: 6

 

Dean Ambrose, Roman Reigns & Chris Jericho vs. The Wyatt Family (Bray Wyatt, Luke Harper & Braun Strowman)

Antonio: Alla fine il partner a sorpresa si è rivelato essere Y2J. Uno dei nomi che mi attirava di meno, non per Jericho, anzi, ma per il legame che avesse con la storyline. Secondo me si poteva fare una scelta più sensata, comunque, nonostante tutto, Jericho è pur sempre Jericho. Anche se per combattere lo strapotere fisico di Strowman forse ci sarebbe voluta un'altra Superstars. Alla fine sono contento di aver azzeccato il pronostico della vittoria della Wyatt Family. Y2J è stato l’agnello sacrificale di Strowman, consolidando il suo status (è una cosa che Jericho fa da anni verso le nuove leve, gli deve essere dato merito per ciò, non lo fanno tutti) e permettendo ad Ambrose e Reigns di perdere senza essere sminuiti.
Voto: 6.5

Max:
Ovviamente la WWE doveva spazzare via quel minimo di hype che avevamo per questo match, tirando fuori dal cilindro l’unico partner che non aveva nulla in comune con Ambrose e Reigns (a parte una dimenticabile rivalità con Wyatt), ovvero Y2J. Lo strano team non è riuscito, e mi pare anche logico, a sovrastare la prestanza fisica di Strowman addizionata a quella di Wyatt e Harper, nonché l’ottima chimica di squadra dei Wyatt, andando incontro a sconfitta certa, sconfitta arrivata proprio per mano di Jericho.. che non sembra l’abbia presa bene a fine match.
Voto: 6-

 

WWE UNITED STATES CHAMPIONSHIP
Seth Rollins © vs. John Cena

Antonio: Pensavo che Rollins provasse a mantenere il titolo facendosi squalificare o contare fuori, invece ha deciso di combattere. Ottima prestazione di ambedue gli atleti, a mani basse match della serata, forse un po’ anche perché gli altri non sono stati eccezionali. Pensavo che Rollins mantenesse il titolo in maniera sporca, invece Cena se ne è riappropriato ed obiettivamente se si è deciso di tenere Cena fuori dal giro del titolo WWE per un po’ è giusto dargli quello USA. Per il lottato ottima prestazione di entrambi, lo stesso Rollins non ne esce sminuito.
Voto: 7

Max: Certo che è stata davvero un’ottima mossa quella di far disputare a Rollins due match di fila.. questo primo incontro con Cena è stato come al solito un ottimo match, senza dubbio il migliore della serata, abbastanza equilibrato quasi fino alla fine, quando Rollins ha avuto la pessima idea di scimmiottare Cena tentando l’Attitude Adjustment. Cena quindi prende il comando dell’azione, evita il Pedigree e va a segno prima con il suo Guillottine Legdrop dal paletto e poi con l’AA.. Cena si riprende dunque il titolo degli USA e in bellezza rifila una seconda AA a Rollins a bordo ring, impendendogli la fuga dal match successivo.
Voto: 7

 

WWE WORLD HEAVYWEIGHT CHAMPIONSHIP
Seth Rollins © vs. Sting

Antonio: Considerando la condizione fisica di Sting il match è stato buono, ma nulla di che. Non capisco la strategia dell’Authority di far disputare due match di seguito a Rollins, se non è quella di volerlo scaricare e rimpiazzare. Sting si è ripreso bene dal colpo preso sul tavolo dei commentatori. Non mi aspettavo Rollins vincesse pulito, anche se la WWE è riuscita a far trovare a Sting l’attenuante di un piccolo infortunio patito dopo aver subito la powerbomb contro il paletto di sostegno ring. Rollins ha meritato la vittoria per la prestazione fornita. Telefonatissimo il tentato incasso di Sheamus anche se inspiegabile l’intervento di Kane, capisco che volesse vendicarsi di Rollins, ma praticamente lo ha aiutato a mantenere il titolo.
Voto: 6.5

Max: Match alquanto strano, prime fasi dominate da Sting, con Rollins che cerca in tutti i modi di sfuggirgli o quanto meno di guadagnare fiato; la situazione si ribalta quando però lo Stinger osa troppo portandosi nella zona dei commentatori e finendo egli stesso schiantato sul tavolo di commento spagnolo, Rollins in un primo momento sembra voler sfruttare la cosa per andarsene facendo terminare il match per doppio count out, ma poi ci ripensa, si ritorna a lottare sul ring con l’Architetto ormai padrone dell’azione, per Sting dopo una Powerbomb all’angolo non c’è più nulla da fare, arrivano i paramedici ma il match prosegue, Scorpion Deathlock evitata,Enzeguiri e Rollup di rapina… Rollins mantiene il titolo massimo. Nel post match per la “contentezza di tutti”, fa ritorno Kane con addosso la maschera che attacca Rollins e sventa (almeno una cosa buona) l’incasso di Sheamus.
Voto: 6-

 

PPV

Antonio: Ppv buono ma non eccezionale se considerando che tutti i tioli erano in palio. Giusta la decisione di dare il titolo IC a Owens e quello Divas a Charlotte. Ero convintissimo che Rollins mantenesse uno dei due titoli e non li perdesse tutti e due, anche se pensavo mantenesse quello Usa poiché davo per certo l’incasso di Sheamus. Kane è tornato per vendicarsi, ci sta, ma in tal modo ha involontariamente aiutato Rollins a mantenere il titolo. Una cosa è certa parecchi scenari sono rimasti aperti, con plurime alternative, dopo questo ppv e la cosa può essere solo positiva. PPV che come voto supera la sufficienza ma non punta all’eccellenza.
Voto: 6.5

Max:
Le aspettative non erano altissime, ma quelle poche che c’erano sono state spazzate via come da tradizione, evento dunque che lascia un po’ l’amaro in bocca. Termina qui l’avventura di Rollins come doppio campione, mentre Owens che si porta il titolo intercontinentale a casa è forse l’unica gioia del pay per view assieme alla vittoria di Charlotte e al mantenimento del titolo massimo (almeno quello) da parte dello stesso Architetto. Match abbastanza normali, nulla di eccezionalmente entusiasmante, salvo Rollins contro Cena… altra cosa positiva forse l’annuncio del match tra Taker e Lesnar a Hell In A Cell, piuttosto che a WrestleMania.
Voto: 6


 

LE TELECRONACHE DI WR

Wrestling Italiano

WrestlingRevolution.it al commento degli show italiani, Rising Sun Wrestling Promotion e non solo!

Il team di WrestlingRevolution al commento dei più elettrizzanti show di wrestling italiano: segui con noi la Rising Sun Wrestling Promotion!

Elenco completo delle nostre telecronache >>

WR SOCIAL: SEGUICI!

WrestlingRevolution.it Facebook WrestlingRevolution.it Twitter

Top