• Wrestling Revolution Facebook
  • Wrestling Revolution Twitter
You are here: Home Eventi Voti Pay Per View WWE PPV Coverage PPV COVERAGE - WWE SURVIVOR SERIES 2013
WrestlingRevolution.it

PPV COVERAGE - WWE SURVIVOR SERIES 2013

WWE Championship Match
Randy Orton © vs The Big Show

Antonio:
Un buon match. Il risultato era abbastanza chiaro, si sapeva che Orton avrebbe mantenuto la cintura. Pensavo però che in realtà lo favorisse un intervento esterno, nonostante l’Autorithy lo avesse vietato. Ed in effetti quando è risuonata nell’arena la musica di HHH ho pensato che così andasse. Tutto sommato la distrazione ai danni di Big Show c’è stata anche se non dal punto di vista fisico. Forse nello scontro Orton ha subito un po’, però sono contento abbia rispolverato il Punt Kick, era assurdo che gli altri atleti colpissero con calci alla testa gli avversari mentre a lui era vietato. Nel complesso buon match.
Voto: 6

Filippo: Uno dei peggiori main event di sempre a parer mio, minutaggio scarsissimo a ritmo blando. Big Show che addirittura scivola dal paletto e non permette ad Orton di fare la sua silver spoon DDT, con il pubblico che poi si mette a fischiare. Proprio il pubblico esprime un giudizio inequivocabile sullo show e sul match stesso gridando "Boring!". Aprrezzo l' idea dell' interferenza di Triple H apparendo sullo stage accompagnato dalla sua theme song per distrarre Big Show, in effetti lui aveva detto che non ci sarebbero state interferenze fisiche, e così è stato. E' ritornato il Punt Kick, tipico attacco di Randy Orton utilizzato proprio quando lui era heel, e dunque in grado di ridare all' Apex Predator quella superiorità grazie proprio alla manovra "devastante" che in passato ha portato a più di un infortunio; solo una cosa, non era stato bandito? Tutto questo però non riesce a salvare quello che è stato un match fallimentare, un match improponibile specialmente considerando che si tratta del main event di uno dei Big Four della WWE.
Voto: 5

Paolo: Match non bruttissimo, anche se siamo ben lontani dagli standard di un Main Event di PPV (di Survivor Series, tra l’altro). Anche qui ci troviamo di fronte ad una contesa dal risultato molto prevedibile, anche questo in un Main Event fa storcere il naso. Sul piano del lottato niente sorprese, con la stazza di Big Show che va a limitare parecchio qualsiasi lottatore, Orton incluso, e anche un botch sulla Rope DDT del WWE Champion (non saprei dire di quale lottatore sia la colpa, ma botch resta). Il Punt Kick finale, inoltre, mi è sembrato più finto del solito. È chiaro che non ci si può aspettare un impatto vero e proprio tra il volto di Show e il piede di Orton, però non so per quale motivo stavolta mi è sembrato peggio del solito. Sarà solo un’impressione personale, ma anche rivedendolo più volte non è svanita.
Passando al finale, direi che ci può stare. Interferenza dell’Authority non troppo marcata e vittoria della Vipera. Giusto così. Post-match a caso, con Cena che arriva sul ring senza motivo. Si decidesse di unificare i due titoli massimi sarei d’accordissimo, ma ci vuole una storyline come si deve a supporto. Non un campione che interrompe i festeggiamenti dell’altro in modo del tutto random.
Voto: 6


World Heavyweight Championship Match
John Cena © vs. Alberto Del Rio

Antonio:
Buon match dal punto di vista del lottato, anche se la vittoria di Cena era iper scontata. Ottimo il german suplex con susseguente schienamento a ponte di Del Rio, ed anche ottimo il modo con cui ha neutralizzato il 5 Knuckle Shaffle di Cena. Devastante la schiacciata al suolo con cui Cena si è liberato dalla Cross Armbreaker di Del Rio.  Sono contento che Del Rio abbia perso non per sottomissione ma per schienamento, così esce meno ridimensionato dalla contesa, anche se difficilmente avrà, nel breve periodo, altre opportunità per il titolo.
Voto: 6

Filippo: Bel match, sicuramente un bel match da parte dei due contendenti. Sul piano del lottato non c'è che dire, ci hanno saputo fare mantenendo la contesa su buoni ritmi, peccato solo che una vittoria di Alberto del Rio fosse impensabile ed insensata a livelli di storyline, altrimenti più e più volte avrei potuto pensare ad una possibile sconfitta del rapper di Boston. Del Rio si è rifatto,  nonostante il regno anonimo è comunque riuscito ad uscirne "con stile", tirando fuori una buona prestazione assieme ad un John Cena sempre più in forma in vista della Road to Wrestlemania. Al di là del risultato purtroppo scontato è stata dunque una buona contesa, che se avesse avuto una storyline più solida dietro di se avrebbe potuto tranquillamente esser messo come main event dell' evento.
Voto: 7

Paolo: Match molto bello da vedere condizionato parecchio dalla costruzione e dal risultato estremamente scontato. Alberto Del Rio e John Cena hanno tirato fuori un’ottima prestazione e dunque una contesa avvincente con spot degni di nota. Buono anche il minutaggio riservato all’incontro e il prevedibilissimo risultato, che consolida la posizione  di Cena (qualora ce ne fosse bisogno) e fa calare giustamente un po’ Del Rio, ma non troppo. Un peccato che a sostegno di questo incontro ci sia stata una rivalità abbastanza anonima come quella tra il messicano e Johnnyboy.
Voto: 7


CM Punk & Daniel Bryan vs. Luke Harper & Erick Rowan (w/ Bray Wyatt)

Antonio: Match un po’ lento secondo me, o per lo meno un po’ strano, nel senso che si scontravano la forza bruta contro la tecnica, la potenza contro l’agilità. Insomma avversari molto diversi tra loro. Pensavo che Bray Wyatt sarebbe intervenuto per salvare i suoi compari, invece sono stato smentito. Meravigliosa la Powerbomb dalla terza corda di Harper ai danni di Bryan. Fatto sta che con questa sconfitta la Wyatt Family perde un po’ di credibilità e sono proprio curioso di scoprire come prosegua la faida.
Voto: 6

Filippo: Sono sincero, mi aspettavo un match diverso. Non sul piano del lottato ovviamente, che già in partenza sapevo si sarebbe svolto su ritmi bassi senza troppi spot e grandi manovre, bellissima e degna di nota la Super Powerbomb di Luke Harper che si guadagna il titolo di spot della serata, ma più che altro sul booking del match. Mi aspettavo l' arrivo dell' ormai atteso quarto membro della Wyatt Family o quantomeno una interferenza di Bray Wyatt, mi ha un po' deluso il suo utilizzo, anzi inutilizzo visto che è stato completamente estraneo alla contesa incassando solo la manovra aerea di CM Punk. Il risultato è abbastanza inutile, visto che abbassa lo status della Wyatt Family ma di sicuro non alza quello di Punk e Bryan che di sicuro non traggono guadagno da una vittoria contro due wrestler "sconosciuti". Il match come detto non è stato nulla di eccelso, e si limita a fare il suo dovere di match di coppia, ma come ho appena scritto non aprezzo il risultato finale che non porta favori nè da una parte nè dall' altra.
Voto: 5,5

Paolo: Match discrete, ma neanche troppo bello eccetto qualche spot; come da aspettative insomma. Malgrado la presenza di CM Punk e Daniel Bryan, infatti, era chiaro che l’incontro sarebbe stato incentrato sulla forza fisica di Rowan ed Harper. Quello che non mi aspettavo, onestamente, è il coinvolgimento quasi nullo di Bray Wyatt nel match o subito dopo. Personalmente, l’unico motivo per cui questo scontro poteva essere interessante era la presenza di Wyatt a bordo ring ed il possibile debutto di un nuovo membro della sua Family. Non è successo nulla di tutto ciò, anzi… Non è successo nulla. Una vittoria pulita di Punk e Bryan. Punto. Troppo poco per essere il penultimo match in card di Survivor Series.
Voto: 6


Traditional Survivor Series 10-men Elimination Tag Team Match
Cody Rhodes, Goldust, The Usos & Rey Mysterio vs. The Shield & The Real Americans


Antonio: Il match mi è piaciuto, ero convinto che sarebbe stato il migliore della serata, visto l’imprevedibilità del risultato (era uno dei pochi match con risultato in bilico, forse l’unico) e il numero delle Superstars coinvolte. Sorpresissimo dall’eliminazione di Ambrose come primo membro del suo team. Ero straconvinto invece di due cose: che uno dei due Uso fosse il primo eliminato del team face, e che Rey e Reigns fossero gli ultimi due a rimanere. Pensavo che però Rey vincesse il match, non pensavo lo facessero perdere al ritorno in azione. Manovra degna di nota quella con cui Rollins ha messo fuori dai giochi uno dei fratelli Uso. Comunque dal match si evince solo una cosa: la WWE punta tremendamente su Reigns, ben quattro eliminazioni su cinque, è lui il mattatore dell’incontro.
Voto: 7

Filippo: Gran match, non c'è che dire, forse il match della serata, ma forse quello lo si poteva già pensare prima dello show. Quello che invece nessuno o in pochi si sarebbero aspettati è stato il risultato. Nessuno avrebbe mai pensato che Dean Ambrose sarebbe stato eliminato per primo, scelta che non ho tanto apprezzato visto il suo potenziale non sfruttato per la contesa, e penso che nessuno avrebbe potuto pensare che lo Reigns con l' aiuto di Rollins avrebbe fatto sconfitto tutti e 5 i membri del team avversario. Reigns ha dimostrato la sua incredibile potenza ed il match ha fatto chiaramente capire che la WWE punta forte su di lui ed è probabile che tra poco ci sarà un suo split dallo Shield a breve; le abilità in ring ce le ha, perchè comunque non è il classico big man "spacco tutto", ma ha anche delle buone basi atletiche, il faccino dolce e carino pure, manca solo da vedere se le sue mic skill riusciranno ad aprirgli un varco nel main eventing della WWE.
Voto: 7

Paolo: ROMAN. F’N. REIGNS. Il match non contava nulla, c’era gente a caso infilata giusto per arrivare a dieci persone, Dean Ambrose è uscito subito… Però mi sono divertito. E il merito è tutto (o quasi) dell’unico sopravvissuto, che a suon di Spear ed eliminazioni ha reso la contesa interessante. Di certo non le migliori Series che abbia mai visto, ma altrettanto certamente mi hanno intrattenuto piuttosto bene. Con la vittoria di Reigns, inoltre, si muove qualcosa anche a livello di storyline. Il samoano sembra orientato a questo punto verso il turn face e dunque lo split da Seth Rollins e Dean Ambrose. Peccato soprattutto per quest’ultimo, che ha fatto la figura del cane di Mustafà™ venendo schienato per primo in modo abbastanza sciocco. Nota negativa, inoltre, l’ondata di sportività che colpisce tutti i wrestler coinvolti nel 5vs5 di qualsiasi edizione di Survivor Series. In un tag team match normale si va a rompere i pin avversari cercando di salvare il compagno… qui no. Non chiedetemi il perché, ma è così.
Voto: 7


Intercontinental Championship Match
Big E Langston © vs. Curtis Axel

Antonio:
Anche qui ero molto convinto della vittoria di Big E. Impossibile che Axel rivincesse il titolo, credo che per lui, per un po’, se non per sempre, le luci della ribalta si allontanino. Comunque ha eseguito un Perfect plex impeccabile. Ma Big E ha dimostrato di essere di un altro livello riuscendo a tenere quasi sempre in pugno la contesa. Trovo davvero imbarazzante però il suo tentativo di prendersi l’ovazione da parte del pubblico, ripetendo, nel discorso post-match, più volte il nome di Boston.
Voto: 5

Filippo: Come detto nel preview la WWE si è accorta di aver fallito con Curtis Axel, purtroppo per lui non è riuscito ad avere quella presa sul pubblico che la federazione di Stanford voleva. Difficilmente vedremo ancora Axel impegnato in qualche faida, e difficilmente lo rivedremo con una cintura alla vita. Riguardo al match c'è da dire che non è stato un match da PPV, e quindi viene bocciato in pieno.
Voto: 5

Paolo: Match carino. Scontato, sì, ma combattuto decentemente. Durata giusta per un rematch con poco da dire. Non arriva alla sufficienza, poiché 1) è stato decente ma non eccelso e 2) era anche abbastanza prevedibile nel risultato. Ci si avvicina, per un match così di secondo piano non c’è poi tanto da lamentarsi.
Voto: 5.5


7-on-7 Elimination Tag Team Match
Natalya, The Bella Twins, The Funkadactyls, JoJo & Eva Marie vs. AJ Lee, Tamina Snuka, Kaitlyn, Rosa Mendes, Summer Rae, Aksana & Alicia Fox

Antonio:
Mi rifiuto di commentare questo match, non lo ho visto, e credo di non essermi perso nulla, contento di essere smentito da chiunque. Unica nota positiva l’uscita di Natalya a testa alta dal match, cosa che potrebbe candidarla come avversaria di AJ per il titolo.
Voto: S.V.

Filippo: Io ragazzi ci ho provato, ma dopo un paio di eliminazioni mi è successa una cosa che non mi accadeva da un bel po'.. mi sono addormentato; e se mi addormento durante un match allora vuol dire che era proprio noioso ed inutile ai fini del PPV. Mi sono risvegliato giusto in tempo per vedere Natalya chiudere AJ Lee nella Sharpshooter e vincere il match.
Voto: S.V.

Paolo: Ho riso. Ho riso tanto. Qualcosa come dieci eliminazioni in cinque minuti, con un accenno di match “vero” solo nel finale. C’era da aspettarselo, naturalmente, ma forse si poteva fare qualcosina di meglio anche con un tempo così risicato.
Voto: 3


Ryback vs. Mark Henry

Antonio: Sono contento che sia tornato Mark Henry. Match molto fisico e basato sulla potenza, d’altronde non si poteva averne uno diverso, visto i due atleti coinvolti. Grande prova di forza di Ryback che stende Henry prima con un Suplex ed in seguito con una Spinebuster. Henry però si è dimostrato troppo forte e ha portato a casa il match. Effettivamente era da stupidi farlo tornare nel ring e farlo perdere. Ryback ormai è sempre più affossato, ha jobbato a Henry, comunque non uno qualunque, quindi la cosa ci poteva stare, ma è contestabile il modo: non ha mai dimostrato di poter vincere il match.
Voto: 5

Filippo: Open challenge lanciata da Ryback che è servita per far tornare Mark Henry. Questo vi fa capire quanto lo status di Ryback stia sempre più cadendo in basso e quanto possa rivelarsi utile per la WWE. Al di là di questo sono contento per il ritorno di Mark Henry, il quale è avvenuto però in un match riempitivo che merita l' onore di essere saltato a piedi pari.
Voto: 5

Paolo: Abbastanza rapido ed indolore. Mark Henry torna a sorpresa e ci regala un Wrestlemania Rematch di cui avrei fatto volentieri a meno… Ma qui siamo andati meglio che ad Aprile. Sarà stato il fatto che è durato poco, o forse che senza capelli Henry è molto più figo, ma m’ha fatto meno schifo che a ‘Mania. La sufficienza, comunque, è un miraggio.
Voto: 5


[PPV KICKOFF]
Kofi Kingston vs. The Miz


Antonio: Buon inizio con tanti schienamenti repentini uno dietro l’altro dei due lottatori. Entrambi hanno evitato le manovre finali avversarie per tutto il match: Miz ha evitato il Trouble in Paradise e la S.O.S. una volta, prima di subirla, mentre Kofi ha evitato sul finire la Skull Crushing Finale e per ben due volte la Figure 4 Leglock. Sono contento abbia vinto The Miz, necessitava di una vittoria. Nel post match Kofi rifiuta di dare la mano a Miz, forse questo è un segno di un suo passaggio tra gli Heel, anche se non so quanto possa rendere come tale.
Voto: 5.5

Filippo: Non si può pretendere troppo dal match del pre-show e quindi mi ritengo soddisfatto dello spettacolo offerto dai due wrestler, con continui roll-up e schienamenti veloci che hanno alzato il ritmo. Non male anche il concludersi della contesa con near fall e mosse finale reversate in continuazione. Mi aspettavo una vittoria di Kingston ed invece sono stato felicemente smentito, con una vittoria per Miz che riesce a dargli quella ventata di aria fresca di cui aveva bisogno.
Voto: 6


PPV

Antonio: Ppv abbastanza mediocre, non certo all’altezza del suo nome: diavolo, siamo alle Survivor Series, uno dei Big 4 della WWE! Tutti, ad eccezione di una netta minoranza, match con il finale scontato, con vittorie molto prevedibili. Non ci sono stati colpi di scena. Trovo assurdo poi che i match tradizionali di questo ppv, non siano stati il perno dell’evento. Escludendo il match delle Divas, che penso si possa non considerare, c’è stato solo un match tipico, così non va bene, con questo ppv la WWE fa un passo indietro, speriamo che chiuda l’anno con il botto a TLC.
Voto: 5

Filippo: Un PPV che si candida tra i peggiori eventi dell' anno, forse addirittura peggiore di Night of Champions; tra l' altro quello era un classico PPV transitorio, mentre qua stiamo parlando delle Survivor Series. Se guardiamo nella storia di questo PPV troviamo il debutto di Undertaker, lo screwjob di Montreal, il torneo per il titolo WWE che ha consacrato The Rock aprendogli le porte del Main Event, per non contare poi dei tantissimi elimination tag team match caratteristici dell' evento ormai entrati nella storia delle Survivor Series. Invece quello di quest' anno si è presentato come un evento scontato, con hype al minimo ed una card veramente pessima. L' unica nota positiva dell' evento è stato lo stint di Roman Reigns che gli apre le porte ad una carriera da single, ma del resto niente. Per non parlare della conclusione del PPV con John Cena che completamente a caso sale sul ring, passando tranquillamente davanti a Kane, Stephanie e Triple H (e vorrei far notare che nelle scorse settimane nessuno poteva salire sul ring mentre c' era l' Authority sopra di esso), e mostra la propria cintura mettendo giù le basi per una possibile unificazione dei due titoli. C'è solo un problema, TLC non può essere lo scenario in cui può avvenire un tale evento.
Voto: 5

Paolo: Desolazione. La stessa cosa che ho scritto nel preview. Desolazione nel vedere che Survivor Series è caduto davvero così in basso. Se fino a domenica c’era un po’ di speranza, ora non c’è più neanche quella. Si salva la prestazione di Roman Reigns, si salva il rematch tra Del Rio e Cena, ma alla fine se guardiamo questo PPV non è successo nulla di davvero interessante. Nessun cambio di titolo, nessun avvenimento particolare, nessun debutto, nada de nada. La speranza è quella di una ripresa a TLC, evento dal potenziale pressoché infinito secondo il sottoscritto; però risulta difficile pensare che nel giro di tre puntate di Raw possa cambiare tutto radicalmente. Staremo a vedere, per ora non ci siamo affatto.
Voto: 5


 

LE TELECRONACHE DI WR

Wrestling Italiano

WrestlingRevolution.it al commento degli show italiani, Rising Sun Wrestling Promotion e non solo!

Il team di WrestlingRevolution al commento dei più elettrizzanti show di wrestling italiano: segui con noi la Rising Sun Wrestling Promotion!

Elenco completo delle nostre telecronache >>

WR SOCIAL: SEGUICI!

WrestlingRevolution.it Facebook WrestlingRevolution.it Twitter

Top