• Wrestling Revolution Facebook
  • Wrestling Revolution Twitter
You are here: Home Eventi Voti Pay Per View WWE PPV Coverage PPV COVERAGE - WWE TLC 2013
WrestlingRevolution.it

PPV COVERAGE - WWE TLC 2013

[PPV KICKOFF]
Dolph Ziggler vs. Fandango

Filippo:
Un kickoff blando, in cui entrambi i wrestler non hanno dato il proprio massimo, forse proprio per il fatto che era un match praticamente inutile da guardare. Per quanto riguarda il vincitore non posso dire alcunché se non che ha vinto il wrestler che avevo pronosticato.
Voto: 5,5

Antonio: Mi aspettavo un match più veloce e rapido, ma non dal punto di vista della durata ma da quello della prestazione sul ring. I due atleti mi sono sembrati svogliati ed appesantiti e per di più sapevano di non avere molto tempo a disposizione. Pregevolissimo il Dropkick di Ziggler, davvero ben fatto. Lintromissione di Summer Rae almeno non ha fatto perdere Ziggler in modo pulito, in modo da non fargli perdere completamente la faccia.
Voto: 5.5


3-on-1 Handicap Match

CM Punk vs The Shield (Dean Ambrose, Seth Rollins & Roman Reigns)

Filippo: Ho apprezzato il fatto che abbiano messo questo match come opener e tutto sommato è stato un buon match. Alla fine è andata come doveva andare, CM Punk vince grazie a Roman Reigns che manca l' avversario e colpisce il proprio compagno. Non è avvenuto il definitivo split dello Shield, ma ormai è abbastanzo chiaro che nel giro delle prossime settimane il povero Roman Reigns potrà ritrovarsi fuori dallo Shield, pronto per una carriera in singolo in vista di uno spazio nell' Upper-midcard. Sul piano del lottato il match non ha sicuramente esaltato, ma è stato comunque più che godibile.
Voto: 6,5

Antonio: Avevo pronosticato la vittoria di Punk, ero sicuro che lo Shield si sarebbe comportato come il classico cane che si mordeva la coda. Ero sicuro che si sarebbero disuniti e poi danneggiati a vicenda. Caso ha voluto che poi Reigns si infortunasse ad un occhio, questo ha assicurato a Punk di mettere KO la maggiore minaccia dello Shield. Proprio questo infortunio allocchio ha fatto prendere male la mira a Reigns che ha colpito Ambrose con la Spear, al posto di Punk. Ottima vittoria per Punk.
Voto: 6.5


INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP
Big E Langston © vs. Damien Sandow

Filippo: Come nel kickoff, poca roba in questo match che ha avuto anche uno scarso minutaggio. I due wrestler si sono limitati a fare le loro mosse senza regalare troppe emozioni. In fin dei conti è stato un match da episodio settimanale che ha visto Big E mantenere la propria cintura e segnare un nuovo wrestler tra quelli che ha sconfitto. Rimango dell' opinione che una stipulazione speciale avrebbe sicuramente giovato alla contesa e avrebbe potuto renderlo più interessante.
Voto: 5,5

Antonio: Più guardavo questo match e più pensavo che un Tavolo ci sarebbe stato benissimo nellincontro. Si poteva dare una stipulazione diversa a questo match, almeno per renderlo più intrigante. Nel complesso i due atleti però non hanno fatto malissimo, anche se si sono limitati a svolgere il compitino. Prevedibile che Big E non perdesse la cintura.
Voto: 5.5


DIVAS CHAMPIONSHIP
AJ Lee © vs. Natalya

Filippo: Sono sincero, mi aspettavo che AJ perdesse il titolo; e invece no, è riuscita ancora a mantenero la cintura alla propria vita. Non che mi dispiaccia, anche perchè se lo merita al 100% questo regno così duraturo, ma la stessa Natalya ha dimostrato di saperci fare, ma soprattutto era l' unica che poteva avere un minimo di chance contro AJ. Infatti è riuscita ad uscire dalla Black Widow, cosa che non mi sembra di aver mai visto fare in tempi recenti da una diva, ma ha dovuto comunque soccombere al solito e classico roll-up. Va beh, purtroppo è andata così, ora però mi chiedo chi manderanno contro AJ, anche perchè ora come ora nessuna delle divas in WWE può minimamente impensierire la campionessa che quasi sicuramente arriverà a Wrestlemania con la cintura ancora salda alla sua vita.
Voto: 6

Antonio: Premessa, di solito non guardo I match femminili, li trovo noiosi ed insensate. Questo match però mi ha positivamente sorpreso. Posso dire che per essere stato un match femminile è stato davvero bello. Ottime manovre nel ring da parte di entrambe le lottatrici, fenomenali, è dire poco, i Suplex di Natalya. Pensavo che la canadese vincesse il titolo, invece Aj è riuscita a spuntarla. Davvero buon match, non mi sono annoiato e non lo ho skippato, cosa che faccio di solito per i match femminili.
Voto: 6.5


WWE TAG TEAM CHAMPIONSHIP Fatal 4-Way Tag Team Elimination Match
Cody Rhodes & Goldust © vs. Real Americans (Antonio Cesaro & Jack Swagger) vs. Ryback & Curtis Axel vs. Rey Mysterio & Big Show

Filippo: Anche in questo match siamo sulla sufficienza, purtroppo mancava quel team in grado di compiere quelle manovre aeree che potessero regalare quel minimo di spettacolo e quei momenti da mozzafiato che un team come gli Uso o simili potrebbero dare. Via subito Ryback ed Axel che come team penso e spero non faranno molta strada, poi i secondi sono i Real Americans, con Cesaro che fa roteare come suo solito l' avversario con il suo Giant Swing, sinceramente speravo lo facesse su Big Show, ma forse è un po' troppo pesante per una mossa del genere; rimane comunque l' incredibile dote atletiche di Antonio Cesaro che ogni volta mostra grandissime capacità anche nel sellare le mosse, come il Big Punch al volo di Big Show. Nel finale troviamo uno scontro tra face e qui va un plauso a Rey Mysterio, che nonostante l' età fa vedere che tutto sommato ci sa ancora fare. Vero, non farà più le sue incredibile high-flying moves come quando era in WCW o agli albori della sua carriera in WWE, ma qualche bella manovra sa ancora eseguirla in maniera impeccabile. Degna di nota poi la powerbomb al volo su Cody Rhodes, l' unica volta che vedremo il nano di San Diego eseguire una Powerbomb. I vincitori come è giusto che sia rimangono i fratelli Rhodes, con Cody che chiude il match grazie alla sua Cross Rhodes.
Voto: 6,5

Antonio: Un match dal grandissimo potenziale. Alzi la mano chi non pensa che le scale in questo match avrebbero potuto tirare fuori un candidato al match dellanno. Purtroppo la WWE ha deciso di non farlo essere un ladder match, ma si era accorta che il match di base era noioso e quindi lo ha trasformato in un elimination match. Immaginavo che Ryback e Axel fossero i primi eliminati. Buona la prestazione dei Real Americans (secondo me questi due in manovre combinate sono secondi solo agli Usos). Magistrale la manovra, non so se definirla una powerbomb rotante o no, di Goldust su Cesaro. Giusto che i Rhodes la spuntino su un team messo su a caso. Ridicola e pietosa la scena finale con abbracci e buonismo smielato a go-go, se la potevano davvero risparmiare.
Voto: 7


R-Truth (w/ Xavier Woods) vs. Brodus Clay (w/ Sweet T & The Funkadactyls)

Filippo: Match che aveva l' unica funzione di far splittare i Tons of Funk, con Sweet T che si arrabbia dopo che Clay gli dice di esser meglio di lui. Rimane solo il fatto che questo match poteva esser tranquillamente svolto in un episodio di Raw.
Voto: 4

Antonio: Match quasi pessimo. Non ce lho con gli atleti coinvolti, ma questo non era un match da ppv. Riesce ad ottenere un voto quasi decente solo perché è stato ben gestito il turn Heel di Brodus Clay, graduale e sensato. Per quanto riguarda il lottato poco da dire.
Voto: 5


No DQ Match
The Miz vs. Kofi Kingston

Filippo: E ancora una volta i booker della WWE riescono ad inserire Kofi Kingston in un PPV, penso che ormai potrebbe vincere lo Slammy per le maggior presenze ininterrotte nei PPV della WWE. Al di là di questo non è stato un brutto match, se non per il fatto che era un No-DQ match... cioè nessuna squalifica ed il massimo di illegale che fanno è lottare per un po' di tempo fuori ring e rimuovere il cuscinetto di copertura da uno degli angoli del ring?!? E dove sono le sedie, il gong, i bastoni da kendo, i bidoni e tutti i possibili corpi contundenti? Se questo doveva essere il match conclusivo tra i due di sicuro non è stato dei migliori, anzi è stato piuttosto sprecato. Il vincitore poi è stato il solito face che riesce a prendersi la rivincita dopo il match perso il precedente PPV.
Voto: 5,5

Antonio: Sorpresa sorpresa, Kofi è ancora in ppv, nonostante non era annunciata la sua presenza, da lottatore, ad inizio evento. Il match nel complesso non è stato male ma una cosa mi ha lasciato perplesso: non era un Dq match? I due atleti non hanno usato un oggetto contundente. Davvero senza senso, a questo punto lo si lasciava come match normale. Comunque a parte questa incongruenza, match discreto. Vittoria prevedibile di Kofi, che mette fine alla rivalità fra i due.
Voto: 5.5


3-on-1 Handicap Match
Daniel Bryan vs. The Wyatt Family (Bray Wyatt, Luke Harper & Erick Rowan)

Filippo: Come l' altro handicap match, è andato come doveva andare; ossia Daniel Bryan ci prova in tutti i modi di vincere la contesa, ma alla fine deve soccombere alla superiorità numerica e tre avversari, seppur non siano queste grandissime superstar, sono pur sempre tre wrestler da sconfiggere. Per un momento alla fine ho pensato che Daniel Bryan potesse riuscire nella vittoria quando stava per chiudere Bray Wyatt nella Yes Lock, ma poi tutti i miei pensieri sono svaniti e la Wyatt Family ha finalmente trovato quella vittoria di peso che necessitava per rafforzare il proprio status.
Voto: 6,5

Antonio: Prima del ppv avevo previsto che solo uno fra Punk e Bryan uscisse come vincitore a fine serata; e visto che il match di Punk si era disputato prima ero convinto che Punk perdesse. Devo riconoscere però che in alcuni tratti Bryan mi ha illuso di poterla spuntare. Ho trovato geniale lidea che ad inizio match Bray Wyatt si è messo comodo sulla sua sedia mandando i suoi scagnozzi avanti, senza esser coinvolto nel match. Mi è piaciuto molto il Back Suplex dal paletto eseguito da Bryan. Alla fine Bray Wyatt ha colto una vittoria che lo lancia in WWE, ma che soprattutto non affossa più di tanto Bryan.
Voto: 6.5


WWE CHAMPIONSHIP & WORLD HEAVYWEIGHT CHAMPIONSHIP TLC Match
Randy Orton © vs. John Cena ©

Filippo: Ed eccolo qui dunque, il match che tutti aspettavano da anni, l' unico match che ti spingeva a comprare questo evento, il match sul quale si reggeva questo PPV. Il match non è stato malaccio, lottato su livelli sufficienti, ma è mancato quello spot per renderlo memorabile. Il massimo che si è visto è stata la classica Attitude Adjustement sul tavolo dei commentatori, nulla di più purtroppo.  Ho apprezzato l' idea del finale, con Orton che ammanetta Cena alla corda più bassa e quest' ultimo obbligato a svitare la corda dal paletto per poi salire la scala portandosi poi a dietro proprio la corda. Peccato però che poi nel finale Orton abbia fatto un ennesimo errore di valutazione e quando ha lanciato Cena giù dalla scala per farlo impattare sul tavolo quest' ultimo sia stato solamente sfiorato, rendendo meno dolorosa la caduta. Quello che però mi ha dato un po' fastidio è stata la lentezza con cui Orton ha salito la scala e staccato la cintura, rendendo ancor meno credibile la caduta finale con cena che addirittura apre un occhio per vedere nel maxi-schermo cosa sta facendo Orton ed a che punto è nello staccare la cintura. Orton rimedia una vittoria "pulita", senza interferenze di ogni genere guadagnandosi appieno la cintura ed il titolo di campione indiscusso. Ora non so come andrà avanti la storia, ma rimango convinto di quello che ho sempre pensato; questo evento è passato troppo in sordina ed è stato messo su troppo velocemente senza dargli il tempo che gli serviva per maturare.
Voto: 6,5

Antonio: Tutti aspettavano questo match, cè poco da dire. Anzi più che il match tutti erano curiosi di sapere il risultato. La WWE ha saggiamente deciso di non concludere il match con due vincitori diversi ma di premiare un solo atleta. I due lottatori nel ring si sono comportati più che bene, non rendendo il match scontato. Orton ha rotto addirittura tre tavoli (smentendo così la sua sfiga che non mandava mai in frantumi un tavolo), ottima la AA di Cena che ha scaraventato Orton sul tavolo. Geniale, anche se cosa già vista, lidea di Orton di ammanettare Cena alla corda più bassa. Ancora migliore lidea di Cena di liberare la corda dal suo fermo, in modo da tornare parzialmente in gioco. Ad essere sincero credevo che prima o poi sarebbe arrivato un intervento esterno. Match comunque ben svolto.
Voto: 7.5


PPV

Filippo: Dai.. tutto sommato non è stato un brutto PPV, gli incontri sono stati quasi tutti lottati sul livello della sufficienza. Quello che forse ha un po' deluso è stato il Main Event, che almeno al sottoscritto non ha regalato quelle emozioni che si aspettava. Da un TLC match mi aspetterei un qualcosina di più, un qualche spot memorabile specialmente considerando che si trattava del match di unificazione del WWE Title e del World Heavyweight Title. Per quanto riguarda il resto dell' evento possono tutti esser considerati come match "riempitivi", messi lì giusto per riempire l' evento, e rimango dell' opinione con una qualche stipulazione speciale nei vari match, come è stato fatto fino all' anno scorso, avrebbe più che giovato alle varie contese. Tornando al discorso del titolo WWE non so come verrà portata avanti la storyline, so solo che ci sono una moltitudine di piste possibili in vista della Road to Wrestlemania, sta alla WWE imboccare la migliore, ma soprattutto gestire la situazione nel migliore dei modi.
Voto: 6

Antonio: PPV buono, anche se con parecchi alti e bassi. Molti match buoni, altri al limite dellosceno. Grosso neo sicuramente la presenza di poche, anzi una sola, stipulazioni tipiche di questo ppv. Questa cosa è quasi inaccettabile. Comunque essendo di solito un ppv senza altissime aspettative, direi che la WWE se lè cavata sicuramente meglio dei ppv precedenti.
Voto: 6.5


 

Prossimi PPV & Eventi Speciali

Indy & Altre FederazioniPROGRESS Chapter 82
Domenica 30 Dicembre 2018

LE TELECRONACHE DI WR

Wrestling Italiano

WrestlingRevolution.it al commento degli show italiani, Rising Sun Wrestling Promotion e non solo!

Il team di WrestlingRevolution al commento dei più elettrizzanti show di wrestling italiano: segui con noi la Rising Sun Wrestling Promotion!

Elenco completo delle nostre telecronache >>

WR SOCIAL: SEGUICI!

WrestlingRevolution.it Facebook WrestlingRevolution.it Twitter

Top