• Wrestling Revolution Facebook
  • Wrestling Revolution Twitter
You are here: Home Eventi Pronostici Pay Per View WWE PPV Preview PPV PREVIEW - WWE EXTREME RULES 2013
WrestlingRevolution.it

PPV PREVIEW - WWE EXTREME RULES 2013

WWE Title Last Man Standing Match
John Cena © vs Ryback

Paolo: Che tristezza. Se il feud con The Rock non è stato il massimo, questo con Ryback è di certo uno dei peggiori con John Cena come protagonista che il sottoscritto ricordi. È partito male, con un turn heel secondo me forzato del Big Hungry che, tra l’altro, ha dato motivazioni patetiche nel promo (pre-registrato onde evitare gaffe, ci tengo a sottolinearlo perché trovo inaccettabile che il titolo massimo della federazione rischi di andare a finire nelle mani di uno che non sa minimamente tagliare un promo) del Raw post-attacco a Cena. È proseguito peggio, con una sorta di armistizio tra Ryback e lo Shield che non ha né capo né coda, in quanto fino a meno di due mesi fa erano nemici giurati e proprio l’ex Skip Sheffield era il più attivo nella lotta alla stable. Come sarà la fine? Spero rapida e indolore. Francamente non mi aspetto molto da questo match, al massimo si potrà metter su qualche spot carino approfittando della stipulazione che non prevede squalifiche, ma nulla di che. Quanto al risultato, mi auguro e penso che sarà JohnBoy ad averla vinta: il ragazzo di West Newbury è alla sua prima difesa titolata e, soprattutto, ha uno status decisamente più alto di Ryback. Cena viene da una vittoria a ‘Mania su The Rock, ‘Back da una sconfitta contro Mark Henry e, inoltre, da un turn heel che lo ha trasformato nel consueto PG codardo che la WWE ci propina da anni. John Cena non può perdere, al contrario Ryback dovrebbe, e pure in maniera netta. Non appartiene al Main Eventing, dev’essere ridimensionato e la sua rivalità con il WWE Champion deve finire più in fretta possibile.
Winner and still WWE Champion: John Cena

Antonio: Il fatto stano è che il match per il titolo più importante della WWE non mi crea per nulla un po’ di Hype.  Comunque ciò che predominerà in questo match, ma anche negli altri, considerando il tipo di PPV, è la rissa diretta. La tecnica verrà un po’ messa da parte e i protagonisti saranno gli oggetti contundenti. Non mi sorprenderebbe se uno dei tavoli dei commentatori andasse in frantumo in questo match. Comunque dopo qualche conto di Nove da parte di entrambi, alla fine prevarrà John Cena, ha conquistato il titolo da troppo poco tempo per perderlo di già.
Vincitore: John Cena
 

Steel Cage Match
Triple H vs Brock Lesnar

Paolo: Credo non si potesse far scelta peggiore per lo scontro finale -spero- tra Hunter e Brock the b*tch… ehm, the beast.  Lo steel cage match, secondo la mia opinione, non è esattamente una stipulazione che garantisce spettacolarità. Non vi sono oggetti utilizzabili, non ci si può neanche spostare a bordo ring, sostanzialmente penso che vedremo un normale one-on-one con qualche impatto sulla grata metallica ogni tanto. In tal modo potrebbero venir fuori i limiti di un Triple H ormai in avanti con l’età, proprio come a Summerslam 2012; un incontro quello dell’Agosto scorso non indimenticabile, con ritmi molto bassi per la maggior parte del tempo. Non vorrei si ripetesse una situazione del genere nella bella tra i due, ma credo che sia proprio questo il caso.
In ogni caso l’incontro è, alla vigilia, parecchio incerto. Dubito ci saranno altre rivincite dopo domenica notte, il che mi porterebbe a dire HHH. Ciò nonostante Brock Lesnar non può mica esser tornato solo per prenderle; ci stava la sconfitta a ‘Mania, ma forse due di fila sono un po’ troppo. Brock non le digerirebbe facilmente, considerando anche i suoi noti problemi di diverticolite (perdonate la squallida battuta). Se devo scegliere un nome, ad ogni modo, vado con The Game: sappiamo quanto poco ami jobbare e cosa farebbe, o meglio, ha già fatto, pur di evitarlo. Lo status di Lesnar calerà di brutto, ma forse alla WWE non importa neanche più questo…
Winner: Triple H

Antonio: Questo match mi intriga un bel po’. Non pensavo che HHH riuscisse ad arrivare in queste condizioni. Lesnar poi è pur sempre Lesnar, ed i suoi Suplex sono sempre belli da vedere. Anche qui ci sarà molto sul piano della rissa diretta. La presenza di Heyman a bordo ring potrebbe influire nel caso HHH provi ad uscire dalla porta laterale. Comunque credo che alla fine la spunti Brock Lesnar. Non è tornato in WWE per perdere la maggior parte dei match che disputa, i dirigenti gli avranno pur promesso qualcosa.
Vincitore: Brock Lesnar



#1 Contender’s for the World Heavyweight Championship I quit Match
Jack Swagger vs Alberto Del Rio

Paolo: Un ladder match a tre per il titolo del mondo. Scontato, ma comunque carino da vedere. Putroppo però non lo avremo, poiché Swagger ha rifilato un colpo con la scala non da poco al campione, causandogli una commozione cerebrale dalla quale non si è ripreso. Cose che capitano, ma comunque un ladder match tra Swagger e Del Rio dovrebbe comunque esser carino… Ma non avremo neanche questo, per nessun motivo apparente. Teddy Long, in tutta la sua gloriosa magnificenza, ha cambiato la stipulazione del match in un I Quit, tra l’altro scavalcando la scelta di Alberto Del Rio. Un I Quit match? Dev’essere una presa in giro… E invece purtroppo no, è così. Un I Quit match. Qualcuno mi dica a questo punto che senso ha tale stipulazione. Il fatto che non ci fosse Ziggler in mezzo avrebbe reso le cose un po’ meno scontate, ma questa stipulazione rende il risultato del match veramente molto facile da intuire. Alberto Del Rio non perdeva per sottomissione neanche quando era heel e le prendeva da tutti; in base a quale strana logica ora, da face, dovrebbe non cedere, ma addirittura dire I Quit contro un avversario che già parte sfavorito? Forse neanche in TNA succedono cose così illogiche!
Il match potrebbe anche rivelarsi carino, ma di certo non m’attira per nulla.
Winner: Alberto Del Rio

Antonio: Non capisco perché modificare la stipulazione di questo match. Reputo comunque giusta la scelta di non togliere il titolo a Ziggler. Qui i due membri a bordo ring, Ricardo Rodriguez e Zeb Colter, giocheranno un ruolo molto importante potendo interferire nel match e bloccando l’avversario, al momento giusto. Penso che però alla fine la spunterà Del Rio, in modo da preparare le basi ad un suuo feud con Dolph Ziggler. Anche perché poi Swagger la stupidaggine di essersi fatto arrestare prima di Wrestlemania prima o poi la dovrà pagare.
Vincitore: Albero Del Rio
 

United States Championship Match
Kofi Kingston © vs Dean Ambrose

Paolo: E già, alla fine s’è deciso di dare allo Shield qualche titolo minore. Se non altro è meglio che continuare con i three-on-three a caso senza nulla in palio, sebbene il loro (necessario, son pur sempre nel Main Roster da pochi mesi) passaggio dal main eventing al midcaridng sia stato a dir poco traumatico: nel giro di un mese son passati da sconfiggere gente come John Cena, Sheamus, Big Show e molti altri a scappare intimoriti da Kofi Kingston o, ancora peggio, dagli Usos. Gli Usos. Gli Usos. Gli Usos! In ogni caso, il match tra Kofi e Ambrose mi intriga particolarmente. Il secondo è uno dei miei preferito che seguo dai tempi dalla FCW e che reputo un promoman come pochissimi. Il primo ha il carisma di una banana, ma comunque è un ottimo atleta, può metter su un match più che buono. Il risultato è in bilico; tutto dipenderà da quale titolo si vorrà dare domenica notte allo Shield. Non credo infatti che i tre escano sconfitti su entrambi i fronti, ma allo stesso modo non credo che conquistino due titoli in una sola notte. Personalmente credo che Dean Ambrose non vincerà il titolo US ad Extreme Rules. Magari la sconfitta non sarà netta, in modo da far proseguire il feud tra lui e Kingston, ma vedo più probabile una vittoria di Reigns e Rollins che la sua.
Winner and still United States Champion: Kofi Kingston

Antonio: In questo match vedremo, secondo me l’affermazione di Dean Ambrose. Kofi era un campione temporaneo e tutti lo avevamo capito. Ambrose è pronto a fare il salto di qualità e quindi è pronto a mettere il titolo Usa attorno alla sua vita. Vedo poche speranze per Kofi anche perché l’intervento degli altri membri dello Shield è sempre dietro l’angolo.
Vincitore: Dean Ambrose
 

Tag Team Championship Tornado Tag Match
Team Hell No © vs Seth Rollins & Roman Reigns

Paolo: Believe in the Shield! Se avete già letto il pronostico del match per il titolo US, sapete già quale penso sarà il risultato di questa battaglia. Anch’essa, come quella per l’US Title, è particolarmente attesa dal sottoscritto, in quanto mi aspetto un buon match dal risultato incerto. La contesa sarà inoltre movimentata dalla stipulazione senza squalifiche che prevede entrambi i membri di ogni team in azione contemporaneamente. Senz’altro ciò favorisce i due dello Shield, che han dimostrato di essere molto bravi ad isolare uno degli avversari sfinendolo a suon di pestoni e colpi vari. Il Team Hell No però non parte assolutamente da sfavorito: sono campioni da otto mesi e sono coloro che hanno risollevato una categoria Tag Team altrimenti morente. Proprio per questo, però, è forse più plausibile la vittoria dei due ragazzi dello Shield. Bryan e Kane sono stati campioni per tanto tempo, hanno detto la loro, hanno fatto il loro dovere; ora che ci sono due sfidanti degni penso sia arrivato il momento di lasciar andare quei titoli. A dire il vero chi scrive voleva un cambio di titolo già ai tempi dei Rhodes Scholars, quindi ora è decisamente il momento che ciò avvenga.
Winners and new Tag Team Champions: Seth Rollins & Roman Reigns

Antonio: Qui non so cosa pronosticare. Una vittoria dei membri dello Shield mi intriga molto, ma non so se sia una buona idea che tutti e tre i membri escano con un titolo dal PPV. Questa potrebbe essere un’arma a doppio taglio, potrebbe si lanciarli verso una radiosa carriera, ma anche bruciarli. Anche se, d’altro canto, la stipulazione li favorisce sicuramente, essendo un Tornado match. Penso però che Kane e Daniel Bryan riescano a conservare i titoli per poi perderli comunque fra poco tempo.
Vincitori: Team Hell No


Strap Match
Sheamus vs Mark Henry

Paolo: Feud patetico nato da, udite udite, un’intervista nel backstage di Sheamus. Quest’ultimo, poi, ha un personaggio davvero odioso: è un face non perché non commette scorrettezze, bensì perché le commette contro gli heel. In questa rivalità ciò è stato portato all’esasperazione: il tiro alla fune, la sfida a braccio di ferro e così via. Diverse situazioni insomma in cui è stato Sheamus quello che si è comportato da “cattivo”, non Henry. Ad ogni modo, i match tra l’irlandese e il Silverback non sono mai stati spettacolari, e da questo Strap Match non mi aspetto infatti nulla di grandioso. In più non c’è nulla in palio. Vince Sheamus, assolutamente.
Winner: Sheamus

Antonio: Match molto fisico dove ovviamente la corda farà da padrone. Molte frustate e poche manovre soprattutto perché la corda limiterà  un po’ i movimenti degli atleti. Per Sheamus però potrebbe essere molto faticoso dover portare un esanime Mark Herny a spasso per il ring, per toccare i quattro angoli. Mentre Mark Herny ha dimostrato di poter trascinare qualsiasi cosa molto facilmente. Per questo lo vedo leggermente favorito.
Vincitore: Mark Henry


Extreme Rules Match
Randy Orton vs Big Show

Paolo: Altra rivalità soporifera, altro match che si poteva evitare, altri minuti tolti alle contese che davvero importano. Al contrario dello Strap Match, però, quest’incontro è abbastanza incerto a mio parere. Big Show è uno dei pochi heel che non perdono a caso contro cani e porci; d’altro canto Randy Orton è bloccato nel midcarding dalla sua ultima sospensione. Quasi quasi, per una volta il cattivo di turno è il favorito a livello mark. Orton però ha bisogno di riprendersi, al contrario Show non ha lo straccio di un obiettivo; direi dunque che il favorito, in chiave smart, è The Viper. Proprio lui secondo me trionferà in quello che mi aspetto essere un discreto match senza particolari emozioni.
Winner: Randy Orton

Antonio: Orton sicuramente ricorrerà a molti oggetti contundenti per poter affondare il gigante della WWE, visto che alcune sue manovre potrebbero non essere utilizzate, causa il peso di Big Show, tipo la Silver Spoon DDT. Show però ha dalla sua, sicuramente, il fatto di essere avvantaggiato nella rissa diretta. Però penso che alla fine Orton possa spuntarla.
Vincitore: Randy Orton


Fandango vs Chris Jericho

Paolo: Jericho, non si discute. Già il canadese viene da una sconfitta contro Fandango al suo debutto a ‘Mania; un’altra lo affosserebbe più di quanto non lo sia stato negli ultimi mesi. Poco da dire comunque su questa rivalità che non mi ha preso sin dall’inizio ed è andata avanti sulla via dell’anonimato. Non credo vedremo un grandissimo match, penso che il livello sarà su per giù quello visto nell’ultimo PPV.
Winner: Chris Jericho

Antonio: Forse finalmente, in questo match, riusciremo a vedere Fandango di cosa è capace sul ring. Non capisco perché il match non abbia una stipulazione speciale visto che siamo ad Extreme Rules. Spero che questa volta non facciano Jobbare di nuovo Jericho, quindi voglio essere ottimista, e dire che Jericho vincerà la contesa, anche perché poi così il feud potrà essere portato avanti verso il conclusivo terzo match.
Vincitore: Chris Jericho
 

Pre Show: The Miz vs. Cody Rhodes

Antonio: Un match campato in aria secondo me, non sapevano dove collocare The Miz, nel PPV, e quindi lo hanno mandato contro Rhodes. Un match dove non saprei dire chi vince perché non ho ben chiaro come si sia sviluppata la Storyline fra i due, sempre se c’è ne sia una. Comunque vista la fase in discesa di Cody Rhodes e quella in salita di The  Miz, opto per la vittoria del secondo.
Vincitore: The Miz

 

PPV
Paolo: Costruzione discreta, ma card che tutto sommato non entusiasma. Ben otto incontri da distribuire in tre ore, dunque un minutaggio molto basso per gli incontri di secondo piano, se si considera che un’ora dell’evento sarà occupata interamente (o quasi) dal match per il titolo WWE e dallo Steel Cage. Inoltre non ci sono delle contese che mi attirano moltissimo; aspetto quelle dello Shield, sì, ma non ho poi tutto quest’hype. Rispetto all’anno scorso (un capolavoro di evento, per intenderci; il migliore del 2012 in WWE) si prospetta un Extreme Rules decisamente di livello inferiore, nulla di memorabile insomma. Eppure il lavoro dietro c’è stato, i feud hanno avuto una costruzione meno carente del solito. Son state sbagliate, secondo il mio modesto parere, alcune scelte sulle stipulazioni e sui wrestler da fare esibire. Zero ansia, zero attesa, zero hype, sono un po’ triste a dire il vero. Bah, speriamo che venga smentito. 


 

LE TELECRONACHE DI WR

Wrestling Italiano

WrestlingRevolution.it al commento degli show italiani, Rising Sun Wrestling Promotion e non solo!

Il team di WrestlingRevolution al commento dei più elettrizzanti show di wrestling italiano: segui con noi la Rising Sun Wrestling Promotion!

Elenco completo delle nostre telecronache >>

WR SOCIAL: SEGUICI!

WrestlingRevolution.it Facebook WrestlingRevolution.it Twitter

Top