• Wrestling Revolution Facebook
  • Wrestling Revolution Twitter
You are here: Home Eventi Pronostici Pay Per View WWE PPV Preview PPV PREVIEW - WWE PAYBACK 2015
WrestlingRevolution.it

PPV PREVIEW - WWE PAYBACK 2015

[PPV KICKOFF] Curtis Axel & Macho Mandow vs. The Ascension (Konnor & Viktor)

Andrea: Buona idea quella di affiancare Curtis Axel e Macho Mandow per questo kickoff, sicuramente sapranno come scaldare il pubblico e coinvolgerlo ai fini di averlo più attivo per il primo match della serata. Certo per Damien si tratta di un passo indietro tornare ad impersonificare personaggi dal passato, questo è veramente fuori da ogni discussione, ma alla fine è meglio che rimanga on screen piuttosto che sparire per poi tornare con un nuovo personaggio. Sugli Ascension non spreco nemmeno due parole perché si commentano da soli.
Vincitori: Curtis Axel & Macho Mandow

Antonio: Speravo che Sandow non fosse chiuso di nuovo in una gimmick da emulatore. Devo essere sincero che però il fatto che lo abbiano accoppiato con Axel ci sta bene. Il legame con i veri Mega Powers, che entrambi imitano, non è male come cosa. Nonostante ciò penso che alla lunga possa scocciare, il tutto può essere divertente per un po’ ma a lungo termine stuferà. Per quanto riguarda la contesa il match non mi entusiasma, non è nulla di che. Non possiamo aspettarci molto. Sarà probabilmente una contesa breve, con il Team Face che giungerà alla vittoria, per consolidare il loro nuovo status.
Vincitori: Curtis Axel & Macho Mandow

Paolo: Personalmente ne farei volentieri a meno. Axel non è mai riuscito ad imporsi e Sandow è tornato ad imitare gente dopo un'apparizione molto positiva in veste no gimmick needed. Gli Ascension, dal canto loro, sono il fanalino di coda della divisione tag team. Dei talenti portati nel Main Roster da NXT sono quelli che hanno avuto l'impatto peggiore, ed effettivamente c'era da aspettarselo: non sono nulla di così grandioso. Nel kickoff probabilmente vinceranno Mandow e Axel, se non altro perché sarà il loro primo match in coppia.
Vincitori: Curtis Axel & Macho Mandow

 

Naomi & Tamina vs. The Bella Twins (Nikki & BrIe Bella)

Andrea: Già la divisione femminile in WWE in questo momento è quella che è… poi se si allunga così tanto clamorosamente il brodo il risultato non può essere che questo. Match inutile, senza mordente e che probabilmente durerà anche poco visto quanto è fitta la card dell’evento. Ormai è chiaro che la WWE non sa cosa farne del Divas Title in quanto manca una vera contendente e, francamente, non capisco cosa aspettano a far salire Charlotte per metterla subito nel giro titolato ed aprire una faida contro Paige e Nikki in vista di SummerSlam. Misteri. La vittoria è però incerta in quanto, chiunque vinca, non cambierà nulla a nessuno.
Vincitrici: The Bella Twins

Antonio: Match aggiunto alla card per inserire presenza femminile nel ppv. Un match da cui non mi aspetto molto, anzi penso che nessuno si possa aspettare chi sa che. Non un incontro entusiasmante, non il fior fiore della categoria, ammesso che al momento nel main roster WWE esista un fior fior della categoria femminile (escludendo Paige). Naomi e Tamina sono state messe in coppia da poco quindi non conosco le loro capacità da tag team. Le Bellas invece sono affiatate di natura, hanno grande chimica ed alchimia di squadra. Nonostante questo penso che Naomi sia la prossima contendente al titolo delle Divas e proprio per questo una vittoria in questo match potrebbe darle credito per avere una chance futura per il titolo, altrimenti non avrebbe nessun motivo per poterla chiedere.
Vincitrici: Naomi & Tamina

Paolo: Menomale che è tornata Tamina, se ne sentiva davvero la mancanza. Altro che quelle modelle che non sanno combattere, per risollevare la categoria divas ci vuole gente che non sappia combattere né sia una modella: Tamina! Sarà che è parente degli Usos, ma la Snuka mi dà fastidio a pelle, non riesco a vederla. Però di tanto in tanto la WWE si diverte a ritirarla fuori perché non ha idee per la divisione femminile. Ora, da bodyguard di Naomi, la porterà al successo in questo tag team match e magari alla conquista del titolo femminile. La vera domanda è: vale qualcosa in questo contesto il titolo femminile?
Vincitrici: Naomi & Tamina

 

King Barrett vs. Neville

Andrea: Ormai si tratta proprio di una faida vera e propria nata per casualità allo scorso Extreme Rules. Inutile dire che è un match senza costruzione in quanto la rivalità tra i due è nata sul ring senza particolari motivazioni. Quello che mi fa ben sperare sulla qualità del match è la gestione ottima di Neville da quando è approdato nel main roster dato che è sempre stato lasciato libero di esprimersi e ha avuto sempre un ruolo abbastanza importante a Raw. King Barrett esce rafforzato dalla vittoria del King Of The Ring messo in piedi in quattro e quattro otto, quindi è difficile pronosticare un vincitore in quanto veramente potrebbero entrambi vincere senza grossi problemi. Vado con Neville vincitore giusto perché c’è l’Elimination Chamber alle porte e penso che Barrett sarà uno dei contendenti più seri a riprendersi il titolo Intercontinentale.
Vincitore: Neville

Antonio: Gran bel match. I due atleti coinvolti possono dare molto sul ring. Anche se la loro faida è stata messa su un po’ per caso, questo non dovrebbe influire sui contendenti e sulle loro prestazioni. Neville si è dimostrato prontissimo per il main roster, mentre Barrett ha dimostrato che se il fisico non gli gioca brutti scherzi, con qualche infortunio, può dire di gran lunga la sua. Poi la vittoria del King of the ring tournament lo ha ringalluzzito e gli ha dato vigore. Entrambi hanno possibilità di spuntarla e immagino che il macth sarà molto tirato e conteso. Nonostante ciò, visto che il titolo IC si deve riassegnare, penso che una vittoria di Barrett, contro Neville, possa accrescere ancora di più il suo status e lanciarlo prepotentemente verso il titolo.
Vincitore: King Barrett

Paolo: Questo derby britannico mi piace particolarmente. Neville è uno dei miei atleti preferiti, Barrett è IL mio preferito, il fatto che si scontrino non può che farmi piacere. La rivalità è stata abbastanza lineare, senza troppi fronzoli; con un Neville che parla poco e nulla, ma che fa parlare benissimo il ring. A parlare ci pensa Barrett, al quale sta benissimo il nuovo ruolo da Re spocchioso e che ultimamente ha ricevuto anche una gestione decente. Payback potrebbe essere l'occasione perfetta per la WWE per tornare sui propri passi umiliando l'heel di turno e relegandolo a superstar di second'ordine. Il che farebbe bene a Neville solo nel breve periodo. Per ottenere il massimo la contesa dovrà essere molto combattuta e la vittoria non dovrà essere troppo schiacciante, né da una parte né dall'altra. Chi vince? A malincuore, devo dire Neville, che in questo momento ha uno status davvero elevato.
Vincitore: Neville

 

Dolph Ziggler vs. Sheamus

Andrea: Sheamus secondo me è stato clamorosamente parcheggiato per via dell’infortunio di Daniel Bryan. Chiaramente la WWE non sa dove collocare l’irlandese in questo momento e questo l’ho notato anche dall’utilizzo minore che sta avendo ultimamente rispetto al suo ritorno in pompa magna del post-WrestleMania. Spero che tornerà in auge e, visto il risultato di Extreme Rules, credo che qui avrà la sua vittoria che lo lancerà come favorito alla vittoria finale dell’Elimination Chamber Match di fine mese che dovrebbe consegnarci un nuovo Intercontinental Champion. Ziggler ha già vinto il premio mensile per aver fatto capire a Britney Spears che vorrebbe volentieri Zig-Zagarla.
Vincitore: Sheamus

Antonio: Re-match dell’ultimo ppv. Questa volta senza la stipulazione speciale il match, paradossalmente, può essere più equilibrato. I due possono mettere su un buon incontro. Per quanto riguarda la vittoria finale non so dove sbilanciarmi. L’ultimo scontro tra i due è stato vinto in maniera rocambolesca da Ziggler anche se poi alla fine è stato Sheamus ad avere la parola finale mettendo Dolph KO dopo il match. Una sconfitta abbasserebbe lo Status di entrambi e visto che sono due papabili candidati alla corona Intercontinentale non è un bene per nessuno. Nonostante ciò Sheamus è stato fatto tornare da Heel in pompa magna dopo Wrestlemania e fargli perdere subito la sua prima faida, al rientro, non mi sembra un’idea geniale. Proprio per questo motivo nella scelta del vincitore devo propendere per l’irlandese.
Vincitore: Sheamus

Paolo: È un rematch, ma il risultato è incerto. Avendo vinto Ziggler la prima contesa, normalmente propenderei per Sheamus come probabile vincitore a Payback. Il problema viene dal fatto che Ziggy ha sì trionfato nel kiss me arse match di Extreme Rules; ma si è anche ritrovato prima lo stivale e poi il deretano di Sheamus in faccia dopo il suono della campana. Insomma, non è che ne sia uscito proprio bene Ziggler. Come si rimedia a quella che considero una brutta scelta di booking nello scorso PPV? Innanzitutto con un buon match. Se lo scontro è gestito bene e vengono dati agli atleti i giusti minuti per rendere al meglio, può venir fuori qualcosa di buono che gioverà senz'altro ad entrambi i contendenti. Il nodo riguarda però la vittoria. La mia sensazione è che vincerà Sheamus in modo abbastanza sporco (mai sporco quanto un culo in faccia, ma comunque sporco) in modo tale da far proseguire la faida fino ad una terza sfida tra i due.
Vincitore: Sheamus

 

Bray Wyatt vs. Ryback

Andrea: Una rivalità davvero senza né capo né coda, dimostrazione che la WWE non è in grado di gestire un personaggio come Wyatt che ormai sembra più un peso per il creative team piuttosto che una pedina sul quale puntare e far girare storie e personaggi. Inutile dire che Bray ha bisogno di una vittoria più dell’aria che respira dopo quanto accaduto a WrestleMania, mentre Ryback viene da un momento positivo in quanto ha trovato la sua giusta collocazione all’interno della federazione risultando anche piacevole a guardarsi nel ruolo che si è ritagliato.
Vincitore: Bray Wyatt

Antonio: Una rivalità messa su un po’ per caso, per trovare una sistemazione a Wyatt. Il match non mi entusiasma moltissimo, forse proprio perché non è stato messo su come si deve. Sarà un match abbastanza fisico. Bray Wyatt ha bisogno di una vittoria come il pane, dopo Wrestlemania si è ridimensionato un po’. Ryback invece è in fase positiva e una sconfitta non sminuirebbe il suo status più di tanto. Nell’ultimo periodo, dopo la reunion di Harper e Rowan, mi è balenata per la mente l’idea che la Wyatt Family si possa riunire definitivamente, forse proprio in questa occasione per aiutare il suo leader a trionfare. Tuttavia non ritengo la cosa possibilissima. Nonostante tutto penso che alla fine sarà Wyatt, in qualche modo a spuntarla e ad aggiudicarsi la vittoria finale.
Vincitore: Bray Wyatt

Paolo: Capisco che la gestione di Bray Wyatt può essere complicata e che non sempre ci sono le possibilità per feud di livello come quello con John Cena o con The Undertaker; ma onestamente credo si potesse fare di meglio per costruire questo incontro. La rivalità tra Ryback e Wyatt non mi dice nulla (e parla un fan di Wyatt) e a vedere questo match sulla card sembra un po' gettato lì a caso. Non c'è nulla in palio, non si intravede chissà quale sbocco per il vincitore mentre una sconfitta può significare un passo indietro notevole. Personalmente spero vincerà Bray Wyatt perché si è già puntato su Ryback e non è andata bene. È un lottatore che non può, al momento, ambire al Main Event e dunque non merita di sconfiggere Wyatt.
Vincitore: Bray Wyatt

 

WWE Tag Team Championship 2 out of 3 Falls Match: The New Day © vs. Cesaro & Tyson Kidd

Andrea: Questo potrebbe essere tranquillamente il match della serata come è accaduto a Extreme Rules. Cesaro sta tornando over grazie alla sua posizione da face, mentre Kidd riesce a fare il suo. Il New Day ha trovato clamorosamente una collocazione interessante nella federazione facendomi un po’ ricredere su tanti aspetti che in passato avevo criticato. Ha aiutato forse lo speciale su Xavier Woods passato in televisione la scorsa settimana, ma i tre campioni di coppia in questo momento mi divertono visto che, con il loro essere “strani”, portano interesse alle cinture. Vittoria che andrà sicuramente ai campioni in carica, ma l’attesa è alta. Fa strano dirlo per un match di coppia in WWE…
Vincitori e ancora campioni: The New Day

Antonio: Attendo questo match. Dal punto di vista del lottato può darci molto. Il fatto che sia un 2-out-of-3 falls match sarà sicuramente utile per rendere la contesa ancora più entusiasmante. I team hanno già dimostrato di potere fare grandi cose sul ring, se viene concesso loro il giusto minutaggio. Probabilmente si andrà sull’ 1 a 1 prima di giocarsi il punto finale della vittoria. Quasi sicuramente la vittoria andrà ai campioni in carica che manterranno il titolo, probabilmente con l’utilizzo di qualche piccolo sotterfugio, frutto dell’astuzia, se così la possiamo chiamare, di Woods a bordo ring. Alle fine dovrebbe andare così, i campioni hanno vinto il titolo da troppo poco e dubito che la dirigenza voglia toglierglielo già, visto anche che è stata annunciata la difesa dei titoli di coppia in un Elimination Chamber nel prossimo omonimo ppv, perciò avrebbe più senso, nel caso, farli perdere i titoli lì per non sminuirli.
Vincitori e ancora campioni: The New Day

Paolo: Il New Day, partito malissimo, sta carburando pian pianino con il turn heel del gruppo. Se prima non avevano un minimo di senso, almeno ora riescono a divertirmi per brevi segmenti. Al contrario, si è un po' spento l'entusiasmo che riguardava gli ex campioni Kidd e Cesaro. Sì, sono bravissimi sul ring, ma il loro problema è sempre lo stesso: gli manca quel quid per emergere e distinguersi dagli altri. Questa domenica, dunque, prevedo una vittoria degli attuali detentori delle cinture, poiché non vedo che senso avrebbe restituirle a Cesaro e Kidd.
Vincitori e ancora campioni: The New Day

 

WWE United States Championship "I Quit" Match: John Cena © vs. Rusev

Andrea: Match che ho già massacrato abbastanza, quindi non mi dilungherò troppo. La gestione di Rusev è stata ottima per circa 10 mesi, partendo dal mio skip selvaggio non appena finiva di parlare Lana, passando alla situazione pre-WrestleMania dove Rusev lo guardavo con piacere. Stanno smantellando il lavoro fatto sul russo in maniera vomitevole, in quanto sarebbe una pedina ottima da tenere nell’uppercarding soprattutto in orbita Authority. Diciamo che la cosa più interessante del match è Lana e non solo perché è “lei”. Ormai è chiaro che la russa sta per effettuare un turn face e la cosa mi fa piacere e mi interessa, purtroppo in questa situazione mi sembra chiaro che sarà lei a far sconfiggere nuovamente il russo pronunciando le parole “I Quit” al suo posto, con la convinzione da parte della WWE che questo proteggerà Rusev dalla terza sconfitta consecutiva contro John Cena.In mia opinione questa decisione andrebbe veramente a seppellire l’ex United States Champion nel breve periodo.
Vincitore e ancora campione: John Cena

Antonio: La resa dei conti finale tra I due. Cena vs. Rusev, capitolo tre. Fin ora il russo non è stato capace di riconquistare il titolo. Si è sempre andato a schiantare contro il muro erto da John Cena, in difesa del titolo. Il Bostoniano si è sempre imposto e questa sera si trova a dover difendere il suo titolo con una stipulazione che non lo ha mai visto perdere. In aggiunta i rapporti tra Rusev e Lana sono tesi, molto tesi, e quindi il Bulgaro non potrà contare nemmeno sull’aiuto di Lana, che forse sarebbe potuto essere decisivo, o per lo meno importante visto che la stipulazione già non lo aiuta. Probabile che in questo incontro assisteremo addirittura allo split tra i due. Ovviamente il match sarà combattuto, con il Bulgaro che andrà vicinissimo con la vittoria, in qualche frangente del match. Cena alla fine farà ricorso a tutte le sue forze e, come già visto altre volte, riuscirà ad ottenere la vittoria e a mantenere il titolo.
Vincitore e ancora campione: John Cena

Paolo: Io ho paura. Il rischio idiozia in questo incontro è altissimo. È il secondo in card per importanza, per cui c'è da pensare che gli verrà riservata particolare attenzione e che il match in sé, complice la stipulazione senza squalifiche, non sarà affatto male. Il problema è che qualcuno deve dire "I quit". Credo. I rumors che circolano in questi giorni lasciano intendere che il finale non sarà esattamente in linea con le regole dell'incontro. Si parla di Lana che quitta per conto di Rusev; di Cena che quitta per salvare Lana da Rusev; di Cena che, dopo aver eseguito degli squat con 600 libbre, riuscirà ad eseguire un'Attitude Adjustment sul carrarmato che Rusev aveva a Wrestlemania... Insomma, per cercare di non screditare né Cena né Rusev probabilmente il finale sarà quasi brutto quanto quello di Ambrose vs Wyatt con il televisore. Personalmente, però, credo che non ci sarebbe nulla di male se Rusev pronunciasse le due fatidiche parole da sé. Non c'è vergogna nel perdere contro John Cena in un I Quit match. È come perdere contro Undertaker a Wrestlemania. Se vinci sei un fenomeno; se perdi non sei un fallito, solo uno che non è riuscito a compiere il quasi impossibile. Tra l'altro, anche qualora Rusev uscisse ridimensionato da un'ipotetica sconfitta, non credo sia un problema. Per lui in questo momento non ci sono grandi possibilità: il Titolo Intercontinentale ha già tanti cani all'osso; quello WWE idem. Perlopiù ci sono rivalità senza cinture in palio già in corso. Non vedo proprio dove può andare il bulgarusso.
Vincitore e ancora campione: John Cena

 

WWE World Heavyweight Championship Fatal 4-Way Match: Seth Rollins © vs. Randy Orton vs. Roman Reigns vs. Dean Ambrose
(If Rollins loses the title, Kane will be fired from the Authority)

Andrea:
Devo essere sincero. Il Triple Threat Match non mi attirava tanto in quanto mi dava proprio di la sensazione di essere un incontro per allungare il brodo in attesa di Money In The Bank per concludere il feud con Orton per poi riaprire il discorso Lesnar in vista di SummerSlam. Fortunatamente l’aggiunta di “Dino” porta linfa nuova al match, più incertezza sulle modalità che potrebbero concludere il match e più azione sul ring, dando quel pizzico di pazzia che mancava visto quanto sono classici Reigns e Orton come stile. Dovrebbe essere il match della serata a mani basse, ma Kane sappiamo che è sempre dietro l’angolo e potrebbe interferire pesantemente nell’incontro visto che se Rollins non mantiene il titolo la Big Red Machine si ritroverebbe fuori dall’Authority. L’annuncio del prossimo pay per view Elimination Chamber a sole due settimane di distanza potrebbe aver cambiato i piani e non mi sento di escludere che in qualche modo Kane e Rollins potrebbero già interagire sul ring in quell’occasione. Non vedo Seth perdente dato il lavoro che ha svolto nell’ultimo anno, allo stesso tempo Roman Reigns va protetto per il futuro, mentre Ambrose è chiaramente quello che è lì per caso visto il suo cammino pessimo a livello di vittorie in pay per view. Orton è quello che ha meno da perderci perché potrebbe benissimo prendersi il pin per colpa di Kane e continuare quindi questo filone che lo lega al main event, allo status di #1 Contender e all’Authority. Vediamo, su questo match sono fiducioso.
Vincitore e ancora campione: Seth Rollins

Antonio: Visto il tipo di match, la contesa dovrebbe essere veloce, mai statica. I quattro atleti coinvolti dovrebbero mantenere un ritmo alto, e anche se non dovessero essere coinvolti tutti contemporaneamente nell’azione, immagino che si impegneranno il massimo. L’inserimento di Dean Ambrose nella contesa, mi ha sorpreso, non me lo aspettavo. Forse la WWE lo ha voluto premiare per averlo tenuto fuori dal giro che conta per un po’. Nonostante questo Dean, per quanto mi dispiaccia, penso sia il meno papabile per la vittoria. Sono molto sicuro, anche se non so perché, che alla fine il titolo rimarrà alla vita del campione, anche a causa del fatto che se perde lui, Kane sarà cacciato dalla authority. È molto probabile che la Big Red Machine intervenga nel match per far mantenere il titolo al campione. Contemporaneamente è probabile che Reigns e Orton si facciamo fuori a vicenda e inizino a sviluppare una faida che li porti ad un match al prossimo ppv.
Vincitore e ancora campione: Seth Rollins

Paolo: Da questo match mi aspetto molto. Non solo è il Main Event, ma vede protagonisti i tre ex membri dello Shield. Ora, Rollins è odiato profondamente sia da Ambrose, che gli ha dato battaglia in seguito al suo tradimento; sia da Reigns, al quale non è fregato un fico secco del tradimento, ma che si sarà evidentemente arrabbiato quando Seth lo ha schienato per vincere il titolo. Ah, anche Randy Orton odia Rollins, che lo ha di fatto sostituito come golden boy dell'Authority. Ad ogni modo, il punto è che sarà difficile vedere, anche solo per un momento, una reunion della stable che ci ha fatto divertire per oltre un anno. Occorre pianificare per bene l'incontro, che comunque credo andrà bene. Non ho infatti dubbi sulle qualità di Rollins e Ambrose, così come su quelle di Orton che col tempo è diventato un onesto performer. Roman Reigns, dal canto suo, può eccellere in un Fatal 4-Way. Il suo impiego sul ring sarà limitato e il cugino di The Rock potrà limitarsi ad eseguire le sue due-tre manovre migliori, innegabilmente belle da vedere. Quanto al risultato, è molto probabile che intervengano nel match (che in teoria non dovrebbe avere squalifiche) non solo la J&J Security, ma anche Kane, il quale sarà licenziato dall'Authority in caso di sconfitta di Seth Rollins. Ci verrà data l'impressione che qualcosa vada storto, ma alla fine sarà Rollins a mantenere la cintura.
Vincitore e ancora campione: Seth Rollins

 

Pay-per -view:

Andrea: Inutile dire che era un evento di transizione palese Payback, ora con l’annuncio di Elimination Chamber per il 31 maggio lo è ancora di più. L’undercard è veramente da show settimanale, con incontri nati casualmente e che non si sposteranno neanche a cannonate dal 6 striminzito a meno di miracoli divini che vedo improbabili. La divisione femminile continua il suo trend, mentre il main event ed il match di coppia potrebbero essere le uniche cose buone che Payback potrebbe consegnarci domenica notte e per il futuro prossimo dei lottatori coinvolti. Il match degli Stati Uniti potrebbe anche riservare un buon incontro visto che non ci sono stupide catene a legare i due questa volta, ma sappiamo tutti che vedere 4 match consecutivi tra gli altri difficilmente mantiene alta l’attenzione del pubblico, poi se dobbiamo assistere pure al solito canovaccio riservato a Cena e alla smantellamento di un buon personaggio come Rusev… Non tenderei a sottovalutare anche l’attenzione tolta a questo pay per view dallo Special Event NXT Takeover: Unstoppable, per gli hardcore fans è naturale aspettare maggiormente il prossimo evento di NXT piuttosto che il “Same Old” pensato dal creative team del main roster.

Antonio: Onestamente il ppv non mi dice nulla di che. Nessun match mi entusiasma tanto al punto da mettermi Hype. Mi aspetto molto dalla contesa per i titoli di coppia. Qualcosina mi aspetto anche dal match per il titolo di Campione WWE e il match fra Neville e Barrett. Per il resto però il ppv non mi dice nulla di che. Gli altri match forse, non tutti, ma per la maggior parte, non sono neanche da ppv, figuriamo se riescono a rendere il ppv appetibile. Spero di sbagliarmi ma purtroppo mi tocca dire che probabilmente assisteremo ad un ppv un po’ piatto che difficilmente si spingerà oltre la soglia della sufficienza.

Paolo: Payback non è uno degli eventi più importanti dell'anno. Il fatto che il sottoscritto abbia più hype per Elimination Chamber (con nessun match ancora annunciato e che probabilmente avrà poco altro oltre ai due Chamber Match) che per questo evento la dice lunga sull'entusiasmo che lo circonda. A guardare la card, non mancherà la qualità sul ring, per cui l'evento potrebbe senz'altro rivelarsi godibile, ma in termini di storyline non sembra avere quell'importanza che invece hanno altri PPV. Ha un po' l'aria, per così dire, del "PPV di transizione" in vista di impegni più importanti come Money In The Bank o Summerslam.


 

Prossimi PPV & Eventi Speciali

Indy & Altre FederazioniPROGRESS Chapter 82
Domenica 30 Dicembre 2018

LE TELECRONACHE DI WR

Wrestling Italiano

WrestlingRevolution.it al commento degli show italiani, Rising Sun Wrestling Promotion e non solo!

Il team di WrestlingRevolution al commento dei più elettrizzanti show di wrestling italiano: segui con noi la Rising Sun Wrestling Promotion!

Elenco completo delle nostre telecronache >>

WR SOCIAL: SEGUICI!

WrestlingRevolution.it Facebook WrestlingRevolution.it Twitter

Top