• Wrestling Revolution Facebook
  • Wrestling Revolution Twitter
You are here: Home Speciali WR Awards Slammy Awards Wrestling Revolution Awards 2006
WrestlingRevolution.it

Wrestling Revolution Awards 2006

Quest'anno di wrestling ha visto tanti avvenimenti, che vedete ogni giorno discussi nel forum e negli editoriali del sito, e ha visto anche la crescita di questo sito, ormai definitivamente affermatosi come realtà importante nel panorama nazionale in materia wrestling. E come da tradizione in tutti gli sport, alla fine dell'anno giunge il momento della critica di dare i voti all'annata trascorsa: in questo caso W4E, con modestia e serietà, assegna i premi per l'anno trascorso (i nostri Oscar) divisi in sedici categorie, per le quali hanno votato dodici staffers. Come leggerete, lo spettro considerato è stato molto ampio anche se ovviamente scontenterà i gusti di qualcuno. E, al grido di “PWI ci fa un baffo” e ponendoci l'ineffabile quesito esistenziale se sia preferibile vincere un W4E Oscar o un titolo di campione del mondo o un contratto da un milione di dollari (noi andiamo per la prima, il W4E Oscar è innegabilmente il sogno di ogni wrestler professionista), non perdiamo tempo e mostriamo i risultati:

WRESTLER OF THE YEAR: Edge

Grandissima annata per il biondo canadese che corona il sogno di una vita diventando due volte WWE Champion, dimostrandosi ottimo main eventer in grado di reggere lo show e si rende protagonista di ottimi match, meritandosi così il voto della metà esatta dei nostri staffer. Raccolgono voti anche Cena e Samoa Joe, indiscussi protagonisti dell'anno trascorso, e Danielson e Hero, dominatori nelle indies.

ANDREA CECCACCI: Edge
ROB IN TOWN: John Cena
ALEXANDER MAGNO: John Cena
MASSIMO BRUSTIA: Samoa Joe
EROS CARIA: Edge
ALESSANDRO TAVECCHIO: Chris Hero
DIEGO FOGLIACCO: Edge
TEN TIMES WORLD CHAMPION: Bryan Danielson
HOMICIDAL SABU: Edge
ANDREA FASOLI: Samoa Joe
STEFANO GIOIA: Edge
MIKIS STANGHERLIN: Edge

TAG TEAM OF THE YEAR: Kings of Wrestling

In un anno che ha visto la grossa rivalutazione della categoria tag team, in WWE come in TNA, a vincere il premio sono Castagnoli e Hero, che hanno vinto titoli praticamente ovunque e sempre combattendo ottimi match, anche se ora l'addio di Castagnoli, assunto dalla WWE, scioglierà (momentaneamente?) la coppia. Battuti al fotofinish i LAX, assoluti protagonisti nella seconda metà dell'anno.

ANDREA CECCACCI: D-Generation X
ROB IN TOWN: AJ Styles & Christopher Daniels
ALEXANDER MAGNO: L.A.X
MASSIMO BRUSTIA: King Of Wrestling
EROS CARIA: L.A.X
ALESSANDRO TAVECCHIO: Kings Of Wrestling
DIEGO FOGLIACCO: AJ Styles & Christopher Daniels
TEN TIMES WORLD CHAMPION: King Of Wrestling
HOMICIDAL SABU: King Of Wrestling
ANDREA FASOLI: King Of Wrestling
STEFANO GIOIA: L.A.X
MIKIS STANGHERLIN: L.A.X

FACE OF THE YEAR: Rob Van Dam

In un anno che ha definitivamente mostrato quanto sia difficile essere face nel pro-wrestling, a vincere il titolo è l'eterno face RVD, sempre il più osannato in ECW ed acclamatissimo al rientro a RAW, vincendo il titolo in un'arena a lui favorevole in modo esagerato da sembrare quasi surreale.. A contendergli il titolo è Sting, che a 47 anni torna per conquistare in modo inaspettatamente ampio il consenso del pubblico smart della Impact Zone.

ANDREA CECCACCI: Batista
ROB IN TOWN: Rob Van Dam
ALEXANDER MAGNO: Batista
MASSIMO BRUSTIA: Sting
EROS CARIA: Sting
ALESSANDRO TAVECCHIO: Delirious
DIEGO FOGLIACCO: Rob Van Dam
TEN TIMES WORLD CHAMPION: Homicide
HOMICIDAL SABU: Sting
ANDREA FASOLI: Rob Van Dam
STEFANO GIOIA: Rob Van Dam
MIKIS STANGHERLIN: Shawn Michaels

HEEL OF THE YEAR: Edge

Edge raddoppia, dimostrandosi non solo il wrestler dell'anno ma anche il cattivo dell'anno. Sfrontato, arrogante e impertinente tanto da meritarsi l'odio del pubblico mark e l'ammirazione del pubblico smart, riesce a farsi odiare anche solo con una parola o un'espressione, evolvendo così la vecchia gimmick del “frustrato”. Menzione speciale per i due protagonistio dei “regni del terrore” in TNA e ROH, Jarrett e Danielson.

ANDREA CECCACCI: Vince McMahon
ROB IN TOWN: Jeff Jarrett
ALEXANDER MAGNO: Edge
MASSIMO BRUSTIA: Jeff Jarrett
EROS CARIA: Edge
ALESSANDRO TAVECCHIO: Bryan Danielson
DIEGO FOGLIACCO: Edge
TEN TIMES WORLD CHAMPION: Bryan Danielson
HOMICIDAL SABU: Jeff Jarrett
ANDREA FASOLI: Edge
STEFANO GIOIA: Edge
MIKIS STANGHERLIN: Edge

ONE ON ONE MATCH OF THE YEAR: Kurt Angle vs The Undertaker, No Way Out

La tecnica fatta incontro, in uno scontro tra due delle personalità più carismatiche del mondo del wrestling. Il main event di No Way Out raccoglie così un amplissimo consenso, sintetizzando in poco meno di mezz'ora ottimi gesti tecnici-atletici, un'atmosfera di tensione e una psicologia senza pari terminati tutti in un finale intenso. Il variegato gusto personale dello staff propone poi altri memorabili incontri che non sono però entrati ugualmente nell'immaginario collettivo come questo incontro.

ANDREA CECCACCI: Kurt Angle vs. The Undertaker (No Way Out)
ROB IN TOWN: Sting vs. Jeff Jarrett (Bound For Glory)
ALEXANDER MAGNO: Kurt Angle vs. The Undertaker (No Way Out)
MASSIMO BRUSTIA: Bryan Danielson vs KENTA (Glory By Honor, Night 2)
EROS CARIA: Kurt Angle vs. The Undertaker (No Way Out)
ALESSANDRO TAVECCHIO: Mike Quackenbush vs Claudio Castagnoli, TPI 2006
DIEGO FOGLIACCO: Kurt Angle vs. The Undertaker (No Way Out)
TEN TIMES WORLD CHAMPION: Bryan Danielson vs KENTA (Glory By Honor, Night 2)
HOMICIDAL SABU: Claudio Castagnoli vs. Jack Evans (PWG BOLA!)
ANDREA FASOLI: Kurt Angle vs. The Undertaker (No Way Out)
STEFANO GIOIA: AJ Styles & Christopher Daniels vs. AMW
MIKIS STANGHERLIN: Samoa Joe vs. Kurt Angle (Final Resolution)

GIMMICK MATCH OF THE YEAR: AJ Styles & C. Daniels vs LAX, Ultimate X, No Surrender

Due delle migliori coppie presenti sul suolo mondiale danno vita a un incontro emotivamente intenso e dal ritmo incalzante in un susseguirsi di incredibili spot, dalla Styles Clash sul tavolo alle combo-moves dei LAX per terminare con l'incredibile volo di Daniels per raccogliere le cinture. E gli altri match di questo straordinario match non sono stati da meno. Da sottolineare anche l'ottimo risultato raccolto dal TLC di Unforgiven: e chi si ricordava più simili spot e bump in un main event WWE?

ANDREA CECCACCI: Edge vs. John Cena Tables, Ladders and Chairs Match, Unforgiven
ROB IN TOWN: Edge vs. John Cena Tables, Ladders and Chairs Match, Unforgiven
ALEXANDER MAGNO: L.A.X. vs. Styles/Daniels, Ultimate X Match, No surrender
MASSIMO BRUSTIA: L.A.X. vs. AJ Styles & Christopher Daniels, Ultimate X Match, No surrender
EROS CARIA: L.A.X. vs. AJ Styles & Christopher Daniels, Ultimate X Match, No surrender
ALESSANDRO TAVECCHIO: Torneo Cibernetico (Cibernetico Forever, Chikara ): Larry Sweeney, Brandon Thomaselli, Sal Thomaselli, Vito Thomaselli, Chris Hero, Claudio Castagnoli, Gran Akuma & Icarus vs. Eddie Kingston, Darin Corbin, Ryan Cruz, Mike Quackenbush, Shane Storm, Cheech, Cloudy & Hallowicked
DIEGO FOGLIACCO: London/Kendrick vs. Regal/Taylor vs. Hardyz vs. MNM, Fatal Four Ways Ladder Match, Armageddon
TEN TIMES WORLD CHAMPION: astenuto
HOMICIDAL SABU: Rhino vs. Samoa Joe vs. Monty Brown, Three way falls count anywhere, Hard Justice
ANDREA FASOLI: Edge vs. Mick Foley, Hardcore Match, Wrestlemania 22
STEFANO GIOIA: Edge vs. Mick Foley, Hardcore Match, Wrestlemania 22
MIKIS STANGHERLIN: Money In The Bank, Wrestlemania 22

WOMAN OF THE YEAR: Mickie James

Plebiscito per la campionessa del mondo in carica WWE, che inizia l'anno con uno straordinario feud contro Trish Stratus da far invidia a quasi tutto il roster maschile e dimostra poi per tutto l'anno quanto sia over col pubblico e brava sul ring. In una federazione che ritiene le lottatrici graziosi orpelli simile risultato non può che farle stravincere il premio. Nella speranza che nel 2007 più lottatrici arrivino al successo.

ANDREA CECCACCI: Mickie James
ROB IN TOWN: Mickie James
ALEXANDER MAGNO: Mickie James
MASSIMO BRUSTIA: Mickie James
EROS CARIA: Mickie James
ALESSANDRO TAVECCHIO: Mickie Knuckles
DIEGO FOGLIACCO: Mickie James
TEN TIMES WORLD CHAMPION: LuFisto
HOMICIDAL SABU: Gail Kim
ANDREA FASOLI: Mickie James
STEFANO GIOIA: Trish Stratu
MIKIS STANGHERLIN: Lita

ROOKIE DELL'ANNO: CM Punk

Nei primi mesi dell'anno, quando era campione in OVW, si mormorava fosse sull'orlo del licenziamento e inviso ai piani alti WWE. Ma all'esordio in WWECW l'ex Icona indies ha conquistato subito tutti i fans e tutti i critici, mostrando ottime, già conosciute, doti tecniche e un innato carisma, che lo ha reso a tre mesi dell'esordio uno dei wrestler più over. Da notare i voti per Hernandez, approdato in TNA nell'indifferenza generale e rivelazione dell'anno: un big man agile come un cruiser.

ANDREA CECCACCI: CM Punk
ROB IN TOWN: Homicide
ALEXANDER MAGNO: Hernandez
MASSIMO BRUSTIA: Homicide
EROS CARIA: Hernandez
ALESSANDRO TAVECCHIO: Drake Younger
DIEGO FOGLIACCO: CM Punk
TEN TIMES WORLD CHAMPION: Davey Richards
HOMICIDAL SABU: CM Punk
ANDREA FASOLI: CM Punk
STEFANO GIOIA: CM Punk
MIKIS STANGHERLIN: CM Punk

WRESTLER PIU' MIGLIORATO: Ken Kennedy

Pochi dubbi nutre lo staff di W4E circa il wrestler più migliorato del 2006, vince Mr. Kennedy che, al ritorno dall'infortunio, approda nel main event di Smackdown e ingaggia un memorabile feud con Undertaker condotto tramite straordinari promo inusuali per un rookie conclusosi con un grande match a Armageddon. Raccolgono voti anche altri ottimi wrestlers come Carlito e i già citati in altre categorie Castagnoli e Hernandez.

ANDREA CECCACCI: Ken Kennedy
ROB IN TOWN: Ken Kennedy
ALEXANDER MAGNO: Ken Kennedy
MASSIMO BRUSTIA: John Cena
EROS CARIA: Ken Kennedy
ALESSANDRO TAVECCHIO: Claudio Castagnoli
DIEGO FOGLIACCO: Ken Kennedy
TEN TIMES WORLD CHAMPION: Nigel McGuinness
HOMICIDAL SABU: Hernandez
ANDREA FASOLI: Ken Kennedy
STEFANO GIOIA: Carlito
MIKIS STANGHERLIN: Ken Kennedy

FEUD OF THE YEAR: CZW vs ROH

Due federazioni in lotta tra loro, continue invasioni dei membri dell'una negli show dell'altra e viceversa, tanto che persino a un pubblico smaliziato come quello indies poteva sembrare shoot. Invece è stato work, seppur con vari momenti di tensione. Ma la “guerra” ha coinvolto come non mai non solo i fans delle due fed coinvolte, ma tutti i fans di wrestling, meritandosi così iol premio di feud dell'anno. Battuto di una sola lunghezza l'ottimo, lungo e appassionante feud per il titolo WWE tra Cena e Edge, che ha caratterizzato tutta l'annata di Raw.

ANDREA CECCACCI: Edge vs. John Cena
ROB IN TOWN: Ric Flair vs. Mick Foley
ALEXANDER MAGNO: Edge vs. John Cena
MASSIMO BRUSTIA: Jeff Jarrett vs. Sting
EROS CARIA: Ric Flair vs. Mick Foley
ALESSANDRO TAVECCHIO: CZW vs. ROH
DIEGO FOGLIACCO: Edge vs. John Cena
TEN TIMES WORLD CHAMPION: CZW vs. ROH
HOMICIDAL SABU: CZW vs. ROH
ANDREA FASOLI: CZW vs. ROH
STEFANO GIOIA: Foley & Edge vs. Dreamer & Funk
MIKIS STANGHERLIN: D-Generation X vs. McMahons

SPOT DELL'ANNO: Spear di Edge sul tavolo infuocato, Wrestlemania 22

A volte pensi al wrestling e ti viene in mente un singolo lottatore, a volte un solo incontro e a volte un singolo feud. Ma spesso accade che pensi a un singolo momento, a pochi secondi, a una mossa specifica che ti emoziona. Il “momento” del 2006 per W4E è la spear di Edge che trascina lui e Foley su un tavolo infuocato nell'evento dell'anno, Wrestlemania. Un momento di pazzia che consacra la carriera di una star in ascesa e consolida la carriera della superstar dell'hardcore. Diversi voti raccoglie il folle bump di Styles dalla cima della gabbia nel Lethal Lockdown.

ANDREA CECCACCI: Spear di Edge sul tavolo infuocato, Wrestlemania 22
ROB IN TOWN: Sharpshooter di Trish Stratus su Lita ad Unforgiven
ALEXANDER MAGNO: Christopher Daniels che salta a No Surrender per prendere i titoli
MASSIMO BRUSTIA: Bump di AJ Styles nel Lethal Lockdown match dalla gabbia
EROS CARIA: Undertaker's plancha a Wrestlemania 22
ALESSANDRO TAVECCHIO: Darin Childs si da fuoco per fare una senton (IWA-MS Double Death Tournament)
DIEGO FOGLIACCO: Swanton Bomb di Jeff sulle due scale, Armageddon
TEN TIMES WORLD CHAMPION: Powerbomb di BJ dal paletto sulle corde
HOMICIDAL SABU: L'hurricanrana di Gail Kim su Homicide nell' Impact Primetime
ANDREA FASOLI: Spear di Edge sul tavolo infuocato, Wrestlemania 22
STEFANO GIOIA: Spear di Edge sul tavolo infuocato, Wrestlemania 22
MIKIS STANGHERLIN: Bump di AJ Styles nel Lethal Lockdown match dalla gabbia

PPV DELL'ANNO: Turning Point

Da due mesi è cominciato il nuovo corso TNA, con iMPACT! in prima serata e il redivivo Russo a capo del booking team. E la TNA che fa? Il PPV dell'anno, Turning Point, proprio in chiusura di 2006 ad auspicio di un 2007 foriero di successi, grazie a una card che ha mostrato solo ottimi incontri, benché senza un match che abbia svettato sugli altri. Ma il livello medio è stato così alto da battere i due PPV simbolo di WWE e TNA, ovvero i votati Wrestlemania22 e Bound for Glory.

ANDREA CECCACCI: WWE Wrestlemania 22
ROB IN TOWN: TNA Turning Point
ALEXANDER MAGNO: WWE Wrestlemania 22
MASSIMO BRUSTIA: TNA Bound For Glory
EROS CARIA: TNA Turning Point
ALESSANDRO TAVECCHIO: TNA Turning Point
DIEGO FOGLIACCO: WWE Armageddon
TEN TIMES WORLD CHAMPION: TNA Turning Point
HOMICIDAL SABU: TNA Hard Justice
ANDREA FASOLI: TNA Turning Point
STEFANO GIOIA: ECW One Night Stand II
MIKIS STANGHERLIN: TNA Turning Point

MOMENTO PIU' SIGNIFICATIVO DELL'ANNO: Angle in TNA

Autentico plebiscito per questa notizia, che è arrivata assolutamente inaspettata e ha sconvolto il mondo del wrestling. L'eroe olimpico, pluricampione WWE e main eventer in tutti e tre i brand WWE e arrivato da campione a Wrestlemania solo cinque mesi prima, cambia casacca e passa in TNA. Non è l'inizio di una nuova Monday Night War ma è di sicuro l'Evento dell'anno, tanto da oscurare completamente, nei voti dello staff, la reunion della DX.

ANDREA CECCACCI: Riunione della D-Generation X
ROB IN TOWN: Il passaggio di Kurt Angle in TNA
ALEXANDER MAGNO: Il passaggio di Kurt Angle in TNA
MASSIMO BRUSTIA: Riunione della D-Generation X
EROS CARIA: Il passaggio di Kurt Angle in TNA
ALESSANDRO TAVECCHIO: Il passaggio di Kurt Angle in TNA
DIEGO FOGLIACCO: Il passaggio di Kurt Angle in TNA
TEN TIMES WORLD CHAMPION: Il passaggio di Kurt Angle in TNA
HOMICIDAL SABU: Il passaggio di Kurt Angle in TNA
ANDREA FASOLI: Il passaggio di Kurt Angle in TNA
STEFANO GIOIA: Il passaggio di Kurt Angle in TNA
MIKIS STANGHERLIN: Il passaggio di Kurt Angle in TNA

MOMENTO PEGGIORE DELL'ANNO: la storyline e il regno di Rey Mysterio

Benché tramite episodi diversi tra loro, lo staff individua nella storyline che ha visto Rey Mysterio vincere la Rumble e il titolo a Wrestlemania in nome dello scomparso Eddie Guerrero e nel conseguente regno il momento peggiore dell'anno in corso, per ragioni per alcuni “morali” e per altri anche solo di wrestling lottato. Altri wrestlecrap moments individuati da più staffers sono lo squash con cui Khalì ha umiliato Undertaker e il “memorabile” PPV ECW di dicembre.

ANDREA CECCACCI: Rey Mysterio vince Royal Rumble e titolo
ROB IN TOWN: L'addio di Lita
ALEXANDER MAGNO: Rey Mysterio vince Royal Rumble e titolo
MASSIMO BRUSTIA: Rey Mysterio vince Royal Rumble e titolo
EROS CARIA: ECW December To Dismember
ALESSANDRO TAVECCHIO: Zanding lascia la CZW
DIEGO FOGLIACCO: The Great Khalì sconfigge Undertaker a Judgment Day
TEN TIMES WORLD CHAMPION: Bryan Danielson perde il titolo
HOMICIDAL SABU: Kurt Angle in TNA
ANDREA FASOLI: The Great Khalì sconfigge Undertaker a Judgment Day
STEFANO GIOIA: Rey Mysterio vince Royal Rumble e titolo
MIKIS STANGHERLIN: Rey Mysterio vince Royal Rumble e titolo

RITORNO DELL'ANNO: Degeneration-X

“Siete pronti?”. Due delle maggiori superstars di Raw e della WWE in generale riformano, dandone le prime avvisaglie a Wrestlemania, una delle più famose stable di sempre, caratterizzando così gli show Raw di tutto l'anno e raccogliendo in giro per il mondo ovazioni senza pari. Si è detto che il 2006 è stato l'anno dei ritorni (la ECW, Nash, Sting) ma tra i tanti ritorni questo è stato il più significativo.

ANDREA CECCACCI: D-Generation X
ROB IN TOWN: Kevin Nash
ALEXANDER MAGNO: ECW
MASSIMO BRUSTIA: Sting
EROS CARIA: D-Generation X
ALESSANDRO TAVECCHIO: Lobo
DIEGO FOGLIACCO: Jeff Hardy
TEN TIMES WORLD CHAMPION: astenuto
HOMICIDAL SABU: Kevin Nash
ANDREA FASOLI: D-Generation X
STEFANO GIOIA: Mick Foley
MIKIS STANGHERLIN: Sting

MANAGER DELL'ANNO: Kevin Nash

Prendete un uomo alto 210 cm, appena reduce da un infarto, che si infortuna ogni due secondi e che non combatte un buon match da secoli e mettetelo protagonista di una storyline con coinvolta una division di atleti piccoli, veloci e spettacolari. Una fesseria? Niente affatto! Nash trasforma la X-Division e da manager dei Paparazzi ci regala i momenti più esilaranti dell'anno (vi lasciamo scegliere: il Madagascar, il triplo moonsault carpiato, le udienze in bagno o i test psicologici?).

ANDREA CECCACCI: Melina
ROB IN TOWN: Kevin Nash
ALEXANDER MAGNO: Kevin Nash
MASSIMO BRUSTIA: Melina
EROS CARIA: Kevin Nash
ALESSANDRO TAVECCHIO: Kevin Nash
DIEGO FOGLIACCO: Kevin Nash
TEN TIMES WORLD CHAMPION: Konnan
HOMICIDAL SABU: Kevin Nash
ANDREA FASOLI: Kevin Nash
STEFANO GIOIA: James Mitchell
MIKIS STANGHERLIN: Kevin Nash

Dopo aver concluso le votazioni non mi resta che scrivere un mio pensiero per questo 2006. Si è rivelato un anno duro per tutti noi: abbiamo riaperto prima della Royal Rumble e da lì abbiamo sempre continuato a svolgere il lavoro dando tutto quello che avevamo e l'utenza del sito ci ha ripagato a pieno, rimanendo fedele e soprattutto attirando qualche nuovo utente. Per questo devo ringraziare tutte le persone che ci visitano ogni giorno, che leggono i nostri editoriali, i nostri report e le notizie più importanti che vengono messe in newsboard dandoci così la forza di andare avanti e soprattutto per guardare avanti, cosa non facile quando sei all'ombra di un colosso. Ringrazio tutti i miei amici per l'impegno che ci mettono nel portare avanti questo ambizioso progetto; ringrazio King Dain ed i ragazzi dell'EWF per la fusione ormai prossima con loro che farà nascere qualcosa di davvero importante per entrambi i progetti; ringrazio Roberto per l'aiuto che mi ha dato nello scrivere i preamboli prima delle votazioni e non mi resta che augurare a tutti un buon 2007!

W4E Staff


 

Prossimi PPV & Eventi Speciali

Indy & Altre FederazioniPROGRESS Chapter 80
Domenica 25 Novembre 2018
Indy & Altre FederazioniRPW Cockpit
Domenica 02 Dicembre 2018
Indy & Altre FederazioniPROGRESS Chapter 81
Domenica 09 Dicembre 2018
WWE Pay Per ViewWWE TLC: Tables, Ladders and Chairs
Domenica 16 Dicembre 2018
Indy & Altre FederazioniPROGRESS Chapter 82
Domenica 30 Dicembre 2018

LE TELECRONACHE DI WR

RSWP Rise to Stardom

Rise to Stardom, terzo show della Rising Sun Wrestling Promotion che ha visto un grande torneo, match mozzafiato e anche la nostra presenza per la prima volta con un tavolo di commento live!

Dettagli & Info >>

Il Podcast di WR

Tutti gli episodi >>

WR SOCIAL: SEGUICI!

WrestlingRevolution.it Facebook WrestlingRevolution.it Twitter

Top