• Wrestling Revolution Facebook
  • Wrestling Revolution Twitter
You are here: Home Extra Editoriali & Rubriche Fil's Feels FIL'S FEELS #2 - Believe in the Fil!
WrestlingRevolution.it

FIL'S FEELS #2 - Believe in the Fil!

L'amicizia è un valore importante che va coltivato nel miglior modo possibile e che spesso può dare grandi soddisfazioni in ogni contesto in cui la si trova; uno degli esempi più lampanti, legati al wrestling, di un'amicizia che ha generato ottimi frutti è quello dello Shield, i tre migliori prospetti di NXT, Dean Ambrose, Seth Rollins e Roman Reigns, che circa 3 anni fa si sono uniti e hanno deciso di cambiare per sempre il volto della WWE... E diamine se ci sono riusciti! Dal loro debutto a Survivor Series 2012 fino al momento in cui hanno diviso le loro strade questi 3 ragazzi, che hanno creato un perfetto mix di intelligenza, atletismo, pazzia e potenza, hanno fatto il bello e il cattivo tempo all'interno della federazione di Stamford, arrivando a sconfiggere team formati dal meglio che la WWE ha attualmente da offrire.
Il loro punto di forza è sempre stato l'amicizia fraterna che col tempo li ha sempre più legati, ma come tutti ben sappiamo neanche questo forte legame è servito per tenere unita questa formidabile Stable, scioltasi per mano di colui che ha fondato le basi per crearla; solitamente si è portati a pensare che chi tradisce un'amicizia e scioglie un importante legame sia destinato a pagarne le conseguenze, ma in questo caso non è andata esattamente così, anzi credo sia stato l'esatto contrario e in questo secondo numero del mio editoriale voglio occuparmi proprio di questo... Believe That...

BELIEVE IN THE FIL!!!

Comincio col parlare di colui che da questa amicizia finita male ne è uscito più ridimensionato, ovvero Dean Ambrose; molti di voi potrebbero storcere il naso leggendo questa affermazione, ma non mi sto riferendo al fatto che il buon Dean ne sia uscito male a livello di carriera, semplicemente lo sfaldamento di questa Stable ha portato decisamente più benefici ai suoi due ex compari, Seth Rollins e Roman Reigns, piuttosto che al Lunatic Fringe, che attualmente si trova a gestire una carriera da singolo molto apprezzata dai fan e dalla dirigenza WWE, ma che ancora non gli ha portato grandi risultati; tutti i feud e i match che hanno visto Dean protagonista sono stati sicuramente ottimi ma non hanno mai visto trionfare nettamente questo folle atleta, che avrebbe bisogno a questo punto di ricoprire un ruolo più rilevante e consono alle sue immense capacità. Si è chiaramente visto come, negli ultimi mesi caratterizzati dall'assenza del campione WWE Brock Lesnar, sia stato proprio Dean Ambrose una delle colonne portanti degli show WWE, questo carismatico ragazzo è capace di trascinare le folle come pochi altri e rendere tutto ciò che fa interessante anche quando va in scena un semplice promo o un match di scarso rilievo; esempio più lampante è il Lumberjack Match tra lui e Seth Rollins, match solitamente noioso e scontato, che grazie a lui e al suo ex partner è diventato uno dei Gimmick Match più godibili e riusciti del 2014.
In questo momento Dean è impegnato nella costruzione di un feud con l'Intercontinental Champion Bad News Barrett, i due dovrebbero già affrontarsi a Fastlane e se ciò dovesse accadere prevedo una vittoria (più che meritata) del nostro amico lunatico, che finalmente potrà portare a casa una cintura dopo tanto tempo e renderla rilevante con dei match di difesa sicuramente ottimi; quello che però spero per Ambrose è che nel corso del 2015 riesca ad entrare nell'orbita del WWE World Heavyweight Championship, sarebbe pazzesco riuscire a vedere Dean premiato già quest'anno con l'alloro massimo della federazione, ma pur essendo pazzesco non è detto che sia così impensabile, dato che la piega che stanno prendendo le cose recentemente vede il titolo finire nelle mani di un ex membro dello Shield, per lo meno di uno degli altri due rimasti escludendo Ambrose. Per il momento mi accontenterei comunque di vedere Dean Ambrose con la cintura IC alla vita, consapevole del fatto che è un ottimo modo di cominciare la sua costruzione per qualcosa di più grande... A differenza di altri destinati alla grandezza ma con una costruzione pessima, di cui parlerò tra poco!

Tra poco è già ora XD Eh già... Perché His Time Is Now! No, non sto parlando di John Cena, bensì della sua versione samoana e capellona! Ladies and Gentleman, boy and GIRLS, I give to you... Mr. PEOUMM, Roman Reigns!!!
Dopo questa brillante presentazione passiamo alle cose serie e andiamo dritti al punto, Roman Reigns non è pronto... Potrei fermarmi qui e andare su altri argomenti, perché tutti ormai lo hanno capito, ma ci tengo ad aggiungere qualche riga (per il dispiacere di chi mi legge XD).
Come ormai è noto il ragazzone samoano ha vinto il Royal Rumble Match 2015, dimostrando di essere il più for... No aspetta, dimostrando che quando la WWE si mette in testa qualcosa è impossibile farle cambiare idea! Per il secondo anno di fila la rissa reale è stata rovinata da una pessima gestione, e ora sappiamo anche che è tutta colpa di Jamie Noble! XD
Scherzi a parte, il cuginetto di The Rock ha ampiamente dimostrato di non aver trovato ancora la sua dimensione, la sua identità e il suo stile, quindi è facile capire che un personaggio del genere non sia pronto per il main event di WrestleMania, specialmente se in quel main event c'è niente meno che il conquistatore della Streak, lo squashatore di John Cena, il repellente delle Attitude Adjustment e dei Curb Stomp, Brock Lesnar!!! Come se non bastasse la WWE ha complicato ulteriormente le cose, cercando di costruire la solidità di Reigns facendogli demolire un muro chiamato Daniel Bryan, o almeno questo è ciò che ci si aspetta a Fastlane, dato che Roman e Daniel si scontreranno nel main event del nuovo PPV con in palio lo spot di contendente numero uno al WWE WHC a WrestleMania.
A mio avviso la situazione è disastrosa, a meno che non sia Bryan a vincere e trovino un modo per riposizionare Reigns su dei giusti binari per costruirlo come si deve e farlo competere per il titolo solo quando sarà veramente pronto; quasi sicuramente però sarà Roman a trionfare, vuoi per un'intromissione esterna (che affosserebbe ancora di più la credibilità di Reigns), vuoi con le sue sole forze (a cui comunque non crede nessuno XD) e questa brillante mossa della WWE non farà altro che riversare ancora più odio su Samoan Cena e rovinerà il main event di questa edizione del Grandest Stage of Them All... A meno che...

Save Us Seth! Ebbene si, parlavo prima di come solitamente il traditore è colui che dovrebbe uscire sconfitto alla fine dei conti e invece stavolta non è andata così, Seth Rollins è a tutti gli effetti colui che è uscito meglio dallo split dello Shield! L'ex Architect è diventato Mr. Money in the Bank, è stato partecipe di ottimi feud e di grandiosi scenari, ha lavorato con icone del calibro di John Cena, Brock Lesnar e Sting, o comunque è stato sempre partecipe dei grandi piani e al centro dell'attenzione delle più importanti storyline. C'è però una cosa che a mio avviso rende Seth il vero vincente tra i tre ragazzi dello Shield, questo giovane leone è riuscito a reggere il confronto e, non solo, a superare nettamente le aspettative nel momento in cui è stato messo in mezzo a due grandi nomi come John Cena e Brock Lesnar! Rollins è attualmente colui che ha rotto le costole a The Beast e ha fronteggiato a muso duro due colossi uscendone a testa alta pur nella sconfitta.
Parlavo prima di come Roman Reigns non sia pronto per la consacrazione a Main Eventer (non regge un match con Fandango...), per Seth Rollins invece il discorso è totalmente opposto, colui che mette le gambe tra le gambe (scherzi a parte XD) ha già dimostrato di poter arrivare al top della WWE senza troppi problemi, e francamente non vedo l'ora di vederlo con quella cintura alla vita per osservare il modo in cui gestirà un peso così prestigioso... Anche se potremmo dover aspettare un po' prima di osservare l'ascesa di Seth, viste le recenti vicissitudini capitate al pupillo di Triple H, che potrebbero costare caro e modificare drasticamente la carriera di questo giovane talento!
Tutti sicuramente sarete venuti a conoscenza dello "scandalo" che ha coinvolto Seth, non voglio soffermarmi troppo sulla vicenda, dico solo che francamente è frustrante rischiare una brillante carriera così... Per delle cazzate... XD (ironizzo ma sono davvero dispiaciuto per la cosa).

Bene, la conclusione finale mi pare abbastanza ovvia, abbiamo un Seth Rollins nonostante tutto già pronto per fare grandi cose, un fantastico Dean Ambrose in fase di lancio e poi... E poi c'è Roman Reigns...
E su chi va a puntare tutto quanto la WWE?

TELL ME... I DID NOT JUST FIL THAT...


 

Prossimi PPV & Eventi Speciali

Indy & Altre FederazioniPROGRESS Chapter 82
Domenica 30 Dicembre 2018

LE TELECRONACHE DI WR

Wrestling Italiano

WrestlingRevolution.it al commento degli show italiani, Rising Sun Wrestling Promotion e non solo!

Il team di WrestlingRevolution al commento dei più elettrizzanti show di wrestling italiano: segui con noi la Rising Sun Wrestling Promotion!

Elenco completo delle nostre telecronache >>

WR SOCIAL: SEGUICI!

WrestlingRevolution.it Facebook WrestlingRevolution.it Twitter

Top