• Wrestling Revolution Facebook
  • Wrestling Revolution Twitter
You are here: Home Eventi Voti Pay Per View WWE PPV Coverage PPV COVERAGE - WWE BATTLEGROUND 2014
WrestlingRevolution.it

PPV COVERAGE - WWE BATTLEGROUND 2014

[PPV KICKOFF]
Fandango vs. Adam Rose

Antonio: Questa volta siamo stati talmente fortunati da avere ben due match nel pre show. Questo incontro in particolare si distingue per due cose: 1) è stato nettamente peggiore di quello femminile; 2) la durata totale dell’incontro, 1 minuto e 21 secondi, è stata inferiore al tempo che ci ha messo Adam Rose per entrare ed uscire dal ring. Speriamo non ci sia seguito.
Voto: 4


[PPV KICKOFF]
Cameron vs. Naomi

Antonio: Ringrazio ancora il cielo che sia stato inserito nel kickoff. Match scialbo ed insulso, e per di più non ho ancora capito il perché della vittoria di Cameron. Delle due Divas la più dotata, se così si può dire, è Naomi, e se prima o poi la voglio lanciare come contendente per il titolo, farla perdere in questo match non è stata un idea geniale.
Voto: 4


WWE TAG TEAM CHAMPIONSHIP - 2-out-of-3 Falls Match
The Usos (Jimmy & Jey) © vs. The Wyatt Family (Luke Harper & Erick Rowan)

Antonio: Ero sicuro che questo sarebbe potuto essere il match della serata. Forse avrei gestito meglio gli schienamenti dell’1-0 ed 1-1, non facendoli avvenire per roll up. Ero convinto che alla fine la Wyatt Family avrebbe portato a casa i titoli, invece gli Uso hanno resistito all’ennesimo assalto. Magistrale il doppio splash con cui hanno chiuso la contesa. L’intensità dell’incontro è stata molto buona, forse all’inizio la Wyatt Family ha dominato un po’ troppo, ridimensionando gli Uso. Match della serata a mani basse.
Voto: 7

Paolo: Gli Usos sono ancora campioni e la cosa non va affatto bene, però devo ammettere che mi è piaciuto parecchio quanto visto in questo incontro. Se bookati bene e con gli avversari giusti, i samoani possono tirare fuori un buon match, cosa che hanno fatto a Battleground. Tralasciando le prime due falls, abbastanza meh e poco “cariche” emotivamente parlando, il match è stato ricco d’azione e incerto fino alla fine. Ero preoccupato, alla vigilia, per il poco tempo che magari poteva essere riservato a questa battaglia; ma mi sbagliavo. Ottimo lavoro dei quattro atleti, solo il risultato lascia un po’ l’amaro in bocca perché francamente trovo gli Usos inadatti al ruolo di campioni.
Voto: 7.5


WWE DIVAS CHAMPIONSHIP
AJ Lee © vs. Paige

Antonio: Le due Divas hanno potenziale, ma hanno avuto poco tempo per mettere su una grande contesa. Onestamente va detto che Paige ha dimostrato di più sul ring rispetto ad AJ Lee. Non so ora come porteranno avanti la rivalità… Paige continua a svolgere il ruolo dell’amica di AJ, probabilmente la più naturale conclusione sarà un tradimento improvviso, non credo che facciano squadra.
Voto: 5.5

Paolo: Onestamente mi aspettavo qualcosina in più da quello che, almeno sulla carta, è il miglior match femminile che la WWE può offrire al momento attuale. Non fraintendetemi, non è stato un brutto incontro, ma non è stato neanche bellissimo. Sicuramente un passo avanti rispetto a Paige vs Naomi dello scorso evento, ma la britannica ha comunque sbagliato un paio di manovre. Ciò nonostante, trovo molto più a suo agio Paige con un booking simile a quello di NXT, con lei a controllare il match, senza disdegnare manovre “illegali” alle corde e così via. A NXT riusciva a farlo pur rimanendo face, nel main roster la sensazione è che la ragazza sia avviata verso un nuovo e, spero, fortunato stint da heel. In ultimo, menzione d’onore per il cartellone AJ! Vuoi sposarmi? Ho già 13 anni. Un fenomeno chi lo ha fatto.
Voto: 6


Jack Swagger vs. Rusev

Antonio: Buon match fra i due. Molto meno statico rispetto agli ultimi che ci ha abituato Rusev, e sicuramente gran parte del merito va a Swagger. Ho trovato ottima l’idea di far finire il match in count out, in tal modo Rusev resta imbattuto, Swagger non perde credibilità, e così si due si possono riaffrontare a Summerslam. Jack Swagger esce a testa alta dal match, visto che ha messo in gran difficoltà Rusev, in tal modo una sua possibile futura vittoria, anche se improbabile, diventa quanto meno più possibile.
Voto: 6.

Paolo: Incontro discreto che mi ha divertito più di quelli precedenti di Rusev. Il suo personaggio è sempre improponibile e la rivalità con Swagger non è poi tanto entusiasmante, ma questo match comunque ha un suo perché. Sia il bulgarusso (tra l’altro ancora mi chiedo come si fa a spacciare per russo uno che la Bulgaria ce l’ha tatuata sul braccio) che l’All American American sanno cavarsela bene sul ring e hanno mostrato le loro abilità nel corso dello scontro. Buono il booking, con uno Swagger che ha subito ma non troppo e che soprattutto non esce da Battleground completamente sconfitto. È un ottimo risultato per lui, specie considerando che in principio questo feud era visto come qualcosa di breve durata e il caro Jack avrebbe dovuto essere semplicemente un altro agnello da sacrificare sull’altare di Rusev.
Voto: 6.5


Chris Jericho vs. Bray Wyatt

Antonio: Devo dirlo sono molto sorpreso dall’esito di questo match. Non pensavo che Y2J avesse possibilità di vittoria. Non credevo che Wyatt avrebbe perso ancora, dopo essere uscito sconfitto dalla faida contro Cena. Forse l’unica cosa positiva è che vincendo Jericho il feud si potrà protrarre in maniera più naturale e fluida, anche se Wyatt esce da questo incontro ridimensionato, non neghiamolo. Certo la vittoria di Y2J è stata agevolata anche dal giusto allontanamento di Harper e Rowan da bordo ring. Comunque nel complesso, visto i due atleti coinvolti, mi aspettavo di più da questo incontro.
Voto: 5.5

Paolo: Tanto per cominciare, il match mi è piaciuto. È partito un po’ piano ma poi, soprattutto dopo l’allontanamento di Luke Harper ed Erick Rowan (che secondo me non fanno più bene al personaggio di Wyatt), si è alzata l’intensità e le cose sono andate per il verso giusto. In particolare, mi è piaciuto come ogni colpo di Bray Wyatt sembrasse realmente duro, giusto per fare un esempio cito la Side Slam. Quanto al risultato finale dell’incontro, sono perplesso. Non è un crimine che abbia vinto Jericho, per carità, non è questo che non mi va giù, quanto piuttosto il modo in cui ha perso. Si può dire che la Codebreaker di Y2J lo abbia colto di sorpresa, però c’è anche da ricordare che nell’ultimo stint del canadese una Codebreaker teneva a terra per il conto di tre lottatori come Kofi Kingston o di status poco superiore, non certo uno che fino a poco tempo fa se la giocava alla pari con John Cena. Ad ogni modo, meglio una sconfitta del genere che magari una per tap-out; e soprattutto meglio perdere a Battleground per poi prendersi una meritata rivincita allo Staples Center di Los Angeles in occasione di Summerslam.
Voto: 7


WWE INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP - Battleground Battle Royal

Antonio: Battle Royal un po’ confusionaria, con ovvio accanimento iniziale di tutti su Kahli. Molta gente inutile che subito è volata via dal ring. Avvincente il duello Kingston vs. Cesaro, con Kofi che si salva ancora in maniera rocambolesca. Non ho capito perché hanno fatto eliminare Cesaro da Sleater, che senso ha? Meno male che Bo Dallas è stato eliminato, vederlo campione mi avrebbe angosciato. Ad un certo punto ho pensato che vincesse Sheamus per unificare i titoli. Purtroppo sin da quando Miz ha iniziato ad imboscarsi fuori dal ring, ho capito che avrebbe vinto lui, mi dispiace veramente per Ziggler. Spero solo che ora il regno di Miz sia gestito bene e non sia un ennesimo buco nell’acqua.
Voto: 6

Paolo: Vi dirò, non è stata poi una brutta Battle Royal; si vede che è stata preparata un attimo meglio della roba triste che vediamo in risse simili a Smackdown o Raw. Di certo non si è visto un lottato di gran livello, ma non è affatto questa l’attrattiva che può avere una Battle Royal. Si è visto, invece, un Miz vincitore in maniera molto ma molto ma molto ma molto da heel: onestamente mi aspettavo che dopo essere sceso dal ring in diverse occasioni alla fine venisse eliminato in maniera imbarazzante, ma evidentemente mi sbagliavo. Altra cosa che mi ha colpito l’avvincente duello tra Cesaro e Kofi Kingston e soprattutto l’alleanza di quest’ultimo con Big E, sono curioso di vedere se si tratta di una cosa one-night-only o se la WWE ha intenzione di proseguire per questa strada. Buona figura, sorprendentemente, anche per Heath Slater, che riesce (come voluto dal campione Bad News Barrett) ad eliminare Cesaro, salvo poi essere buttato fuori da Sheamus. Sicuramente ora ha uno status più alto che in qualsiasi momento della sua carriera in WWE. Quello che ci rimette più di tutti dalla Battle Royal è Dolph Ziggler, che si prende sì una bella soddisfazione eliminando lo United States Champion Sheamus, ma viene beffato proprio da Miz nel finale. Una shot per l’IC Title, comunque, dovrebbe averla nel prossimo futuro, quindi non è messo poi così male considerando la sua gestione recente.
Voto: 6.5


WWE WORLD HEAVYWEIGHT CHAMPIONSHIP - Fatal 4-Way Match
John Cena © vs. Randy Orton vs. Kane vs. Roman Reigns

Antonio: Main event godibile, ma non eccezionale. Gli atleti si sono ben comportati. Si è capito da subito che l’alleanza tra Orton e Kane non sarebbe durata a lungo. Bello il suplex all’angolo con doppia Powerbomb che ha coinvolto tutti e 4 gli atleti. Ad un certo punto gli schienamenti si sono iniziati a susseguire rapidamente ed è parso che l’esito finale fosse imprevedibile. Quando c’è stato lo scontro 1 vs. 1 tra Cena e Reigns, lo ha stravinto Reigns, e questo dimostra quanto la WWE punti su di lui. Alla fine Cena ha mantenuto il titolo, meritatamente, Reigns è ancora acerbo per la consacrazione, e Orton e Kane per un po’ è meglio vederli senza la cintura alla vita.
Voto: 6.5

Paolo: Buon Main Event, della durata giusta e gestito bene. Certo, la vittoria di John Cena era facilmente pronosticabile e dunque non ho sentito poi tanta tensione nelle fasi finali, ma nonostante ciò mi sono goduto un Fatal-4-Way di tutto rispetto. Mi sono piaciuti particolarmente i pezzi con Cena e Reigns sul ring, prima interrotti da Kane/Orton, poi, quando i due hanno fatto sul serio, senza un chiaro vincitore dei vari scambi, mantenendo il personaggio di Reigns alla pari con quello di Cena, almeno per il momento. Anzi, a dirla tutta è proprio Roman Reigns quello che ha messo a segno più colpi nel corso dell’incontro, apparendo sicuramente il più temibile dei tre avversari di John Cena.
Voto: 7.5


PPV

Antonio: PPV nel complesso mediocre, nulla di che. La qualità dei match non è stata elevata. Il fatto che ci fossero troppi match nella card ha ridotto il minutaggio dei singoli incontri, abbassando la qualità. Deluso di non aver visto Rollins vs. Ambrose, ma forse meritavano un palcoscenico più importante come Summerslam. Il PPV di sicuro non passerà alla storia, e speriamo che prossimamente la qualità migliori, perché così non si va da nessuna parte.
Voto: 5

Paolo: Le aspettative per questo evento non erano alte; insomma parliamo di Battleground, un PPV di importanza non proprio elevatissima. Lo show non è stato poi così male, il fatto che non abbia dato un voto inferiore al 6 ad alcun match lo testimonia, però sono mancate le sorprese, i colpi di scena, i grandi avvenimenti. Insomma, Battleground è stato esattamente quello che mi aspettavo sarebbe stato: tre ore di Wrestling di buon livello ma non più di questo. Spendendo infine due parole sul match non disputato tra Seth Rollins e Dean Ambrose, devo dire che non mi è dispiaciuto poi tantissimo. Attendo fortemente questo incontro, però 1) nel Raw precedente al PPV Rollins non era messo benissimo ed è possibile che il match sia stato rimandato per questo motivo e 2) cresce ancora di più l’hype per il loro match, che a questo punto avrà una cornice di tutt’altro livello a Summerslam.
Voto: 6.5


 

Prossimi PPV & Eventi Speciali

Indy & Altre FederazioniPROGRESS Chapter 82
Domenica 30 Dicembre 2018

LE TELECRONACHE DI WR

Wrestling Italiano

WrestlingRevolution.it al commento degli show italiani, Rising Sun Wrestling Promotion e non solo!

Il team di WrestlingRevolution al commento dei più elettrizzanti show di wrestling italiano: segui con noi la Rising Sun Wrestling Promotion!

Elenco completo delle nostre telecronache >>

WR SOCIAL: SEGUICI!

WrestlingRevolution.it Facebook WrestlingRevolution.it Twitter

Top