• Wrestling Revolution Facebook
  • Wrestling Revolution Twitter
You are here: Home Eventi Voti Pay Per View WWE PPV Coverage PPV COVERAGE - WWE MONEY IN THE BANK 2013
WrestlingRevolution.it

PPV COVERAGE - WWE MONEY IN THE BANK 2013

Payback Kickoff: Tag Team Championship Match
The Shield (Seth Rollins & Roman Reigns) © vs The Usos

Paolo: Un match da PPV, non c’è che dire. Senza alcun dubbio il pre-show match migliore che abbia mai visto; si vede che era stato organizzato per l’evento principale e spostato in questa posizione per motivi di tempo. Questo incontro non solo ha offerto un lottato eccellente, ma ha anche rafforzato la posizione dei due dello Shield, capaci di battere il team più “compatto” dell’intera WWE. Nutrivo dei dubbi sugli Usos, ad essere sincero, ma sono stato fortunatamente smentito. Hanno lottato egregiamente e, insieme ai sempre ottimi Rollins e Reigns, hanno messo su un grande match che, tra le altre cose, era pure gratis.
Voto: 8

Filippo: Come volevasi dimostrare, risultato scontato ma incontro veramente spettacolare. Lo Shield mantiene le cinture di coppia dopo un match che inizialmente sembra possa sembrare un normalissimo tag team match da show settimanale, ma poi si infiamma e ne viene fuori una contesa che avrebbe meritato al 100 % il posto nel main show; sicuramente il miglior kick-off della WWE sino ad oggi. Bellissimo il mega-iper-superplex a quattro che mi ha fatto veramente pensare che il ring in quel momento collassasse, ma soprattutto per un attimo ho veramente pensato che i gemelli Uso riuscissero a vincere, nonostante fossi partito con la certezza che Rollins e Reigns mantenessero gli allori; e se un match riesce a fare questo, beh allora è di sicuro un gran match.
Voto: 7.5

Antonio: Peccato che questo match sia stato inserito nel Kick off del ppv, qualitativamente, sia per mosse sul ring, che per la velocità con cui si eseguito, e con ciò intendo che non ci sono stati momenti di stasi nel match, è stato, secondo me, superiore ad un paio di match che si sono svolti nel ppv. Come era prevedibile lo Shield ha mantenuto le cinture, anche se gli Usos si sono ben comportati. Gli Usos hanno dimostrato ancora una volta di essere il tag team con più sintonia, e con parco mosse combinato più vasto, dell’intera WWE. Fenomenale la manovra a quattro nell’angolo del ring: Roman Reigns esegue una pawerbomb su Jey Uso, che a sua volta esegue un Back Suplex su Rollins, che a sua volta esegue un Suplex su Jimmy Uso. Una sola parola Strabiliante!
Voto: 7.5


World Heavyweight Championship Contract Money In The Bank Ladder Match
Dean Ambrose vs Damien Sandow vs Fandango vs Cody Rhodes vs Jack Swagger vs Wade Barrett vs Antonio Cesaro

Paolo: Fantastico. C’è stato davvero di tutto in questo match: cori random per Summer Rae o i baffi di Cody Rhodes, momenti spettacolari con la scala, un’intromissione dello Shield e dunque degli Usos, il classico “strike” con un lottatore che frana addosso a tutti (o quasi) gli avversari; il turn face di Cody Rhodes e un vincitore impensabile. Ci sono rimasto male perché facevo il tifo per Wade Barrett, è vero, ed in effetti mi lascia un po’ perplesso la scelta di dare la valigetta a Damien Sandow, che mi pareva il meno pronto, insieme a Fandango, ad un regno da World Champion; però l’incontro mi ha divertito tantissimo. In più, non ho la minima idea di cosa succederà nelle prossime settimane: cosa farà Cody Rhodes, cosa farà Damien Sandow, cosa faranno tutti gli altri delusi che hanno partecipato al match senza fortuna. Bello come pochi.
Voto: 9

Filippo: Veramente bel match, godibile dal primo all' ultimo minuto, soprattutto considerando che il vincitore è rimasto incerto fino alla fine. Grandissima prova di Cesaro e Swagger che hanno lavorato egregiamente come team, stupendo l' uppercut in volo dello svizzero. Altra buona prova l' ha offerta Fandango con qualche bello spot, ma soprattutto chi passa a pieni voti è Dean Ambrose con una prova superba, il capo dello Shield farà strada. Ovvio l' intervento dei suoi compagni, meno quello dei samoani che fanno intendere ad un continuo della rivalità. Buonissima prova anche di Rhodes che è pronto per il turn face e la rivalità con Sandow; proprio quest' ultimo un po' a sorpresa vince il match. Come avevo detto nel preview ci può benissimo stare una sua vittoria, adesso però serve una buona costruzione del personaggio in modo che arrivi già con uno status forte e solido al match per il titolo. Chi esce male dalla contesa è sicuramente Barrett che si vede poco nell' azione del match, e le porte del Main Event ora come ora possono definitivamente esser considerate chiuse.
Voto: 8

Antonio: Wow che match signori. Tutti i contendenti in gara ci hanno regalato una fantastica prestazione. Fantastico Ambrose quando si è trovato in piedi sulla scala orizzontale (anche se per riuscirci, ci ha provato due volte), divertente la manovra combinata di Swagger e Cesaro, quando quest’ultimo è salito sulle spalle del compagno per tentare l’assalto alla valigetta. Pensavo onestamente che Barrett fosse il favorito numero uno alla vittoria, e questa altra sconfitta lo allontana ancora di più dal main event. Quando Cody ha iniziato a fare piazza pulita di tutti, ho creduto che alla fine la spuntasse lui, ha regalato Cross Rhodes a destra e a manca, ma alla fine Sandow, che si era imboscato nella fase finale del match, ha scavalcato i lcompagno di squadra ed ha staccato la valigetta, ottenendo la vittoria. Prima del match Sandow, almeno per me, non era per nulla contemplato come vincitore, però il modo in cui ha vinto, e come i dirigenti WWE hanno delineato il match è stato fantastico. Ora attendiamo nuovi sviluppi, e soprattutto attendiamo a Summerslam Cody Rhodes vs. Damien Sandow, almeno questo è il mio parere.
Voto: 8.5


Intercontinental Championship Match
Curtis Axel © vs The Miz


Paolo: Match che fila via tranquillamente senza particolari colpi di scena né manovre così eclatanti. Buono il fatto che Axel abbia vinto senza Paul Heyman al suo fianco, ma il modo in cui il manager è stato espulso non mi è piaciuto: di norma, infatti, scatta la DQ se qualcuno di esterno al match colpisce un lottatore; senza contare che neanche tra un milione di anni Heyman sarebbe in grado di stendere con un colpo un wrestler WWE. A parte ciò, è stato un incontro discreto vinto giustamente dall’ex McGillicutty.
Voto: 6

Filippo: Match riempitivo, che però consolida comunque lo status di Curtis Axel che riesce a vincere in maniera pulita senza l' aiuto del manager Heyman. Carino lo spot della teatrata di Miz, che ho sinceramente apprezzato, anche se in effetti (come ha detto Paolo) se il manager interviene fisicamente colpendo l' avversario, egli dovrebbe vincere per squalifica. Il resto del match è stato condotto senza infamia e senza lode, con entrambi che riescono a guadagnarsi la pagnotta giornaliera.
Voto: 6

Antonio: Match non entusiasmantissimo, forse perché fino a quel momento eravamo stati abituati ad un altro livello. Buona l’idea di The Miz di fare allontanare Heyman, in quel modo, ma non credo sia riuscita a pieno, la ho trovata un po’ forzata.  Ho apprezzato i continui rovesciamenti di Figure 4 Leglock nel finale, ma alla fine Axel è riuscito a vincere, consolidando il suo status, ora chissà però la WWE che ha deciso di fare con The Miz, che ormai è sempre più alla deriva.
Voto: 6.5


Divas Championship Match
AJ Lee © vs Kaitlyn


Paolo: Anche questo match è stato combattuto in maniera discreta dalle due protagoniste, ma non ha emozionato particolarmente. AJ Lee vince, come era lecito attendersi, ma soprattutto vince ancora una volta per sottomissione, in maniera tutto sommato pulita. Così facendo non solo ha reso inutile la presenza di Layla a bordo ring (non credo di essere l’unico ad aspettarsi un “pasticcio” della britannica che avrebbe favorito AJ), ma ha anche fatto fuori definitivamente la ragazza di Houston. Chi voleva un terzo capitolo della saga a Summerslam rimarrà deluso perché, oggettivamente, non c’è modo di far sembrare credibile una sfidante che ha ceduto per due volte consecutive alla manovra conclusiva della campionessa. Kaitlyn ormai ha avuto le sue shot e dovrà lasciare spazio a qualcun altro in questo momento. Non ho idea di chi possa essere la nuova contendente: a parte Layla (che sarebbe interessante, malgrado non sia un prodigio sul ring) non vedo nessuna che se la possa giocare con AJ; e comunque un Layla vs AJ non avrebbe lo stesso appeal di un Kaitlyn vs AJ III a Summerslam. Staremo a vedere, ma per ora la scelta non mi convince.
Voto: 6

Filippo:  Non è stato il match delle grandi emozioni di Payback.. forse perchè il risultato era scontato sin dall' inizio, forse perchè c' era quel non so che di "già visto", ma la contesa non mi ha sinceramente entusiasmato. Presenza di Layla assolutamente inutile, tanto che mi sono accorto che c' era solo perchè l' hanno inquadrata durante il match, che lascia un po' con l' amaro in bocca; ma soprattutto ancora vittoria per sottomissione che demolisce totalmente lo status dell' ex campionessa e toglie qualsiasi speranza di vedere il round finale tra AJ e Kaitlyn a SummerSlam. Per ora anche a me non convince come scelta.
Voto: 6

Antonio: Match molto buono, ed anche con un minutaggio molto elevato, considerando lo spazio che di solito la WWE dedica alla categoria femminile. Pensavo che AJ riuscisse a mantenere il titolo ma non credevo che Kaitlyn fosse costretta di nuovo a cedere. In tal modo ne è uscita molto ridimensionata e ha perso ogni chances di lottare a Summerslam per il titolo. Credevo che AJ riuscisse a vincere con un trucchetto, oppure grazie all’intervento di Big E, o Layla. Per il resto match niente male.
Voto: 6


Chris Jericho vs Ryback

Paolo:
Carino. Buono il lottato, sebbene Y2J non abbia potuto far miracoli con un avversario come Ryback e buono il risultato. La vittoria del Big Hungry era pronosticabile; mi ha fatto piacere sia arrivata per roll-up e che dunque non sia netta. A questo punto ci sarà senz’altro un rematch tra i due, cosa che non mi dispiace. È chiaro che non sarà lo scontro del secolo, ma può andare meglio che qui a Money In The Bank, soprattutto con l’aggiunta di una stipulazione speciale.
Voto: 6.5

Filippo: Mah... sinceramente non saprei che dire. Ok, la vittoria di Ryback era abbastanza scontata, ma il modo in cui è arrivata proprio non mi convince. Sembra quasi che la WWE non abbia voluto osare consegnando la vittoria a Ryback in quel modo. Tra l' altro uno dei peggiori roll-up di sempre, con Jericho che avrebbe fatto sicuramente più bella figura a perdere dopo una Shell Shocked, appena appena le gambe alzate con peso totalmente assente sulle spalle da potersi liberare con niente da quello schienamento. Non che l' idea dell roll-up fosse sbagliata, ma qui è meglio che Ryback prenda qualche lezione.
Voto: 5.5

Antonio: Ovviamnete si sapeva che Ryback e Jericho avessero due stili di lotta troppo diversi tra di loro. Quasi agli antipodi! Come prevedibile, causa la sua mole, Jericho non è riuscito a mettere Ryback nella Walls Of Jericho. Il fatto che però Ryback non abbia vinto in maniera schiacciante, ma con una culla, limita i danni per Jericho e probabilmente può portare ad un altro match tra i due. Ottimo Jericho quando è uscito dalla Shell Shocked.
Voto: 6


World Heavyweight Championship Match
Alberto Del Rio © vs Dolph Ziggler

Paolo: Evviva, la fiera del nonsense continua in questa rivalità tra Ziggler e Del Rio! A Payback gli eventi erano stati poco sensati, ma ci hanno portato ad un doppio turn simultaneo. Stavolta si è optato per rovinare di nuovo il match tra Del Rio e Ziggler in modo tale da causare lo split del duo Dolph-AJ. Stavolta abbiamo visto comunque un ottimo match fino al momento in cui la Divas Champion ha attaccato il Serenissimo senza alcuna stramaledetta ragione; quindi il voto non può essere del tutto negativo, però diamine, ce n’era davvero bisogno? C’era bisogno di chiudere per DQ questo match che si aspetta da mesi e, soprattutto, c’era bisogno di far fare qualcosa di totalmente insensato ad AJ? Ci poteva stare una sconfitta di Ziggy causata dalla Lee, era francamente ciò che mi aspettavo, ma non così. Non in modo così ridicolo. La nota positiva è, come già detto, lo split tra i due, ma si poteva e si doveva fare molto meglio. Non so bene come giudicare il match, perché da una parte vorrei premiare gli atleti che hanno lottato bene; dall’altra il finale è stato osceno. Nel complesso non raggiunge la sufficienza, secondo il mio parere.
Voto: 5.5

Filippo: Dio solo sa le madonne che ho mandato quando ho visto arrivare AJ; era palese che avrebbe costato la vittoria a Ziggler, ma in quel modo no, veramente no. Avesse colpito Del Rio in un momento del tipo "Pensavo che l' arbitro fosse ancora distratto", cioè cavoli è entrata quando Ziggler stava per eseguire la Zig Zag; con un' interferenza del genere AJ non sarebbe dovuta rimanere nel ring a piangere e chiedergli scusa, avrebbe dovuto immediatamente esserci lo split tra i due, con una AJ sorridente felice di aver fatto perdere Ziggler. Non saprei che voto dare, perchè sia Alberto che Ziggy hanno di sicuro tirato fuori un grandissimo match, da stoppare nel momento in cui è partita la theme song di AJ.
Voto: 7.5 (al lavoro dei due sfidanti) - 4 (al finale)

Antonio: Buon match, non mi è dispiaciuto per niente. Ottime manovre da parte di entrambi i lottatori, splendida la perfezione di esecuzione del German Suplex, con successivo schienamento, da parte di Del Rio. Fantastico Ziggler con la Jawbreaker dalla terza corda. Azzeccatissimo l’intervento di AJ che in tal modo apre uno spiraglio per lo split con Ziggler, ma soprattutto fa rimanere ancora aperta la contesa fra Ziggler e Del Rio, con probabile fine a Summerslam. Da notare anche i continui cori “Let’s go Ziggler” che si sono sentiti per tutto il match.
Voto 7


WWE Championship Match
John Cena © vs Mark Henry

Paolo:
Sostanzialmente ciò che mi aspettavo. Match molto molto lento con Cena che subisce per larga parte del match; basato sull’incapacità di questi di sollevare lo sfidante (perché Cena non ha mai sollevato Henry prima d’ora, no?). Senza infamia e senza lode insomma fino al momento in cui Henry esce dall’Attitude Adjustment. Da lì ha iniziato a divertirmi e ci si è avviati verso un finale godibile. Lo stratagemma di Mark Henry che fa quanto più casino possibile per andare a segno con colpi illegali ci può stare, così come il fatto che Cena abbia chiuso via STF. Vittoria sofferta ma in definitiva netta per JohnBoy che spedisce in fondo alla lista dei contendenti Mark Henry e si prepara ad affrontare un lottatore di ben altro calibro a Summerslam.
Voto: 6.5

Filippo: Non che mi aspettassi chissa che cosa da questo match, però insomma... è pur sempre il match per il titolo WWE e sinceramente un qualcosa di più è anche lecito aspettarselo. Un Mark Henry che adesso tornerà nell' anonimato o al limite ad un passaggio nel roster blu; forse è anche giusto così, però.. boh, è stato un match come altri; non ha dato nessuna emozione alla fin fine, nessuna sorpresa. Si è rivelato un match di passaggio, quasi riempitivo per tener occupato il campione. Forse sono solo io che mi faccio mille viaggi mentali, ma sta di fatto che non mi ha regalato le emozioni che mi aspettavo ad inizio PPV.
Voto: 6

Antonio: Il match è circolato sui binari che per lui erano previsti. Mark Henry domina in lungo e in largo, Cena manifesta palesi difficolta nel sollevare Mark Henry. Avrei scommesso tutto quello che avevo, sul fatto che si verificasse la scena in cui Cena prova a sollevare Henry ma, non riuscendoci, cade all’indietro con Henry che gli frana a dosso. Non credevo che Cena vincesse per sottomissione, perché in tal modo Henry ne esce ridimensionato al massimo e probabilmente non avrà una nuova opportunità titolata a Summerslam.
Voto 6


WWE Championship Contract "All Stars" Money In The Bank Ladder Match
CM Punk vs Rob Van Dam vs Daniel Bryan vs Randy Orton vs Christian vs Kane vs Sheamus

Paolo:
Meraviglioso, così come quello per il titolo del mondo. Kane non è stato sostituito da nessuno, e a questo punto perché toglierlo dall’incontro [i]in the first place[/i][cit.]? Non lo so, ma tutto il resto del match è stato da dieci e lode. Abbiamo visto degli spot semplicemente maestosi: la Frog Splash dalla scala; Sheamus che cade dal paletto e sfonda una scala; la RKO su Rob Van Dam che ha di fatto chiuso il match… Ce ne sono davvero tanti, ho solo nominato alcuni di quelli che mi sono rimasti più impressi. Dopodiché si è avuto un doppio colpo di scena con Curtis Axel e Paul Heyman. Prima l’IC Champ attacca Daniel Bryan porgendo la valigetta a CM Punk su un piatto d’argento (e beccandosi una GTS come ricompensa); poi arriva Heyman e a quel punto è stato il top. Prima si scaglia contro Axel, poi fa il tifo per un Punk che arranca per salire sulla scala e infine… Lo colpisce! È stato tutto così frenetico, inaspettato… fenomenale. Ci si aspettava un’interferenza di Brock Lesnar per mettere fuori dai giochi Punk, invece ci ha pensato proprio Heyman in persona. Lesnar vs Punk a Summerslam ora è una certezza, e l’hype è già a mille. Ma questo match non era ancora finito: RVD sembrava pronto a staccare la valigetta ma il favorito Orton alla fine ha trionfato. E se è vero che Mr. RKO fosse effettivamente il favorito, lo è anche che per come si erano messe le cose poteva succedere di tutto. Quei secondi in cima alla scala prima di staccare la valigetta mi hanno lasciato senza fiato, sembrava non finissero mai. Un incontro davvero fantastico; difficilissimo fare di meglio.
Voto: 10

Filippo: Non c'è che dire, sicuramente è stato un ladder match più che godibile ricco di emozioni. Ha fatto un attimo fatica a partire ed ingranare, ma poi continui spot veramente da far balzare dalla sedia. Un RVD che si dimostra comunque ancora in forma nonostante l' età ed ancora capace di incantare il pubblico con le sue manovre spettacolari. Il finale poi è stato qualcosa di incredibile, prima con Daniel Bryan che mette tutti ko ed arriva ad un millimetro dalla vittoria, che sinceramente pensavo arrivasse. Un po' inaspettato l' intervento di Curtis Axel che salva la situazione a Punk il quale non gradisce; ma il premio oscar lo vince sicuramente Paul Heyman che prima rimprovera Axel, poi tifa per Punk ed infine lo fa cadere dalla scala aprendo le porte per il tanto atteso match tra Lesnar e Punk a SummerSlam. Bellissima poi la RKO di Orton su RVD eseguita splendidamente. A vincere è proprio l' Apex Predator, tra i più favoriti. Adesso non si sa cosa ci sarà, magari il fatidico turn heel della vipera, o magari un continuo della rivalità tra Orton e Bryan, con quest' ultimo che probabilmente affronterà Cena a SummerSlam. Sta di fatto che considerando che l' incasso di Sandow arriverà tra un bel po' di mesi, quello di Orton arriverà sicuramente entro poco tempo, visto che la WWE non tiene mai per tanto tempo ben due Mr. Money in the Bank.
Voto: 8.5

Antonio: Come il match di apertura, anche questo match di chiusura è stato fenomenale. Le scale sono garanzia di spettacolo. Divertentissimo Punk, che dopo aver messo Sheamus KO, passandogli sopra, dalla terza corda, con una scala, si ferma e fa l’inchino al pubblico. Divina la frog Splash di RVD dalla cima della scala. Mozzafiatante i 4 minuti, circa, in cui Bryan fa piazza pulita del ring, fantasmagorica la RKO al volo di Orton su RVD, mentre questi cadeva, dopo essere stato disarcionato dalla scala. Il finale poi è stato perfetto. Curtis da una mano a Punk, Punk lo stende, Heyman interviene e effettua il tanto aspettato tradimento su Punk, che ci do ormai per certo il match fra lui e Lesnar a Summerslam. Ottima la vittoria di Orton, ora se la WWE è intelligente userà il MITB di Orton, facendoglielo incassare come Heel, su un campione inerme, facendogli così effettuare il tanto sperato turn heel.
Voto: 8.5


PAY PER VIEW - VOTO COMPLESSIVO

Paolo:
Che PPV. È partito benissimo con un kickoff coi controfiocchi (che avrebbe meritato di stare nel Main Show più di diversi altri match) ed il Money In The Bank di Smackdown; è finito anche meglio con l’altro Ladder Match. Nel mezzo buoni match di contorno, con qualche difetto che però non lascia l’amaro in bocca più di tanto, in uno sguardo complessivo all’evento. La cosa più entusiasmante è pensare a quel che sarà Summerslam: dopo gli ultimi due PPV molto belli, ad Agosto si può tirare fuori un capolavoro assoluto.
Voto: 8

Filippo: Sicuramente un grande PPV, che però si regge solo ed esclusivamente sui due Money in the Bank Ladder Match (ed il kick-off che però lo considero esterno allo show vero e proprio). A conti fatti sono gli unici due match che superano abbondantemente la sufficienza, a differenza degli altri che comunque non hanno regalato incredibili emozioni. I due match per i titoli massimi non mi hanno convinto, uno con la grande sorpresa che però è venuta uno schifo, l' altro invece senza alcuna sorpresa con un match che passa abbastanza in sordina. Di sicuro è un PPV godibile, ed i due ladder match sono sicuramente riguardabili, ma poi basta; manca quel qualcosa che lo renda veramente memorabile. Forse mi aspettavo troppo da questo evento, il quale comunque è un PPV transitorio in vista di SummerSlam.
Voto: 7

Antonio: Un ppv ottimo, sicuramente sopra la media, devo essere onesto sul fatto che ultimamente la WWE sta tirando fuori dei ppv fantastici. Questo poi merita sia perché è stato bello di per se, sia perché ha tracciato, perfettamente, le linee guida dei match che vedremo a Summerslam. Davvero un meraviglioso ppv, tutto compreso, anche il pre show, che è stato molto meglio di parecchi match visti durante il corso del ppv stesso.
Voto: 8
 


 

Prossimi PPV & Eventi Speciali

Indy & Altre FederazioniPROGRESS Chapter 82
Domenica 30 Dicembre 2018

LE TELECRONACHE DI WR

Wrestling Italiano

WrestlingRevolution.it al commento degli show italiani, Rising Sun Wrestling Promotion e non solo!

Il team di WrestlingRevolution al commento dei più elettrizzanti show di wrestling italiano: segui con noi la Rising Sun Wrestling Promotion!

Elenco completo delle nostre telecronache >>

WR SOCIAL: SEGUICI!

WrestlingRevolution.it Facebook WrestlingRevolution.it Twitter

Top