• Wrestling Revolution Facebook
  • Wrestling Revolution Twitter
You are here: Home Eventi Pronostici Pay Per View WWE PPV Preview PPV PREVIEW - WWE MONEY IN THE BANK 2013
WrestlingRevolution.it

PPV PREVIEW - WWE MONEY IN THE BANK 2013

WWE Championship Match

John Cena © vs Mark Henry

Paolo: 
La costruzione c’è ed è anche di buon livello, ma Mark Henry rimane un atleta veramente scarso sul ring. È chiaro che non ci si può aspettare una Shooting Star Press da un omone di quasi duecento chili, ma è altrettanto vero che nessuno obbliga ad avere un omone di duecento chili nel Main Event. Ripeto, non ho nulla contro Mark Henry, a livello di storyline ci sta perfettamente che lui abbia la sua shot titolata; è stato molto bello il modo in cui ha preso in giro tutti quanti con la finta storia del ritiro (che comunque credo arriverà tra non molto). Però il match avrà ritmi inevitabilmente molto bassi. Senza stipulazioni speciali non so come se la caveranno Henry e Cena; se aggiungiamo poi che probabilmente il match sarà anche incentrato sulle difficoltà di Cena nel sollevare Henry (cosa ridicola, visto che lo ha sollevato ben più di una volta) le mie aspettative calano. Quanto al risultato, quello che di primo acchito sembra uno sfidante  messo lì per risparmiarsi un big match per Summerslam ha in realtà delle chance di vincere. John Cena è naturalmente il favorito, ma l’ipotesi di un Mark Henry finalmente WWE Champion non mi dispiacerebbe troppo. Il regno del Silverback, infatti, sarebbe abbastanza breve e servirebbe, oltre che a dare il titolo ad Henry, ad avere il campione ideale per l’incasso della valigetta. Se guardiamo al Money In The Bank di Raw, infatti, ci si accorge che praticamente tutti i partecipanti sono face, non così adatti ad un feud con il solo John Cena. Match incerto, dunque, ma come già detto è Cena il favorito.
Winner and still WWE Champion: John Cena

Filippo: Caso strano potrebbe proprio essere il Main Event a deludere sul piano del lottato. Mark Henry è un peso massimo e sicuramente non tirerà fuori delle manovre spettacolari, e quindi difficilmente vedremo lo spot della serata in questo match, considerando specialmente che non viene presentata alcuna stipulazione speciale per la contesa. Un match che sarà giocato sulla psicologia dei due wrestler, sperando non sia un match soporifero che ti faccia venir voglia di skippare alla fine. Il risultato è molto incerto, poichè nonostante appaia scontata la vittoria di Cena non sarebbe comunque così insensata la  vittoria del World Strongest Man, il quale dopo una grandissima interpretazione da oscar potrebbe finalmente coronare il sogno di diventare campione WWE, concludendo una carriera invidiabile che lo ha visto negli ultimi anni lottare spesso nei piani alti della federazione, magari ritirandosi proprio nel Raw successivo il PPV. Le possibilità sono dunque tante, ma credo comunque che a vincere sarà il marine.

Vincitore e ancora campione: John Cena

Antonio: Un match che non mi attira più di tanto. Non fraintendetemi, è stato costruito egregiamente, anzi forse è il match meglio costruito del ppv, l’interpretazione di Henry, a RAW, nel momento del suo ritiro, è stata fenomenale. Però un match fra Cena e Henry potrebbe risultare statico e monotono, molto basato sulla rissa da strada, visto che sicuramente Cena farà difficoltà a sollevare Henry, ci saranno poche manovre e molta fisicità. Sono sicuro che però Cena riuscirà a vincere, e penso che probabilmente non metterà Henry nella Stf, ma alla fine riuscirà ancora una volta nell’impresa di sollevare il gigante con la AA e ottenere il vincente conto di te.

Vincitore e ancora campione: John Cena

 

World Heavyweight Championship Match
Alberto Del Rio © vs Dolph Ziggler

Paolo: 
Beh, essendo in tema di money, si può dire che questo è un “risarcimento” per il match che di fatto non è andato in scena a Payback. A Chicago si è puntato, in modo forse poco sensato ma sicuramente molto interessante, sull’evoluzione dei personaggi di Del Rio e soprattutto Ziggler con un doppio turn simultaneo ma, effettivamente, un non-match. Adesso è arrivato il momento di darci dentro. Questa volta, così come un mese fa, mi aspetto un ottimo match ricco di belle manovre, con uno Ziggy ancora più ispirato da face. L’unica pecca dell’incontro è la prevedibilità del risultato: è difficilissimo che Dolph riconquisti il titolo, visto che significherebbe perderlo tra non molto a causa della valigetta del Money In The Bank, e non ci si può permettere un altro brutto regno del ragazzo annunciato come di Hollywood.
Winner and still World Heavyweight Champion: Alberto Del Rio

Filippo: Match che attendo, e sinceramente quello che a parer mio può essere il più incerto. Come ha detto Paolo vedremo il match che doveva svolgersi a Payback, ricco di emozioni e di manovre spettacolari. Sul risultato non saprei sinceramente, anche perchè ho visto il passaggio di titolo allo scorso PPV più che altro per poter turnare Alberto heel e portare Ziggler verso la strada del completo turn face. Considero proprio questo punto, il turn heel di Del Rio è completamente avvenuto a Payback, mentre il turn face di Ziggler non si è ancora completato, e proprio per questo opto per una vittoria del biondo chiomato... sperando finalmente di vedere un suo regno serio (cavoli, Dolph Ziggler è già un due volte campione del mondo, ma non se lo ricorda mai nessuno).

Vincitore e nuovo campione: Dolph Ziggler

Antonio: Match molto interessante ma non so come andrà a finire, non è un risultato scontatissimo. Allora Del Rio ha bisogno di una riconferma come campione, mentre un’altra sconfitta per Dolph Ziggler significherebbe fargli perdere ancora credibilità. Se Dolph Ziggler non avesse effettuato un turn fra le file dei buoni, la presenza a bordo ring di AJ e Big E.  sarebbe sicuramente stata la chiave di volta del match, visto anche che Ricardo Rodriguez non ci sarà a bordo ring. Ma dubito che ora la nuova indole di Ziggler punti alla vittoria con l’inganno. Inoltre c’è da considerare la variabile MITB, perché sicuramente chi vincerà la valigetta, essendo tutti Heel quelli di Smackdown, sicuramente non sfrutteranno la shot in un incontro semplice ma approfitteranno della situazione. Quindi potrebbe anche verificarsi che Del Rio batte Ziggler, Ziggler nel post match lo stende e il vincitore del MITB approfitti della situazione. Comunque anche se non ci sarà l’incasso del MITB penso che alla fine Del Rio riesca comunque a vincere.

Vincitore e ancora campione: Alberto Del Rio

 

All Stars Money In The Bank Match
CM Punk vs Rob Van Dam vs Daniel Bryan vs Randy Orton vs Christian vs Kane vs Sheamus

Paolo: 
Si preannuncia qualcosa di grandioso. Basta leggere i nomi qui sopra per capire che questo è un match su cui si punta molto: CM Punk, Daniel Bryan, Christian, il rientrante RVD; tutti atleti che possono esaltarsi in un Money In The Bank. Orton, Kane e Sheamus poi non mi dispiacciono e, sebbene non siano esattamente high-flyers (del resto neanche i primi quattro possono essere definiti semplicemente “high flyers”), se la potranno cavare bene nello stadio dei Philadelphia Flyers -Sì, sentivo il bisogno scrivere Flyers un’altra volta. Ad ogni modo, credo che sulla qualità del lottato non ci sia nulla di che discutere, mentre c’è parecchio da dire sul risultato finale. Tanto per cominciare, non sappiamo se Kane sarà parte del match oppure no. L’attacco subito dalla Wyatt Family a Raw lo ha ridotto male e la WWE non ha rivelato nulla a riguardo della sua partecipazione all’evento di domenica notte. Qualora dovesse esserci, Kane avrebbe possibilità di vittoria pressoché nulle, dunque io spero che sia sostituito per aggiungere imprevedibilità e, a seconda del sostituto, ulteriore dinamismo al match. I nomi che si fanno per ora non sono molti: c’è naturalmente quello di Bray Wyatt, che però partecipando al MITB potrebbe o perdere all’esordio o ritrovarsi catapultato nel Main Eventing dal nulla. Non il massimo, suppongo. Si parla anche di Brock Lesnar, nome che viene in mente a causa del suo feud in corso con CM Punk. La sensazione di chi scrive è che Lesnar non verrà impiegato per un Money In The Bank, sia perché non ha manifestato il desiderio di vincere il titolo WWE da quando è tornato sia perché, effettivamente, i match di Lesnar sono di norma riservati agli eventi più importanti. Per il resto, si parla del vincitore del match tra Ryback e Jericho, idea che non mi attira in quanto l’atleta designato avrebbe già un match sulle spalle nel corso della serata; oppure di un ritorno (vedasi The Miz l’anno scorso): nella fattispecie potrebbe rientrare in azione Big Show oppure Rey Mysterio, ma non si sa se questi siano disponibili domenica. In ogni caso, nessuno di loro avrebbe chances di vittoria, eccetto Wyatt o Lesnar, ma non credo che parteciperanno. Passando ai contendenti certi, mi sentirei di escludere a priori una vittoria di due lottatori, oltre a Kane: Rob Van Dam, che spero abbia un ruolo simile a quello di Jericho, specie considerando che la sua forma ultimamente non era eccelsa; Christian, che è tornato da poco e che purtroppo non ha lo status per diventare WWE Champion. I grandi favoriti sono Randy Orton prima di tutti e poi Daniel Bryan, ma per come è finito l’ultimo Raw l’American Dragon perde un po’ di quotazioni. Tra l’altro avevo già affermato in altre occasioni che Bryan non ha bisogno della valigetta e che, in un modo o nell’altro, arriverà al WWE Championship.  Orton, invece, avrebbe bisogno di una spinta come il MITB per tornare in cima alla federazione ed è molto desideroso di farlo, non avendo un titolo alla vita da tanto tempo; per questo è il favorito. CM Punk è uno di quelli con lo status più alto, ma come già detto ha un feud in corso con Brock Lesnar e una sua vittoria della valigetta non sarebbe compatibile con esso. Inoltre lo stesso Lesnar potrebbe farsi vedere a Philly attaccando Punk e dunque costandogli il match. Sheamus, infine, è un’incognita. È un personaggio che da face non mi ha mai convinto ma sul quale si sta puntando. Non ha feud in corso, non ha nulla da fare, e lo status lo ha. Sembra messo lì un po’ a caso, ma io non lo darei per vinto prima ancora di vedere il match. Bene, è arrivato il momento di scegliere un nome, e per me questo è…
Winner: Randy Orton

Filippo: Star Power immenso per questo match (non per altro si chiama All-Stars), e sicuramente porterà grandissimi emozioni.Riguardo al vincitore direi che possiamo andare per esclusione. Kane non si sa se parteciperà o meno a causa del suo infortunio, poco conta perchè non era tra i più quotati, quindi escluderei immediatamente lui (nel caso partecipasse) oppure il sostituto (chiunque esso sia). Poi escluderei RVD, grandissimo ritorno ma che servirà più che altro per lo spot della serata (una bella frog splash dalla sommità della scala... not bad); probabilmente il suo ruolo in WWE dopo il match sarà analogo a quello attuale di Jericho, quindi lottare nell' Upper-mid card e fare da "rampa di lancio" per i vari nuovi baldi giovani verso il Main Event. Altro da escludere è Sheamus, sinceramente non c'è un motivo preciso, solo non lo vedo come uomo simbolo WWE attualmente. Escluderei anche CM Punk, il quale è già impegnato nella storyline Heyman-Lesnar che porterà ad un match a SummerSlam tra il Chicago Kid e lo stesso Lesnar, rivalità che sta tranquillamente in piedi senza bisogno del WWE Title in mezzo. Per Christian ci sono veramente poche speranze, è appena tornato e vederlo già proiettato nel giro del titolo WWE mi sembra un po' esagerato. Rimangono dunque in due, Randy Orton e Daniel Bryan. Voci sempre più insistenti danno per certo il match a SummerSlam tra Bryan e Cena, ma è anche vero che l' incasso annunciato c'è già stato l' anno scorso e sinceramente sarebbe poco opportuno. Punterei dunque sull' Apex Predator, forte del suo recente periodo di ribalta, e non dimentichiamo che questo incasso potrebbe anche portare al fatidico turn heel che lo stesso Orton ambisce ormai da mesi.

Vincitore: Randy Orton

Antonio: Wow che nomi ci sono in questo match, da brividi! Analizziamo singolarmente le possibilità di vittoria di ognuno: Kane, probabilmente sarà addirittura estromesso dalla contesa, ma anche se avesse partecipato le sue possibilità di vittoria erano quasi pari a zero; Christian è rientrato da poco, ma non è pronto per puntare al titolo, è stato inserito soprattutto per la sua grande esperienza con le scale; RVD, il suo rientro ha creato molto Hype, ma non penso che riesca a vincere la valigetta, ma probabilmente potrà strappare un boato dai fans, con  quella che si potrebbe rivelare la manovra della serata; Cm Punk avrebbe potuto benissimo vincere la valigetta, ma è quasi certo ormai che a Summerslam combatterà contro Brock Lesnar, quindi la WWE per lui ha altri piani; Ora rimangono i due canditati maggiori alla vittoria: Daniel Bryan e Randy Orton, entrambi sono in grande spolvero, entrambi hanno il favore dei fans, entrambi sono lontani dal titolo che conta da un po’ di tempo, entrambi meriterebbero un nuovo regno da campione, per me quindi hanno il 50% di possibilità a testa di vittoria, ma se proprio devo dire un nome mi sbilancio su Danyel Brian.

Vincitore: Daniel Bryan

 

World Heavyweight Championship Money In The Bank Match
Dean Ambrose vs Damien Sandow vs Fandango vs Cody Rhodes vs Jack Swagger vs Wade Barrett vs Antonio Cesaro

Paolo: Let’s go Barrett! Sapete come Wade sia il mio lottatore preferito in assoluto e di quante volte sia andato vicino ad un titolo massimo non riuscendo mai a vincerlo, vuoi per infortuni, vuoi perché han deciso di uccidere il Nexus… Ebbene questa potrebbe essere la volta buona. Non si tratterebbe di una vittoria di titolo, ma quantomeno di una garanzia al 99% di vincerlo in un secondo momento, quindi fa lo stesso. Quel che conta, in sostanza, è che il britannico è uno dei favoriti per la vittoria del Money In The Bank per il World Title, essendo -nonostante tutto- uno dei partecipanti più forti a livello mark. La concorrenza, però, non manca, è a dire il vero tutti quanti i partecipanti di questo Money In The Bank, eccetto Fandango, sarebbero dei vincitori graditi dal sottoscritto. Parlando di Fandango, la sensazione è che non sia ancora pronto per un salto nel Main Eventing. Avrà anche sconfitto Chris Jericho, ma non ha mai convinto particolarmente ed è diventato popolare principalmente grazie al pubblico del Raw post-Mania; in più è tornato da poco da un infortunio. Insomma, ha davvero poche possibilità. Un altro che ha poche chances, ma che le aveva in passato, è Jack Swagger. Il principale esponente del movimento We(ed) the People è forse quello con lo status più alto, al momento, tra i vari partecipanti, ma è già tanto che non abbia subito sospensioni in seguito al suo “incidente diplomatico”, figurarsi se a pochi mesi di distanza gli fanno vincere il World Championship. Più facile che sia l’altro assistito di Zeb Colter, Antonio Cesaro, a staccare l’ambita valigetta. Lui non ha mai avuto una possibilità del genere, ma è semplicemente fantastico sul ring e la meriterebbe senz’altro. La WWE, però, non ha mai creduto più di tanto nello svizzero, quindi c’è da essere scettici anche riguardo una sua vittoria. Quello di Cesaro e Swagger non è l’unico team che dovrà, almeno momentaneamente, sciogliersi domenica sera: i Rhodes Scholars infatti sono parte del match e, malgrado passino il loro tempo libero facendosi colpire dai Brogue Kick di Sheamus, anche loro possono vincere. Rhodes merita un’occasione, anche perché è in WWE da più tempo degli altri, pur essendo abbastanza giovane (classe ’85) ed è un atleta su cui si dovrebbe puntare molto secondo il mio modesto parere, però al momento attuale sta messo maluccio. Servirebbe un lavoro profondo prima di far incassare la shot a Cody, quindi perde un po’ di punti il figlio dell’American Dream. Il suo compagno di coppia e miglior amico, Damien Sandow, è più avanti a livello mark, ma comunque non pare in grado di arrivare ad una cintura come quella del mondo. Non ha esperienze da campione secondario e non ha ottenuto vittorie di grande rilievo da quando è giunto in WWE; non è maturo. Arriviamo dunque alla fine di questo breakdown con Dean Ambrose. Il membro dello Shield è senz’altro uno dei favoriti insieme a Barrett e Cesaro, ma si porta dietro il “fardello” dello United States Championship. Una sua vittoria comporterebbe una rinuncia al titolo US, visto che ormai non gli importerebbe più di quello, e non è proprio una cosa consueta. C’è da dire che, per come è stato gestito finora, ci potrebbe anche stare una sua vittoria, che devo dire sarebbe molto intrigante.

Bene, dopo aver esaminato uno per uno i vari concorrenti, non mi resta che sparare un nome come vincitore. Incurante della scaramanzia, io vado con Wade Barrett!

Winner: Wade Barrett 

Filippo: Match che intriga molto, che sicuramente lancierà una nuova superstar nel Main Event dello show blu.

Ma.. andiamo per esclusione anche qua. Fandango direi di escluderlo a priori, avrà anche vinto contro Jericho, ma il resto è tutto un ballare continuo senza meta, e sicuramente un wrestler con tale gimmick non figurerebbe bene come world champion. Altro da esludere è sicuramente Swagger, il quale ha avuto la sua opportunità a Febbraio/Marzo ma ha pensato bene di trovare complicazioni con la legge che hanno messo a rischio lo stesso match a Wrestlemania. Per quanto riguarda Sandow, seppur sia un suo grande fan, non lo ritengo ancora pronto per il Main Event, potrebbe si vincere il match, ma il suo incasso avverrebbe tra un po' di tempo, non prima di una costruzione solida del suo personaggio. Discorso analogo si può fare per Cesaro ed Ambrose; entrambi stanno facendo bene in WWE ma un possibile incasso da parte loro non arriverebbe prima di Ottobre/Novembre. I due che hanno già una base solida e sarebbero pronti per un incasso in tempi brevi sono i due "veterani" del match, Rhodes e Barrett. Il primo ha avuto un grande regno da campione intercontinentale un anno e mezzo fa, e di recente è un po' caduto nell' ombra vagando di qua e di là senza una precisa meta; la vittoria nel match potrebbe finalmente fargli fare quell' ultimo passo verso la gloria. Discorso semi-analogo per Barrett, il quale si è recentemente liberato del titolo intercontinentale e finalmente può puntare a qualcosa di più. Era già tra i favoriti un anno fa, e se non riesce nemmeno quest' anno sarà molto dura per il britannico arrivare al titolo mondiale. Opto dunque per quest' ultimo, sperando che finalmente riesca a raggiungere la gloria che è sempre e solo riuscito a sfiorare con un dito.

Vincitore: Wade Barrett

Antonio: Di sicuro i nomi in quest’altro MITB sono di meno impatto rispetto a quello di RAW, proprio per questo però il vincitore potrebbe essere più incerto. Hanno quasi tutti lo stesso status in WWE, quindi potrebbero tutti, o quasi ambire alla valigetta. Analizziamo, anche per questo match, le possibilità di vittoria di ognuno: Fandango è stato messo in questo match, per non lasciarlo fuori dal ppv, quindi le sue possibilità di vittoria sono pari a zero, almeno secondo me; I membri del team Rhodes Scholars hanno basse possibilità di vittoria, anche perché non possono aiutarsi più di tanto, visto che il vincitore può essere solo uno, però fra i due, sicuramente Rhodes ha più possibilità di vittoria rispetto a Sandow; Dean Ambrose è un vincitore che stuzzicherebbe la mente di tutti, anche perché dargli la valigetta significherebbe che gli altri due membri dello shield potrebbero aiutarlo a mettere KO il campione, in modo da fargli incassare la shot, ma credo che Ambrose abbia già, nella mente della WWE, un futuro come grande stella, quindi dargli ora la valigetta, non sarebbe la scelta gusta; Jack Swagger, sarebbe stato un ottimo candidato alla vittoria, ma credo che la WWE non gli abbia ancora perdonato il suo arresto prima di Wrestlemania; Restano due nomi Cesaro e Barrett: se la WWE non  avesse buttato Cesaro nel dimenticatoio per un po’ di tempo, sarebbe lui il mio favorito, ma al momento devo dire che Barrett è un passo avanti allo svizzero, e probabilmente, a meno di sorprese, sarà lui a trionfare.

Vincitore: Wade Barrett

 

Intercontinental Championship Match
Curtis Axel © vs The Miz

Paolo: Qui si va sul sicuro con il pronostico: vince Axel tutta la vita. L’assistito di Heyman ha vinto la cintura intercontinentale solo un mese fa a Payback e, come se non bastasse, il suo avversario è messo lì solo perché non ha altro da fare. La gestione di The Miz in questo momento è davvero carente; l’Awesome One è infatti relegato nel mid-carding e non sta entusiasmando al microfono come invece faceva qualche tempo fa. Il turn face ha influito, ma sono del parere che un Miz “buono” possa starci, basta solo evitare di presentarlo come ci viene presentato. Insomma, a Mizanin serve un feud come si deve, mentre Curtis Axel per ora va benissimo come campione intercontinentale.

Winner and still Intercontinental Champion: Curtis Axel 

Filippo: La vittoria di Curtis Axel un mese fa ha sorpreso un po' tutti, e devo dire che mi ha fatto storcere piuttosto il naso. Fino a due mesi fa jobbava anche ai wrestler locali, ha cambiato nome e adesso è campione, grande azzardo della WWE che per ora sembra però non deludere. Direi dunque di continuare su questa strada e portare avanti il regno di Axel contro un Miz completamente perso, che non è più quello di un paio d' anni fa, ormai relegato al Mid Card e messo nel giro del titolo intercontinentale giusto perchè non faccia la muffa.

Vincitore e ancora campione: Curtis Axel

Antonio: Potrebbe uscire fuori un buon match, fra i due. Sono però convinto che Axel riuscirà a mantenere il titolo, nonostante la WWE abbia cercato di far ottenere credibilità a Miz, facendogli battere Ryback, in quel di RAW. Non credo che sia il momento adatto per privare Axel della cintura, è ancora in rampa di lancio ed ha bisogno del titolo per salire di credibilità. Inoltre The Miz al momento non è che abbia molto bisogno del titolo Intercontinentale, anche perché non si è ancora capito la WWE che piani futuri abbia per lui.

Vincitore e ancora campione: Curtis Axel

 

Divas Championship Match
AJ Lee © vs Kaitlyn

Paolo: Anche questo un rematch di Payback; anche in questo caso la campionessa ha conquistato il titolo da solo un mese. È raro che un titolo cambi mano così velocemente, specie se la situazione che fa da cornice al match non si è poi evoluta così tanto. La differenza sostanziale è che ora AJ è la campionessa e Kaitlyn la sfidante, per il resto la storia è stata portata avanti in maniera molto lineare. Il sottoscritto crede che il risultato sarà lo stesso di Payback: una vittoria di AJ, magari non di nuovo per sottomissione (ridimensionerebbe Kaitlyn parecchio) ma utilizzando un qualche “trucchetto”.

Winner and still Divas Champion: AJ 

Filippo: Rematch di Payback che al 99,99% vedrà AJ mantenere il titolo, direi che non c'è altro da aggiungere, se non che ci si aspetta lo stesso buon spettacolo dell' ultima volta

Vincitrice e ancora campionessa: AJ

AJ Lee © vs Kaitlyn

Antonio: Rematch di Pyback che probabilmente si concluderà ancora una volta con la vittoria di AJ. Non penso che la WWE voglia già toglierle il titolo, quindi prevedo per lei una riconferma. Penso che però far riperdere Kaitlyn in modo pulito significherebbe ridimensionarla ancora, quindi probabilmente Big E. interferirà nel match, anche solo per distrarre Kaitlyn, in modo da permettere ad AJ di mantenere il titolo.

Vincitrice e ancora campionessa: AJ Lee

 

Chris Jericho vs Ryback

Paolo: Fa male al cuore vedere Y2J in un match del genere. Non solo si trova ad affrontare Ryback, un lottatore che non si avvicina minimamente alla grandezza del canadese, ed è dunque fuori dal Money In The Bank di Raw; ma probabilmente ci perderà pure. Non chiedetemi in base a quale logica uno che si ritira volontariamente da un match contro The Miz possa battere Chris Jericho, ma io ho questa sensazione. Se è vero infatti che il Big Hungry non sia proprio nel miglior momento della sua carriera dopo la pesante sconfitta di Payback, è anche vero che comunque è un upper-carder e che comunque anche Jericho non ha un ruolino impressionante. Insomma: chi vince potrebbe anche candidarsi come sfidante ad uno dei due titoli massimi; mentre chi perde cala un bel po’ nel ranking. Detto ciò, il risultato è incerto, ma credo che la spunterà l’ex Skip Sheffield.

Winner: Ryback

Filippo: Dispiace, dispiace molto vedere una tale superstar come Chris Jericho relegato ad un match singolo quando potrebbe esser inserito nel Ladder Match, cosa abbastanza sensata che gioverebbe al match considerando l' enorme bagaglio di esperienza di quest' ultimo in questo genere di contesa. Quello che però fa ancora più rattristare è che quasi sicuramente ci ritroveremo ancora una volta Jericho jobbare, questa volta dinnanzi a Ryback. Quest' ultimo viene da un brutto periodo, la sconfitta a Wrestlemania ma ancor di più la sconfitta a Payback contro Cena in un match che egli stesso aveva scelto e dunque un' ulteriore sconfitta non farebbe altro che abbattere lo status di Ryback il quale grazie a questa vittoria potrebbe finalmente tornare un po' a galla. Sta di fatto che a me Ryback non è mai piaciuto, e quindi una vittoria di Jericho l' apprezerei molto volentieri, ma la vedo piuttosto improbabile.

Vincitore: Ryback

Antonio: Ancora non ho capito perché è stato fatto questo match, quando Jericho avrebbe potuto dare un grandissimo contributo nel MITB di RAW. Poi però, riflettevo che la WWE aveva un dannato bisogno di ridare credibilità a Ryback, dopo le continue sconfitte da lui rimediate, quindi hanno deciso di usare Jericho per fare ciò. Probabilmente Ryback vincerà e metterà fuori dai giochi Y2J per un po’, in modo da dare a Jericho il preteso per uscire dai giochi e andare in tournée con la sua band. Peccato perché mi dispiace vedere Jericho perdere quasi sempre in ppv per lanciare le giovani Superstars.

Vincitore: Ryback

 

Tag Team Championship Kick-Off Match
Roman Reigns & Seth Rollins © vs The Usos

Paolo: Match gratuito di tutto rispetto: I due membri dello Shield sono degli ottimi campioni di coppia e gli Usos… Beh, gli Usos sono meglio dei Tons of Funk. I due samoani non sono certo i miei lottatori preferiti, ma è anche vero che gli sfidanti in questo momento scarseggiano. L’alternativa era davvero quella di Brodus Clay e Sweet T, quindi c’è da esser felici ad avere gli Usos in questo pre-show. Ciò detto, credo non ci siano dubbi sul risultato della contesa: Rollins e Reigns sono di tutt’altra pasta rispetto agli avversari, ed infatti si è cercato disperatamente di rendere questi ultimi credibili.

Winners and still Tag Team Champions: Seth Rollins & Roman Reigns

Filippo: Sono sempre stato un amante degli Usos, è quel tipo di team che ci sa fare nella division di coppia e che non sfigurerebbe come campioni di coppia. Purtroppo i due samoani non hanno comunque lo star power per vincere il confronto contro i due dello Shield i quali manterrano gli allori e continueranno il proprio regno. Nonostante il risultato sia più che scontato consiglio caldamente di vedere il match che sicuramente non deluderà sul piano del lottato.

Vincitori e ancora campioni: The Shield (Roman Reigns & Seth Rollins)

Antonio: Gli Usos sono uno dei migliori Tag team in giro, per parco mosse combinate e sintonia nel ring, però non penso che la WWE tolga già le cinture a quelli dello Shield, ne hanno ancora bisogno. Molto probabilmente quindi, anzi quasi sicuramente, lo Shield manterrà i titoli e penso che questa volta, visto che Reigns ha già avuto momenti di gloria chiudendo parecchi match, Rollins potrebbe ottenere lo schienamento vincente. Presto comunque, quando lo Shield perderà i titoli, gli Usos meriterebbero di avere alla vita i titoli di coppia.

Vincitori e ancora campioni: Roman Reigns & Seth Rollins

 

PPV

Paolo: Hype alle stele. Alla vigilia dell’evento, questo Money In The Bank promette davvero bene. Il Main Event non è così entusiasmante, ma credo che abbiano un asso nella manica. Poi ci sono i due Money In The Bank, che hanno una delle mie stipulazioni preferite. Quello di Raw in particolar modo dovrebbe essere grandioso, visti i protagonisti; ed anche quello di Smackdown può venir fuori bene, senza contare che lì farò il tifo spudoratamente per Wade Barrett e che quindi le mie emozioni saranno parecchio amplificate. Infine ci sono dei One-on-one che ci possono stare, mi attira molto tra l’altro il match tra Ziggler e Del Rio. Anche il pre-show è qualcosa di buono e non un match messo lì a caso, quindi davvero complimenti alla WWE. Cos’altro si potrebbe chiedere alla vigilia di un PPV? 

Filippo: Card alla mano si preannuncia un grandissimo PPV, che promette davvero bene. Molti match sono indecisi, compresi i due ladder match ed i due match per i titoli massimi. Da questo PPV dipenderanno le sorti di molti wrestler, ma soprattutto quelle di SummerSlam che già ora si preannuncia come un grandissimo evento. Un wrestler verrà riportato alla ribalta mentre un altro raggiungerà finalmente la gloria, e vorrei anche aggiungere che un possibile incasso potrebbe già avvenire durante proprio Money in the Bank visto che la WWE non ha mai tenuto due Mr. Money in the Bank per un lungo periodo (vedi l' incasso di Del Rio a Summerslam, o quello di Kane la stessa sera o anche quello di John Cena a Raw 1000th poche settimane dopo). Che dire, Payback è stato un gran successo, ma Money in the Bank è pronto a porsi come PPV dell' anno.

Perdonami Mark, ma concedimelo... C'ho Hype!!!!!

Antonio: MITB è sempre stato uno dei ppv che mi ha creato più Hype, fra quelli WWE, forse perché i due match con in palio la valigetta, sono sempre spettacolari e hanno vincitori a volte molto sorprendenti e non pronosticabili. Inoltre in questo ppv si possono capire le strategie future della WWE, poiché i due vincitori della valigetta saranno al 90% i nuovi campioni assoluti della federazione, in futuro. Il ritorno di RVD aggiunge poi Hype al ppv stesso. Speriamo che il ppv non deluda le aspettative.


 

LE TELECRONACHE DI WR

Wrestling Italiano

WrestlingRevolution.it al commento degli show italiani, Rising Sun Wrestling Promotion e non solo!

Il team di WrestlingRevolution al commento dei più elettrizzanti show di wrestling italiano: segui con noi la Rising Sun Wrestling Promotion!

Elenco completo delle nostre telecronache >>

WR SOCIAL: SEGUICI!

WrestlingRevolution.it Facebook WrestlingRevolution.it Twitter

Top