• Wrestling Revolution Facebook
  • Wrestling Revolution Twitter
You are here: Home Eventi Pronostici Pay Per View WWE PPV Preview PPV PREVIEW - WWE NIGHT OF CHAMPIONS 2013
WrestlingRevolution.it

PPV PREVIEW - WWE NIGHT OF CHAMPIONS 2013

WWE Championship Match
Randy Orton © vs Daniel Bryan

Paolo: 
Parlando del match su cui si sono investite la maggior parte delle risorse e intorno al quale ruoterà tutto Night of Champions, è un sollievo poter dire che la costruzione è stata ottima. Al di là dell’Iron Clad Contract di Big Show, infatti, la storyline principale degli ultimi episodi di Raw e Smackdown ha saputo intrattenere pur senza “evolversi” più di tanto. È noto che Orton e Bryan si scontreranno per tutto l’autunno in PPV, pertanto trovo corretta la scelta di non far succedere troppe cose nel primo segmento del feud. Spostandoci sull'aspetto più tecnico dell’incontro di domenica notte, credo di poter affermare che i due sono in grado di sostenere il peso di un Main Event. The Viper non è un fenomeno, ma non è assolutamente quello dei primi anni; inoltre ha già dimostrato in alcune occasioni che, se "guidato" da ottimi avversari, può fare un'ottima figura. Per sua fortuna, il suo avversario è l’American Dragon, per il quale gli elogi si sprecano. Quanto al pronostico, la mia idea è che Randy Orton manterrà la cintura. Non certo in maniera pulita, quanto più che altro grazie all’aiuto dei suoi tanti alleati. Obiettivamente sono poche le chances per D-Bry al primo assalto: vincere adesso significherebbe probabilmente riperdere la cintura in favore di Orton il mese prossimo (per mandare avanti il feud) e non credo che un regno corto farebbe bene a Danielson. Personalmente ritengo ci sia tempo per far tornare campione Bryan, ma che ad oggi un cambio di titolo in suo favore non sarebbe good for business.
Vincitore e ancora campione: Randy Orton

Filippo: Bisogna dirlo ragazzi, che rivalità, che feud, che storyline. Ricorda molto le faide della Attitude Era; anzi a dire il vero è molto simile al famoso feud tra Austin e la Corporation. Ritornando al presente ed al match del PPV vedo il risultato molto scontato e prevedibile con l'ago della bilancia che pende pesantemente dalla parte dell'Apex Predator. Questo perché fondamentalmente Bryan è solo, mentre Orton dalla sua parte ha i McMahon con Triple H e lo Shield. Altra cosa da considerare è che difficilmente vedremo un cambio di titolo in un PPV che sarà da transizione verso un altro Big Four che è Survivor Series. Bryan non ha fatto altro che prenderle in questi ultimi episodi di Raw, eccezion fatta per l'ultima puntata in cui si è ridimensionato il suo status concludendo l'episodio con lui in piedi a festeggiare e non per terra moribondo dopo aver subito l'ennesima Triple Powerbomb o RKO di turno. L'unica vittoria che il Dazzler potrebbe conseguire è una vittoria per squalifica; il titolo WWE rimarrà saldo alla vita della Vipera anche a Night of Champions.
Vincitore e ancora campione: Randy Orton

Antonio:  Una cosa va detta, dietro questo match c’è una grande faida. È stata creata bene, fin da Summerslam. Non mi aspettavo che HHH colpisse a tradimento Bryan, e non mi aspettavo il sorgere di una nuova "Corporation". Come faida intendo questo, compreso il licenziamento di Cody Rhodes e la situazione di Big Show. Inizialmente Bryan è stato messo K.O. più volte da Orton e dallo Shield ma nell'ultima puntata di RAW è riuscito a chiudere da vincitore, restando in piedi sul ring. Nonostante ciò dubito che riesca a vincere il titolo in questo ppv. È troppo presto per privare Orton della cintura, è troppo presto per screditare l'uomo immagine di HHH. Se tutto ciò non bastasse credo che lo Shield metterà lo zampino in questo match. L'unica cosa che potrebbe riequilibrare l'ago della bilancia è una conversione di Big Show, a favore di Bryan, ma non so se questa avvenga già ora.
Vincitore e ancora campione: Randy Orton

 

World Heavyweight Championship Match
Alberto Del Rio © vs Rob Van Dam (w/Ricardo Rodriguez)

Paolo: 
Partiamo dal presupposto che RVD è, di fatto, un rimpiazzo per questo match. Il posto da primo sfidante sarebbe dovuto essere di Rey Mysterio (scelta che avrebbe avuto decisamente più senso), ma il folletto di San Diego è ancora alle prese con infortuni e dunque dovremo attendere per rivedere le sue fantastiche canotte con il punto interrogativo sopra. Ciò rappresenta un fattore importante nello scontro di domenica in quanto di solito i sostituti, senza giri di parole, perdono. Dico "di solito" perché abbiamo un esempio piuttosto recente di rimpiazzo vincente, vale a dire Curtis Axel, che ha approfittato dell'infortunio di Fandango per vincere il suo primo titolo da singolo in WWE.
Detto ciò, non sono sicuro che il buon RVD possa ripetere l'impresa dell'ex McGillicutty. Il motivo è sostanzialmente la presenza di Ricardo Rodriguez lì in mezzo. Normalmente, sarei propenso ad indicare Del Rio come vincitore, ma in questa particolare situazione è l'annunciatore che fa veramente pendere la bilancia da una parte piuttosto che dall'altra. Se si confermasse l'amicone di RVD, è probabile che lo aiuterà a trionfare su un Alberto Del Rio il cui regno continua ad essere parecchio triste; qualora invece il pestaggio subito da parte di ADR e l'alleanza con Van Dam si rivelassero parte di una trappola, a quel punto la vittoria del messicano è più che scontata. C'è una terza via, ossia quella di un Rodriguez che porta sì RVD alla sconfitta, ma rimanendo face. L'ex maggiordomo potrebbe causare, suo malgrado, una distrazione per il Whole F'n Show. Personalmente, credo che delle tre idee la prima sia la più probabile: tutti i campioni in federazione al momento sono heel, qualche titolo deve cambiare, e allora perché non proprio quello con il campione più noioso (insieme ad Axel)?
Vincitore e nuovo campione: Rob Van Dam

Filippo: Se le mie speranze di un possible cambio di campione erano basse a SummerSlam, figuriamoci adesso a Night of Champions, dove RVD non è altro che un sostituto di Rey Mysterio. Non che il personaggio di Del Rio non mi piaccia, però è ancora nel limbo da ormai tre mesi… Tre Mesi!!! È un heel che non riesce a farsi odiare da tale, il che non è così grave visto che molti altri wrestler heel non riescono a farsi odiare; però lui è il campione, di un titolo che ormai è in continua discesa, ma è comunque il campione del mondo, il campione di Smackdown, il possessore di un titolo che in passato è stato tenuto da gente come Triple H, Edge, Chris Jericho e molti altri. È vero che la speranza è l'ultima a morire, però questa volta la vedo molto dura. Non ci resta che goderci il match, visto che sul piano del lottato si prospetta lo stesso una buonissima contesa, e aspettare un ritorno di persone che mi facciano almeno pensare ad un cambio di possessore. Incasso di Sandow? Ancora meno probabile e ancora più insensato.
Vincitore e ancora campione: Alberto Del Rio

Antonio: Onestamente non saprei chi scegliere fra questi due lottatori come vincitori. Del Rio è in fase calante come campione, non chiedetemi perché ma ai miei occhi ha perso di credibilità. RVD è in buona condizione, forse con un po' di pancetta, ma è messo meglio di quanto credessi. Questo match non mi crea particolare Hype, forse perché la storia dietro non è granché. Solo un particolare mi fa riflettere: Ricardo Rodriguez. Ricardo Rodriguez può essere la scheggia impazzita che trasformi questo match dall'anonimo al sorprendente. Lo scenario che ho configurato mentalmente è questo: in realtà Del Rio e Ricardo sono d'accordo, il pestaggio, il turn face è stato tutto pianificato per fregare RVD. Sarebbe una figata, anche se forse è una cosa già vista in WWE. Così Ricardo tradirebbe RVD, concedendo la vittoria a Del Rio. In tal modo il feud avrebbe avuto senso e si potrebbe pensare a proseguirlo ancora un po'. Se tutto ciò non si dovesse verificare credo comunque che Del Rio riesca a spuntarla su RVD.
Vincitore e ancora campione: Alberto Del Rio

 

Handicap Elimination Match
CM Punk vs Curtis Axel & Paul Heyman

Paolo: 
Altra storyline molto affascinante qui, anche se questo match mi attira naturalmente meno di quello che ha coinvolto Punk ed Heyman a Summerslam. Avevo i miei dubbi sulla possibilità di mandare avanti il feud tra questi due senza Brock Lesnar, sopperendo alla sua mancanza affidando un ruolo più importante al protetto di Heyman che, diciamocelo senza giri di parole, non si fila nessuno. Malgrado Axel non sia Lesnar, c'ha pensato l'immenso Paul E a trascinare questa rivalità fino a domenica notte, con promo eccellenti e performances da Oscar. Personalmente, ammetto che c'è hype per questo incontro. Non tanto per il lottato che vedremo (che comunque dovrebbe esser buono), quanto più che altro per vedere cosa si inventeranno. Ci stanno vendendo una situazione dalla quale è impossibile scappare ed è garantito che Punk metta le mani addosso ad Heyman, così ha detto Triple H, perciò credo che vogliano fargli fare qualcosa di inaspettato. Non può tirarsi fuori dal match, perché così facendo "Punk non lo vedrà più" stando a Brad Maddox; a meno che la sua soluzione non sia quella di bendare il Chicago Kid, credo che ciò risulterebbe in un qualcosa di simile ad un licenziamento. C'è anche da capire cosa si intenda per "tirarsi fuori dal match": che succede se Punk vince per DQ? Ho letto di un nuovo Paul Heyman Guy, ma francamente non credo né che sia una buona idea affiancare qualcun altro a Curtis Axel, perché lo oscurerebbe ancora di più, né penso che possa intervenire nel match tra Heyman e Punk senza causare una squalifica. Staremo a vedere, nel frattempo come vincitore indico Punk, che mi pare più probabile di Heyman o Axel.
Vincitore: CM Punk

Filippo: Un match che si attende per un unico motivo, vedere Punk darle di santa ragione ad Heyman. Si potrebbe comunque cambiare il nome della contesa e chiamarlo direttamente Single Match tra Punk ed Axel, ma poco importa. Il feud è stato portato avanti discretamente bene, in modo da tenere impegnato Punk e poter dare visibilità ad un wrestler ancora acerbo per quanto riguarda le mic skill, che forse ha fatto il passo più lungo della gamba. Sinceramente però non ho quella grandissima attesa di vedere Punk picchiare Heyman; forse perché saprà di "già visto", considerando che a SummerSlam il wrestler di Chicago ha già chiuso il suo ex manager nella Anaconda Vice.
Vincitore: CM Punk

Antonio: Questo feud non si discute, è quasi perfetto! La WWE ha trovato il modo di portarlo avanti anche senza la presenza di Lesnar. Heyman le ha provate tutte per sfuggire alla furia di Cm Punk, anche il finto infortunio, ma ormai non può tirarsi più indietro. Sono convinto che nel ring, ovviamente, partiranno Axel e Punk, e se Punk dovesse riuscire ad eliminare il figlio di Mr. Perfect allora Heyman sarebbe spacciato. L'unica via di salvezza potrebbe essere l'intervento di un suo nuovo protetto, dubito che Lesnar si faccia vedere. Il mio pronostico è che una volta eliminato Axel, se mai in questo match sia in vigore la squalifica, Heyman si faccia aiutare da qualcuno, dando così la vittoria per squalifica a Cm Punk, ma almeno evitando di essere pestato duramente.
Vincitore: CM Punk

 

US Title Match
Dean Ambrose © vs Dolph Ziggler

Paolo: Una rivalità alle spalle tutto sommato c’è, l’abilità degli atleti non è argomento di discussione… Mi convince. Ziggler continua ad essere impegnato come mid-carder, e questo non è il massimo, ma quantomeno avremo uno sfidante più che credibile per Ambrose. A quest’ultimo dovrebbe andare la vittoria, proprio in virtù del fatto che Ziggler dev’essere più che un campione US. Per la stessa ragione Ziggy non può perdere in maniera pulita, ma ci sono tanti modi per dare una vittoria sporca al membro dello Shield e dunque ciò non dovrebbe rappresentare un grosso problema. Non sarà il match dell’anno, ma mi aspetto un ottimo match di contorno.
Vincitore e ancora campione: Dean Ambrose

Filippo: Match riempitivo sancito all’ ultimo per tenere occupatii due wrestler. E’ anche vero che Ziggler ha un paio di conti in sospeso con lo Shield, ma sinceramente un wrestler come lui merita di stare in match ben più importanti. Proprio per questo credo che non ci sarà un cambio di campione, con Ambrose che manterrà in un modo o nell’ altro l’ alloro, evitando però di abbattere lo status di Ziggler che da un paio di mesi è calato già troppo.
Vincitore e ancora campione: Dean Ambrose

Antonio: Un match con una storyline dietro non convincentissima. Forse non sapevano chi mandare contro Ambrose, oppure, come parecchi rumors dicono in giro, la presenza di Ziggler in questo ppv è stata in dubbio fino alla fine per via di alcune interviste fatte nei giorni passati. Anche per questo Ziggler ha subito varie sconfitte nell’ultimo mese. Penso che sia difficile al momento che Ziggler riesca a togliere il titolo ad Ambrose, anche in virtù del fatto che la Corporation di HHH, se sempre così la si può chiamare, al momento possiede il titolo WWE, quello USA e quelli di coppia, e penso che questa cosa resti così per un po’, giusto per rafforzare la stable. Inoltre questo non è il momento più florido della carriera di Ziggler quindi una sua vittoria credo sia molto improbabile.
Vincitore e ancora campione: Dean Ambrose

 

WWE Divas Title Fatal 4-Way Match
AJ Lee © vs Natalya vs Brie Bella vs Naomi

Paolo: Vi dirò, di solito i match delle Divas mi interessano quanto la taglia di pantaloni che porta The Great Khali, ma questa volta sono incuriosito. Il promo di AJ a Raw è stato molto molto bello e la sua alleanza con le Non-Total Divas è stata qualcosa di decente. Il risultato di questo 4-Way, almeno a me, pare scontato, essendo AJ al momento l'unica ragione plausibile di interesse verso la divisione femminile. Le tre avversarie della campionessa sono davvero poca roba a livello di PG: nessuna di loro si è infatti distinta dalle altre e, vincesse una di loro, avremmo una Divas Champion abbastanza random. Sì, anche qualora vincesse Natalya, perché sarà anche brava, ma il suo personaggio oscilla tra l'irrilevante e il pessimo.
Vincitrice e ancora campionessa: AJ Lee

Filippo: Match riempitivo che non mi intriga più di tanto... anzi a dire il vero lo salterei, però è pur sempre un fatal-4 way con delle divas che bene o male sanno lottare in maniera adeguata. Apprezzo comunque l'idea di un match a quattro che non si vede da un po' di tempo in un PPV, anche se alla fine saranno i soliti match singoli che si susseguono uno dopo l'altro. AJ Lee si è tirata la zappa sui piedi ritrovandosi a combattere contro ben tre contendenti anziché un’ unica avversaria; per quanta riguarda il risultato forse è l'unico match in cui potremmo vedere un cambio di titolo a favore di Brie Bella o di Natalya, quest'ultima forte anche del match vinto in PPV contro la gemella. Se proprio bisogna che ci sia un cambio di titolo e se proprio bisogna avere una scusa per seguire Total Divas direi che il titolo andrà nelle mani o di Brie o di Natalya. Opto per quest'ultima giusto perché è face.
Vincitrice e nuova campionessa: Natalya

Antonio: Un match a 4 di sicuro può creare più hype di un match uno contro uno. Lo sfogo di AJ avvenuto tempo fa a RAW di sicuro ha centrato il problema della categoria femminile, purtroppo lo ha solo scentrato poiché sembra che la dirigenza WWE voglia sfruttarlo per lanciare le Total Divas, in tal modo il problema si amplierebbe più che risolversi. Probabilmente è arrivato per AJ il momento di perdere il titolo in favore di una Total Divas. A me farebbe piacere la spuntasse Natalya, ma alla fine credo che il potere nel backstage delle gemelle Bella, conferisca al vittoria a Brie.
Vincitrice e nuova campionessa: Brie Bella

 

WWE Tag Team Titles Match
The Shield (Seth Rollins & Roman Reigns) © vs [tag team turmoil winners]

Paolo: Non sappiamo ancora al 100% chi sfiderà i campioni di coppia, ma chiunque dei partecipanti del Turmoil ha ben poche chances contro questi. Probabilmente saranno i Prime Time Players ad accaparrarsi la shot titolata; probabilmente perderanno senza far faticare troppo Rollins e Reigns. Dopotutto non c'è una rivalità alle spalle di questo match e lo status dello Shield è molto più alto di quello dei PTP, per non parlare degli altri tag team potenziali sfidanti.
Vincitori e ancora campioni: The Shield

Filippo: Non credo che il duo dello Shield andrà a perdere gli allori, chiunque sia il team che la spunterà nel Turmoil match. Per gli sfidanti vi rimando al pronostico del Kickoff.
Vincitori e ancora campioni: The Shield

Antonio: Potrebbe essere difficile dare un pronostico su questo match, poiché non si sa quali saranno gli avversari dello Shield. Ma ci provo lo stesso perché ho un'unica certezza, ovvero la vittoria dello Shield. Non è un segreto il fatto che gli avversari dello Shield in questo ppv sarebbero dovuti essere, almeno secondo la dirigenza, Big Show e Mark Henry. Poi l'infortunio di Henry ha messo in stand-by la cosa. Quindi credo che chiunque vinca il Tag Team Turmoil Match si troverà ad essere sconfitto dallo Shield. In poche parole gli sfidanti che usciranno dal Tag Team Turmoil Match faranno solo da tappabuchi momentanei in attesa del futuro assalto ai titoli di Big Show e Mark Henry.
Vincitori e ancora campioni: The Shield

 

KICKOFF: #1 Contenders (WWE Tag Team Titles) Tag Team Turmoil Match
The Prime Time Players vs The Usos vs Tons of Funk vs The Real Americans vs 3MB

Paolo: Che match incerto per il kickoff di Night of Champions! Si sfideranno: Team di Jobber #1; Team di Jobber #2; Team di Jobber #3; Team di Jobber #4; Team di Jobber in fase di push. Dai, non serve certo il sottoscritto per dirvi che i Prime Time Players hanno la strada in ripidissima discesa domenica notte. Gli Usos hanno ricevuto una sottospecie di push pochi mesi fa (in sostanza il loro ruolo è stato preso dai PTP) ma ora son tornati a sguazzare nel low-carding; i Real Americans sono ottimi lottatori, ma hanno il carisma di una banana e un manager che ormai da parecchio ripete sempre le stesse cose prima di ogni match; sulla 3MB e i Tons of Funk non servirebbero nemmeno spiegazioni, sono assolutamente improponibili. Come kickoff match, ad ogni modo, ci può stare: non sarà il massimo, ma ha uno scopo (decretare i #1 Contenders) e avrà ripercussioni sul Main Show. Il match per le cinture avrà infatti luogo proprio a Night of Champions, la sera stessa. Non mi aspetto nulla sul piano del lottato, né colpi di scena o altro, però preferisco un match del genere che uno scontro tra due atleti a caso.
Vincitori: The Prime Time Players

Filippo: Per questa contesa direi di andare per esclusione. In primis escluderei i rockettari ed i funkettoni, non avrebbero assoluto senso nel match per il titolo. Poi andrei ad escludere i Real Americans visto che con una loro vittoria si andrebbe ad avere un match tra due team heel, da escludere a priori. Rimangono dunque gli Usos, forti del loro status di secondo team più forte della WWE ed i PTP. Proprio questi ultimi di recenti hanno avuto un po' di spazio in più recentemente vincendo anche qualche match. Sono proprio curioso di vedere come questi due si comporterebbero durante un match in PPV, dunque opto per una vittoria di Titus O'Neil e Darren Young.
Vincitori: The Prime Time Players

Antonio: Sono molto curioso di scoprire l'esito di questo match. Se mi ricordo bene come funziona partono due coppie sul ring. Appena una viene eliminata me subentra un'altra al suo posto, fino ad esaurimento dei partecipanti. Per la vittoria finale sarà quindi molto importante anche l'ordine con cui le coppie si troveranno sul ring. Indipendentemente da questo però non credo ci siano speranze per i 3MB e per i Tons of Funk. Se la giocano le altre tre coppie. Vedo in netto vantaggio i Prime Time Players, che hanno riscosso parecchi successi nell'ultimo periodo, un po' anche grazie al coming out di Darren Young.
Vincitori: The Prime Time Players

 

PPV

Paolo: Per quanto quest'evento non tenga assolutamente conto del suo nome, devo dire che è stato costruito discretamente. Non ai livelli di Summerslam, certamente, ma comunque nemmeno tanto male; specie considerando che l'importanza di Night of Champions non è affatto la stessa del PPV del mese scorso. Abbiamo un ottimo Main Event, un match per il World Title sulla carta più appetibile di quello precedente (malgrado preferisca Christian ad RVD, il primo non aveva assolutamente chances contro Del Rio) ed il prosieguo della rivalità Punk-Heyman. Qualcosa di discreto come contorno e forse ci aspetta anche qualche aggiunta nel corso del PPV stesso. Sei match stanno abbastanza larghi in tre ore di show, credo sia il caso di dare l’opportunità di farsi vedere anche a qualche altro atleta.

Filippo: Sicuramente non siamo ai livelli di SummerSlam, e l'hype non è quello dell'ultimo evento estivo ma è anche vero che Night of Champions è un PPV di passaggio e quindi non ci si può immaginare l'evento dell'anno. I match sono pressapoco tutti abbastanza scontati, e la card non è di sicuro la migliore visti gli ultimi PPV, magari verrà aggiunto qualche match (The Miz vs Fandango per esempio), ma rimarrà comunque una card di basso livello. Nonostante questo c'è una storyline molto intrigante dietro, che vede la Corporation dei McMahon impegnata in essa, e questo PPV non farà altro che portare avanti quella che si prospetta essere una delle migliori storyline degli ultimi anni. Inoltre in un PPV così scontato ci potrebbe scappare qualche sorpresa, niente incasso di Sandow però.

Antonio: Nel complesso il ppv è ben costruito. Di solito in questo ppv venivano messi in palio sempre tutti i titoli, quest'anno anche sarà così ad eccezione del titolo Intercontinentale. Molto Hype è creato dal match fra Bryan e Orton, per capire l'evolversi della faida principale attualmente in WWE. Credo anche molto nelle prestazioni di Ziggler e Ambrose, convinto che possano mettere su un bel match. Sono fiducioso anche perché fino ad ora, in questo 2013, la WWE ci ha sempre visto giusto con i ppv, toppando quasi mai.


 

Prossimi PPV & Eventi Speciali

Indy & Altre FederazioniPROGRESS Chapter 82
Domenica 30 Dicembre 2018

LE TELECRONACHE DI WR

Wrestling Italiano

WrestlingRevolution.it al commento degli show italiani, Rising Sun Wrestling Promotion e non solo!

Il team di WrestlingRevolution al commento dei più elettrizzanti show di wrestling italiano: segui con noi la Rising Sun Wrestling Promotion!

Elenco completo delle nostre telecronache >>

WR SOCIAL: SEGUICI!

WrestlingRevolution.it Facebook WrestlingRevolution.it Twitter

Top