• Wrestling Revolution Facebook
  • Wrestling Revolution Twitter
You are here: Home Speciali WR Awards Slammy Awards Wrestling Revolution Awards 2012
WrestlingRevolution.it

Wrestling Revolution Awards 2012

Giunge al termine anche il 2012 e, alla faccia dei Maya, siamo ancora qui pronti a continuare la tradizione annuale dei WR Awards. È stato un anno in chiaroscuro per il mondo del wrestling, che da una parte ci ha offerto diversi match emozionanti e momenti storici da ricordare, dall'altra storyline e avvenimenti totalmente da dimenticare. Ma di questi ultimi ci occuperemo nella versione "Scrappy" dei premi che pubblicheremo sul sito tra qualche giorno. Adesso, è tempo di pensare al meglio di questo 2012! E in un anno in cui gli Slammy ufficiali della WWE si sono definitivamente trasformati in farsa, l'importanza dei WR Awards è alle stelle - e il nostro staff ha stabilito in maniera totalmente imparziale i meritevoli vincitori delle 15 categorie. Fiato alle trombe, si parte!

WRESTLER DELL'ANNO: CM PUNK
Per il secondo anno consecutivo il premio va a CM Punk, e se nel 2011 la vittoria fu schiacciante, questa volta arriviamo addirittura all'unanimità. E non poteva essere altrimenti: il wrestler di Chicago ha iniziato l'annata da campione WWE e l'ha conclusa da tale (avremo modo di riparlarne più avanti negli Awards), si è elevato a beniamino incontrastato del pubblico prima e a cattivo per eccellenza poi, riuscendo ottimamente in entrambi i ruoli nonostante una gestione discutibile del suo turn da parte della WWE, che lo ha "indebolito" eccessivamente. Ha messo in piedi match di grande qualità e ha confermato le abilità da intrattenitore che ormai conosciamo tutti. Insomma, checchè ne dica la WWE con i suoi Awards fittizi (John Cena? Nel suo anno peggiore di sempre? Really?), è CM Punk il Wrestler dell'anno. Ma non solo. È CM Punk il Best In The World.

Andrea Malalana: CM Punk
Fantomius: CM Punk
Paolo Monea: CM Punk
The Shark: CM Punk
A.M: CM Punk
J.B.L: CM Punk
Madcap: CM Punk
Andrea Ceccacci: CM Punk
Benoit1989: CM Punk
The Stinger: CM Punk
Lorenz75: CM Punk
Itstimetoplaythegame: CM Punk
Joe Cool Bolla: CM Punk
Danyrules: CM Punk
FT4Guerrero: CM Punk
Ain't No Stoppin' Me: CM Punk


FACE DELL'ANNO: DANIEL BRYAN
Anno un pò povero per quanto riguarda i "buoni" del mondo del wrestling - e a tale dimostrazione il vincitore è un lottatore che tecnicamente ha trascorso buona parte del 2012 tra le fila degli heel. "Tecnicamente" perchè Daniel Bryan, indipendentemente da quale fosse il suo status, è stato tifato incredibilmente dal pubblico di ogni arena - specialmente in seguito alla sua sconfitta in 18 secondi di WrestleMania 28, che ha indignato i fan e contribuito in maniera decisiva alla creazione del tormentone "Yes! prima, "No!" poi, ed in generale all'evoluzione ed il successo del character di Bryan. Quel match paradossalmente è stata invece la rovina di chi lo vinse, Sheamus, che pur trascorrendo l'intero anno come colonna portante di SmackDown ha ricevuto un solo voto, costretto dapprima a subire le contestazioni rivolte indirettamente alla federazione per quanto accaduto a WM, e stentando a fare "presa" sul pubblico complice anche una caratterizzazione del suo personaggio che non gli calza esattamente a pennello. Riceve invece diversi voti CM Punk, acclamatissimo nella prima metà dell'anno prima del turn. Nessuna nomination invece per la TNA.

Andy Badwool: CM Punk
Fantomius: Daniel Bryan
Paolo Monea: Kofi Kingston
The Shark: Daniel Bryan
A.M: Daniel Bryan
J.B.L: CM Punk
Madcap: Daniel Bryan
Andrea Ceccacci: Daniel Bryan
Benoit1989: Sheamus
The Stinger: Daniel Bryan
Lorenz75: Daniel Bryan
Itstimetoplaythegame: /
Joe Cool Bolla: Daniel Bryan
Danyrules: /

FT4 Guerrero: CM Punk
Ain't No Stoppin' Me: Daniel Bryan

HEEL DELL'ANNO: BOBBY ROODE
La TNA si riscatta però nell'Award per Heel dell'anno, assegnato all'autoproclamatosi "It Factor del Professional Wrestling". Bobby Roode è forse uno dei pochi "colpi" riusciti in TNA di Hulk Hogan, che c'aveva visto giusto facendo uscire il canadese sconfitto dal main event di Bound For Glory 2011: infatti, quasi analogamente a quanto successo in WWE con Daniel Bryan (lì si è trattato però di un effetto fortuito), ciò che all'inizio ai fan sembrava un avvenimento scellerato, ha fatto invece scaturire la nascita di un nuovo vincente personaggio, quello dell'egoista che non guarda in faccia a nessuno pur di possedere la cintura di campione del mondo. Roode c'ha ovviamente messo del suo, con una magistrale interpretazione e match ottimamente combattuti, ed ora il canadese oltre a potersi fregiare del titolo di campione più longevo della storia di Impact Wrestling, può aggiungere anche questo WR Award al suo palmares. Menzioni anche per l'attuale WWE World Champion Big Show, protagonista di un turn convincente e match superiori ai suoi standard, per Mr. Money In The Bank Dolph Ziggler, ormai a un passo dalla consacrazione, e per l'onnipresente CM Punk, a ulteriore dimostrazione delle sue grandi doti in entrambi i ruoli di face ed heel.

Andy Badwool: Bobby Roode
Fantomius: Bobby Roode
Paolo Monea: Bobby Roode
The Shark: Bobby Roode
A.M: Big Show
J.B.L: Bobby Roode
Madcap: Dolph Ziggler
Andrea Ceccacci: /
Benoit1989: Bobby Roode
The Stinger: Bobby Roode
Lorenz75: Bobby Roode
Itstimetoplaythegame: Bobby Roode
Joe Cool Bolla: Bobby Roode
Danyrules: Bobby Roode
FT4Guerrero: CM Punk
Ain't No Stoppin' Me: CM Punk

TAG TEAM DELL'ANNO: TEAM HELL NO
Chi l'avrebbe mai detto? Due wrestlers rivali, messi insieme con un pretesto futile... Tag Team dell'anno. Ebbene sì, niente da fare per la coppia ottimamente assortita formata da Christopher Daniels & Kazarian (che pagano il coinvolgimento nella storyline oscena di Claire Linch & company); "a portare a casa" il trofeo sono Daniel Bryan & Kane, due lottatori e personaggi letteralmente agli antipodi, che hanno però trovato una sorprendente alchimia, non solo funzionando alla perfezione, ma ridando anche lustro ed importanza alla categoria Tag Team della WWE, cosa che ormai non accadeva da tempo immemore. Complimenti a entrambi dunque, capaci di rinnovarsi e di far rimanere sempre viva l'attenzione del pubblico con i loro costanti e divertentissimi battibecchi. Speriamo soltanto che ora non inizino a litigare di nuovo al grido di "I'M THE WR AWARD WINNERS! I'M THE WR AWARD WINNERS!"

Andy Badwool: Team Hell No (Kane & Daniel Bryan)
Fantomius: Team Hell No (Kane & Daniel Bryan)
Paolo Monea: Bad Influence (Christopher Daniels & Kazarian)
The Shark: Bad Influence (Christopher Daniels & Kazarian)
A.M: Team Hell No (Kane & Daniel Bryan)
J.B.L: Team Hell No (Kane & Daniel Bryan)
Madcap:
Team Hell No (Kane & Daniel Bryan)
Andrea Ceccacci: Team Hell No (Kane & Daniel Bryan)
Benoit1989: Team Hell No (Kane & Daniel Bryan)
The Stinger: Team Hell No (Kane & Daniel Bryan)
Lorenz75: Bad Influence (Christopher Daniels & Kazarian)
Itstimetoplaythegame: Bad Influence (Christopher Daniels & Kazarian)
Joe Cool Bolla: Team Hell No (Kane & Daniel Bryan)
Danyrules: Team Hell No (Kane & Daniel Bryan)

FT4Guerrero: Team Hell No (Kane & Daniel Bryan)
Ain't No Stoppin' Me: Team Hell No (Kane & Daniel Bryan)

MATCH CLASSICO DELL'ANNO: CM PUNK vs. CHRIS JERICHO - WWE WRESTLEMANIA 28
Ancora una volta CM Punk è protagonista, questa volta assieme a Chris Jericho. I due hanno messo in piedi una sentita rivalità e dei match a dir poco entuasiasmanti in quel di WrestleMania e di Extreme Rules. Al Grandaddy of Them All lo scontro si è svolto senza alcuna stipulazione particolare, facendo leva solo ed esclusivamente sulle grandi doti tecniche e psicologiche dei due atleti: nonostante una concorrenza serrata (tra cui lo scontro generazionale tra John Cena e The Rock) ciò è bastato ed avanzato per ottenere la palma di match classico dell'anno. Punk e Jericho, mantenendo un ritmo sempre elevato, sono riusciti a dare una sensazione di realismo e di agonismo che molto raramente si riescono a provare, in questi termini, in un match di wrestling. Gli scambi finali sono stati davvero un qualcosa di eccezionale, da far tenere il fiato sospeso, con Punk che finalmente ottiene il suo vero WrestleMania Moment, inserendo una pietra miliare nel suo regno da WWE Champion.

Andy Badwool: CM Punk vs. Chris Jericho - WrestleMania 28
Fantomius: CM Punk vs. Chris Jericho - WrestleMania 28
Paolo Monea: CM Punk vs. Chris Jericho - WrestleMania 28
The Shark: CM Punk vs. Chris Jericho - WrestleMania 28
A.M: John Cena vs. The Rock - WrestleMania 28
J.B.L: CM Punk vs. Chris Jericho - WrestleMania 28
Madcap: CM Punk vs. Chris Jericho - WrestleMania 28
Andrea Ceccacci: CM Punk vs. Daniel Bryan – Over The Limit
Benoit1989: CM Punk vs. Chris Jericho - WrestleMania 28
The Stinger: John Cena vs. The Rock - WrestleMania 28
Lorenz75: Davey Richards vs Michael Elgin – ROH Showdown in the Sun
Itstimetoplaythegame: CM Punk vs. Chris Jericho - WrestleMania 28
Joe Cool Bolla: CM Punk vs. Chris Jericho - WrestleMania 28
Danyrules: John Cena vs. The Rock - WrestleMania 28
FT4Guerrero: CM Punk vs. Chris Jericho - WrestleMania 28
Ain't No Stoppin' Me: John Cena vs. The Rock - WrestleMania 28


GIMMICK MATCH DELL'ANNO: THE UNDERTAKER vs. TRIPLE H (HELL IN A CELL) - WWE WRESTLEMANIA 28
Così come per il match classico dell'anno, anche per il match a stipulazione la concorrenza è stata serratissima, ed a spuntarla è l'Hell In A Cell di WrestleMania 28 che ha visto nuovamente di fronte Triple H e The Undertaker (questa volta con l'aggiunta di Shawn Michaels come arbitro speciale). Nominations anche per il match di ritorno di Brock Lesnar contro John Cena in quel di Extreme Rules, e per la sfida conclusiva della rivalità tra Bobby Roode e James Storm... ma seppur grandiose, queste due contese impallidiscono di fronte allo scontro epico e alle emozioni che il Deadman, The Game, ed un HBK da oscar ci hanno regalato allo Showcase of the Immortals: atmosfera inarrivabile, violenza, colpi di scena, continui momenti ad alta tensione, persino seri attimi di incertezza sul risultato finale e sull'esito della indistruttibile Streak, storytelling ed interpretazione impeccabili. Il tutto coronato dall'iconico abbraccio finale fra i tre protagonisti. Un vero capolavoro che ha rappresentato nella maniera migliore possibile l'End of an Era, la fine di un ciclo, l'ultimo esponente di una 'generazione di wrestling' che ormai non esiste più.

Andy Badwool: Triple H vs. Undertaker (Hell In A Cell) - WrestleMania 28
Fantomius: Triple H vs. Undertaker (Hell In A Cell) - WrestleMania 28
Paolo Monea: James Storm vs. Bobby Roode (Street Fight Match) - Bound For Glory
The Shark: Triple H vs. Undertaker (Hell In A Cell) - WrestleMania 28
A.M: Triple H vs. Undertaker (Hell In A Cell) - WrestleMania 28
J.B.L: Triple H vs. Undertaker (Hell In A Cell) - WrestleMania 28
Madcap: Brock Lesnar vs. John Cena - Extreme Rules
Andrea Ceccacci: Brock Lesnar vs. John Cena - Extreme Rules
Benoit1989: Triple H vs. Undertaker (Hell In A Cell) - WrestleMania 28
The Stinger: Triple H vs. Undertaker (Hell In A Cell) - WrestleMania 28
Lorenz75: Triple H vs. Undertaker (Hell In A Cell) - WrestleMania 28
Itstimetoplaythegame: James Storm vs. Bobby Roode (Street Fight Match) - Bound For Glory
Joe Cool Bolla: Triple H vs. Undertaker (Hell In A Cell) - WrestleMania 28
Danyrules: Brock Lesnar vs. John Cena - Extreme Rules
FT4Guerrero: Triple H vs. Undertaker (Hell In A Cell) - WrestleMania 28
Ain't No Stoppin' Me: Triple H vs. Undertaker (Hell In A Cell) - WrestleMania 28

SHOW DELL'ANNO: WWE EXTREME RULES
Difficile da credere. WrestleMania 28 ha sfornato ben tre candidati a match dell'anno, di cui due si sono appena guadagnati i rispettivi Award per incontro classico e a stipulazione, mentre il terzo... beh, è stato nientemeno che lo scontro del decennio tra The Rock e John Cena. Eppure, l'inspiegabile trattamente riservato a Daniel Bryan vs. Sheamus, altro potenziale showstealer, un undercard abbastanza povero e forse anche un Main Event dal risultato discutibile, hanno fatto sì che l'Award per il PPV dell'anno andasse nel complesso all'evento del mese successivo, Extreme Rules: niente fuffa, e match principali con nulla da invidiare a WrestleMania. Questa volta Bryan e Sheamus hanno potuto mettere in mostra tutte le loro abilità in uno splendido 2 out of 3 Falls, Chris Jericho e CM Punk coadiuvati dalla stipulazione a regole estreme hanno replicato se non superato la loro contesa del Grandaddy of them all, ed il Main Event tra Brock Lesnar e John Cena è stato a dir poco surreale, uno scontro di una violenza inaudita che ha aggiunto un tocco di epicità ad un PPV solitamente "secondario".

Andy Badwool: WWE Extreme Rules
Fantomius: WWE Extreme Rules
Paolo Monea: TNA Destination X
The Shark: WWE WrestleMania 28
A.M: WWE WrestleMania 28
J.B.L: WWE WrestleMania 28
Madcap: WWE Extreme Rules
Andrea Ceccacci: WWE Extreme Rules
Benoit1989: WWE Extreme Rules
The Stinger: WWE WrestleMania 28
Lorenz75: WWE Extreme Rules
Itstimetoplaythegame: TNA Destination X
Joe Cool Bolla: WWE WrestleMania 28
Danyrules: WWE Wrestlemania 28
FT4Guerrero: WWE Extreme Rules
Ain't No Stoppin' Me: WWE Extreme Rules

STORYLINE/FEUD DELL'ANNO: BOBBY ROODE vs. JAMES STORM
Per i Beer Money, uno dei Tag Team più affiatati e vincenti della storia della TNA e non solo, arriva il momento della verità: l'occasione di farsi valere come singoli. James Storm riesce dove Bobby Roode fallisce e diventa campione del mondo. Roode non ci sta, e tradisce il miglior amico, portandogli via il titolo con l'inganno. È l'inizio di una fantastica e sentitissima rivalità, iniziata a Bound For Glory 2011 e terminata esattamente un anno dopo, trasformando in Main Eventer entrambi i protagonisti. Nonostante una gestione non impeccabile (la sfida finale avrebbe avuto un sapore ancora migliore come Main Event e con il World Title in palio, ma no, meglio darlo a Jeff Hardy...!) non c'è alcun dubbio che sia questo il feud dell'anno, la classica rincorsa del buono che freme di ottenere la propria vendetta contro l'ex amico, contornata da ottimi promo e da match eccellenti. Non possono non essere menzionate però anche le intense rivalità di CM Punk rispettivamente contro Jericho e contro Bryan, e quella che ha portato allo scontro "Once In A Lifetime" di WrestleMania tra John Cena e The Rock - sempre tagliente ed al confine tra intrattenimento a realtà.

Andy Badwool: Bobby Roode vs. James Storm
Fantomius: Bobby Roode vs. James Storm
Paolo Monea: Bobby Roode vs. James Storm
The Shark: Bobby Roode vs. James Storm
A.M: CM Punk vs. Daniel Bryan
J.B.L: The Rock vs. John Cena
Madcap: The Rock vs. John Cena
Andrea Ceccacci: CM Punk vs. John Cena
Benoit1989: Bobby Roode vs. James Storm
The Stinger: Bobby Roode vs. James Storm
Lorenz75: Bobby Roode vs. James Storm
Itstimetoplaythegame: Bobby Roode vs. James Storm
Joe Cool Bolla: Bobby Roode vs. James Storm
Danyrules: The Rock vs. John Cena
FT4Guerrero: CM Punk vs. Chris Jericho
Ain't No Stoppin' Me: The Rock vs. John Cena

ROOKIE DELL'ANNO: ANTONIO CESARO
A differenza dell'anno scorso, dove praticamente nessun neo-arrivato aveva lasciato il segno, il 2012 è stato un grande anno per i debutti (o in alcuni casi ritorni) di nuove Superstars: Ryback, reincarnazione di Skip Sheffield, passato da macinare jobbers a lottare nel Main Event nel giro di qualche mese; Damien Sandow, anche lui totalmente rivitalizzato dal nuovo personaggio dell'intellettuale dopo il fallimentare stint di diversi anni fa; The Shield, stable fresca fresca composta da tre giovani talenti che hanno già catturato l'attenzione di tutti con una fantastica prestazione a TLC. Ma colui che ha colpito di più è stato Antonio Cesaro: l'ex Claudio Castagnoli, al debutto in WWE, si è imposto alla grande con un buon personaggio ma soprattutto sfoggiando le sue doti di wrestler che gli appassionati di Ring of Honor già conoscevano bene. Tra i nominati, è anche l'unico ad aver portato a casa un titolo, quello degli Stati Uniti che tutt'ora possiede, dunque meritata vittoria.

Andy Badwool: Antonio Cesaro
Fantomius: Antonio Cesaro
Paolo Monea: Antonio Cesaro
The Shark: Ryback
A.M: Ryback
J.B.L: Antonio Cesaro
Madcap: The Shield (Seth Rollins, Dean Ambrose, Roman Reigns)
Andrea Ceccacci: /
Benoit1989: Antonio Cesaro
The Stinger: Ryback
Lorenz75: Antonio Cesaro
Itstimetoplaythegame: Antonio Cesaro
Joe Cool Bolla: Ryback
Danyrules: Ryback
FT4Guerrero: Damien Sandow
Ain't No Stoppin' Me: Antonio Cesaro


WRESTLER PIU' MIGLIORATO: AUSTIN ARIES
Più che miglioramento, in questo caso, potremmo parlare di consacrazione. Austin Aries, è sempre stato un fenomeno sul ring, ma il 2012 è stato per lui l'anno del salto di qualità: da dominatore della X Division a campione del mondo, top face e simbolo della TNA, guadagnandosi sul campo il soprannome de "il più grande uomo che sia mai vissuto" tramite i suoi innumerevoli match a 5 stelle contro qualunque avversario. Subito dietro di lui si posiziona Kazarian, altro wrestler della federazione di Orlando che ha compiuto diversi passi avanti nell'ultimo anno, complice soprattutto l'accostamento a un veterano come Christopher Daniels. Degno di menzione anche Daniel Bryan, che ha riscoperto dentro di sè delle grandissime doti nascoste di intrattenitore che forse neanche lui si aspettava di avere.

Andy Badwool: Austin Aries
Fantomius: Austin Aries
Paolo Monea: Kazarian
The Shark: Kazarian
A.M: Daniel Bryan
J.B.L: Austin Aries
Madcap: Damien Sandow
Andrea Ceccacci: Dolph Ziggler
Benoit1989: Kazarian
The Stinger: Kazarian
Lorenz75: Kazarian
Itstimetoplaythegame: Austin Aries
Joe Cool Bolla: Ryback
Danyrules: Austin Aries
FT4Guerrero:
Austin Aries
Ain't No Stoppin' Me: Daniel Bryan

LOTTATRICE DELL'ANNO: GAIL KIM
Anno piuttosto triste per il wrestling femminile (ma va?): la figura del gentil sesso più di spicco non ha infatti svolto il ruolo di lottatrice, e l'unica davvero adatta a ricevere questo premio è Gail Kim, che in TNA ha ottenuto il regno di campionessa Knockout più lungo della storia. In WWE, solo Eve Torres ha mostrato qualcosa dal punto di vista lottato, ma non è stato abbastanza per trionfare.

Andy Badwool: Gail Kim
Fantomius: Gail Kim
Paolo Monea: Tara
The Shark: Gail Kim
A.M: A.J. Lee
J.B.L: Gail Kim
Madcap: /
Andrea Ceccacci: Eve Torres
Benoit1989: Eve Torres
The Stinger: Tara
Lorenz75: Tara
Itstimetoplaythegame: Tara
Joe Cool Bolla: Gail Kim
Danyrules: A.J. Lee
FT4Guerrero: A.J. Lee
Ain't No Stoppin' Me: A.J. Lee


MIGLIOR PERSONAGGIO "NON LOTTATORE": AJ LEE
Eccola qui. Come dicevamo poco fa nel premio precedente, i riflettori sono stati sì su una Diva - ma non per quanto riguarda l'aspetto lottato. AJ Lee, quest'anno ha fatto pressochè tutto meno che la wrestler: accompagnatrice, storie d'amore con mezzo roster, persino General Manager... considerando ciò, e la sua ottima interpretazione del personaggio della "crazy chick", questo premio non può che andare a lei, ma è quasi un peccato considerando che la sua natura è esattamente opposta rispetto a come è stata impiegata. Speriamo che nel 2013 possa togliersi qualche soddisfazione in ciò che ama davvero fare: wrestling. Ad una sola lunghezza si posiziona il rientrante Paul Heyman, capace di vivacizzare il ritorno di Brock Lesnar e di contribuire al turn heel di CM Punk con le sue innate doti di oratore e di manager, mentre più distaccato c'è "Big Johnny" che ha ricoperto un ruolo importante nella prima parte dell'anno come General Manager di Raw, attirandosi l'antipatia di tutti con il suo fastidioso personaggio.

Andy Badwool: A.J. Lee
Fantomius: A.J. Lee
Paolo Monea: Paul Heyman
The Shark: Paul Heyman
A.M: John Laurinaitis
J.B.L: John Laurinaitis
Madcap: Paul Heyman
Andrea Ceccacci: A.J. Lee
Benoit1989: Paul Heyman
The Stinger: John Laurinaitis
Lorenz75: Paul Heyman
Itstimetoplaythegame: A.J. Lee
Joe Cool Bolla: A.J. Lee
Danyrules: Paul Heyman
FT4Guerrero: A.J. Lee
Ain't No Stoppin' Me: A.J. Lee


MIGLIOR SEGMENTO: ANGER MANAGEMENT THERAPY (KANE & DANIEL BRYAN)
Secondo premio per la "strana coppia" formata da Kane e Daniel Bryan, che arriva grazie alla serie di segmenti di terapia per il controllo della rabbia davvero esilaranti di cui sono stati protagonisti durante la formazione del loro team. Riceve diversi voti anche lo storico abbraccio tra Undertaker, Shawn Michaels e Triple H di WrestleMania 28, che pur non essendo propriamente un "segmento" ha rappresentato un momento storico per il mondo del wrestling, e non poteva mancare dalla lista dei nominati anche l'attesissimo ed ormai quasi insperato ritorno di Brock Lesnar con tanto di F-5 a John Cena.

Andy Badwool: Anger Management Therapy (Kane & Daniel Bryan)
Fantomius:
Anger Management Therapy (Kane & Daniel Bryan)
Paolo Monea: Anger Management Therapy (Kane & Daniel Bryan)
The Shark: "FLUKE!" (Bobby Roode la sera dopo aver perso il titolo)
A.M: Triple H, Shawn Michaels e The Undertaker si abbracciano a Wrestlemania
J.B.L: Segmento tra Triple H e Shawn Michaels, RAW 13 Febbraio
Madcap: Anger Management Therapy (Kane & Daniel Bryan)
Andrea Ceccacci:
Il ritorno di Brock Lesnar - Raw 2 Aprile
Benoit1989: Triple H, Shawn Michaels e The Undertaker si abbracciano a Wrestlemania
The Stinger: Triple H, Shawn Michaels e The Undertaker si abbracciano a Wrestlemania
Lorenz75: CM Punk esegue la Go To Slep su The Rock - RAW 1000
Itstimetoplaythegame: Il ritorno di Brock Lesnar - Raw 2 Aprile
Joe Cool Bolla: Triple H, Shawn Michaels e The Undertaker si abbracciano a Wrestlemania
Danyrules: Triple H, Shawn Michaels e The Undertaker si abbracciano a Wrestlemania

FT4Guerrero: Anger Management Therapy (Kane & Daniel Bryan)
Ain't No Stoppin' Me: Anger Management Therapy (Kane & Daniel Bryan)

SPOT DELL'ANNO: STYLES CLASH DI AJ SU DANIELS DALLA RAMPA SU UN TAVOLO (DESTINATION X)
Non è stato un anno ricco di manovre particolarmente significative, il 2012. A portare a casa il premio è la Styles Clash di AJ Styles su Christopher Daniels di TNA Destination X in quanto unica vera papabile vincitrice. Degne di menzione però anche la recentissima pericolosa caduta di Seth Rollins in quel di TLC, la violenta gomitata di Brock Lesnar a John Cena nelle fasi iniziali del loro match di Extreme Rules, e la sequenza finale dello scontro generazionale tra The Rock e John Cena.

Andy Badwool: La rovinosa caduta di Seth Rollins attraverso i tavoli (TLC)
Fantomius: Styles Clash di AJ su Daniels dalla rampa su un tavolo (Destination X)
Paolo Monea: Styles Clash di AJ su Daniels dalla rampa su un tavolo (Destination X)
The Shark: Styles Clash di AJ su Daniels dalla rampa su un tavolo (Destination X)
A.M:
La rovinosa caduta di Seth Rollins attraverso i tavoli (TLC)
J.B.L: The Rock intercetta una People's Elbow di Cena con la Rock Bottom (Wrestlemania)
Madcap:
La rovinosa caduta di Seth Rollins attraverso i tavoli (TLC)
Andrea Ceccacci: Gomitata di Lesnar su Cena ad Extreme Rules
Benoit1989: La rovinosa caduta di Seth Rollins attraverso i tavoli (TLC)
The Stinger: Styles Clash di AJ su Daniels dalla rampa su un tavolo (Destination X)
Lorenz75: Styles Clash di AJ su Daniels dalla rampa su un tavolo (Destination X)
Itstimetoplaythegame: Styles Clash di AJ su Daniels dalla rampa su un tavolo (Destination X)
Joe Cool Bolla: Styles Clash di AJ su Daniels dalla rampa su un tavolo (Destination X)
Danyrules: Gomitata di Lesnar su Cena ad Extreme Rules
FT4Guerrero:
Styles Clash di AJ su Daniels dalla rampa su un tavolo (Destination X)
Ain't No Stoppin' Me: La rovinosa caduta di Seth Rollins attraverso i tavoli (TLC)

EVENTO DA RICORDARE IN POSITIVO: IL REGNO DA CAMPIONE DI 1 ANNO DI CM PUNK
Alberto Del Rio, Dolph Ziggler, The Miz, Chris Jericho, Daniel Bryan, Kane, Big Show, John Cena: questi sono solo alcuni degli sfidanti di CM Punk nell'ultimo anno. TLC, Elimination Chamber, Extreme Rules, Triple Threat, Hell In A Cell: queste sono le stipulazioni nelle quali ha messo in palio il WWE Championship. E lo Straight Edge ne è sempre uscito con la cintura attorno alla vita ed a testa altissima, sfornando prestazioni maiuscole e affermandosi così con pieno merito come "top star" della federazione in maniera definitiva (seppur costretto spesso a cedere ancora il passo a Cena in quanto a fulcro dello show). Se il 2011 ha rappresentato la "Summer of Punk", quest'anno è stato "The Year of Punk", ed il suo estemporaneo regno da campione WWE lungo ormai più di 400 giorni, nonchè il più duraturo degli ultimi 25 anni, lascerà un'impronta indelebile non solo nei libri dei record, ma anche e soprattutto nella mente degli appassionati. RESPECT!

Andy Badwool: Il regno da campione di 1 anno di CM Punk
Fantomius: Il regno da campione di 1 anno di CM Punk
Paolo Monea: Il regno da campione di 1 anno di CM Punk
The Shark: Il regno da campione di 1 anno di CM Punk
A.M: Il regno da campione di 1 anno di CM Punk
J.B.L: Il regno da campione di 1 anno di CM Punk
Madcap: Triple H, Shawn Michaels e The Undertaker si abbracciano a Wrestlemania
Andrea Ceccacci: Il regno da campione di 1 anno di CM Punk
Benoit1989: Il regno da campione di 1 anno di CM Punk
The Stinger: Il regno da campione di 1 anno di CM Punk
Lorenz75: Il regno da campione di 1 anno di CM Punk
Itstimetoplaythegame: Il regno da campione di 1 anno di CM Punk
Joe Cool Bolla: Il regno da campione di 1 anno di CM Punk
Danyrules: Il regno da campione di 1 anno di CM Punk
FT4Guerrero: Il regno da campione di 1 anno di CM Punk
Ain't No Stoppin' Me: Il regno da campione di 1 anno di CM Punk

 


E con un festante CM Punk, che per il secondo anno consecutivo ha avuto l'onore di aprire e chiudere la cerimonia di assegnazione dei WR Awards, ne approfitto per ringraziare il nostro staff, che con grande impegno e dedizione ha fatto sì che il 2012 fosse un grande anno per il sito (pensate che persino Paul Heyman in persona ci ha letti e citati sui social network!) e, ovviamente, per ringraziare tutti i nostri lettori e utenti che ci seguono e sostengono. Con la promessa di migliorarci ulteriormente nel corso del prossimo anno con tante altre novità, auguro a tutti un buon 2013!

 WR Staff

 


 

Prossimi PPV & Eventi Speciali

Indy & Altre FederazioniPROGRESS Chapter 80
Domenica 25 Novembre 2018
Indy & Altre FederazioniRPW Cockpit
Domenica 02 Dicembre 2018
Indy & Altre FederazioniPROGRESS Chapter 81
Domenica 09 Dicembre 2018
WWE Pay Per ViewWWE TLC: Tables, Ladders and Chairs
Domenica 16 Dicembre 2018
Indy & Altre FederazioniPROGRESS Chapter 82
Domenica 30 Dicembre 2018

LE TELECRONACHE DI WR

RSWP Rise to Stardom

Rise to Stardom, terzo show della Rising Sun Wrestling Promotion che ha visto un grande torneo, match mozzafiato e anche la nostra presenza per la prima volta con un tavolo di commento live!

Dettagli & Info >>

Il Podcast di WR

Tutti gli episodi >>

WR SOCIAL: SEGUICI!

WrestlingRevolution.it Facebook WrestlingRevolution.it Twitter

Top